Cerca nel blog

martedì 31 maggio 2011

Maturità 2011 date

Maturità 2011 date.

Maturità 2011 date scritti. Dopo la chiusura della scuola prevista per l’11 giugno ci saranno poco più di 10 giorni per prendere fiato e poi immergersi nell’esame di maturità 2011 che vedrà quest’anno circa 500 mila studenti cimentarsi con l’esame di stato 2011. Sono infatti state fissate le date dell’esame di maturità 2011 che inizierà il 22 giugno con la prima prova che riguarderà, come da tradizione il tema di italiano. Tema, saggio breve o articolo di giornale che sia, i maturandi avranno ben 6 ore a partire dalle 8 di mattina (ovviamente il conteggio delle ore scatta nell’orario preciso in cui si comincia a lavorare), per fare il loro meglio al primo scritto dell’esame di maturità e poter poi archiviare una volta per tutte questo esordio e cominciare a preoccuparsi per la seconda prova. Una full immersion che non lascerà molto tempo al relax per i maturandi italiani che il 23 giugno si cimenteranno poi con la temutissima seconda prova, quella che valuta gli studenti a seconda dell’indirizzo di studi. Dopo la seconda prova, prevista appunto per il 23 giugno, ci sarà una lunga pausa fino al 27 giugno, giorno previsto per la terza prova, la verifica che riguarda i quiz relativi alle materie esterne, che impegnerà gli studenti prima di cominciare i colloqui orali che verranno poi definiti una volta affrontati tutti gli esami scritti. Una pausa, quella tra il 23 e il 27, che è stata piuttosto contestata in quanto, come è stato detto, prolunga la sofferenza dello studente che in questo modo è tenuto di più sul filo del rasoio. Ma ovviamente questa è soltanto una campana! Dall’altra parte molti altri studenti hanno tirato un lungo sospiro di sollievo: una pausa necessaria e ben accolta per avere ancora più tempo per studiare!

Maturità 2011 date orali. Gli esami di maturità 2011 si avvicinano ogni giorno di più e abbiamo già parlato delle prove scritte che metteranno alla prova quasi 5 milioni di studenti che dal 22 giugno saranno impegnati con tutte le tappe previste per l’esame di maturità. Il 22 giugno si inizierà con la prova di italiano, per poi continuare il giorno dopo ossia il 23 giugno con la seconda prova con la materia prevista per ogni istituto scolastico. Si ricomincia poi con la terza prova il 27 giugno che riguarderà un test su tutte le materie esterne e soltanto superata questa ultima prova scritta la commissione fisserà le modalità e le date degli orali che inizieranno una volta corretti i test scritti e verranno comunicati agli studenti tramite affissione presso l’istituto scolastico di riferimento con il punteggio ottenuto dalla somma dei tre scritti effettuati. Di solito gli esami orali sono praticamente imminenti dopo gli scritti e la commissione si occupa di estrarre la lettera del cognome da cui cominciare e si occupa a questo punto di realizzare un calendario con tutti i nominativi da interrogare per concludere in tale modo l’esame di maturità 2011. Di soliti gli esami di maturità non si spingono oltre la metà di luglio, quindi gli studenti italiani alle prese con la maturità potranno stare tranquilli: entro tale data sarà tutto finito e non resterà che attendere l’affissione dei promossi e dei bocciati, sperando che dopo tanto impegno tutti, o almeno la maggior parte, possano considerarsi “maturi” concludendo così in bellezza l’esperienza altamente formativa della scuola superiore e accedere così al mondo del lavoro o all’Università.

Maturità 2011 materie

Maturità 2011 materie.

Maturità 2011 materie. Bene, se siete maturandi per l’anno 2011 siete arrivati in un sito che fa proprio al caso vostro. Se poi siete maturandi 2011 in cerca di tutte le info utili riguardo la prima prova, la seconda, la terza, le materie della seconda prova, ecc, allora questo sito può diventare il vostro compagno di studi e suggerimenti da portare con voi d’ora in poi e fino alla maturità… Partiamo col cercare di capire in cosa consiste la maturità di quest’anno (2011): ci saranno tre prove scritte da affrontare prima di accedere agli orali, prima prova, seconda prova e terza prova.

Maturità 2011 materie. La prima prova: la prima prova per la maturità 2011 consiste nello svolgimento di un tema d’italiano. Vi saranno diverse tipologie di scelta, la prima scelta per la prima prova delle maturità 2011 consiste in un analisi del testo; per quanto riguarda la seconda tipologia di scelta, il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini ha deciso che consisterà nella redazione di un saggio breve o di un articolo di giornale; come ultima possibilità di scelta per la prima prova di maturità 2011, il maturando avrà la possibilità di sviluppare un tema su un’importante questione storica.

Maturità 2011 materie. La seconda prova, materie: nella seconda prova per la maturità 2011 si dovrà affrontare una verifica su una determinata materia, scelta alcuni mesi prima dell’esame a cui si dovranno sottoporre gli studenti maturandi 2011 di istituti tecnici professionali e licei (scientifico, classico, ecc, ecc. ). Di seguito troverete i principali indirizzi con le rispettive materie scelte dal Ministro Mariastella Gelmini per la maturità 2011.

Maturità 2011 prima prova

Maturità 2011 prima prova.

Maturità 2011 Prima prova. Iniziamo subito col dire che la prima prova della maturità 2011 (e cioè il tema) sarà uguale per tutti, sia per i licei che per gli istituti tecnici e professionali. In cosa consiste la prima prova per la maturità di quest’anno (2011)? Beh, la prima prova consiste sempre nello svolgimenti di un tema d’italiano. Solitamente ci sono diverse categorie e bisogna sceglierne una. Di seguito vi riportiamo le tipologie di scelta: la prima scelta per la prima prova delle maturità 2011 consiste in un analisi del testo: lo studente si ritroverà di fronte ad un questionario dove dovrà rispondere a domande inerenti al testo letto, che sarà un estratto antologico di letteratura italiana.

Per superare questo test (chiamiamolo così) il maturando 2011 per la prima prova dovrà dimostrare di essere perfettamente in grado di inquadrare l’autore in ambito storico letterario e dimostrando capacità di saper inquadrare lo stesso brano all’interno del proprio contesto e saperne delineare le caratteristiche principali e quelle richieste.
Maturità 2011 Prima prova. Seconda tipologia esame. Andiamo adesso alla seconda tipologia di scelta per la prima prova dell’esame di maturità 2011.

Il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini ha deciso che la seconda tipologia di scelta consisterà nella redazione di un saggio breve o di un articolo di giornale. In pratica verranno fornite allo studente maturando delle letture (che potrebbero essere sia in ambito scientifico e socio economico, che culturale). C’è anche il tema libero, o semplicemente di ordine generale dove lo studente, che in questo caso non dovrà basarsi su nessuna lettura, dovrà comporre un tema d’italiano, che possiamo chiamare “saggio breve”. Il tema maturità 2011 prima prova dovrà essere fatto in base al proprio bagaglio culturale. Importante però che bisogna rimanere in tema su quanto prescritto da un breve testo descrittivo del tema di cui è richiesta la redazione.

Maturità 2011 Prima prova. Terza tipologia scelta. Come ultima possibilità di scelta per la prima prova di maturità 2011, il maturando avrà la possibilità di sviluppare un tema su un’importante questione storica. In parole povere al candidato verrà fornito un testo con una particolare questione storica, e sulla base di quest’ultima, e soprattutto del proprio bagaglio accumulato nel corso degli anni di scuola superiore, dovrà cercare di sviluppare al meglio delle sue potenzialità la questione storica che verrà fornita nella traccia della prima prova di maturità 2011.
Maturità 2011 Prima prova. Piccoli consigli. Di seguito troverete dei piccoli (o grandi, dipende da come la vedete) per i maturandi 2011: se il maturando avrà una degna preparazione su un autore della letteratura italiana, rispondere a domande in merito all’autore sarà un gioco da ragazzi, ricordatevi una cosa fondamentale: di solito verranno trattati argomenti degli autori del 900 inerenti a situazioni attuali avvenute all’incirca due-tre mesi prima dello svolgimento dell’esame. Per dirvene qualcuna tenete rifermento alla Libia, Caso Ruby, Immigrazione, cercate un qualcosa che possa entrare in gioco con questi fattori. Negli ultimi anni ad esempio, per la prima prova della maturità, c’è stato un sempre puntuale Giuseppe Ungaretti. Per quanto riguardo il 2009 è stato sorteggiato Italo Svevo.

Nella maturità 2008 è toccato a Eugenio Montale con la poesia Ripenso il tuo sorriso tratta da Ossi di seppia (1925).
Per il tema libero tenetevi pronti anche su argomenti come Libia, Caso Ruby (o meglio Rubygate), Immigrazione Lampedusa, Cronaca nera tipo Yara Gambirasio e Sarah Scazzi. Insomma adesso avete tutti gli elementi per fare una buona “prima prova” di maturità. In bocca al lupo e alla prossima info sugli esami di maturità 2011 prima prova.

Maturità 2011 commissari esterni interni

Maturità 2011 commissari esterni.

Maturità 2011 commissari esterni interni. Ecco l’elenco delle materie e dei commissari sia esterni che interni per ogni materia. Innanzitutto armatevi di pazienza perché leggere la lista ufficiale del Ministero dell’Istruzione con l’elenco delle materie e dei commissari esterni ed interni 2011 di ogni singola materia per tutti gli indirizzi previsti in Italia per la maturità 2011 è un po’ un casino anche perché gli indirizzi sono tantissimi (un qualcosa come 700) per un foglio pdf di un totale di 64 pagine.

L’unico consiglio che possiamo dare ai visitatori è quello di ricorrere al codice alfanumerico corrisponde il proprio indirizzo di studi. La cosa importante da capire, per non rischiare di perderci troppo tempo, è proprio il codice e da quello potrete ricorrere in poco tempo all’indirizzo dell’istituto da voi frequentato e le materie assegnate ad ogni commissione esterna ed interna per la maturità 2011.

Di seguito troverete il link della commissione interna ed esterna per la maturità 2011. Speriamo di esservi stati d’aiuto… Dal canto nostro non ci resta che farvi un grande in bocca al lupo e augurarvi un buono studio ed un’ottima maturità 2011.
Maturità 2011 commissione esterna interna. L’elenco delle materie e dei commissari 2011 sia esterni che interni per ogni materia: http://www.maturita.biz/maturita-2011-commissari-esterni-interni

Aused: Workshop sulle competenze e il lavoro dei Business Analyst


AUSED è lieta di annunciare l’evento a calendario per il prossimo 14 giugno 2011 che rientra negli “incontri del Cantiere dei Mestieri ICT” relativi alle sfide, opportunità e competenze per i professionisti del settore.

L’incontro si terrà dalle ore 18 alle 20 presso il Palazzo FAST di Piazzale Morandi 2 a Milano MM1 (Palestro), MM3 (Turati), TRAM 1 e 2, Autobus 61 e 94.

Il tema che verrà affrontato sarà un vero e proprio Workshop sulle competenze e il lavoro dei Business Analyst.

“Gli incontri del Cantiere dei Mestieri ICT” del programma 2010/2011 della Sezione AICA di Milano sono incontri cui collaborano varie Associazioni: AIPSI, ALSI, CLUBTI, SIAM1838, AICA ed AUSED. L’incontro del prossimo 14 giugno vede il principale coinvolgimento di AUSED e si rivolge principalmente alle figure aziendali che vivono negli spazi aziendali di collegamento tra Business e ICT.

La competitività delle aziende dipende in molti settori dalla capacità di innovare i prodotti/servizi e/o i processi attraverso l’impiego della tecnologia ICT. Per far ciò occorre capire le situazioni esistenti, le potenzialità delle tecnologie digitali e saper individuare nuovi prodotti/servizi o ridisegnare processi attraverso l’impiego di idonei componenti ICT che migliorino l’efficacia delle offerte sul mercato o l’efficienza dei processi.

Questa è la sfida con la quale si confronta il Business Analyst, profilo di collegamento fra il business e le strutture ICT di sviluppo ed esercizio. Il workshop cercherà di chiarire quali sono le competenze tecniche-gestionali richieste per avere successo, quali ‘soft-skill’ sono utili e come può essere stabilito un proficuo rapporto con le linee di business.

Per motivi organizzativi (l’evento è aperto a tutte le Associazioni che collaborano al cantiere dei mestierei ICT) è necessario che le iscrizioni si centralizzino sul Sito AICA http://www.aicanet.it/eventicontestuali/2011/subscribableevent.2011-05-13.1557964005 e parallelamente occorrerà iscriversi sul Sito Aused (o inviando una e-mail, per la Segreteria Aused: aused@aused.org).

Per ulteriori informazioni: Segreteria Aused tel. 02-5464747

lunedì 30 maggio 2011

Samsung Italia e e-integration di TESI

amsung migliora l'efficienza del processo di gestione documentale con la soluzione e-integration di TESI

 

Bra (CN), 25.05.2011. Samsung Italia ha avviato la gestione elettronica e organizzata di tutti i documenti del ciclo ordine-pagamento attraverso e-Integration, il Gateway Internazionale per i documenti B2B del Gruppo Tesi. "Volevamo a disposizione uno strumento veloce e soprattutto di facile consultazione, rispetto all'archivio cartaceo – ha sottolineato Alessio Sangiovanni, Administration & Finance Director di Samsung Electronics Italia - che potesse rispondere alle esigenze operative di tutti gli uffici coinvolti nei rapporti con i clienti. Ed inoltre costituire la base di partenza per il successivo progetto di archiviazione ottica sostitutiva. La soluzione ha sicuramente migliorato l'efficienza del processo di gestione documentale - ha precisato Sangiovanni - permettendoci di cogliere in pieno gli obiettivi che ci eravamo fissati, compresa una riduzione dei costi gestionali. E la scelta di Tesi come provider del servizio è stata la naturale conseguenza di un soddisfacente rapporto di collaborazione già in essere per i processi EDI attivi – ha aggiunto - ed ha permesso di realizzare così una naturale integrazione di tutte le fasi di fatturazione attiva, dall'inizio alle fine del processo stesso". 

L'attività in carico alla Direzione IT di Samsung Italia è stata di reperire ed inviare a Tesi i documenti pregressi, oggetto di archiviazione e, in concerto con la Direzione Amministrativa e Finanziaria, reperire i range di numerazione e le tipologie di documenti oggetto del servizio. TESI ha predisposto invece la procedura per la conversione in formato PDF secondo il layout fornito; la creazione degli indici di ricerca; la configurazione ed attivazione centrale del controllo di continuità di protocollazione e infine la configurazione ed alimentazione del sistema di gestione documentale e successivamente di conservazione a norma. 

Ulteriore esigenza della Direzione AFC era di poter reperire i documenti in modo rapido e sicuro oltre che di poterli condividere internamente tra le varie funzioni aziendali. E importante era anche il fatto di poter fruire di un servizio in grado di rispondere ad eventuali richieste normative andando a sostituire i documenti cartacei con quelli elettronici. La Direzione IT richiedeva inoltre la possibilità di poter ottimizzare i processi EDI attivi ormai da qualche anno. Così le due direzioni hanno congiuntamente deciso di demandare al partner TESI il progetto completo di dematerializzazione dei documenti outbound, partendo da un unico file proprietario prodotto da Samsung fino ad arrivare alla consegna dei documenti al destinatario finale. 

Samsung Electronics Italia 

Dalla sua nascita come piccola società di esportazione di Taegu in Corea, Samsung è diventata una delle principali società di elettronica nel mondo, specializzandosi nell'offerta di supporti e apparecchi digitali. In Italia dal 1991 opera nei mercati audio-video, elettrodomestici, condizionamento dell'aria, telecomunicazioni e informatica. Il fatturato globale sviluppato in Italia è cresciuto anno dopo anno grazie all'elevato livello tecnologico dei prodotti, all'innovativo design, alla notorietà del brand e alla costante attenzione verso il consumatore.

A giugno di nuovo in pista con ZyXEL Tour

Non può mancare l'appuntamento annuale con ZyXEL, che riparte con il suo ZyXEL Tour, l'8 giugno, da Milano, per proseguire a Bari, Catania, Firenze e concludersi il 7 luglio a Padova, con 5 tappe ricche di novità tecnologiche da presentare al canale.

In ogni città, infatti, i partecipanti potranno conoscere e vedere da vicino le soluzioni integrate al servizio delle aziende, con la gamma Wireless di ultima generazione, l'offerta rinnovata ed ampliata di sistemi di Networking e gli ultimi arrivati, gli ZyXEL ISG (Integrated Service Gateway). In un mercato sempre più competitivo ed in cerca di semplicità di gestione e integrazione tecnologica ed applicativa, ZyXEL porta in tour le sue soluzioni, per mostrare ai partner le innovazioni introdotte e le loro potenzialità, fornendo inoltre ottimi spunti per costruire sistemi completi, flessibili e semplici da gestire.

Le giornate saranno occasioni per conoscere i nuovi apparati di Wireless Professionale più avanzati, che garantiscono maggior ampiezza di banda per le applicazioni multimediali, andando oltre la semplice convergenza o connettività. Uno spazio sarà dedicato anche alle soluzioni di Hospitality, uno dei maggiori punti di forza dell'offerta ZyXEL, e sarà presentata l'evoluzione delle soluzioni di Networking, con i nuovi Switch, da Unmanaged a L3, dotati di tutte le funzionalità per realizzare e gestire una rete efficiente e performante. ZyXEL ISG, infine, è l'ufficio in una scatola, un sistema di comunicazione integrato per gestire i processi aziendali in modo semplice, efficace ed intuitivo, ottimizzando le risorse, aumentando la produttività e riducendo i costi.

Oltre alle novità tecnologiche, quest'anno ZyXEL ha introdotto un'ulteriore variante: due partecipanti, infatti, avranno la possibilità di vincere un viaggio di un week end per due persone a Monaco di Baviera, in occasione dell'Oktoberfest, la grande festa mondiale della birra. Il premio sarà estratto al termine di ZyXEL Tour e prontamente comunicato ai vincitori. Durante ogni evento dell’edizione 2011, verrà inoltre premiato un Partner ZyXEL prescelto, con un prestigioso omaggio, per esprimere uno speciale ringraziamento per la fedeltà dimostrata nei confronti del Brand, la continuità e le performance ottenute nell'ambito della collaborazione, celebrando i risultati e il contributo apportato nella costruzione del successo del Brand sul mercato.

Con il Tour, ZyXEL mette a disposizione dei rivenditori gli strumenti tecnologici e commerciali per collaborare allo sviluppo del loro business.” Valerio Rosano, Sales & Marketing Manager ZyXEL, aggiunge “Questa edizione presenta numerose novità a livello tecnologico, che daranno una spinta propulsiva all'attività di ZyXEL, e ci aspettiamo una crescita e buoni risultati in termini di vendite. In occasione di ZyXEL Tour 2011, inoltre, abbiamo deciso di aprire le porte ai social network: per la prima volta, infatti, ZyXEL Tour avrà una pagina su Facebook, su cui seguirne l'andamento. Non solo, si tratta di un modo per entrare in contatto diretto con i partner, prima e dopo il tour, per rafforzare ulteriormente i rapporti e sviluppare nuovi canali di interazione con loro. Siamo convinti che questa scelta possa offrire opportunità e spunti sia per ZyXEL sia per il canale, e vi invitiamo dunque a sperimentarla con noi.”

Tutte le informazioni su date e agenda del tour sono disponibili online, al sito www.zyxeltour.it e sulla pagina Facebook http://www.facebook.com/pages/ZyXEL-Tour/216405708387678.

domenica 29 maggio 2011

Un Week end da ridere: Una notte da leoni 2

Per un Week End che si rispetti, nessuno può perdersi lo streaming di una notte da leoni 2, l'ultimo capolavoro americano nel genere delle commedie. Anche se il film è made in USA, le scene sono state girate tutte in Francia, riprendendo il vecchio staff (che tanto ci fece divertire a Las Vegas. Ricordate quando se la presero con Mike Tyson? Hihihih). Ecco perchè oggi vogliamo consigliarvi la visione di questo nuovo filmettino, davvero bello e già disponibile sia al cinema che su megavideo in streaming.

sabato 28 maggio 2011

Ciaoamigos

Ciaoamigos.

E' ora on line il nuovo sito internet www.ciaoamigos.biz; si occupa principalmente di recensire Ciaoamigos, la video chat italiana originale, attraverso post, video e immagini.

Ciaoamigos.biz si presenta semplice agli occhi del lettore, di immediata fruizione dei contenuti ed accessibile.

Ciao Amigos è una videochat in lingua italiana che ha il medesimo principio di funzionamento utilizzato da diverse videochat in giro per Internet.

Sarete sincronizzati con persone sconosciute presenti in tutto il mondo per mezzo di videochat ed in modalità del tutto random.

Potete decidere in qualsiasi istante di stoppare quella specifica conversazione per passare ad un'altra video chattata, sempre in modalità casuale.

Nel sito internet ciaoamigos.it ci sono molti canali con vari unici titoli fra cui scegliere secondo i propri gusti.

Perché servirsi di ciaoamigos.it?
Perchè è in italiano, senza obbligo di registrarsi, gratis e semplice da utilizzare.
Ciò significa che Ciaoamigos.it è una video chat dove non si perde tempo per effettuare la registrazione, quindi entrarci e iniziare a divertirsi è pressochè immediato.

Ci sono molte persone che vi stanno aspettando, di ogni gusto ed età.

Qualora vi trovate difronte un utente non di vostro interesse, avrete la possibilità di passare subito ad un altro utente, sfruttando il soprannominato “meccanismo random”, identico a quello di chat roulette.

mercoledì 25 maggio 2011

Nuove strategie organizzative per MITEL


Rich McBee, CEO di Mitel, illustra i principali cambiamenti di strategia e di organizzazione aziendale.

Milano, 25 maggio 2011 – Mitel® (NASDAQ: MITL), fornitore leader di soluzioni software per le comunicazioni unificate, ha annunciato oggi importanti cambiamenti per la propria strategia di business. Mitel semplifica così la propria struttura organizzativa, concentrando gli investimenti in R&D sul Mid-Market, e riallinea anche l’organizzazione vendite e di canale negli Stati Uniti.

In riferimento a questi cambiamenti Rich McBee, CEO di Mitel, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in merito alle modifiche intraprese:

“Nel valutare le opportunità di mercato per Mitel, ho passato gli ultimi tre mesi a parlare con i clienti, i partner di canale, gli analisti di mercato, gli azionisti e il nostro team. Di conseguenza, sto implementando una strategia ancorata a tre iniziative, dall’approccio graduale multiplo, che mirano alla crescita delle attività di Mitel in ottica di fornitore di comunicazioni unificate e collaborative”.

Le seguenti modifiche organizzative hanno effetto immediato:

* Le vendite Mitel saranno composte dalle Americhe e dalle organizzazioni internazionali. Philip Keenan viene promosso Executive Vice President of Americas Sales con responsabilità per gli Stati Uniti e Canada, mentre Graham Bevington viene promosso a Executive Vice President delle vendite internazionali, con responsabilità per le operazioni di Mitel in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA), Asia Pacifico, e Caraibi e America Latina (CALA).

* Mitel Communications Solutions: è l’area responsabile per il delivery alle imprese dei prodotti e dei servizi di Communication & Collaboration. Ron Wellard viene promosso al ruolo di General Manager e Vice Presidente Esecutivo.

“In primo luogo, semplificheremo il nostro business. Ciò significa la creazione di un’organizzazione piatta composta da due organizzazioni geografiche delle vendite e tre unità di business. Questa nuova struttura organizzativa, più agile, permetterà a Mitel di servire meglio i propri clienti e innovarsi più velocemente; il tutto con l’obiettivo di incrementare il valore per gli azionisti. Vi sarà un riorientamento dei nostri investimenti in ricerca e sviluppo, che sarà dedicata a prodotti per le imprese che variano dai 50 ai 2.500 utenti. Continueremo a innovare in questo campo per fornire la flessibilità necessaria sia per l’IT che per gli utenti finali e a sfruttare le opportunità di mercato delle PMI e delle aziende multi-sito dalle dimensioni intermedie.”

Per quanto riguarda l’Italia, Lionel Hovsepian, Direttore Vendite per l’Europa meridionale e orientale (nella foto), ha precisato: “Date le caratteristiche del tessuto economico italiano vogliamo continuare a mantenere la nostra attenzione sul crescente mercato delle PMI e sulle imprese di taglio intermedio. Per questo segmento di mercato proponiamo infatti interessanti offerte su misura che ben caratterizzano Mitel”.

“In secondo luogo – ha continuato McBee – riorganizzeremo le nostra vendite in U.S.A. per assicurare un’azione più efficace del delivery dei nostri prodotti attraverso partner, aumentando l’investimento sul nostro canale indiretto, facilitando la crescita e l’espansione a livello locale, regionale e nazionale. Concentreremo poi il nostro team di vendita diretta su un gruppo selezionato di clienti”.

“Inoltre, abbiamo intenzione di sfruttare la nostra significativa leadership di mercato in ambito virtualizzazione voce. Ciò significa continuare a collaborare assieme con il leader della virtualizzazione VMware per innovare in questo settore. Questo è stato un elemento di differenziazione nell’acquisire nuovi clienti per Mitel, e per fornire parallelamente agli attuali clienti un percorso di migrazione grazie alla piattaforma Mitel 3300 IP Communications e al Virtual Mitel Communications Director. I nostri clienti hanno espresso chiaramente che la virtualizzazione è una priorità molto importante e, di conseguenza, essa costituisce una forte priorità anche per noi”.”In conclusione, abbiamo ottimi prodotti e tecnologie. Attuando questa strategia, il nostro obiettivo finale è quello di servire meglio i clienti Mitel, migliorare le prestazioni e far crescere i nostri risultati operativi”.

lunedì 23 maggio 2011

Servizi fotografici

Servizi fotografici.

I servizi fotografici Sextant, sono lieti di presentare i 3 errori più comuni di fotografia: occhi chiusi, 'persone tagliate' e rifrazione.

OCCHI CHIUSI

E' uno degli errori più ricorrenti quando si fotografa la gente. Se non si presta attenzione si potrebbe scattare proprio quando la persona batte le palpebre. Il risultato è una fotografia con gli occhi chiusi.

Ciò emerge frequentemente con le macchine digitali che hanno qualche frazione di secondo di ritardo tra il momento in cui si pigia il bottone di scatto e quello in cui la foto viene realmente scattata.

Non vi resta che stare attenti e scattare più di una sola immagine: almeno una verrà sicuramente fuori con gli occhi aperti.

'PERSONE TAGLIATE'

Quando all'interno della nostra fotografia che pensavamo perfetta si visualizza sul margine una persona 'tagliata a metà' ed estranea, rimaniamo non felici.

Questo risultato si ha quando si fotografa senza avere cura a ciò che si inquadra.

Il non esperto spesso fa attenzione quasi esclusivamente al soggetto principale dello scenario, tralasciando di osservare se nell'inquadratura siano presenti elementi estranei.

Inquadrate bene lo scenario ed assicuratevi che ci sia solo quello che effettivamente ci dovrà essere.

RIFRAZIONE

A volte capita che, nelle fotografie controluce, si evidenziano sull'immagine punti luminosi. Si tratta dei raggi solari che, basso sull'orizzonte, entrano nell'obiettivo con un'angolazione che permette di creare una serie di riflessi sulle lenti.

Gli obiettivi delle macchinette fotografiche sono di norma corretti con speciali strati antiriflesso aventi l'obiettivo di minimizzare tale fenomeno; ciò nonostante con le fotocamere più economiche questo avviene con maggiore frequenza.

E' semplice il rimedio: difatti è sufficiente utilizzare un paraluce che allungando l'obiettivo ne protegge i contorni dai riflessi non desiderati.

Semprechè la vostra macchina fotografica abbia l'eventualità di montarlo, altrimenti si rende opportuno fare più attenzione, evitando di scattare controluce o tentando di riparare l'obiettivo della macchinetta fotografica dalla luce solare con una mano.

Sextant servizi fotografici: dopo questi accorgimenti le vostre fotografie risulteranno migliori.

Maturità

Maturità.


Ormai siamo verso fine maggio 2011 e il termine dell'anno scolastico si sta avvicinando sempre più, con essa le date degli esami di maturità sono sempre più vicine.

Gli studenti partiranno il 22 giugno 2011 con la prima prova d'esame e proseguiranno con la seconda prova il giorno dopo.

Se siete studenti del 5° anno vi suggeriamo di visitare Maturità.biz, un nuovo sito dedicato agli studenti, l'ideale per reperire suggerimenti, news ed informazioni per gli esami di maturità.

Maturità.biz è frequentemente aggiornato con utili pubblicazioni e sempre nuove tesine, appunti e news di vario genere per la maturità.

Trovate spiegato nel dettaglio la trattazione delle 3 prove d'esame per non farvi trovare impreparati e non commettere errori sciocchi nello svolgimento della maturità.

Numerosi post ed articoli vi serviranno, in maniera totalmente gratuita, spunti per i collegamenti sulla tesina, notizie sulle prove degli anni passati, collegamenti con informazioni interessanti, documentazione sulla Riforma Gelmini, video con trucchi per nascondere i bigliettini e parecchio altro ancora.

Maturità.biz è un blog utile per i maturandi 2011, in continua evoluzione e crescita, distinto attraverso un semplice linguaggio, di facile comprensione e fruibile.

Maturità.biz è coordinato da studenti che sono in procinto di affrontare le prove di maturità e che desiderano supportare l'esperienza con altri studenti.

giovedì 19 maggio 2011

Comunicati stampa gratis

Comunicati stampa gratis

Facilecomunicare.com è un nuovo sito con il quale è possibile segnalare articoli e comunicati stampa gratis, costruito in Wordpress da Easy Web Solution, una web agency che risiede a Seregno (Milano).

Con una chiara accessibilità dei contenuti ed un layout semplice, il sito internet Facilecomunicare.com si candida come nuovo spazio per impiegare la forza dell'article marketing, consentendo a chiunque di far conoscere i propri comunicati stampa ed articoli in maniera semplice e gratuito.

Nonostante l'importanza di article marketing e comunicati stampa sia ancora centro di discussione tra Seo e esperti di marketing, è risaputo che chiunque si occupa del settore è frequentemente alla ricerca di fonti di qualità e nuove per ampliare i propri servizi.

Ed è su questi concetti che Easy Web Solution ha pensato di mettere una nuova risorsa a disposizione di chiunque.

Segnalare comunicati stampa gratis è molto facile; basterà difatti spedirli mediante e-mail.

Se i comunicati stampa rispettassero le linee guida, saranno listati online in pochi giorni, dopo una attenta revisione dello staff di Facilecomunicare.com.

Facilecomunicare.com: comunicati stampa gratis
di Giacomo Rossino

mercoledì 18 maggio 2011

5. Cinquee.it: servizi online a 5 €

5.

Ora è online cinquee.it un portale in cui potete reperire e presentare servizi low cost per 5 euro; capito bene avete, solamente cinque euro.

Per comprendere quanto prima questa creativa ed originale idea di cinquee.it, ed anche vantaggiosa, in quanto si spenderà solamente 5 euro per ogni tipologia di servizio, seguono un paio di esempi:
un esempio di servizio low cost per 5 euro relativo alla categoria "SEO" potrebbe essere: Per 5 euro ti ottimizzo i meta tag della homepage. Un secondo esempio di servizio low cost a 5 euro riguardante la categoria "Scrivere" potrebbe essere: Per 5 euro ti scrivo un comunicato stampa o articolo o post.

Questo è stato realizzato dallo staff di cinquee.it per soddisfare le persone che non hanno molto da spendere.

Cinquee.it è di facile consultazione, presenta una grafica contemporanea semplice ma gradevole, con colori tenui; è stato ideato anche tenendo in mente la fruizione dei contenuti e l'accessibilità.

Cinquee.it è stato deciso soprattutto per i freelance, persone capaci che possono fare in breve tempo ciò che l'utente non molto esperta potrebbe fare soltanto in seguito a molte ore di ricerche, consultazioni e test.

Cinquee.it è organizzato in categorie: alcune fra esse sono: grafica, arte, programmazione, fotografia, idee regalo, scrivere.

E' possibile proporre servizi come consigli, consulenze e realizzazioni, per parecchi settori merceologici, tra cui: dal computer alle ricette gastronomiche, dal social marketing al web design, dalla scrittura al SEO, dalla musica ai video, dal benessere al viaggi.

Lo staff di cinquee.it augura molti 5 euro per i venditori ed economiche soddisfazioni per chi acquista.

Reti più verdi e intelligenti: la ricerca italiana


Genova – Il traffico sulle reti galoppa, con ritmi che nel wireless arrivano al raddoppio ogni anno, i servizi si moltiplicano e nuove prospettive emergono come quella del cloud computing, la “nuvola” che rende disponibili risorse di calcolo e di archiviazione dati alle aziende accedendo semplicemente a infrastrutture raggiunte “on demand” sulla rete stessa e fornite da operatori specializzati. Per dominare questo “big bang” dell’informazione occorre ripensare le architetture tecnologiche per fronteggiare i problemi del consumo energetico e il modo in cui le reti funzionano e sono organizzate per far fronte alle nuove applicazioni e condizioni di mercato.

In occasione del convegno Fotonica 2011, in svolgimento a Genova dal 9 all’11 maggio, Alcatel-Lucent, uno dei maggiori fornitori mondiali di infrastrutture di telecomunicazioni, ha presentato una serie di iniziative tecnologiche condotte in Italia che concorrono in modo qualificato allo sviluppi di progetti promossi dall’Unione Europea. Si tratta in modo particolare di ECONET, progetto volto alla riduzione dei consumi delle reti mobili, e di GEYSER, volto alla realizzazione di reti di nuova generazione, in grado di meglio rispondere alle esigenze di riorganizzazione delle reti, attraverso innovative soluzioni di virtualizzazione e adattamento dinamico, per tener conto della variabilità della domanda e alla sempre maggiore influenza esercitata dalla convergenza con le applicazioni e le infrastrutture IT.

“Per anni le reti di comunicazione hanno avuto come problema principale l’aumento lineare della capacità. Oggi siamo in presenza di un incremento esponenziale dovuto ai nuovi utilizzi, alla crescita senza precedenti delle applicazioni, al ‘traffico pesante’ dei contenuti video. Tutto questo richiede approcci innovativi per cambiare il volto delle reti e la ricerca dei nostri laboratori va in questa direzione”, afferma Giorgio Parladori, Research Programs Manager di Alcatel-Lucent. “I progetti comunitari Econet e Geyser rappresentano un salto di qualità nelle reti, un’opportunità per la ricerca europea ed italiana. Alcatel-Lucent è in grado di mettere a disposizione l’expertise delle proprie risorse internazionali e le competenze che, nel campo della gestione delle reti, sono sviluppate in modo particolare in Italia, sede mondiale della divisione prodotti ottici”.

ECONET e GEYSER: progetti europei e contributo italiano

A Fotonica 2011 sono presentati i progressi dei programmi europei ECONET e GEYSER, cui Alcatel-Lucent partecipa con la ricerca della propria consociata italiana, che solo nel paese ha circa 800 specialisti, dalla componentistica agli apparati, al software di gestione delle reti. Entrambi i progetti sono sostenuti dall’Unione Europea nell’ambito dei programmi di ricerca FP7 (Frame Program 7) e costituiscono, con modalità diverse, risposte alle sollecitazioni del “Future Internet”.

ECONET (low Energy COnsumption NETworks) è un progetto avviato lo ottobre e della durata di 36 mesi, e raccoglie 15 partner, tra industrie e centri di ricerca, impegnati nello sviluppo di nuove architetture per le reti fisse. Il suo obiettivo principale è la riduzione dei consumi energetici del 50% nel breve termine e dell’80% nel giro di tre anni, a parità di traffico e di tipologia di servizi. Uno degli elementi caratterizzanti del progetto è la progettazione e lo sviluppo e test di nuove soluzioni tecnologiche, nonché controlli integrati, che permettano l’adattamento dinamico del consumo alle diverse condizioni di esercizio della rete. “Il ‘Future Internet’ sta prendendo corpo, sulla spinta di milioni di utenti che accedono ad un mondo completamente nuovo di applicazioni: la variabile energetica sta diventando di importanza primaria ed ECONET è un forte contributo che l’Europa si appresta a dare in cui la collaborazione di laboratori e realtà pubbliche e private italiane è di grande rilievo”, dice il professor Raffaele Bolla, coordinatore del progetto e responsabile del laboratorio di Telematica e Reti di Telecomunicazioni (TNT) dell’Università degli Studi di Genova.

GEYSER punta invece alla definizione di una nuova architettura finalizzata a nuove forme di collaborazione, all’insegna dell’ottimizzazione di consumi e costi operativi, tra fornitori delle infrastrutture di reti, operatori delle stesse (tra cui gli operatori virtuali) e gestori di infrastrutture / servizi IT, anche in modalità cloud. “La distribuzione delle informazioni e delle applicazioni sulle reti sta cambiando rapidamente: le risorse di calcolo e di archiviazione devono adeguarsi ai nuovi modelli insieme con quelle di networking e la risposta passa per una virtualizzazione delle stesse, fornendo le basi per nuovi modelli di business tra gli operatori in gioco”, dice Matteo Biancani, Sales Director di Interoute – Italy and Mediterranea Area - e coordinatore del progetto.

Principio base di GEYSER è il disaccoppiamento tra reti e apparati IT per giungere ad una soluzione più dinamica e flessibile, realizzando tra l’altro delle reti logiche o virtuali, di particolare interesse nei progetti cloud, che permettono di accedere in modo più produttivo e flessibile a cluster di risorse liberamente organizzate. Anche in questo caso, è atteso un significativo incremento delle opportunità di risparmio energetico. L’architettura di GEYSER propone l’innovativo approccio di Infrastructure as a Service (IaaS) e di un’infrastruttura di rete orientata al networking basato sui servizi, con un’organizzazione a strati che consente di realizzare in modo semplice e trasparente le necessarie astrazioni e il partizionamento nell’ambito di configurazioni adattabili dinamicamente.

martedì 17 maggio 2011

VODAFONE: 1000 COMUNI IN RETE CON LA BANDA LARGA



        "1000 COMUNI IN RETE": UN LIBRO FOTOGRAFICO PER RACCONTARE I PRIMI 100 COMUNI RAGGIUNTI DALLA BANDA LARGA VODAFONE

Bertoluzzo: un contributo concreto per superare il divario digitale in Italia. Partendo dai bisogni del territorio.

Contu: raccontiamo un'Italia secolare che entra nel villaggio globale senza perdere la sua identita'

Roma, 17 maggio 2010 – Paolo Bertoluzzo, amministratore delegato di Vodafone e Luigi Contu, direttore Agenzia ANSA, hanno presentato oggi, nella sala degli atti parlamentari della Biblioteca del Senato, il libro "1000 comuni d'Italia in rete. I primi 100".

Sono intervenuti il Presidente del Senato Renato Schifani e il Ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani, mentre il Direttore centrale dell'ISTAT Giovanni Barbieri ha tenuto un'analisi introduttiva sulla diffusione e l'utilizzo delle nuove tecnologie.

Il libro apre una finestra su cento comuni, quelli che Vodafone ha coperto nei primi cento giorni dal lancio del progetto 1000 comuni per superare il Digital Divide portando la banda larga in 1000 Comuni nei prossimi tre anni. Piccoli comuni ricchi di tradizioni e di realtà imprenditoriali di eccellenza che hanno risposto con entusiasmo all'iniziativa.

"E' il nostro contributo concreto al Paese per superare il divario digitale in Italia – ha dichiarato Paolo Bertoluzzo - e crediamo che avrà un forte impatto positivo sulla vita delle comunità locali e sullo sviluppo dell'intero sistema".

"Abbiamo accettato con entusiasmo la proposta di raccontare con gli scatti dei nostri fotografi l'Italia secolare che entra nel villaggio globale senza perdere, ne siamo convinti, la sua identita' – ha affermato Luigi Contu".    

http://1000comuni.vodafone.it/


VODAFONE ITALIA: BILANCIO 2010-2011



VODAFONE ITALIA: BILANCIO 2010-2011

Ricavi banda larga mobile e multimedia +21,5%

Clienti banda larga fissa a 1.659.000, +28,6%

 

Bertoluzzo: avanti con gli investimenti su larga banda e servizio al Cliente

 

Milano, 17 maggio 2011 ([1]) - Vodafone Italia chiude l'anno fiscale al 31 marzo 2011 con ricavi totali pari a 8.758 milioni di euro, in calo dell'1,1% rispetto a marzo 2010. I ricavi da servizi, a 8.316 milioni di euro, registrano una contrazione del 2,1% dovuta allo scenario economico, alla forte riduzione dei prezzi derivante dall'accesa competizione di mercato, e all'impatto di interventi regolatori.

 

Vodafone Italia ha continuato ad investire in qualità, servizio ed innovazione, offrendo sempre più convenienza ai Clienti, e contribuendo in modo concreto alla diffusione della banda larga e alla riduzione del Digital Divide in Italia.

 

Si conferma la forte crescita dei servizi a banda larga mobile, mobile internet, banda larga fissa e dei servizi per le Aziende.

 

Le SIM mobili sono 30.470.000 (+ 0,7% rispetto a marzo 2010). Prosegue intensa la crescita dei clienti abbonati privati e aziende (+12,5%) rispetto all'anno fiscale 2009-2010.

 

I volumi totali di traffico voce sono pari a 57,7 ([2]) miliardi di minuti e i volumi totali di messaggi sono cresciuti del 9,7%, trainati dal successo delle azioni promozionali mirate su specifici segmenti di clientela ("Infinity Messaggi Tutti", l'opzione "1 Cent Messaggi" e "Zero Limit Smart").

 

Nell'anno fiscale i ricavi dati e messaggistica sono aumentati del 7,3%, attestandosi a 2.222 milioni di euro, raggiungendo un'incidenza del 29.9 dei ricavi da servizi mobili.

 

Accelera la crescita dei ricavi da banda larga mobile e servizi multimediali (+21,5%), pari a 922 milioni di euro, con investimenti in qualità del servizio e copertura della rete, iniziative commerciali di successo come 'Più' Smart con Vodafone' e 'Internet Sempre', grazie ai quali Vodafone ha raggiunto i 5.5 milioni di smartphone sulla propria rete.

 

I ricavi da rete fissa sono aumentati del 10,7% raggiungendo quota 878 milioni di euro, sostenuti dalla forte crescita dei ricavi ADSL (+32.8% rispetto a marzo 2010). Il numero totale dei clienti di rete fissa ha raggiunto 2.845.000. I servizi di banda larga fissa Vodafone e l'offerta di TeleTu hanno consentito di raggiungere quota 1.659.000 clienti con un incremento del 28,6% rispetto a marzo 2010.

 

L'EBITDA si attesta a 4.048 milioni di euro, in contrazione del 3,1%. L'EBITDA in percentuale dei ricavi totali si attesta a 46,2%, con una riduzione di un punto percentuale rispetto all'anno fiscale 2009-2010. Il continuo lavoro sull'efficienza, nonostante la riduzione dei prezzi e la dinamica competitiva, ha consentito di continuare ad investire nel lancio di nuove iniziative, commerciali e tecniche, per incentivare la diffusione dei dati, e migliorare la qualità dei servizi offerti ai Clienti.

 

'Abbiamo continuato a seguire una strategia di costanti investimenti in Italia – ha affermato Paolo Bertoluzzo, Amministratore Delegato di Vodafone Italia - anche in una fase economica delicata e in un settore dove la competizione sempre più accesa mantiene sotto pressione ricavi e margini, consentendo in Italia i servizi migliori e i prezzi più bassi in Europa.

Investimenti mirati per offrire ai nostri Clienti ancora più qualità e servizio, convenienza ed innovazione, e per rendere disponibili i nuovi servizi a larga banda sempre e ovunque.

Sul fronte della banda larga mobile, abbiamo lanciato iniziative importanti: il progetto 1000 Comuni per portare internet anche alle famiglie e alle imprese italiane ancora in digital divide, e parallelamente abbiamo implementato evoluzioni delle tecnologie radio ultraveloci nelle principali città. Continueremo ad investire sul mobile, fiduciosi che le Istituzioni rendano possibile, come in passato, uno sviluppo competitivo, virtuoso e lungimirante che ha permesso all'Italia di essere in questo settore il Paese più avanzato in Europa.

Continuiamo ad investire sui servizi di rete fissa Vodafone per le famiglie e le Aziende - ha aggiunto Bertoluzzo – e partecipiamo con il nostro contributo a tutti i tavoli di lavoro per la realizzazione della rete di nuova generazione insieme agli altri operatori, confermando la nostra volontà di investimento nella realizzazione di una rete in fibra, unica ed aperta a tutti. In questa direzione - ha concluso Bertoluzzo - va la nostra disponibilità a partecipare all'acquisizione di Metroweb''.

 

Per maggiori informazioni:

 

Ufficio Stampa Vodafone Italia

Tel: +39 02 4143 3771
mail:
ufficio.stampa@mail.vodafone.it

 




[1] I dati di Vodafone Italia di questo comunicato riguardano il bilancio dal 1 aprile 2010 al 31 marzo 2011. Sono stati calcolati trasformando in euro i valori comunicati dal Gruppo in conformità ai principi contabili internazionali e riproporzionando al 100% i valori comunicati dalla Capogruppo.

2 Dal Quarto Trimestre 09/10 i minuti MVNO sono stati identificati e inclusi nel totale minuti voce.

[2] I dati di Vodafone Italia di questo comunicato riguardano il bilancio dal 1 aprile 2010 al 31 marzo 2011. Sono stati calcolati trasformando in euro i valori comunicati dal Gruppo in conformità ai principi contabili internazionali e riproporzionando al 100% i valori comunicati dalla Capogruppo.

2 Dal Quarto Trimestre 09/10 i minuti MVNO sono stati identificati e inclusi nel totale minuti voce.


domenica 15 maggio 2011

Il Sony Ericsson Xperia Arc merita il primato mondiale?

Nell'ultima settimana molti blog hanno riportato le notizia che vorrebbe che il Sony Ericsson Xperia Arc sia stato eletto il miglior smartphone al mondo, è davvero così?
Questa recente news ha provocato una vasta gamma di commenti di tutti gli utenti Android, Apple e Nokia.
Secondo la classifica di Techradar, tra i 20 smartphone migliori al mondo, la maggior parte sono smartphone dotati di sistema operativo Android.
Ma la segnalazione che appare inverosimile è il fatto che al primo posto non c’è LG Optimus Dual, che in questo periodo è il migliore smartphone Android (in attesa dell’arrivo di Samsung Galaxy S2 e HTC Sensation),
ma al primo posto individuiamo il terminale Sony Ericsson Xperia Arc.
Su questo primo posto c’è veramente da replicare moltissimo, dato che per quanto si tratti di un ottimo device, LG Optimus Dual e Motorola Atrix sono in grado di regalare prestazioni migliori.
Da replicare anche sul quarto posto dell’ Iphone 4. Molti terminali sono tecnologicamente più progrediti dell’ iPhone. In aggiunta il 14° posto del Nokia N8 è del tutto irrazionale.
Anche se il cellulare in questione è basato su un sistema operativo antiquato come Symbian3, le caratteristiche hardware di questo smartphone fanno gelosia a molti altri dispositivi tra cui anche l’ Iphone 4 (ricordiamo che il Nokia N8 è uno dei pochi smartphone a disporre di una fotocamera di ben 12 MP).
Di seguito espongo l’ordine della classifica: Sony Ericsson Xperia Arc, HTC Desire S, HTC Desire, iPhone 4, Samsung Galaxy S, HTC Incredible S, Google Nexus S, LG Optimus Dual, ZTE Blade, INQ Cloud Touch, Motorola Atrix, HTC Desire HD, HTC Wildfire, Nokia N8, Sony Ericsson Xperia X10 Mini/Mini Pro, Samsung Galaxy Ace, LG Optimus 7, Blackberry Bold 9780, Samsung Wave 2, HTC Desire Z.

Fotografo matrimonio Bologna

Fotografo matrimonio Bologna

Il fotografo matrimonio Bologna Sextant, autorevole fotografo, è lieto di introdurre 3 pratici pareri affinchè le vostre fotografie di matrimonio escano attraenti come il vostro matrimonio.

GUARDATE CHE TEMPO FA'

Sposa bagnata, sposa fortunata. Ma per il fotografo di matrimonio fotografare durante una giornata nuvolosa può essere una sfida difficile da passare.

Avere l'aiutante che porta l'ombrello è sempre utile, e qualora non piovesse troppo intensamente e gli sposi hanno un ombrello eccentrico, potete inserirlo nella cornice della fotografia.

DEFINIRE CHE STILE FOTOGRAFICO UTILIZZARE

Le fotografie di matrimonio possono essere di 2 tipologie: foto giornalistico o tradizionali, e anche un mixer fra i due diversi stili fotografici.

Negli ultimi tempi l'approccio foto giornalistico sta andando per la maggiore; secondo noi è lo stile migliore per quelle fotografie uniche.

Non a caso trovate questo stile sui più noti periodici di nozze. Trattasi di un approccio meno convenzionale, con più attenzione nel voler prendere i sentimenti e la storia di quel giorno, rimuovendo quei statici momenti che rappresentano la classica fotografia di nozze.

Sarà indispensabile azzeccare la coppia cosa vuole, impiegando la vostra sensibilità per afferrare le concrete intenzioni degli sposi.

Se pensate che scattare in uno stile fotogiornalistico sia più semplice che comporre classicamente le inquadrature, vi sbagliate di grosso.

Ci vuole molto talento per convertire un matrimonio, evento formale in una storia da riportare con le fotografie, dovete avere la consapevolezza giusta per prendere i momenti speciali.

E' inoltre una buona idea domandare alla coppia se ci sono delle foto che desiderano particolarmente: una fotografia di gruppo con amici che risiedono lontano, delle foto ambientate in un luogo particolare per la coppia, etc.

L'IMPORTANZA DI SCATTARE DELLE FOTOGRAFIE CHIAVE

Durante il matrimonio, potete scattare tantissime fotografie, ma senza ottenere delle foto basilari che costituiscono le colonne del vostro servizio di fotografo di matrimonio.

Per cui prima delle nozze, osservate le foto di matrimonio dei più grandi fotografi e prendete idee sulle fotografie più riuscite e belle… come ha fatto il fotografo matrimonio a immortalare quel momento? Che tipo di luce ha utilizzato?

Osservate i piccoli dettagli, il posizionamento delle mani, il modo in cui la luce colpisce l'individuo, la naturalezza della posa.

Catturate lo sposo nel momento in cui sussura una cosa nell'orecchio della sposa e cercate di catturare le emozioni nella macchinetta fotografica!

Sfogliare le fotografie del matrimonio è un bel modo di ricordare assieme quel particolare giorno che li ha resi marito e moglie.

Ci sono tanti professionali fotografi matrimonio, ma è difficile trovare in un'unica persona, la facoltà di riuscire a raccontare, attraverso le fotografie, le emozioni vissute il giorno del matrimonio, oltre alla qualità delle foto.

Il fotografo matrimonio Bologna si augura che le vostre foto risultino migliori.

venerdì 13 maggio 2011

Vodafone: NUOVA CAMPAGNA TV CON TOTTI E ILARY




PORTA UN AMICO IN VODAFONE: AL VIA LA NUOVA CAMPAGNA TV CON TOTTI e ILARY

Servizo su misura e rimborso delle chiamate FINO A 250 EURO AL MESE

Milano, 13 maggio 2011 – Prende oggi il via sulle principali emittenti nazionali la campagna TV dedicata a "Porta un Amico in Vodafone", la promozione che rimborsa le chiamate dei clienti che presentano un amico che sceglie di passare a Vodafone mantenendo il proprio numero di telefono. A sua volta, chi passa a Vodafone potra' raddoppiare le proprie ricariche e beneficiare di tutti i canali di assistenza del servizio clienti.

Protagonista della campagna di comunicazione e' la coppia Totti-Ilary, che troveremo alle prese con le ormai tipiche poltroncine rosse di Vodafone. Vedremo il campione prendere in braccio un suo amico e rispondere ad una dubbiosa Ilary: "Eh, porto un amico in Vodafone..". Insieme a Francesco Totti e Ilary Blasi troveremo i Clienti, che nelle situazioni piu' disparate si faranno carico dei propri amici per poi trovare posto sulle comode poltroncine rosse.

Con Porta un amico in Vodafone, tutti i Clienti con piano Ricaricabile avranno in regalo 10 euro di ricarica ogni 10 euro di chiamate nazionali effettuate, fino ad un massimo di 250 euro al mese per 6 mesi. Per i piani Abbonamento, Vodafone offre invece 50 minuti di chiamate al mese verso tutti i numeri di telefono, per 6 mesi.  

E gli amici presentati? Per loro sono previsti tutti i vantaggi di chi Passa a Vodafone. I clienti che scelgono un piano Ricaricabile, per 6 mesi possono raddoppiare le proprie ricariche fino ad un massimo di 1000 euro e navigare senza costi aggiuntivi dal cellulare. Chi sceglie invece un piano Abbonamento ricevera' uno sconto per un anno sul contributo mensile, con la possibilita' di utilizzare il traffico incluso verso tutti, sia in Italia che all'estero, a partire da 20 euro al mese. Inoltre, i nuovi clienti potranno usufruire dei canali del servizio clienti Vodafone e ricevere assistenza inviando un sms al 190 SMS, cliccando su My 190 app sul proprio smartphone/tablet, oppure consultando il sito vodafone.it, chiamando il 190, a ancora recandosi nei negozi Vodafone.    

Con questa campagna Vodafone conferma la centralita' del Cliente all'interno della propria strategia, riassunta nel pay off Power to you. E lo fa a partire da un ulteriore rafforzamento delle sue offerte e dei canali dedicati al servizio.

Ad accompagnare le immagini degli spot e' la popolare "Hello" di Martin Solveig & Dragonette. L'agenzia pubblicitaria che ha curato la campagna e' 1861 United. La casa di produzione e' la Mercurio Cinematografica per la regia di Giuseppe Capotondi.

Per maggiori informazioni su Porta un amico in Vodafone, e' possibile chiedere informazioni chiamando il 42004, presso i negozi Vodafone o visitando il sito www.vodafone.it.


mercoledì 11 maggio 2011

Vodafone e Mondadori: al via la 1a edicola digitale per tablet


 

MONDADORI E VODAFONE: PER LA PRIMA VOLTA SU TABLET

MAGAZINE E LIBRI DIGITALI
 
Bertoluzzo: un modello innovativo, aperto a tutti i tipi di tablet e sistemi operativi
Costa: fornire accesso facile e ubiquo ai contenuti fa parte del ruolo di un editore


Milano, 11 maggio 2011
- Mondadori e Vodafone Italia lanciano la prima edicola digitale per tablet: un vero e proprio aggregatore di magazine digitali che permetterà di accedere al meglio dei periodici italiani e, con l'applicazione di Bol.it, a oltre 110.000 ebook.

 

Due mercati dalle grandi potenzialità a confronto: l'industria dei media, in Italia, tra digitale e "fisico" vale circa 21 miliardi di euro (fonte: PWC "Entertainment & Media Outlook in Italy) ed è un settore in profonda trasformazione. Parallelamente nell'industria delle telecomunicazioni mobili, che oggi vale 21 miliardi di euro (fonte: Deutsche Bank), si è verificata una rapida diffusione dei più avanzati servizi e strumenti di comunicazione che ha creato le potenzialità per nuove forme di fruizione.


Mondadori e Vodafone, due leader di mercato, uniscono le proprie forze per offrire ai propri clienti e lettori le migliori modalità di accesso ai contenuti a pagamento. La partnership apre la strada ad un modello innovativo, in cui i contenuti editoriali digitali saranno offerti su tutti i tipi di device (tablet e smartphone), indipendentemente dal sistema operativo o dalla tecnologia.


Con questo accordo Mondadori e Vodafone porteranno su tablet, dall'inizio di giugno, un'edicola digitale con tutti i principali magazine italiani: da subito sarà possibile scaricare gratuitamente su tavolette con sistema operativo Android sei numeri delle edizioni digitali di Panorama, Panorama Economy e Grazia; dall'estate si aggiungeranno i settimanali Chi, Tv Sorrisi e Canzoni, Donna Moderna e Tu Style e i mensili Cucina Moderna, Casaviva, Panoramauto e Pc Professionale.

Attraverso l'applicazione di Bol.it - la libreria online italiana con oltre 6 milioni di prodotti, tra libri, cd, dvd, games ed ebook - i clienti Vodafone potranno inoltre accedere a un catalogo di oltre 110.000 libri digitali, acquistabili con lo sconto del 30%.

 

Vodafone Italia, che già dalla scorsa estate ha sviluppato soluzioni per accompagnare il mondo dell'editoria verso un modello di business dei contenuti digitali a pagamento, intende essere il miglior partner dei media digitali con il proprio portafoglio di prodotti, un modello di servizio eccellente con assistenza e consulenza pre e post vendita in tutti i punti di contatto con il Cliente, e una performance della rete che rende questi strumenti accessibili sempre e ovunque.


L'area Digital di Mondadori, nata nel settembre 2010 e focalizzata sullo sviluppo del mercato editoriale attraverso strumenti tecnologici, è concentrata nel duplice sforzo di creare nuove aree di business e di distribuire digitalmente i magazine, i libri e i diversi prodotti editoriali del Gruppo. Ad attività di e-commerce e di editoria multimediale, la direzione Digital ha recentemente unito lo sviluppo di applicazioni per il mondo dei tablet.


"In un mondo in cui il consumo culturale aumenta e pervade la vita fisica e digitale delle persone, fare in modo che l'accesso ai contenuti e alle opportunità di consumo sia facile e ubiquo fa parte del ruolo di un editore", sottolinea Maurizio Costa, Vice Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Mondadori. "Per aumentare il valore che Mondadori dà al cliente/lettore al centro delle nostre politiche di sviluppo, stiamo costruendo partnership con gli operatori telefonici, con i produttori di terminali e con i grandi marchi internet proprio per assicurarci che i clienti possano trovare accesso e opportunità di acquisto ovunque. In questo senso l'accordo con Vodafone rappresenta un importante momento nella costruzione di una strategia di crescita", conclude Costa.


"L'accordo con Mondadori rappresenta un elemento chiave per la nostra strategia - afferma Paolo Bertoluzzo, Amministratore Delegato di Vodafone Italia - perché si basa su un modello aperto e orizzontale che permette di offrire, indipendentemente dal tipo di tablet e sistema operativo, non solo quotidiani digitali, ma anche la più ampia scelta di magazine ed ebook. Il 2011 - prosegue Bertoluzzo - è l'anno dei tablet e la diffusione di questi prodotti favorirà l'evoluzione dei modelli di business delle media company. Noi vogliamo facilitare questo percorso offrendo le migliori soluzioni di connettività, servizio, assistenza e sistemi di pagamento", conclude Bertoluzzo.


I magazine presenti nell'edicola digitale potranno essere acquistati in modo semplice e sicuro utilizzando il proprio credito telefonico con un click, tramite l'inserimento del proprio numero di cellulare e di una password.

Per semplificare la vita al cliente, l'accesso all'edicola digitale e a Bol.it sarà preinstallato su tablet o incluso in "Vodafone Apps", che permette di scaricare tutte le applicazioni Vodafone e dei suoi partner (magazine, Bol.it e quotidiani) senza uscire dal desktop del proprio tablet.



Buongiorno e TIM, rinnovata partnership


Buongiorno rinnova la partnership con TIM rilanciando un'iniziativa di fidelizzazione ai 25 milioni di clienti con carte prepagate di Telecom Italia Mobile in Italia

La divisione M-Loyalty di Buongiorno gestisce il complesso meccanismo, che integra cellulari e interfaccia web, per premiare i clienti con carta prepagata e aumentarne  fedeltà e soddisfazione

Milano, 11 maggio 2011 - Buongiorno S.p.A. (FTSE Italia STAR: BNG), multinazionale leader nell'offerta di servizi e soluzioni per la mobile connected life, rinnova la partnership con TIM per la realizzazione del programma di loyalty "Ricarica e Vinci". L'accordo con TIM conferma la versatilità dell'offerta di Buongiorno nei programmi di fidelizzazione "contextual marketing", così come la capacità della piattaforma tecnologica proprietaria di consentire agli operatori di telefonia mobile di contattare in tempo reale i propri clienti con campagne di marketing profilate, riuscendo a gestire fino a 7 milioni di messaggi nelle 24 ore.

Il programma "Ricarica e Vinci" propone a tutti i clienti TIM ricaricabili la seconda edizione del concorso già realizzato con successo da Buongiorno per TIM lo scorso anno, facendo leva su asset tecnologici proprietari e competenze di marketing e CRM maturate in dieci anni di attività al fianco degli operatori mobili nell'affrontare sfide strategiche in termini di valorizzazione della clientela (aumento dell'ARPU e riduzione del churn).

Per ogni ricarica di importo uguale o superiore a 10?, i clienti TIM ricevono entro pochi minuti un SMS con un codice unico che permette di redimere attraverso il sito web dedicato al'iniziativa (www.ricaricaevinci.tim.it) un premio sicuro in traffico (minuti di conversazione/navigazione wap e SMS) e poter vincere - per ricariche di importo uguale o superiore a 20? - prodotti hi-tech (tablet, smartphone, notebook). Tutti i clienti poi partecipano anche all'estrazione finale di una Porsche Cayman R con un meccanismo di accumulo di possibilità di vincita basato sulle ricariche effettuate nel periodo del concorso e sul loro valore.

L'impatto positivo sulla soddisfazione e la fidelizzazione dei clienti è immediato: infatti la possibilità di aderire al programma è gratuita e la notifica del codice di gioco avviene subito dopo aver effettuato la ricarica.

La piattaforma di M-Loyalty è stata implementata inizialmente per Optus in Australia con il concorso Win Every Time, cui si è aggiunto l'accordo con Telefonica O2 nel Regno Unito per Top Up Surprises e la successiva estensione in Germania, l'accordo con l'operatore belga Proximus con il concorso Play&Gold e già nell'autunno del 2009 il primo accordo con Telecom Italia Mobile per la gestione del concorso "Ricarica & Vinci".

"Siamo molto lieti del rinnovo dell'accordo con TIM nell'offerta di una delle soluzioni M-Loyalty,  tra le più innovative nel settore mobile CRM e fulcro della nostra strategia di business con gli oltre 130 operatori telefonici nei 57 Paesi in cui operiamo", dichiara Pietro De Nardis, Global Head of B2B di Buongiorno. "Gli strumenti di loyalty sono ormai divenuti parte integrante dell'offerta degli operatori, soprattutto nei mercati più maturi come quelli europei, nell'ambito di una strategia di fidelizzazione che mira a ridurre gli effetti di una concorrenza sempre più aggressiva sulle tariffe. La protezione di un cliente acquisito (piuttosto che l'acquisizione di un nuovo cliente) sta diventando per gli operatori un asset imprescindibile in termini di investimenti in tempo e risorse".

Informazioni su Buongiorno S.p.A.
Buongiorno (FTSE Italia STAR: BNG) è una multinazionale leader nell'offerta di servizi e soluzioni per la mobile connected life. Grazie a 10 anni di leadership nell'ecosistema mobile, con un team di 1.000 professionisti, rapporti diretti con più di 130 operatori telefonici in 57 Paesi, Buongiorno è il partner di riferimento per telco, aziende e hardware manufacturer di cellulari e connected device, nell'offerta di soluzioni personalizzate legate alla fruizione in mobilità di dati e contenuti. Buongiorno ha un potenziale accesso a oltre 2 miliardi di consumatori e un ampio portfolio di servizi e contenuti che vanno dai servizi a valore aggiunto (VAS) per cellulare, alle soluzioni innovative che arricchiscono l'esperienza mobile e risiedono o sono veicolate attraverso i cellulari o i digital store degli OEM, ai programmi di mobile loyalty e mobile advertising e alle campagne di mobile marketing.Buongiorno ha sede a Milano ed è quotata nel settore STAR della Borsa Italiana.

martedì 10 maggio 2011

Bombspot: nuova video bacheca virtuale

 www.bombspot.it: la nuova video bacheca virtuale!

 

Un nuovo modo di comunicare! In linea con i tempi  e le nuove tecnologie ma, soprattutto, semplicissimo!

Hai qualcosa da vendere o cerchi  un oggetto in particolare? Basta con i soliti anonimi annunci, poche righe di testo e qualche immagine. Da oggi c'è Bombspot!

Bombspot è la nuova bacheca online che vi permette di inserire i vostri annunci sotto forma di video. Video semplicissimi, realizzati con il cellulare o con una webcam. Creare il proprio video e caricarlo nella bacheca online di Bombspot è semplicissimo e veloce e, soprattutto, personalizzato rispetto a tutti gli altri milioni di annunci sparsi nella rete.

Bombspot funziona in modo semplice, ti iscrivi, carichi i tuoi video annunci ed interagisci direttamente con altri utenti. Bombspot non richiede nessuna percentuale e quindi nessuna provvigione su eventuali transazioni economiche tra utenti. La comunicazione è libera

Bombspot è un luogo dove poter comunicare, un sistema di comunicazione che ti mette al centro, non è la persona a dover adeguarsi al servizio, ma il servizio ad avvicinarsi il più possibile alle esigenze della persona, alle sue necessità secondo un principio di libertà e di verità lontano dai soliti spot tradizionali.


Ufficio Stampa Bombspot

 




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Nokia N8 o Nokia E7? scopriamolo assime.

Per tutti gli appassionati di smartphone o solamente per chi volesse farsi un’idea per quale sarebbe il cellulare più adatto e magari acquistarlo, ecco a voi il confronto tra due dei più recenti terminali di casa Nokia: N8 e E7.

Entrambi i terminali vengono gestiti dal versatile e personalizzabile OS Mobile Symbian ^3 in una versione molto analoga tra di loro. Le diversità principali si trovano nella fotocamera di qualità indiscutibilmente superiore per il Nokia N8, mentre si avrà uno schermo con più risalto sul Nokia E7 (4 pollici CBD a differenza del N8 3,5) oltre ad una tastiera QWERTY fisica a scorrimento abbastanza comoda.

Ambedue sono dispositivi di fascia alta ma, ogni device è indirizzato ad un particolare utilizzo: il Nokia N8 è designato a coloro che hanno la passione per la fotografia ad alti livelli mentre il Nokia E7 è maggiormente rivolto al business.

La navigazione in Internet sugli smartphone è un coefficiente rilevante per chi sceglie un nuovo terminale. Con entrambi i dispositivi si assicura una velocità di download di 10,2 megabyte al secondo (in aree con copertura 3G). Inoltre, tutti e due i device sono muniti di piena connettività Wi-Fi che permette di avere una navigazione più rapida e assicurata.

Dato che entrambi gli smartphone sono gestiti dallo stesso OS Mobile, questo consente agli utenti di avere a disposizione fino a 3 homescreens personalizzabili con le loro applicazioni, giochi, widget e temi.

Concludo il confronto consigliando il Nokia E7 se sei un utente business,quindi se ti dedichi maggiormente agli affari e al guadagno, mentre per gli amanti di multimedia o per coloro che sono nelle loro fotografie, garantisco di salvaguardare il Nokia N8. Per come sono io, sarei interessato maggiormente per il Nokia E7 che ancora non ho provato e voi?

Mobili e strutture legno da giardino


Quando fa caldo tutti vorremo avere una bella piscina dove rinfrescarsi un po',e questa oggi è una realtà possibile poichè i costi sono abbastanza accessibili a tutti.
Nei negozi di arredo giardino si vendono piscine in legno e minipiscine, di varie grandezze e metrature,create per essere adattate a qualsiasi tipo di giardino, sia interrate che fuori terra, con bordo in legno molto resistente e solido.
Spesso queste piscine sono programmate per avere anche la vasca idromassaggio e anche i prezzi delle vasche idromassaggio sono molto accessibili oggi.
Il pavimento in legno attorno alla piscina è indispensabile per creare una zona asciutta dove non scivolare quando si esce dall'acqua e che ci isoli dal terreno.
Inoltre in giardino è bello avere un gazebo o altri tipi di coperture in legno che ci proteggano dal sole e creino un'isola di relax.
Queste strutture in legno si trovano in vendita nei migliori negozi di arredo da esterni e mobili in legno anche on line come Agri-legno, un'azienda leader in questo settore.

Mitel porta l’Unified Communications su Android


Localizzazione della presenza dell’utente Android, grazie all’Unified Communication Advanced Mobile di Mitel

Mitel® (NASDAQ: MITL), fornitore leader di soluzioni software per le comunicazioni unificate, ha annunciato che è stato reso disponibile il software Mitel Unified Communicator (UC) Advanced per il sistema operativo mobile Android, una tra le più diffuse piattaforme per smartphone su scala mondiale.

Basato sull’architettura Mitel Freedom, questo tool fornisce al manager IT un ulteriore strumento per affrontare il BYOD (Bring-Your-Own-Device), ovvero l’attuale tendenza degli utenti a voler utilizzare il proprio cellulare anche in ambiente lavorativo. Il reparto IT è ora in grado di fornire le applicazioni UC di Mitel sul terminale mobile dell’utente attraverso Android, così come su tutti gli smartphone marchiati RIM, che rappresentano la maggior parte dei cellulari utilizzati nel mondo degli affari.

Una foto esplicativa di quanto sopra è disponibile al seguente indirizzo: http://www.globenewswire.com/newsroom/prs/?pkgid=9538

Per una demo interattiva del software UC Advanced potete visitare invece il sito http://www.ebiz.mitel.com/images/email/UCA/index.html

“L’attuale trend verso il BYOD rappresenta una grande sfida per tutte quelle aziende che necessitano di fornire un set consistente di servizi di comunicazione all’intera forza lavoro. Per molti uffici IT, intrappolati nell’architettura denominata “walled garden”, non esiste nessuna soluzione semplice,” afferma Stephen Beamish, vice presidente del marketing e del business development di Mitel. “L’UC Advanced permette ai nostri clienti di connettere gli utenti attraverso piattaforme multiple e device in qualsiasi luogo questi siano situati. Con l’aggiunta di un Client Mobile per Android, abbiamo ulteriormente esteso l’esperienza ‘in-office’ all’utilizzatore ovunque esso si trovi, sfruttando le funzionalità native di questo device per una maggiore integrazione delle applicazioni di Unified Communication.

Il Mitel UC Advanced fornisce agli utenti desktop e mobili una singola interfaccia per accedere a tutte le loro comunicazioni Mitel, incluse voce, video, instant-messaging, conferencing e presence. Ciò che rende l’applicazione ‘client mobile’ unica è la sua capacità di localizzare la persona che si desidera contattare, consentendo direttamente all’utente di indicare la modalità in cui preferisce essere raggiunto. Per esempio, grazie alla posizione GPS, un utente potrebbe apparire nello stato ‘mobile’ mentre si trova in viaggio, avendo così scelto di trasferire tutte le chiamate a lui indirizzate sul proprio smartphone. Quando l’utente arriva in ufficio, il suo stato può cambiare automaticamente nella modalità “in ufficio”; a questo punto le telefonate a lui indirizzate vengono instradate sul telefono fisso dal quale può anche accettare videochiamate e messaggi istantanei.

Mitel UC Advanced Mobile per Android include le seguenti funzionalità:

. ricerca nella directory aziendale e funzione click-to-dial dalla lista dei contatti aziendali per effettuare chiamate attraverso la rete aziendale.

. visualizzazione delle chiamate perse o senza risposta, chiamate effettuate e ricevute.

. accesso alla Visual voice-mail da numero interno dell’ufficio e gestione dei messaggi preferiti, piuttosto che sequenziali

. aggiornamento automatico dello stato di presenza e dell’instradamento delle chiamate preferenziali basate sulla posizione GPS, Bluetooth, di rete Wi-Fi, o basato sull’ora del giorno.

UC Advanced Mobile per Android è disponibile per gli utenti UC Advanced tramite il Google Android Market da questo indirizzo: https://market.android.com/details?id=com.mitel.unifiedcommunicator&feature=search_result

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI