Cerca nel blog

giovedì 30 giugno 2011

I diversi tipi di risarcimento danni

Quando avviene un incidente non si sa proprio più cosa fare, basti pensare che moltissime persone non sanno neanche come compilare la constatazione amichevole o come avvertire l'assicurazione del fatto.

Zeta Infortunistica è un'azienda professionista del settore dell'infortunistica stradale che attraverso il proprio sito web ti offre tutte le informazioni di cui ha bisogno.

Per esempio prendiamo il caso del risarcimento danni assicurazione: il risarcimento infatti si può dividere tra quello biologico e quello ai mezzi coinvolti nell'incidente.

Il risarcimento danno biologico è di sicuro quello più importante e viene definito attraverso delle tabelle comparative tra il danno subito e il prezzo definito dalle norme vigenti.

Dopodiché troviamo il normale risarcimento da incidente auto che viene definito attraverso un carrozziere e l'assicurazione.

Visita il sito www.zetainfortunistica.it per scoprire tutto quello che ti serve sapere sugli incidenti stradali in generale.

mercoledì 29 giugno 2011

YOUTUBE SU VODAFONE TV CONNECT


YOUTUBE SBARCA SU VODAFONE TV CONNECT

Milano, 29 giugno 2011 – Vodafone Italia annuncia l'arrivo di YouTube su TV Connect, la piattaforma che, attraverso un unico dispositivo, permette di accedere dal televisore ai canali del digitale terrestre, ai contenuti Internet e a quelli dei PC collegati all'ADSL di Vodafone. Contestualmente al lancio in Italia, il servizio verrà attivato anche in Spagna.

Grazie all'accordo siglato tra Vodafone Italia e Google, tutti i Clienti di TV Connect, connessi all'ADSL Vodafone, potranno fruire dei contenuti tematici proposti da YouTube, con la possibilità di ricercare i video o di guardarli attraverso un'apposita interfaccia per TV.

La soluzione adottata da Vodafone e Google è infatti una versione della popolare piattaforma di video sharing, ottimizzata appositamente per garantire una migliore qualità della fruizione dei contenuti sul televisore, anche per la visione di filmati in alta definizione.

"Siamo costantemente impegnati nel fornire ai nostri Clienti i migliori servizi Internet" - dichiara Giuseppe Manzo, Head of Marketing @Home di Vodafone Italia - "e Youtube non poteva mancare nell'offerta di contenuti per la Internet TV, che comprende già tanti altri importanti partner".  "Questo accordo – conclude Manzo - si inserisce nella strategia di Vodafone che mira a rendere sempre piu' connesse le case dei nostri clienti, permettendo loro di fruire di contenuti personalizzati su tutti i dispositivi connessi alla nostra rete, non solo pc, ma anche smartphone, tablet e, in questo caso, TV".

"Siamo felici di poter rendere accessibili attraverso questa nuova piattaforma tecnologica, i contenuti frutto delle attività innovative effettuate dalla nostra community in tutto il mondo" - aggiunge Francisco Varela, Director Global Platform Partnerships, YouTube. "Riteniamo che Vodafone TV Connect rappresenti una fantastica innovazione per la fruizione dei video e non vediamo l'ora di sviluppare la nostra partnership con Vodafone nei prossimi mesi".

L'accesso ai contenuti è semplice e intuitivo. Una volta selezionato il servizio Internet TV/YouTube dal menu del proprio televisore, i clienti di TV Connect potranno accedere all'innovativa interfaccia di YouTube e scegliere i video a partire dai temi di loro interesse - come commedia, intrattenimento, cinema, musica, notizie, politica, ecc -, oppure direttamente dall'elenco dei più visionati. Infine, è possibile effettuare ricerche più approfondite a partire dal titolo dei contenuti richiesti.

YouTube su Vodafone TV Connect sarà disponibile nella sezione Internet, insieme a Vodafone Calcio, CorriereTV, ANSA, GazzettaTV, FlopTV e tanti altri contenuti.

Inoltre, con Vodafone TV Connect, il tradizionale televisore di casa si trasforma in un vero e proprio media center. L'adattatore Wi-Fi incluso, infatti, permette di accedere attraverso la Vodafone Station ai contenuti dei PC di casa e di connettere TV Connect a tutti gli altri dispositivi che supportano la tecnologia DLNA, quali telefoni cellulari, console di gioco e fotocamere.


martedì 28 giugno 2011

Vodafone: accordo con organizzazioni sindacali per cessione ramo azienda 'network field operations'



 

Vodafone: accordo con le Organizzazioni Sindacali per la cessione del ramo di azienda 'Network Field Operations'

 

Accordo approvato dai dipendenti attraverso consultazione

 

Garantita la stabilità occupazionale e la salvaguardia degli accordi aziendali per i 335 professionisti della manutenzione di rete di Vodafone che passano ad Ericsson

 

 

 

Milano, 28 giugno 2011 – Le consultazioni interne di questi giorni tra dipendenti del 'Network Field Operations' di Vodafone hanno portato all'approvazione dell'accordo tra Vodafone e le Organizzazioni Sindacali per la cessione del ramo di azienda 'Network Field Operations'. L'accordo riguarda 335 professionisti dei servizi di manutenzione operativa della rete di Vodafone che dall'1 luglio verranno trasferiti ad Ericsson.

 

L'accordo garantisce il pieno mantenimento del contratto a tempo indeterminato per tutti i 335 professionisti della manutenzione di rete nonché la salvaguardia dei trattamenti economici e normativi derivanti dagli accordi sindacali di Vodafone. E' inoltre garantita la stabilità occupazionale per tutta la durata del contratto commerciale tra Vodafone e Ericsson (5 anni).

 

Vodafone ha confermato il proprio piano industriale che valorizza le nuove tecnologie e i nuovi servizi, l'innovazione e la crescita delle competenze professionali.

La proprietà, lo sviluppo e la gestione della rete continuano ad essere elementi fondamentali della strategia di Vodafone in Italia come dimostra il piano di investimenti annunciato ad ottobre 2010 e finalizzato ad estendere la copertura della banda larga via radio in tutta Italia, cui si aggiungono gli investimenti in risorse e tecnologia sulla rete fissa degli ultimi tre anni.

 

Con questo accordo viene ribadita la strategia di collaborazione industriale tra Vodafone ed Ericsson a livello nazionale volta, sia al continuo miglioramento della performance e dell'efficienza dei servizi di manutenzione della rete sul territorio, che allo sviluppo dei 335 professionisti.

 

lunedì 27 giugno 2011

Indagine Aused sui costi dell’ICT


A seguito di esplicite richieste da parte di alcuni soci dell’AUSED, l’associazione, che riunisce i CIO italiani da trentacinque anni, ha deciso di promuovere una indagine conoscitiva per conoscere se e come si stiano modificando i costi dell’ICT all’interno delle società associate in qualità di Aziende Utenti.

Questa indagine, aperta a tutti i soci che vorranno partecipare e inviare i dati in loro possesso riferiti all’anno 2010, viene svolta in modo semplificato, compilando un questionario che richiederà un impegno molto limitato.

I questionari compilati verranno raccolti ed elaborati in forma assolutamente anonima dalla Segreteria Generale dell’Aused e i relativi risultati saranno resi disponibili a tutti coloro che avranno partecipato all’indagine.

Il questionario, preceduto da una nota esplicativa alla compilazione, è inviato a tutti i Soci Aziende Utenti e deve essere restituito compilato entro fine luglio 2011. Il questionario è costituito da una pagina, realizzata con la collaborazione di un gruppo pilota di quattro Aziende Socie (che ne hanno testato la semplicità e la significanza dei risultati) e definito con l’intento di rendere l’indagine sommabile e ripetibile nel tempo.

Un ristretto gruppo di lavoro provvederà in settembre all’elaborazione e alla successiva presentazione dei risultati.

Dall’elaborazione dei questionari si ricaveranno, in prima istanza, le seguenti informazioni e indici:

Tabella dei costi per azienda (indicata in modo anonimo) e voce di costo. Poi, sempre per ciascuna azienda:

Incidenza percentuale del costo totale ICT sul fatturato aziendale

Incidenza di ciascuna voce di costo sul totale dei costi ICT

Costo ICT per dipendente

Costo ICT per device

Costo ICT per utente.

Ogni partecipante all’indagine che riceverà queste informazioni potrà ricavare tutti gli altri indici, ottenibili dagli incroci dei dati raccolti, che riterrà significativi per la propria azienda.

I simpatizzanti Aused, non ancora Soci, possono sempre inserirsi nella partecipazione e disporre dei risultati per un confronto importante, su dati semplici e significativi, con altre Aziende in generale e con Aziende del loro settore in particolare. C’è tempo fino al 31 luglio 2011 per Associarsi e partecipare così a pieno titolo nell’indagine Aused, tramite il questionario che verrà loro fornito,.

Per ogni tipo di informazione in merito:

AUSED – Telefono: 02 5464747 -Fax: 02 55185875 – email: aused@aused.orgwww.aused.org

E' online sensitivo Letterius

Sensitivo.

Finalmente è online il nuovo sito internet del sensitivo Letterius, sensitivo.biz.

Il soggetto che riesce a percepire l'energia vitale delle cose, persone, animali (prana) è un sensitivo.

Il sensitivo pranico può percepire la cattiveria o la bontà, la calma o l'irritabilità e interagire con il prana, modificandone l'intensità.

Ciò implica il sensitivo è un "accumulatore" di energia, inglomerando l'energia pranica di chi gli sta difronte per provocarsi i medesimi disturbi, in modo da capire i disturbi di origine psichica e traumatica.

Dunque un uomo o una donna che dispone di poteri paranormali, che percepisce sensazioni che "scavalcano" i classici 5 sensi, viene definito un sensitivo.

Secondo il parere di Milan Ryzl, ricercatore parapsicologo, in ognuno di noi ci sono poteri paranormali, ma essi sono latenti o appena accennati.

Il sensitivo Letterius è dal 1980 che si propone per questo unico mestiere, soddisfacendo diversi clienti, tant'è che ritornano per nuovi consulti.

Il sensitivo Letterius è dall'età di 16 anni che possiede la sopracitata dote innaturale.

Sensitivo.biz si propone alle persone che cercano aiuto di uno specialista non improvvisato riguardo la previsione sul futuro.

Il layout grafico di sensitivo.biz è semplice ma cattura l'occhio del visitatore e la navigazione dei contenuti è immediata.

Sensitivo.biz fornisce una succinta storia del sensitivo, elenca le attività proposte e un video.

venerdì 24 giugno 2011

Rittal celebra i 25 anni di Tecnocael Service

Rittal parteciperà come Golden Sponsor a Quarto di Secolo, l’evento che Tecnocael Service terrà il 1 luglio prossimo a Tretto di Schio (VI) per celebrare i suoi 25 anni di attività. Con la sua partecipazione, Rittal testimonia la forza della sua partnership con Tecnocael Service, da ormai diversi anni uno dei distributori per l’IT inclusi nel programma Rittal Channel Partner.

Sotto il marchio Rittal Channel Partner sono raccolte infatti le società “partner” di Rittal S.p.A. operanti nel canale distributivo e caratterizzate da una presenza sull’intero territorio nazionale. La collaborazione tra Rittal e queste organizzazioni permette di garantire una presenza efficace e capillare sull’intero mercato nazionale, grazie allo sviluppo di sinergie commerciali e di marketing basate sulle singole competenze e specializzazioni.

L’evento sarà caratterizzato da un continuo coniugare passato, presente e futuro e rappresenterà l’occasione per un’interessante riflessione sullo sviluppo del mercato IT. Cuore della celebrazione sarà quindi la tavola rotonda moderata da Marco Lo Russo, responsabile di redazione di Top Trade Informatica e Linea EDP presso Mat Edizioni. Nel corso di essa, i rappresentanti dei Golden Sponsor partecipanti all’evento si confronteranno sull’evoluzione del mercato IT, descrivendone le tendenze e gli sviluppi a partire dalle sue origini, per giungere a delinearne le più probabili prospettive future.

Anche la scelta della sede dell’evento vuole ribadire l’importanza della capacità di combinare tradizione ed innovazione: Quarto di Secolo avrà infatti luogo a Fabbrica Saccardo, pregevole esempio di archeologia industriale costituito da un complesso produttivo di fine '800 ristrutturato per garantire la massima funzionalità degli spazi alle moderne esigenze di un nuovo impiego.

giovedì 23 giugno 2011

Lista aggiornata a giugno 2011 di siti per l'article marketing italiano

Stanco di navigare tra una lista e l'altra per capire come scegliere i siti per l'article marketing italiano, ho infine deciso di farmene da solo una, di lista. Dopo mesi di duro lavoro fatti di confronti, analisi e perdita di diottrie, ecco a voi il risultato finale: una lunga, lunghissima lista di siti per l'article marketing aggiornata al mese di giugno 2011, con tanto di suddivisione in ordine alfabetico, numero di link massimi, lunghezza minima degli articoli e soprattutto Page Rank associato all'Home Page.

Dalla A alla Z in 86 diversi indirizzi URL troverete quanto di meglio offre il panorama italiano a riguardo all'article marketing. Qui di seguito avete un piccolo assaggio (inserirla tutta avrebbe richiesto troppo spazio). Se però desiderate dare un'occhiata più approfondita, non dovete fare altro che visitare il blog di contenuti-web a questo link!

buon article marketing a tutti!



URL (lettera A)

Genere

N°link max

Registraz.

Lunghezza min articolo

Page Rank (Homepage)

Note


abis.it


pubbliredazionale


/


/


/


3

contattare prima dell'invio

alimentapress.it

pubbliredazionale

/

/

3

/


altavistapress.com


pubbliredazionale


1



400/500 parole


4

sito collegato ad article-marketing.eu

andreainfusino.com

pubbliredazionale

/

/

2

/

annuncienotizie.it

pubbliredazionale

/

non troppo breve”

0

necessita approvazione

articlemarketingitaliano.it

pubbliredazionale

5

200 parole

0

solo articoli in italiano

http://it-article-marketing.blogspot.com

pubbliredazionale

/

1.000 caratteri

0

/

http://articlemarketing.stefandes.com

pubbliredazionale

/

/

/

/

articletravel.com

turismo&viaggi

2

no

/

0

necessita approvazione

articolando.net

pubbliredazionale

/

/

3

solo inediti

articolista.com

pubbliredazionale

/

/

0

/

articolista.it

/

/

/

/

2

in manutenzione

article-marketing.it

pubbliredazionale

/

/

0

/

article-marketing.eu

pubbliredazionale

/

500 parole


/

articlemarketing.biz

pubbliredazionale

2

70-90 parole

0

/

http://article-marketing.net

pubbliredazionale

1

500 parole

3

solo inediti

articolipubblicitari.info

pubbliredazionale

/

/

0

/


continua...

Arte + tecnologia = Video mapping 1.0


Arte+tecnologia=Video mapping 1.0


Prima nazionale per "Four elements", opera realizzata in video mapping, la spettacolare tecnologia video art che trasforma l'angolo più buio e deserto della città in un formidabile set cinematografico.


È successo l'altra sera in piazza Caduti, a Dalmine: d'improvviso il palazzone stile novecento di Tenaris è crollato in pezzi come fossimo ricaduti dentro la sciagurata mattina del bombardamento angloamericano del 6 luglio del '44. 
Ma è stato un secondo: un attimo dopo erba, fiori e farfalle sono sgusciati fuori dalle finestre della facciata magicamente riassemblata, trasformando tutto in un immenso prato fiorito...
Non sono allucinazioni da sostanze psichedeliche: è il mapping, la nuova frontiera della video art che sta invadendo l'Europa e che ha avuto il suo battesimo nazionale proprio domenica 19 giugno a Dalmine con "Four elements" video/opera di Project-on, formazione composta da 3 giovani street artists e creativi italiani che si sta imponendo all'attenzione della critica internazionale.

Il mapping è una moderna tecnica di video-proiezione in grado di trasformare la semplice superficie riflettente di un qualunque palazzo, chiesa o edificio nello straordinario schermo cinematografico en plein air della multisala più moderna e tecnologicamente attrezzata: in un susseguirsi estetico incalzante ritmato dalla musica, sulla facciata dell'edificio vengono proiettate in rapida successione luci, colori, immagini tridimensionali, effetti speciali che giocano con forme e volumi del costruito e rimbalzano sul pubblico presente agendo su più piani sensoriali. 
Risultato? Il completo annullamento della distanza tra noi e l'opera d'arte, con lo spettatore proiettato in una fantasyland percettiva che ha pochi confronti nel panorama contemporaneo delle forme artistiche d'avanguardia.

Un incontro tra tecnologia e architettura che genera nel pubblico una fortissima carica emozionale e gli permette di fare esperienza della performance artistica direttamente dal suo interno, nel preciso attimo del suo svolgersi: uno svolgersi geometrico, definito in ogni minimo particolare che non lascia nulla al caso ma si inserisce in una successione ragionata di immagini, suoni e colori che si rincorrono in un coerente sviluppo narrativo che suscita emozioni, come fosse la sceneggiatura di un film. 

Lo straordinario evento, sponsorizzato dalla stessa Tenaris-Dalmine, poggiava su un obiettivo forte: quello di sollecitare la sensibilità ecologica e il rispetto dell'ambiente attraverso l'uso di una tecnica artistica del tutto ecocompatibile e sviluppando uno storyboard concettuale incentrato sui 4 elementi naturali di fuoco, acqua, aria e terra.
Tra video invenzioni e animazioni sapientemente mescolate a effetti sonori e campionature musicali, l'architettura del palazzo della direzione della Dalmine ha preso vita, ed è stata costruita e decostruita di continuo con il solo sapiente uso di luci e colori, tra gli applausi e le esclamazioni di stupore del numeroso pubblico che ha assistito alla video performance ideata e prodotta da Mitja Bombardieri, Simone Rovaris e Fabio Genuizzi.

Link al video

Deborah Cristofoli
UFFICIO STAMPA e PUBBLICHE RELAZIONI

e-mail    deborah@g-spot.it

Informazioni sulla gestione documentale

E' stata pubblicato un interessante testo intitolato "Legal Requirements for Document Management in Europe" con la diffusione a cura del Centro di Competenza Legale e Fiscale della VOI, associazione tedesca per la gestione documentale.
Si tratta di un documento nel quale sono presentate le diverse caratteristiche salienti delle normative di gestione documentale presenti in Europa ed in particolare: Austria, Francia, Germania, Italia, Spagna, Svizzera, Regno Unito.
In questo modo si potrà avere sott'occhio, una guida pratica alla comprensione di tutte le normative e gli obblighi legali da seguire nei differenti paesi europei per il settore della gestione documentale elettronica e dell'archiviazione digitale dei documenti.
In particolare per l'Italia l'iter legislativo a riguardo è partito all'inizio degli anni '90 per arrivare ai giorni nostri ad una certa maturità per la gestione elettronica e la dematerializzazione dei documenti, anche se ancora sono poche le aziende che hanno deciso di passare in modo definitivo dal cartaceo al modello digitale, nonostante siano chiari i vantaggi economici che se ne deriverebbero.

mercoledì 22 giugno 2011

iPhone: tecnologia e cinema: on line il 1° videoclip girato con il melafonino


Tecnologia e cinema:

OGGI ON LINE IN ASSOLUTO IL PRIMO VIDEOCLIP

ITALIANO GIRATO INTERAMENTE CON UN IPHONE

 

Resa visiva ed estetica da non crederci

 

 

E' finalmente visibile on line il primo videoclip musicale, di cui tanto si è parlato su diversi blog, durante le ultime settimane, girato utilizzando esclusivamente un iPhone, le sue applicazioni, i software per esso pensati, e soprattutto gli accessori esclusivi.

 

L'impianto produttivo è quello professionale di un qualsiasi set cinematografico, solo che come macchina da presa c'era un iPhone 4. Il videoclip è stato scritto, girato e post-prodotto in meno di un mese, come ci tiene a sottolineare l'ideatore del progetto, uno dei produttori Giuseppe Manzi., originario di Foggia ma da anni trapiantato a Roma. La canzone è "Dio quanto sto bene senza te" di Valeria Vaglio, tratta dal suo ultimo album "Uscita di Insicurezza" (Carosello/Artist First / Ed. Musicali Warner Chappell).

 

La cantautrice barese ha voluto affidare la realizzazione del videoclip ad un gruppo di giovani cineasti intenzionati a sperimentare le potenzialità di una ripresa agile quanto efficace in termini di qualità e di duttilità. Una sinergia tutta pugliese mirata a realizzare un prodotto in grado di competere con gli standard qualitativi internazionali: infatti questo videoclip non è che il primo step di un progetto cinematografico già in fase avanzata di preparazione, che si avvarrà delle stesse tecniche di messinscena adottate per il brano di Valeria Vaglio. 

 

La cantautrice fa anche sapere che ha già composto un brano inedito per il soundtrack del film. Il regista, il produttore e il direttore della fotografia del videoclip hanno innanzitutto effettuato diversi test prima di cimentarsi nell'impresa. Tant'è che a guardarlo non sembra neppure che si sia ricorsi ad uno smartphone per realizzare il video musicale, tale è la resa visiva ed estetica.

 

Il regista, il trentunenne salentino Lorenzo Corvino, e il direttore della fotografia, Corrado Serri, che di recente si è occupato peraltro del primo film live action italiano girato in 3D, muniti di una steadicam appositamente realizzata per iPhone, e ricorrendo ad una serie di ottiche, cinematografiche, che vanno dal fish eye finanche ad un paio di teleobiettivi, sono riusciti ad imbastire un racconto variegato di 4 minuti intorno ad un gruppo di ragazzi intenti ad attuare un piano ribelle e iconoclasta tutto on the road mentre scorrono le note del ritmato brano della Vaglio. Presto sarà on line anche il making of, per tutti quelli che resteranno increduli dinanzi al sorprendente risultato.

 

www.youtube.com/watch?v=ISb69vBCIQw  





Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Rilasciata la nuova versione di aVtomic antivirus - Corporate



Lanciata la nuova versione di aVtomic antivirus, ancora più completa, rivolta alle organizzazioni che desiderano garantire la sicurezza degli utenti e delle informazioni vitali in modo proattivo.

Soim fa un passo avanti nell’evoluzione del suo Antivirus aVtomic Corporate , con tecnologia proattiva ineguagliabile per offrire ai clienti la massima protezione.  
 il software è migliorato su diversi aspetti rispetto la precedente versione, ecco alcuni esempi:
  • Feed RSS migliorata:
  • Interfaccia utente semplificata, con un click: scansione, aggiornamento, monitoraggio.
  • Nuovo scanner manuale e miglioramento dello scanner automatico
  • Migliorata gestione della quarantena
  • Nuova gestione dall’icona  con miglioramenti generali, tra cui:
       * Nuovo design di dialogo; pop-up da scanner, aggiornamento e riavvia messaggi
       * Possibilità di cambiare lingua senza riavviare
       * "Start / stop automatico dello scanner" è aggiunto per le installazioni autonome
  • Migliorata gestione messaggi di log viewer messaggio
    *Possibilità di eliminare i pop up (errori e avvisi) dalle opzioni
    * Installazioni su  Linux migliorate
  • La  block list ora accetta le voci separate da virgola
I preparativi per la nuova versione aVtomic Corporate v.2.0 sono anticipati da questa versione.
I vantaggi di questo antivirus Italiano sono molti e non ha niente da invidiare ai marchi più conosciuti:
  •         aVtomic  risponde alle sfide odierne e protegge laptop, desktop e server da programmi maligni quali virus, spyware, worm, trojan, downloader, keylogger e anche da programmi nascosti come i rootkit;
  •         Ampia gamma di sistemi operativi supportati;
  •         Impatto minimo e utilizzo delle risorse ridotto;
  •         Facilità e rapidità di installazione e utilizzo; Gestione centralizzata;
  •         Totale flessibilità - cresce con il tuo business;
  •         Aggiornamenti automatici sempre attivi per garantire una pronta e migliore protezione.
  • ·         Autorilevamento di nuovi dispositivi in rete;
  • ·         Protezione  proattiva in tempo reale per navigare e ricercare su Internet in tutta sicurezza;
  • ·         Protezione sui social network che ha il compito di proteggere la sicurezza del PC da virus e malevoli vari dell’utente e dei propri amici durante la permanenza e la navigazione;
aVtomic  garantisce una sicurezza raddoppiata grazie alle Tecnologie SandBox e DNA Matching, Exploit Detection, tecnologie proattiva per rispondere alla crescente domanda di protezione contro le minacce di nuova generazione.
aVtomic  Corporate è sviluppato appositamente per soddisfare le esigenze di sicurezza per le piccole e medie imprese, che richiedono una soluzione completa e semplice da installare, implementare e gestire. Non importa la dimensione delle organizzazioni , e indipendentemente dal settore di attività si opera, la necessità di proteggere i vostri dati importanti non può essere presa alla leggera.
I clienti di aVtomic antivirus possono scaricare gratuitamente la nuova versione sul sito: www.avtomic.com
Per informazioni:

lunedì 20 giugno 2011

Pilates ring, come usarlo

Il pilates, una disciplina che ormai da qualche anno fa parte dei corsi più comuni nelle palestre, è una disciplina grandemente apprezzata a motivo della semplicità di esecuzione dei movimenti, e della assenza di un target preciso per il suo svolgimento oltre che grazie ai semplici attrezzi per palestra che servono per svolgere l'allenamento.

Ogni fascia di età infatti può seguire i corsi di pilates, in quanto i movimenti insiti in questa pratica sono per lo più molto semplici e poco faticosi. Pilates può essere eseguito in diverse posizioni, sia sedute che in piedi. Questa peculiarità consente di praticare il pilates anche in casa, prendendosi una decina di minuti per se stessi. Basta una stanza, un tappeto in gomma che si acquista per pochi euro nei grandi magazzini o nei negozi di sport e gli attrezzi che contribuiscono a rendere i movimenti leggermente più resistenti, contribuendo in maniera incisiva al raggiungimento dello scopo degli esercizi. Tra gli strumenti più diffusi certamente si annovera il pilates ring, ovvero un anello per pilates in gomma che, usato durante i movimenti di distensione, aumenta il carico sul muscolo stimolandolo maggiormente. Sulla rete è molto semplice trovare video dimostrativi di esercizi pilates in coppia con il pilates ring, o serie di movimenti da esguire in sequenza per un allenamento armonico di tutto il corpo. Il pilates ring è particolarmente utile per concentrarsi su esercizi che riguardano le braccia, l'interno e l'esterno coscia ed il basso addome. Pilates ring ed altri attrezzi come le gym ball - anche queste impiegabili nella disciplina del pilates - possono essere acquistati online con interessanti sconti.

Usare il pilates ring è molto semplice: gli esercizi con le gambe vengono potenziati stringendo l'anello per pilates tra le ginocchia, in modo da aggiungere lo sforzo della compressione; stesso discorso per le braccia, stimolando anche i pettorali con la compressione del pilates ring tra le mani, sfruttando le apposite maniglie di lattice per una presa sicura e non dolorosa.

Pelikan aumenta la competitività sul mercato grazie alla nuvola di Interoute

Pelikan International, prestigioso produttore di articoli di cancelleria e da scrittura, ha accelerato l'immissione di nuovi prodotti sul mercato rafforzando la collaborazione in tempo reale tra i propri siti di vendite e la divisione Ricerca e Sviluppo in Germania e Svizzera. Lo ha fatto inserendo i servizi di hosting e la sua infrastruttura di ICT nella nuvola privata pan-europea di Interoute. Si tratta di uno dei primi casi europei di grandi aziende che si affidano in modo massiccio al private cloud.

Afferma Matteo Biancani, direttore vendite di Interoute SpA: “Per Pelikan Interoute sta sviluppando una rete IPVPN su MPLS all'interno della propria nuvola pan-europea, che include l'accesso Internet con il sistema di sicurezza firewall, l'accesso remoto per gli utenti mobili e un web filter. Tale rete consentirà il trasferimento veloce e sicuro dei dati sia all’interno che all’esterno delle rete. Come un abito su misura, la soluzione di rete è stata personalizzata e costruita sulla base dei requisiti tecnici, di flessibilità e di sicurezza di Pelikan. Un team tecnico di professionisti ha supportato e indirizzato Pelikan nello sviluppo della soluzione finale e si sta prendendo cura del project management al fine di garantire l’handover della rete nei tempi richiesti e dettati da esigenze di mercato sempre più stringenti. Le piattaforme di ultima generazione sulle quali la nuvola Pelikan sarà implementata e la dinamicità operativa di Interoute garantiscono alla soluzione affidabilità e scalabilità. Finalmente una rete che cresce ed evolve in linea con le esigenze mercato”

Afferma Arturo Ianniciello, Head Of Infrastructure at ISD Production and R&D, Pelikan Hardcopy Production AG: "Le sedi dei diversi paesi della multinazionale tedesca della scrittura possono ora condividere l'accesso alle applicazioni e alle informazioni in tempo reale, migliorando la reattività rispetto alle evoluzioni del mercato e alle nuove esigenze di business. “La nostra attività è in continua evoluzione e per crescere in questo mercato necessitiamo di una sempre maggiore flessibilità e velocità nella gestione e nella condivisione delle informazioni. Per questo abbiamo puntato su una soluzione facile da implementare e che garantisse tempi di reazione in sintonia con le esigenze dettate dal mercato. Attraverso l'infrastruttura di Interoute abbiamo l'opportunità di utilizzare le tecnologie dinamiche che ci permettono di essere altamente competitivi anche in questo ambito. Inoltre abbiamo già ottenuto un notevole risparmio economico e pensiamo di incrementarlo ulteriormente di un altro 30% nel corso del prossimo anno".


Pelikan è un marchio tedesco, oggi leader di mercato e pioniere da 172 anni nell'industria articoli di cancelleria e da scrittura. Pelikan ha una distribuzione di livello mondiale ed è rinomato per la varietà e qualità dei suoi servizi, che comprendono oltra a materiale scolastico per bambini anche strumenti per pittura, la cancelleria dell'ufficio e i materiali di consumo per stampante.

venerdì 17 giugno 2011

VODAFONE PLAYGROUND: 30^ EDIZIONE DELLA POPOLARE KERMESSE SPORTIVA


vodafone playground

 al via la 30^ edizione della popolare kermesse sportiva

Bologna, 17 giugno 2011 - E' stata presentata ierinella sala "Luca Savonuzzi" di Palazzo d'Accursio a Bologna la 30^ edizione di Vodafone PlayGround, la popolare manifestazione sportiva che animerà i Giardini Margherita da lunedì 20 giugno a giovedì 14 luglio 2011.

All'inaugurazione erano presenti Luca Rizzo Nervo, Assessore allo Sport del comune di Bologna,  Maurizio Cevenini, Consigliere regionale, Giancarlo Galimberti, Presidente Regionale della Federazione Italiana Pallacanestro, Luca Laroni Responsabile Relazioni Istituzionali Nord Est di Vodafone Italia e Simone Motola, Presidente della società organizzatrice A.S.D. Basket Giardini Margherita

Vodafone Italia sosterrà il celebre torneo del Playground in qualità di title sponsor e, durante i giorni della kermesse cestistica, allestirà uno stand espositivo presso i Giardini Margherita, dove sarà possibile conoscere tutte le ultime novità e scoprire le soluzioni tariffarie e le offerte esclusive dedicate agli abitanti di Bologna.

Il sostegno al Vodafone PlayGround si inserisce all'interno delle iniziative ideate da Vodafone per la citta' di Bologna, riunite sotto il cappello "Vodafone loves Bologna", e conferma l'impegno dell'azienda a supporto di eventi e iniziative culturali, sportive e sociali in grado di creare valore per il territorio e per la comunità.


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI