Cerca nel blog

domenica 30 giugno 2013

Internet: rivoluzione tecnologica all'orizzonte? Il fenomeno del vortice ottico


Una tecnologia in fibra ottica, che aumenta in modo significativo la capacità di trasmissione di Internet con l'invio dei dati tramite raggi di luce è stato sviluppata dagli ingegneri statunitensi.

Secondo il professor Siddharth Ramachandran e i suoi colleghi della Boston University, questa innovazione aumenta notevolmente l'ampiezza delle bande di trasmissione. Si potrebbe quindi alleviare la congestione e aumentare il flusso video.

La tecnologia avanzata utilizza raggi laser a forma di vortice in cui la luce si muove come un tornado, piuttosto che direttamente.

Il fenomeno del vortice ottico è stato studiato per diversi anni nel campo della biologia molecolare, fisica atomica e ottica quantistica, ma fino a poco tempo fa era considerato instabile nelle fibre ottiche.

Per decenni gli scienziati hanno creduto che i fasci luminosi trasportati dal vortice ottico in fibre erano intrinsecamente instabili. Nei loro esperimenti, i cui risultati sono riportati sulla rivista Science, i ricercatori sono stati in grado di trasmettere 1,6 terabit di dati in dieci lunghezze d'onda in un cavo di 1,1 km, equivalente alla trasmissione di otto dischi Blu-ray per secondo.

Secondo l'ingegnere elettrico Keren Bergman della Columbia University, questa svolta è equivalente nel campo delle telecomunicazioni agli anni '90, quando gli scienziati hanno dimostrato che era possibile trasmettere più flussi di informazioni nello stesso cavo in fibra ottica utilizzando diverse lunghezze d'onda. Dal momento che questi cavi ora portano 10.000 volte di più dati rispetto a 30 anni fa. La società danese ha fibra ottica OFS Fitel e ricercatori dell'Università di Tel Aviv, Israele, hanno contribuito a questo lavoro finanziato dalla DARPA, l'agenzia di ricerca del Pentagono.

Per Giovanni D'Agata, fondatore dello "Sportello dei Diritti", una scoperta importante poiché siamo entrati in una nuova era, in cui tutto gira intorno alla rete web a cui tutti si stanno adattando. Con questa nuova tecnologia che aumenta la trasmissione di Internet, non si può che trarre benefici e anche i conservatori più scettici devono al fine di rimanere al passo coi tempi. Infatti Internet, se usato con responsabilità, può apportare anche grossi vantaggi: negli ultimi anni sono stati introdotti servizi molto utili per i consumatori, come il pagamento on-line delle bollette, tasse scolastiche, perfino la possibilità di effettuare telefonate con tariffe molto vantaggiose o inviare sms.

 




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


venerdì 28 giugno 2013

Google lancia YT for Good



GOOGLE E NON PROFIT: "YOUTUBE FOR GOOD" ARRIVA IN ITALIA

 Grazie a "YouTube for Good" anche le organizzazioni no profit e le ONG italiane potranno sensibilizzare maggiormente il pubblico su tematiche sociali

Roma 25 giugno - I video online hanno rivoluzionato il modo di comunicare delle persone e delle organizzazioni e il mondo del no profit non è diverso in questo: i video rappresentano uno strumento importante per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle cause sociali, raccogliere donazioni e aiutare le persone a condividere le loro storie per il bene comune, incentivare il volontariato.

Affinché questi risultati si possano ottenere ancora meglio, YouTube ha portato in Italia "YouTube For Good", una soluzione dedicata alle organizzazioni no profit, nata con l'obiettivo di valorizzare la loro presenza online, utilizzando le potenzialità offerte dalla Rete.

Funzionalità avanzate, un bottone che consente agli utenti di effettuare donazioni direttamente attraverso il canale YouTube, la possibilità di effettuare live streaming o di arricchire i video con annotazioni per una chiara call to action da rivolgere alla community sono alcune delle principali caratteristiche del progetto, che è completato da una guida su come utilizzare al meglio i video per le proprie campagne di comunicazione.  

Quella del non profit e dell'attivismo è una tra le categorie di YouTube in più rapida ascesa:

●        Le organizzazioni non profit generanopiù di quattro miliardi di visualizzazioni di video su YouTube, pari a una visualizzazione ogni due persone nel mondo;

●        al Programma non profit di YouTube aderiscono già oltre 20.000 organizzazioni;

●        sonocentinaia le organizzazioni non profit che contano oltre un milione di visualizzazioni video.

"è con grande soddisfazione che presentiamo in Italia "YouTube for Good". Siamo tra i primi paesi nel mondo a disporre di questo programma dedicato al mondo del no profit", ha dichiarato Simona Panseri, Direttore Comunicazione & Public Affairs di Google in Italia. "Internet ha un enorme potenziale che può essere utilizzato per promuovere campagne sociali a livello locale e farle diventare allo stesso tempo globali e per aiutare le organizzazioni no profit e le ONG a raccogliere i fondi in modo più diretto e veloce."

"La nostra mission è quella di promuovere una cultura della diversità – ha spiegato Sergio Silvestre, Coordinatore Nazionale CoorDown –, far conoscere le potenzialità delle persone con sindrome di Down e promuovere la loro integrazione. Per noi è fondamentale raccontare delle storie e far parlare i ragazzi in prima persona, ecco perché nelle recenti campagne di comunicazione, premiate con un totale di 11 Leoni alle ultime due edizioni del Festival Internazionale della Creatività di Cannes, abbiamo puntato in modo innovativo proprio sui video e sui canali digitali. YouTube For Good ci sembra uno strumento ideale per ottimizzare le call to action, per incentivare la partecipazione e per rafforzare la nostra community".

"Quando parliamo di centinaia di migliaia di persone in fuga dalle proprie case per salvarsi da violenze, guerra e persecuzioni rischiamo di ridurre il dramma umano dei rifugiati a un numero, a mera statistica - ha sottolineato Laurens Jolles, delegato UNHCR per il Sud Europa - Il video ci aiuta a far emergere le storie delle persone, la loro sofferenza ed i loro bisogni così come la tenacia e la speranza di chi è riuscito, anche grazie all'assistenza e protezione dell'Agenzia ONU per i rifugiati, a ricostruirsi una vita. YouTube For Good – ha concluso Jolles – ci darà l'opportunità di far comprendere meglio alla comunità in rete chi è il rifugiato e migliorare la percezione pubblica di chi, suo malgrado, è costretto a lasciare la propria casa lasciando tutto dietro di sé."

Per maggiori informazioni sul  programma è possibile consultare il sito http://www.youtube.com/nonprofits?hl=it&gl=IT




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


martedì 25 giugno 2013

Big Up, Team di esperti animatori in strutture turistiche

Il nuovo sito ufficiale dell'azienda Big Up, offre l'opportunità agli animatori turistici di tutta Europa di essere sempre aggiornati, su quali figure professionali, nel settore dell'animazione turistica, siano ricercate, per lavorare come animatori in villaggi, alberghi e in strutture turistiche italiane ed estere.
Big Up animazione

Big Up, azienda specializzata in servizi di animazione turistica

L'azienda Big Up animazione con sede in Svizzera, opera da diversi anni nel settore dell'animazione turistica, seguendo direttamente l'iter per la scelta, la formazione e l'inserimento di personale di animazione qualificato, in strutture turistiche di piccole-medie e grandi dimensioni, hotel, alberghi e villaggi in Italia e all'estero.

La selezione del personale di animazione, animatori per bambini, performer, scenografi, costumisti, cantanti, ballerini istruttori ed artisti avviene mediante un Emotional Training, che porta direttamente i candidati a testare le proprie capacità ed ad apprendere le tecniche, le metodologie e i giusti comportamenti di animazione turistica, da tenere.

L'offerta di personale di animazione qualificato, è supportata dall'affiancamento e dall'assistenza consulenziale dell'azienda Big Up, che si occupa anche della progettazione dell'intero servizio di animazione e del coordinamento con gli altri settori della struttura.

Come diventare animatore turistico per il Team di Big Up, per l'anno 2014

Nel portale dell'azienda Big Up è possibile visionare le posizioni lavorative aperte per diventare animatori turistici, quali requisiti siano richiesti e quale esperienza o strumentazione si debbano possedere, per entrare a far parte del team dell'azienda, inoltre è presente un comodo form dov' è possibile inviare il proprio curriculum vitae.

Nel caso la canditura sia ritenuta interessante, si dovrà sostenere un colloquio con i responsabili delle risorse umane dell'azienda Big Up e se selezionati, si dovrà seguire uno stage formativo in un villaggio turistico, essendo costantemente seguiti da animatori professionisti che trasmetteranno ai candidati le proprie conoscenze e competenze nell'area d'interesse.


Per un Team di animazione giovane e dinamico, contatta Big Up

Per diventare animatori o per fornire la propria struttura turistica, di un servizio di animazione professionale e specializzato, Big Up offre una vasta gamma di opportunità vantaggiose nel settore dell'animazione turistica, nel sito ufficiale è possibile richiedere un preventivo o contattare direttamente l'azienda per un offerta di lavoro come animatore turistico.

Le cure omeopatiche, il parere del Dottore in omeopatia, Francesco Candeloro

Nel sito professionale del medico omeopata di Roma, Dr. Francesco Candeloro, sono offerte tante informazioni e consigli riguardanti l'omeopatia, nel portale è possibile scoprire esattamente cos'è l'omeopatia e quale è stata la sua evoluzione nel tempo.
Omeopata Roma

L'omeopatia, prevenzione e cura, i consigli del Dottore omeopata Candeloro

La medicina omeopatica viene utilizzata, sin dal padre dell'omeopatia Hahneman, per curare malattie differenti basandosi sul principio della similitudine, secondo il quale, le patologie possono essere curate con le sostanze, animali vegetali e minerali, che assunte ripetutamente da un individuo sano, ricreano gli stessi sintomi della malattia da curare.

La medicina omeopatica è utilizzata anche per prevenire il manifestarsi di certe tipologie di patologie, basandosi sul principio che, esaminando attentamente l'aspetto fisico di tutti gli individui, è possibile classificarli, in tre differenti classi: i normolinei, brevilinei e i longilinei, quindi determinata la classe, a cui si appartiene, è possibile effettuare la relativa prevenzione.

Nel portale omeopata.org, sono inoltre disponibili articoli e divulgazioni scientifiche sull'omeopatia pubblicate dal medico omeopata di Roma, Dr. Francesco Candeloro, dove con competenza e professionalità, si spiega come è possibile curare patologie come ansia, depressione, ipertensione, attacchi di panico e tante altre malattie, con l'omeopatia.

Lo studio medico a Roma, specializzato in omeopatia, del Dr Candeloro

Per poter prenotare una visita omeopatica, presso lo studio a Roma, del Dr. Candeloro, sul sito sono presenti i contatti telefonici o un comodo form, dov'è possibile prenotare gratuitamente e direttamente online una visita.

Lo studio medico di omeopatia a Roma
, del dottore Candeloro,, garantisce esperienza e professionalità, competenza ed un'assistenza continua, ogni paziente è seguito con diligenza e attenzione nel percorso di guarigione, mediante l'utilizzo di rimedi omeopatici, essendo costantemente seguiti anche nella dieta alimentare, inoltre in casi di obesità e sovrappeso, il medico omeopata Dr. Candeloro prescrive diete personalizzate in relazione alle specifiche patologie.

I rimedi omeopatici possono essere anche adoperati per malattie e disturbi come l'ansia, disturbi della menopausa, ipertensione, attacchi di panico, depressione, psoriasi, allergie, patologie della tiroide e per tante altre tipologie di casi clinici.


Divulgazione scientifiche e Corsi di Omeopatia a Roma o in e-learning

Grazie all'esperienza acquisita nel campo della medicina omeopatica, avendo frequentato corsi e convegni sull'omeopatia, il dottor Candeloro di Roma è diventato egli stesso, professore e docente, ha pubblicato diverse divulgazioni scientifiche, accessibili a tutti sul suo sito ufficiale e gestisce personalmente dei blog professionali sull'omeopatia e sulle cure omeopatiche, è stato invitato come ospite esperto in omeopatia in molte trasmissioni radio-televisive, ed è anche autore di corsi formativi in medicina omeopatica, frequentabili a Roma o in e-learning.

Visita il sito di F2i - Uno sguardo sul Duemiladodici per approfondimenti sul Gruppo e su Vito Gamberale

Per maggiori informazioni su F2i - Uno sguardo sul Duemiladodici, il libro dedicato al Fondo di investimento nelle infrastrutture creato da Vito Gamberale, vai sul sito ufficiale

F2i - UNO SGUARDO SUL DUEMILADODICI: IL SITO

Vito Gamberale, AD di F2iF2i - Uno sguardo sul Duemiladodici è il volume sul Fondo di Vito Gamberale che racchiude le principali opportunità di investimento infrastrutturale in Italia.
Corredato da fotografie scattate da un gruppo eterogeneo di professionisti della macchina fotografica, il libro è una miniera di suggerimenti preziosi per un settore sempre più in crescita.
Il sito, semplice ed esaustivo, si apre in homepage con un testo che riassume le caratteristiche del volume e che ne presenta i titoli dei capitoli.
Molto interessante la sezione Fotografie e quella Fotografi, con diverse immagini tratte dal libro e le biografie dei professionisti che hanno collaborato alla realizzazione iconografica del testo.

LE COMPETENZE DI VITO GAMBERALE

Originario di Castelguidone (CH), Vito Gamberale si laurea in Ingegneria Meccanica nel 1968 all'Università di Roma La Sapienza.
Dopo alcune esperienze in ANIC (Azienda Nazionale Idrogenazione Combustibili) e IMI (Istituto Mobiliare Italiano), dal 1984 al 1991 torna in Eni e ricopre i ruoli di Presidente e AD di alcune società del Gruppo.
Negli anni Novanta diventa una figura di riferimento per lo sviluppo della telefonia mobile in Italia, prima in qualità di Amministratore Delegato della Sip e poi rivestendo la medesima carica in Tim.
Dal 2000 cambia settore di competenza entrando in Atlantia: sotto la sua guida la società si trasforma in multinazionale.
Attualmente Vito Gamberale è Amministratore Delegato di F2i, un Fondo di investimenti nelle infrastrutture da lui stesso progettato e realizzato.
Visita il sito di F2i - Uno sguardo sul Duemiladodici per approfondimenti sul Gruppo e su Vito Gamberale

lunedì 24 giugno 2013

Interlem SpA per il sociale, contro le mafie


INTERLEM S.p.A. (www.interlem.it), realtà italiana leader nell’innovazione tecnologica e nella consulenza direzionale, prosegue il suo forte impegno nel sociale. Dopo la terza edizione del premio annuale per una Tesi di Laurea sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica, questa volta il gruppo presieduto da Massimiliano Riva ha deciso di sostenere un’iniziativa mirata a combattere le mafie.

Massimiliano_Riva“Come abbiamo già avuto modo di sostenere – ha sottolineato Massimiliano Riva. – l’attenzione e l’impegno per il sociale sono parte integrante del nostro modo di fare impresa. Su questa base si fonda il nostro impegno anche a supporto dell’iniziativa che abbiamo scelto di sostenere tra qualche settimana e che vedrà, nei giorni che vanno dall’8 al 14 luglio 2013, la realizzazione di un campo di Volontariato e Formazione di un gruppo di adolescenti guidati da Don Roberto Pagani coadiutore presso una Parrocchia di San Donato Milanese.  Don Roberto con i suoi ragazzi saranno ospiti dell’associazione Libera-Mente Società Cooperativa Sociale, aderente a ‘Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie’  situata a Marina di Cinisi, in provincia di Palermo. Oltre a lavori di ripristino del bene confiscato alla mafia e ad attività agricole, sono programmate attività formative legate alla cultura dell’antimafia e allo sviluppo economico ed etico”.L’aiuto fornito dal Gruppo Interlem nel sostenere questa iniziativa ha permesso di agevolare la partecipazione dei ragazzi e delle ragazze a questo progetto, in modo da non gravare particolarmente sulle loro famiglie. All’iniziativa partecipa anche in qualità di supporter la neonata associazione F.E.I.S. Brianza (Famiglia, Educazione, Impresa e Società).

Libera-Mente Società Cooperativa Sociale, aderente a “Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, propone in quest’ambito un campo di Volontariato e Formazione che è un luogo aperto sia a gruppi che a singoli e si svolge in un residence confiscato alla mafia. La struttura, inaugurata a luglio 2012, è sita a 200 metri dal mare e vicina all’aeroporto Falcone Borsellino. I volontari sosterranno la cooperativa nelle attività di ripristino del bene, quali tinteggiatura e verniciatura di pareti, infissi, porte e finestre, riordino e risistemazione dei locali, ripristino aiole e spazi esterni, sistemazione della legnaia e del pollaio, creazione di un parco giochi ecocompatibile tutto al fine di rendere il luogo agibile e adatto a ospitare iniziative e attività di educazione alla legalità, allo sviluppo ambientale e favorire un turismo sostenibile e responsabile. Sono previste anche attività agricole presso il limoneto e il vigneto e sono programmate attività formative legate alla cultura dell’antimafia, allo sviluppo economico ed etico e alle attività culturali alla scoperta del territorio; visite e passeggiate nelle riserve di interesse naturalistico e per i suggestivi sentieri della riserva naturale dello Zingaro. La zona offre la possibilità di numerose escursioni oltre che una spiaggia attrezzata. Agli incontri formativi partecipano i familiari di vittime di mafia e le persone che lottano quotidianamente contro la cultura mafiosa.

“Siamo orgogliosi – ha concluso Riva – di dare il nostro contributo anche a questa iniziativa nel campo del sociale. Un’esperienza formativa legata alla cultura dell’antimafia davvero unica e che permette di far maturare nei giovani quei valori sani di cui abbiamo tanto bisogno nella nostra società.”

Prosegue la crescita in Europa: SOFORT Banking è ora anche disponibile attraverso la piattaforma di pagamento online di Atos

L’esperto francese per i servizi di pagamento estende la sua piattaforma di pagamento SIPS al procedimento di bonifico diretto / I commercianti online traggono vantaggio da un’esecuzione dei pagamenti efficiente e sicura
Gauting, 24 giugno 2013. SOFORT AG inizia la cooperazione con Atos Worldline, uno dei leader europei nel mercato dei servizi di pagamento: di conseguenza la soluzione di pagamento SOFORT Banking viene integrata alla piattaforma online Secure Internet Processing Services (SIPS) offerta dalla società francese. In tal modo i commercianti online che utilizzano SIPS, hanno la possibilità di ampliare l’offerta di metodi di pagamento già esistente. Utilizzando il procedimento di bonifico diretto, commercianti e acquirenti possono godere di maggiore flessibilità e comodità nell’esecuzione dei pagamenti online. “Siamo particolarmente felici di collaborare con il numero uno francese nel campo dei servizi di pagamento online. Con SOFORT Banking i commercianti possono mettere a disposizione un metodo di pagamento veloce, sicuro e internazionale nei propri negozi online. In tal modo portiamo avanti la nostra espansione in Europa, anche in Francia, e permettiamo inoltre agli utenti online di effettuare acquisti oltre i confini nazionali”, afferma il Dott. Gerrit Seidel, CEO di SOFORT AG.
Sips E-Payment è una delle principali soluzioni per quanto riguarda il pagamento elettronico sicuro in Europa. Nel 2012 sono state effettuate oltre 450 milioni di transazioni tramite questa piattaforma per un valore di 23 miliardi di Euro. I suoi 45.000 commercianti europei traggono vantaggio da relazioni internazionali con fornitori di servizi per valute diverse, accettazione di metodi di pagamento locali, strumenti di scoring e antitruffa, nonché soluzioni multicanali per il commerciante.
“Ci siamo decisi per SOFORT Banking perché il metodo di pagamento è semplice in egual misura sia per il commerciante che per l’acquirente. SOFORT Banking completa in modo perfetto le possibilità di pagamento che già offriamo. Siamo dell’opinione che SOFORT Banking abbia un enorme potenziale in grado di aiutare i nostri clienti nella loro crescita in tutta Europa“ afferma Xavier Brucket, Business Center Director della Sips E-Payment.
Il metodo di pagamento di SOFORT AG è già disponibile in dieci paesi (Germania, Austria, Svizzera, Belgio, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito, Italia, Spagna e Polonia). Dalla sua introduzione sul mercato nel 2005 fino ad oggi, sono state effettuate complessivamente circa 45 milioni di transazioni con SOFORT Banking. Attualmente oltre 25.000 negozi online utilizzano SOFORT Banking.
Riguardo Atos Worldline
Atos Worldline è l’esperto in Hi-Tech Transactional Services (HTTS) di Atos con oltre 40 anni d’esperienza ed affermate conoscenze tecniche nel settore delle operazioni di pagamento. Nel campo dei servizi End to End di delicate transazioni elettroniche Atos Worldline è specializzato nei servizi di pagamento elettronico (incluso Issuing, Acquiring, Terminals, soluzioni di pagamento con e senza carta & Processing), eServices per clienti, cittadini privati ed enti comunali così come servizi per mercati finanziari. Il costante impegno di Atos Worldline nel campo della ricerca e dello sviluppo permette ai suoi clienti di godere di soluzioni eccellenti e di rimanere così in testa all’evoluzione del mercato. Nel 2012 Atos Worldline ha conseguito un fatturato di € 927 milioni; la società impiega oltre 5.300 dipendenti nel mondo. Ulteriori informazioni si trovano nella nostra pagina Internet: www.atosworldline.com.
              
Riguardo Atos SE
Atos SE è una società internazionale di servizi IT con un fatturato annuo di 8,8 Mrd. di Euro (2012) e 76.400 dipendenti in 48 paesi. Con una base client globale, Atos offre servizi transazionali hi-tech, di consulenza, di system integration e managed services. Grazie alla consolidata expertise tecnologica e a un’approfondita conoscenza del mercato, Atos collabora con clienti provenienti dai seguenti settori: Manufatturiero, Retail e Servizi; Pubbliche Amministrazioni, Salute e Transporti; Servizi Finanziari, Telecomunicazioni, Media & Technology; Energy e Utilities.
Il focus di Atos è la tecnologia per il mondo del business, una tecnologia che potenzia il progresso e consente alle aziende di diventare le società del futuro. Atos è Partner IT a livello mondiale dei Giochi Olimpici ed è quotata sull’Eurolist Market di Parigi. La società opera anche con i brand Atos, Atos Consulting & Technology Services, Atos Worldline e Atos WorldGrid.
Ulteriori informazioni si trovano su atos.net.

Riguardo SOFORT AG e SOFORT Bank
Con il sistema di pagamento SOFORT Banking e il sistema di verifica online SOFORT Ident, SOFORT AG offre prodotti innovativi per acquisti sicuri via Internet di merce e beni digitali. L’azienda di Gauting presso Monaco di Baviera, con il suo prodotto SOFORT Banking, è leader di mercato fra i procedimenti di bonifico diretto in Germania. Oltre 25.000 negozi online realizzano più di due milioni di transazioni al mese con SOFORT Banking. In aggiunta alla Germania, si può usufruire del servizio anche in Austria, Svizzera, Belgio, Paesi Bassi, Regno Unito, Italia, Spagna e Polonia. Dal 2010 SOFORT AG coopera con la Deutsche Kontor Privatbank AG. Quest’ultima, insieme a SOFORT AG, offre sotto il marchio SOFORT Bank una banca e-commerce specializzata in clienti business. I prodotti e servizi di SOFORT Bank aiutano a ottimizzare i processi operativi dei commercianti online.

 SOFORT AG via pietrasanta 12 20100 milano (Milano) sales.italia@sofort.com 02 45075254    

domenica 23 giugno 2013

Forex trading: analizzare il prezzo grazie alla media mobile


Il mercato forex offre grandi opportunità di trading, soprattutto se si tengono in considerazione la volatilità che risulta essere molto alta nel mercato forex, volatilità che offre numerose opportunità di trading durante tutto l'arco della giornata. Per investire nell'intera-day bisogna avere a propria disposizione un indicatore che consenta di cogliere in modo tempestivo i segnali che offre il mercato.
Ci sono moltissimi indicatori di trading che si possono utilizzare per stabilire se é quando investire, uno degli indicatori migliori e più utilizzati é la media mobile semplice.
La media mobile semplice é sostanzialmente una media aritmetica dei prezzi che si definisce mobile perché il valore iniziale viene sostituito di continuo.

Ad esempio se prendiamo una media mobile a 5 giorni, il calcolo della media del prezzo é la seguente:

p1 + p2 + p3 + p4 + p5

Nel giorno 6 invece il valore della media è  il seguente:

p2 + p3 + p4 + p5 + p6

COME UTILIZZARE LA MEDIA MOBILE

La media mobile di prezzo da sia segnali di vendita sia segnali di acquisto. Il segnale di vendita si ha quando il prezzo buca la media mobile dall'alto verso il basso, mentre il segnale di acquisto si ha quando il prezzo buca la sua media mobile dal basso verso l'alto.


ATTENZIONE: quando si utilizza tale segnale si deve stare molto attenti in quanto se non si associa una strategia di money management al segnale si rischia di dissipare parte del capitale a causa dei falsi segnali che sono, come in tutte le strategie, presenti anche qui.

venerdì 21 giugno 2013

CommVault per il terzo anno consecutivo è leader nel Magic Quadrant for Enterprise Backup/Recovery Software di Gartner


CommVault per il terzo anno consecutivo è leader nel Magic Quadrant for Enterprise Backup/Recovery Software di Gartner

 

L'azienda ottiene il riconoscimento per completezza di visione e abilità di esecuzione

 

Milano, 21 giugno 2013 – Per il terzo anno consecutivo CommVault è stata posizionata tra i leader nel Gartner Magic Quadrant for Enterprise Backup and Recovery Software[1]. Secondo Gartner, "il quadrante presenta il prossimo passo nell'evoluzione del backup che integra nuovi prodotti, soluzioni e tecniche per proteggere e ripristinare file, applicazioni e immagini di sistema su desktop, laptop e server fisici e virtuali. Questi prodotti forniscono funzionalità quali backup tradizionale su nastro, backup su dischi convenzionali e nel cloud, riduzione dei dati (compressione e deduplica), snapshot, replica eterogenea, protezione dati continua (CDP) e supporto VTL (virtual tape library)".



--
Redazione del CorrieredelWeb.it


giovedì 20 giugno 2013

SICUREZZA IT? GLI ESPERTI CHECK POINT SONO A DISPOSIZIONE



SICUREZZA IT? gli esperti Check point SONO A DISPOSIZIONE

 

Check Point Software Technologies Italia organizza un evento dedicato alle aziende: gli esperti saranno a disposizione per far luce sui dubbi ed illustrare le principali sfide di sicurezza

 

Milano, 20 giugno 2013 — Si terrà il 9 luglio prossimo "Incontra gli Esperti", appuntamento dedicato alla cyber security che Check Point Software Technologies Ltd, leader mondiale nella sicurezza Internet, ha organizzato a Milano, con l'intento di instaurare un dialogo diretto con i responsabili di sicurezza e gli operatori del settore. 

 

Per questo, Check Point mette a disposizione il proprio team di esperti per creare un'occasione di incontro all'insegna del dialogo e del confronto interattivo. L'obiettivo è quello di aprire le porte dell'evento alle sfide reali che i partecipanti si trovano a dover affrontare per mantenere la sicurezza aziendale. Insieme, gli esperti di Check Point forniranno un riscontro diretto per aiutare le aziende a sviluppare il proprio business evitando conseguenze negative sull'immagine dell'azienda e mantenere tutti gli asset al sicuro.

 



--
Redazione del CorrieredelWeb.it


mercoledì 19 giugno 2013

Qintesi crede e investe nella ripresa e sviluppo del Nord-Est


La sede di Mestre cresciuta del 25% dal primo gennaio di quest’anno

QINTESI S.p.A. (www.qintesi.it), realtà italiana specializzata nel miglioramento dei processi e dei sistemi aziendali nelle aree del CFO e del CIO, si mostra in forte sviluppo anche nel Nord-Est del nostro Paese.

Claudio-Capra-marcomm17“La nostra sede di Mestre illustra Claudio Capra, manager Qintesi, responsabile della sede per il Nord-Est (nella foto) – è nata nel 2008 per supportare un mercato che, in queste zone, si è sempre dimostrato molto dinamico. Dal primo gennaio a oggi abbiamo conseguito una crescita d’organico pari al 25%, attraverso l’inserimento di risorse locali. In nostro obiettivo primario è, infatti, quello di favorire il radicamento sul territorio e sostenere la crescita”.

Il Nord-Est, sebbene stia vivendo un momento di metamorfosi dagli anni in cui era considerato il treno dell’economia italiana, è tuttora una delle aree più sviluppate e anche ben proiettata sui mercati internazionali.

“Per Qintesi – osserva Alberto Pogna, amministratore delegato di Qintesi  una forte presenza in quest’area si traduce nel poter dare un supporto concreto agli imprenditori del luogo. La presenza di Qintesi, con la sua sede di Mestre, è un chiaro segnale di rafforzamento dello sviluppo locale e di mantenimento degli investimenti sul territorio. Nel nostro attuale percorso di investimento, crescita e presenza, sono parallelamente in corso azioni di sviluppo commerciale, mentre proseguono anche le attività sui nostri clienti consolidati.”.

Così come avviene già in altre regioni, Qintesi opera in quest’area a stretto contatto con il mondo accademico, e tale rapporto privilegiato offre la possibilità di rendere immediatamente disponibili alla clientela prassi d’intervento innovative, competenze multidisciplinari e un costante aggiornamento sull’evoluzione dei differenti strumenti di management. Qintesi ha, nel Nord-Est d’Italia, forti legami con l’Università di Padova e con l’Università Ca’ Foscari di Venezia, che consentono all’azienda di attivare specifici processi di recruitment.

martedì 18 giugno 2013

GIANLUCA PONZIO ATAC SPA

Esperto nella gestione delle Risorse Umane e nella pianificazione delle strategie aziendali, Gianluca Ponzio ricopre attualmente in ATAC la posizione di Direttore Centrale Strategie.

L'EXCURSUS PROFESSIONALE DI GIANLUCA PONZIO: DALL'ALITALIA ALL'ATAC


Di formazione classica, Gianluca Ponzio si è laureato in Psicologia all'Università La Sapienza di Roma.
Dopo aver lavorato per alcuni anni nel settore delle human resources e aver svolto nel frattempo un dottorato in Metodologia della Ricerca Sociale a Palermo, entra nel Gruppo Alitalia e comincia a specializzarsi nell'ambito del trasporto pubblico.
Sono 10 anni intensi, con tante esperienze, tra le quali l'incarico alla fusione integrazione di Alitalia CAI con AirOne per il personale navigante di cabina.
Nel 2010 si trasferisce in ATAC, dove ottiene risultati eccellenti con il contenimento dei costi e la riduzione dell'organico.
In qualità di Direttore Centrale Strategie, la posizione che ricopre in questo momento, ha esteso le sue competenze: oltre alla revisione dei Piani industriali dell'azienda, si occupa anche di marketing e pianificazione.

domenica 16 giugno 2013

HOTEL CORTE VALIER LAZISE

-->
HOTEL CORTE VALIER, è un Hotel Lazise, adiacente al Lago di Garda,: se nella galassia alberghiera brilla una stella...quattro ancora di più! Un Hotel originale nel suo innovativo design ma profondamente legato alle migliori tradizioni dell’ospitalità ad alto livello. Un punto di riferimento turistico signorile ed elegante che brilla di luce propria come ognuna delle sue prestigiose quattro stelle.
Fiore all’occhiello dei servizi dell’Hotel Corte Valier a Lazise è la modernissima AREA WELLNESS (di 450 mq) attrezzata con sauna finlandese e vasca di reazione, bagno turco, sauna mediterranea, percorso Kneipp, diverse zone relax e un’area per la degustazione di ottime tisane. A disposizione, inoltre: PISCINE INTERNE ED ESTERNE con vasche per bambini, sdraio ed ombrelloni, dotate di aree idromassaggio per rilassarsi e rigenerarsi totalmente; un’AREA FITNESS e un SOLARIUM con lettino. E per chiudere in bellezza questa vacanza da sogno è possibile farsi “coccolare” un po’ presso il BEAUTY CENTER dell’Hotel, che mette a disposizione dei clienti le migliori tecniche orientali ed occidentali per rivitalizzare corpo e anima, con diversi pacchetti e trattamenti personalizzati per lui e per lei. Ulteriore lustro all’Hotel è dato dai servizi ristorativi curati nel dettaglio sin dall’atmosfera: il BAR, situato al primo piano con un’ampia terrazza, è il luogo perfetto sia per un classico cocktail che per un soft drink ammirando gli ineguagliabili colori del tramonto lacustre sulle note di una dolce melodia. Presso il DOME Restaurant -il ristorante panoramico dell’Hotel con una meravigliosa vista sia sul lago che sul giardino- i nostri chef sapranno deliziare i più raffinati palati, esaltando sia i sapori mediterranei che quelli della cucina internazionale.

sabato 15 giugno 2013

UE: verso un mercato unico delle telecomunicazioni

 

Nell'agenda digitale UE un mercato unico delle telecomunicazioni. Quest'anno ci sono stati grandi progressi ma anche limitazioni. La diffusione della banda larga il problema principale

 

L'era digitale viaggia a velocità elevate, ma la rete conosce limitazioni dovute al digital divide e ad una lenta diffusione della banda larga che è un problema che riguarda non solo l'Italia ma l'intera area UE eccettuati alcuni rari esempi di Paesi che hanno deciso d'investire importanti percentuali del proprio P.I.L. nel settore.

Non è solo il Belpaese a rallentare lo sviluppo digitale, quindi, ma secondo la valutazione dell'Agenda digitale pubblicata dalla Commissione Europea, i cittadini europei dispongono ormai di reti e servizi digitali di base, ma i problemi esistenti nel settore europeo delle telecomunicazioni e sui mercati del digitale impediscono loro di beneficiare pienamente dei principali vantaggi della rivoluzione digitale in atto.

Nel corso dell'anno la Commissione adotterà proposte di provvedimenti concreti rispondendo all'invito del Consiglio Europeo di creare un mercato unico delle telecomunicazioni per risolvere i problemi nuovamente confermati dai dati odierni. Neelie Kroes, Commissario per l'Agenda digitale, ha dichiarato: «Mi rallegro che oggi internet sia disponibile praticamente in tutta l'UE nella sua configurazione di base, ma non possiamo permetterci di restare indietro. Dai dati messi emerge con chiarezza che il problema principale di quest'anno è stata la mancanza di investimenti nelle reti ultraveloci e che ancora non esiste un vero mercato unico delle telecomunicazioni. Il problema è chiaro e altrettanto chiara sarà la nostra risposta, che presenta un pacchetto di misure per il mercato unico delle telecomunicazioni».

Per Giovanni D'Agata, fondatore dello "Sportello dei Diritti", sulla scia delle ricette lanciate da autorevoli economisti, un modo per uscire dalla crisi potrebbe essere quello di investire in banda larga. Ci auguriamo, quindi, che il governo compia sforzi importanti in tal senso per essere da esempio e magari da traino per tutta l'area UE.

 




--
Redazione del CorrieredelWeb.it

mercoledì 12 giugno 2013

VODAFONE, AL VIA LE PROMOZIONI ESTIVE



AL VIA LE PROMOZIONI ESTIVE DI VODAFONE

Summer Smart 500 e Vodafone Unlimited: l'estate costa la metà

Milano, 12 giugno 2013 – Vodafone Italia presenta le nuove offerte per l'estate 2013, pensate per venire incontro all'esigenza dei Clienti di utilizzare tutte le potenzialità del proprio smartphone, per parlare, inviare messaggi e navigare in internet, senza preoccupazioni e con tutta la qualità della rete e del servizio Vodafone.

 

Summer Smart 500

Per i Clienti con piano ricaricabile, l'offerta protagonista della nuova campagna TV con Pino il Pinguino e' Summer Smart 500: 500 minuti di telefonate, 500 SMS e 2 GB di traffico internet fino a 42.2 Mbps. L'offerta e' attivabile a 7,50 al mese per i primi 3 mesi, successivamente il costo e' di 15 euro al mese. Inoltre, per i Clienti Vodafone che decidono di passare a Summer Smart 500 sono incluse chiamate senza limiti verso il proprio numero Vodafone preferito.

Con l'occasione, viene prorogata fino al 31 luglio l'offerta Smart 350 Limited Edition, che prevede 350 minuti, 350 sms e 1GB di traffico internet a 9,90 euro al mese.  

 

UNLIMITED

Anche Unlimited, l'offerta ricaricabile dedicata ai Clienti più giovani che amano navigare e inviare messaggi, questa estate costa la metà: 5,90 euro al mese per i primi 3 mesi, anziché 11,90 euro.

 

Extra Dati

Per soddisfare le esigenze di chi non si stanca mai di navigare, Vodafone ha ideato i nuovi pacchetti extra dati, che possono essere abbinati a tutte le offerte ricaricabili Smart e offrono 1GB di traffico internet a 5 euro al mese. I pacchetti includono anche la possibilità di navigare sulla rete ultraveloce 4G di Vodafone, al costo di 10 euro al mese per 2GB di traffico, con una velocità fino a 100Mbps.

 

RELAX Mini

RELAX, la famiglia di abbonamenti "tutto incluso" che ha rivoluzionato il mercato della telefonia mobile in Italia, si allarga con RELAX Mini, la nuova tariffa pensata per chi vuole parlare e inviare messaggi senza preoccupazioni e non ha necessità di una connessione internet. L'offerta include chiamate, sms illimitati e i vantaggi esclusivi delle offerte RELAX, come il servizio clienti dedicato 24 ore su 24, al costo di 29 euro al mese.

 

Inoltre, da questa estate, tutti i Clienti RELAX potranno attivare Tablet e PC, la nuova promozione a loro dedicata per navigare sulla rete veloce Vodafone tramite tablet e chiavetta internet. L'offerta comprende 7GB di traffico dati ad una velocità fino a 42.2Mbps, a 10 euro al mese.


venerdì 7 giugno 2013

Parte la raccolta fondi online per Math Melodies la APP che insegna la matematica ai bambini non vedenti

La campagna di crowdfunding scade sabato 6 luglio e punta alla raccolta di 15.000 € per lo sviluppo della app, che oggi è solo un prototipo.


MATH MELODIESMilano, 23 maggio 2013 - EveryWare Technologies, spin off dell'Università degli Studi di Milano, ha avviato una campagna di raccolta fondi online per finanziare lo sviluppo di Math Melodies, una app che insegna la matematica ai bambini non vedenti e ipovedenti della scuola primaria, più di 4.000 solo in Italia (dati Istat, Anno Scolastico 2011-2012).


Il progetto è finalizzato allo sviluppo di un'applicazione per iPad che aiuterà i bambini della scuola primaria ad imparare la matematica. L'applicazione, che oggi è un prototipo, è destinata ai bambini non vedenti e ipovedenti: è l'audio a guidare il bambino nello svolgimento degli esercizi di aritmetica mentre scorre il suo dito sul tablet. "E' veramente sorprendente il riscontro che abbiamo avuto nei test effettuati con i bambini non vedenti e ipovedenti delle elementari", commenta Cristian Bernareggi, co-fondatore di Everyware Technologies, esperto del tema, con un Dottorato di ricerca in Informatica conseguito all'Università degli Studi di Milano e un'esperienza diretta da non vedente nell'apprendimento della matematica. "Guidati dal riscontro sonoro, in modo molto intuitivo, i bambini sono riusciti a svolgere esercizi come le somme in colonna. Per i non vedenti, abituati soprattutto alle righe del Braille, la app si è rivelata uno strumento estremamente efficace anche per migliorare le proprie abilità visuo-spaziali oltre che quelle matematiche".

La campagna di crowdfunding scade sabato 6 luglio e punta alla raccolta di 15.000€ per lo sviluppo della app per iPad. La campagna è a "finanziamento prestabilito", nel caso non venisse raccolta l'intera somma il progetto non potrà essere realizzato. Le donazioni vengono effettuate con carta di credito, la cifra donata viene "bloccata" fino al termine della campagna e prelevata solo nel caso vengano raccolti almeno 15.000€. Le donazioni individuali vanno dai 10€ ai 300€, mentre le Associazioni, i club o le aziende possono donare fino a 5000€. Effettuando una donazione di 1000€ è possibile richiedere la traduzione della app in un'altra lingua. Una donazione di 2.500€ farà arricchire la app con degli esercizi in più mentre con una donazione di 5.000€ si diventa "gold sponsor" della app.
Per contribuire al progetto e per saperne di più basta visitare il sito http://mathmelodies.everywaretechnologies.it/.

Math Melodies sarà pronta dopo quattro mesi dalla data del finanziamento, sarà gratuita, scaricabile dall'App Store e almeno bilingue, italiano e inglese. Math Melodies sarà sviluppata per essere coinvolgente anche per i bambini che non hanno disabilità visive. Così, i bambini normovedenti e quelli non vedenti e ipovedenti potranno imparare e divertirsi insieme anche con la matematica. Math Melodies è patrocinato da ANS (Associazione Nazionale Subvedenti) e da Retina Italia Onlus.

EveryWare Technologies, fondata nel 2011, è uno spin-off dell'Università degli Studi di Milano nata dal laboratorio EveryWare del Dipartimento di Informatica. EveryWare Technologies progetta e sviluppa applicazioni innovative per smartphone e tablet in due ambiti: privacy e accessibilità per le persone con disabilità visive. A oggi EveryWare Technologies ha sviluppato diverse applicazioni di successo, tra cui PCube in ambito privacy e iMove, TypeInBraille, LightDetector e Audio Labels in ambito accessibilità. I soci fondatori di EveryWare Technologies, Claudio Bettini (Presidente), Sergio Mascetti (Chief Technology Officer), Cristian Bernareggi (Chief Accessibility Officer) e Andrea Gerino (Software Architect), lavorano al Dipartimento di Informatica dell'Università degli Studi di Milano, socia dello spin off.
Link utili: http://www.everywaretechnologies.com/about e http://everywarelab.di.unimi.it

Per ulteriori informazioni:


Ufficio Stampa Math Melodies

Be Media
T: +39 02 870747 50
E: info@bemedia.it

BeMedia

EveryWare Technologies
T: +39 02 503 16219
M: +39 393 5689 211 (Cristian Bernareggi)
E: info@ew-tech.it

EveryWare Technologies

Visiona articoli e documenti specifici e alcuni interventi dell’avvocato Giuseppe Franco Ferrari.

Vuoi conoscere una delle figure di riferimento del settore giuridico italiano? Vai su Professionisti Italiani e visita il profilo di Giuseppe Franco Ferrari

IL CURRICULUM DI GIUSEPPE FRANCO FERRARI

Giuseppe Franco Ferrari, avvocato ed esperto giuristaDopo varie esperienze come ricercatore e come professore associato, Giuseppe Franco Ferrari vince nel 1986 il concorso per posti di professore di ruolo di prima fascia nel raggruppamento di Diritto pubblico comparato.
Nell'anno accademico 1992-1993 gli viene quindi affidata la cattedra di Istituzioni di diritto pubblico presso l'Università Bocconi di Milano e, l'anno successivo, diventa coordinatore degli insegnamenti pubblicistici.
Accanto alle numerose esperienze da docente, Giuseppe Franco Ferrari ha sviluppato anche la sua passione per la scrittura e le pubblicazioni in ambito giuridico.
È infatti membro del comitato di direzione di "Giurisprudenza costituzionale", della "Rivista di Diritto Costituzionale", di "Munus" e di "Percorsi Costituzionali".
Giuseppe Franco Ferrari è stato anche membro del Comitato scientifico di "Italia Oggi" ed è direttore della rivista "Diritto Pubblico Comparato ed Europeo" dalla fondazione.

GIUSEPPE FRANCO FERRARI SU PROFESSIONISTI ITALIANI

Tutti i dettagli, le notizie e gli approfondimenti sulle attività giuridiche di Giuseppe Franco Ferrari sono disponibili su Professionisti Italiani.
Il profilo è organizzato sulla base di una serie di finestre, direttamente cliccabili, che presentano i vari contenuti di riferimento.
Oltre alla principale, che fornisce le informazioni essenziali su Ferrari Giuseppe Franco, ci sono le sezioni "Articoli", "Siti", "Documenti", "Risorse", "Ultimi tweets", "Foto", "Video", "Rss" e "Collegamenti":
Potrai trovare quindi una serie di articoli e documenti specifici e alcuni interventi dell'avvocato.
Visita il profilo di Giuseppe Franco Ferrari su Professionisti Italiani per avere ulteriori informazioni.

Fonte articolo GIUSEPPE FRANCO FERRARI SU PROFESSIONISTI ITALIANI 

giovedì 6 giugno 2013

LANCIA "Xip Mobile", la nuova App per iPhone, iPad, smarthone e Tablet Android pwer gestire con il tocco di un dito il sistema di videocitofonia dal divano di casa.

ENTRA IN SCENA"XIP MOBILE
LA APP DI BPT PER RISPONDERE AL VIDEOCITOFONO DIRETTAMENTE DAL DIVANO DI CASA
La nuova App per iPhone, iPad, smartphone e Tablet Android consente di gestire con il semplice tocco di un dito il sistema di videocitofonia dall'interno dell'abitazione.
Sesto al Reghena, 6 giugno 2013
BPT, azienda leader nel settore della termoregolazione,della videocitofonia e della domotica,della sicurezza e dell'illuminazione a LED, ha sviluppato XIP Mobile, una  nuova App per iPhone, iPad, smartphone e Tablet Android che consente di gestire le funzioni videocitofoniche dall'interno dell'abitazione attraverso un dispositivo mobile, stando comodamente seduti sul divano di casa.

Attraverso la App XIP Mobile l'utente può gestire una chiamata proveniente dal posto esterno o dal portiere della palazzina, ma anche intercomunicare con altri dispositivi mobili o con derivati interni BPT collegati al sistema videocitofonico digitale XIP.
Con il semplice tocco di un dito può attivare dal dispositivo mobile, l'apertura della porta.

Creare liste "Preferiti" e "Contatti"
Grazie a un'interfaccia grafica estremamente intuitiva, XIP Mobile consente di creare e gestire in modo semplice e immediato la lista "Preferiti", ovvero la propria rubrica suddivisa per categorie, in utenti e posti esterni, e la lista dei "Contatti" raggiungibili, siano essi dispositivi mobili, derivati analogici, portieri o posti esterni.

Il "Registro delle chiamate"
Per visualizzare tutte le chiamate gestite dal dispositivo, o solamente quelle ricevute, effettuate o perse,è possibile consultare il "Registro delle chiamate". Per ciascuna voce l'App consente di sapere chi ha chiamato, la data e l'ora dell'evento, mentre la tastiera numerica permette di digitare un numero breve per chiamare direttamente altri dispositivi all'interno dell'impianto.

Come effettuare una chiamata
XIP Mobile consente di chiamare due o più dispositivi in contemporanea appartenenti alla  stessa unità abitativa semplicemente selezionando il contatto dalla lista "Contatti" o dalle liste "Preferiti" e premendo il pulsante di chiamata.

Gestire una chiamata con la preview di chi chiama
L'utente può anche gestire una chiamata entrante da posto esterno o da portiere provvisto di webcam attraverso una preview video che gli permette di visualizzare sullo schermo del dispositivo l'immagine di chi sta chiamando. In questo modo può scegliere se rispondere,attivando l'audio,o se rifiutare la chiamata.
Può anche decidere se far vedere la sua immagine a chi chiama (se effettua la chiamata da dispositivo mobile o è il portiere) o inibirla cliccando sulla relativa icona.

Autoinserire il posto esterno
L'utente può anche scegliere dall'elenco degli ingressi,il posto esterno da autoinserire e premere il pulsante di chiamata per visualizzare le immagini dei posti esterni in sequenza ciclica. Al momento della chiamata può quindi decidere se aprire la porta, attivare fino a 10 comandi ausiliari o inserire l'audio verso il posto esterno.
Tra le opzioni previste figurano alcune funzioni avanzate, come la sospensione della comunicazione (Pausa), l'esclusione dell'audio uscente (Mute), la disattivazione del video uscente,oppure il cambiamento della telecamere da frontale a posteriore.

Il blog Revidox +, la formula per combattere i radicali liberi

Unito a una dieta equilibrata, Revidox + aumenta l’elasticità della pelle, riduce le rughe e attiva il sistema naturale di protezione cellulare 


LA FORMULA SEGRETA DEL REVIDOX +: IL RESVERATROLO

Revidox +Revidox + è l'integratore alimentare che combatte i radicali liberi responsabili dell'invecchiamento cellulare.
La componente esclusiva di questo prodotto è il resveratrolo puro che si ottiene attraverso il processo di estrazione denominato Stilvid®, ideato dal professor Juan Carlos Espin.
In questo modo Revidox + è libero dalle componenti non utili al metabolismo e, di conseguenza, riesce ad avere una maggiore efficacia.
Le capsule, infatti, stimolano le sirtuine, i geni della longevità scoperti da David Sinclair, ricercatore dell'Harvard Medical School, e ne stabilizzano il DNA permettendo una corretta replicazione.
Revidox + non è un semplice antiossidante, ma agisce anche come integratore all'interno del nostro organismo, attivando il naturale sistema protettivo.

PREVENIRE LO STRESS OSSIDATIVO CON REVIDOX +

Revidox + è il prodotto ideale per combattere lo stress ossidativo che può portare a un'accelerazione del processo di invecchiamento e all'insorgenza di malattie anche gravi.
Grazie alla Vitamina C, alla Vitamina B2, allo Zinco e al resveratrolo, Revidox + è l'integratore ideale nei casi di intensa attività sportiva, di stress emotivo e fisico e per chi ha una dieta poco variata.
Questo innovativo prodotto genera una stimolazione endogena della risposta immunitaria dell'organismo e attiva il sistema naturale di protezione cellulare.
Unito a una dieta equilibrata, Revidox + aumenta in modo significativo l'idratazione e l'elasticità della pelle e riduce le rughe.
Per informazioni, visita il blog di Revidox +.

Qintesi: progetti e soluzioni in ambito Insurance

Il team Qintesi a supporto del mercato assicurativo
qintesi
QINTESI S.p.A. (www.qintesi.it), realtà italiana specializzata nel miglioramento dei processi e dei sistemi aziendali nelle aree del CFO e del CIO, continua la propria crescita rafforzando la presenza presso clienti operanti nel settore assicurativo.

A supporto dello sviluppo delle opportunità nel settore assicurativo vi sono Luca Gaietta, partner di Qintesi, e Paolo Misirlyian, manager di Qintesi, che vantano una profonda conoscenza funzionale dei processi amministrativi assicurativi, oltre a rilevanti competenze tecniche maturate in progetti di implementazione di sistemi informativi.

“Qintesi ha forti competenze sui processi assicurativi – illustra Gaietta – che consentono un’efficace implementazione degli applicativi appartenenti alla ‘solution map’ di SAP per il settore Insurance. La nostra offerta copre le aree del reporting direzionale e del performance management, del planning & consolidation, del fast closing e della disclosure, oltre agli ambiti dei processi amministrativi, di ciclo acquisti, di cash management e di controlling. In particolare siamo specialisti nell’implementazione di sistemi a supporto dei processi ‘verticali’ caratteristici del settore assicurativo quali la contabilità industriale assicurativa in ambito premi, provvigioni, sinistri, liquidazioni vita, riassicurazione, l’amministrazione del patrimonio immobiliare e degli asset finanziari. Ulteriori aree di copertura riguardano la compliance a Solvency II e ad altre normative in tema di risk management, access e process control.”

Paolo Misirlyian, Area Manager Insurance, aggiunge: “Lavoriamo in un settore nel quale la conoscenza specialistica delle normative, dei processi e dei modelli di funzionamento è condizione necessaria per operare con successo. Ogni anno ci aggiorniamo sui temi più attuali per supportare i nostri clienti nell’affrontare le tematiche chiave per il settore. Al contempo, la nostra relazione con SAP è un fattore strategico che intendiamo consolidare anche attraverso il conseguimento della Validated Expertise per il settore Insurance”.

Con circa dieci compagnie assicurative tra i propri clienti e una crescita costante dell’ampiezza delle “practice” sulle quali Qintesi dispone di competenze ed esperienze specifiche, l’azienda ha finora operato con successo nel disegno e nell’implementazione di modelli Contabili di Gruppi Assicurativi (società assicurative, immobiliari, finanziarie e servizi), in progetti di roll in/roll out di società/branch italiane ed estere e di gestione di operazioni straordinarie, in progetti di attivazione della contabilità parallela per l’adozione dei principi contabili IFRS, nell’implementazione di strumenti a supporto del fast closing, della disclosure e dei processi di consolidamento, del risk management operativo.

Con il supporto di Qintesi le compagnie assicurative clienti hanno implementato sistemi a supporto del controllo delle spese generali e dell’allocazione alle attività ed ai rami di bilancio, modelli e sistemi di controllo dei costi delle unità organizzative eroganti servizi amministrativi ed IT finalizzati alla determinazione ed al  monitoraggio del costo dei progetti e dei servizi erogati, sistemi di budget e di intelligence dell’andamento economico/tecnico delle società assicurative (aree premi, provvigioni e sinistri), oltre che cruscotti di indicatori di performance economico/finanziarie di compagnia e di agenzia.

Il vantaggio competitivo di Qintesi si esprime sicuramente nell’esperienza sulla gestione amministrativa dei processi assicurativi, in particolare quelli della Contabilità Industriale per le gestioni Danni e Vita. In questa area sono stati seguiti progetti di implementazione di SAP a supporto della contabilità sezionale di premi, provvigioni e sinistri, della costruzione di rendiconti di agenzia e di altri intermediari assicurativi e bancari oltre che della riconciliazione di incassi e pagamenti.
Tramite le due Business Unit “Service” e “Technology” Qintesi si propone come partner in grado di fornire servizi di supporto continuativo all’esercizio ed alla evoluzione delle piattaforme implementate presso i propri clienti assicurativi impiegando le tecnologie più innovative quali gli strumenti di integrazione “service oriented” e l’implementazione di database con tecnologia “in memory”.

“Penso osserva Gaietta – che le sfide di oggi in questo mercato, in chiave ICT, siano sempre più interessanti per noi. Per questo ogni anno investiamo sempre maggiori risorse per sviluppare soluzioni innovative da offrire ai nostri clienti.”

martedì 4 giugno 2013

Evento Aused a Padova su Big Data e Web Intelligence

L’Osservatorio sulla Business Intelligence di AUSED organizza per il prossimo 27 giugno l’evento territoriale Nord-Est

Il prossimo 27 giugno, dalle ore 15.00, presso l’HOTEL NH MANTEGNA di via Nicolò Tommaseo 61 a Padova, l’AUSED propone l’evento gratuito sul tema dal titolo: “Big Data & Web Intelligence”. L’incontro è coordinato dal consigliere Aused, Luca Caramella, dell’Osservatorio BI di Aused, e dal referente Territoriale Aused, Sergio Fraccon di Horsa.
fachada-1104882--nh-mantegna_t2-z2w 
Big Data ora al servizio delle aziende… Big Data non solo moda IT, o teoria accademica… Un evento per scoprire insieme ad Horsa come i Big Data siano già entrati nelle aziende con soluzioni prima impossibili e innovative oggi percorribili anche dalle piccole e medie organizzazioni con investimenti e rischi limitati.

Durante l’incontro si avrà la possibilità di capire nel concreto lo scenario della Business Intelligence declinata sul mondo Big Data e quali siano le soluzioni, le architetture e le applicazioni oggi disponibili.

Si avrà inoltre la possibilità di verificare quale sia la visione del mondo Big Data secondo i maggiori software vendor (SAP HANA, IBM Netezza, HP Vertica) e sentire la testimonianza di chi ha già portato soluzioni Big Data all’interno della propria organizzazione.

Si tratta di un evento Nord-Est, per i Soci della zona e per tutti i Soci Aused con il quale si intende far conoscere direttamente Aused sul posto, con un incontro che si svolgerà nello stile “Aused”.

AUSED ospiterà i presenti che lo desiderano alla cena conviviale che seguirà all’evento nel ristorante dell’Hotel NH MANTEGNA.

Chi desidera partecipare alla cena, offerta da Aused, ne deve dare conferma nelle Note del form di iscrizione: www.aused.org/index.php?option=com_chronocontact&chronoformname=reg_evento_aused

Per maggiori informazioni e adesioni: Segreteria Aused, tel. 02-5464747 – e-mail: aused@aused.org.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI