Cerca nel blog

venerdì 31 ottobre 2014

Con Check Point Capsule la sicurezza mobile ti segue ovunque

Check Point presenta una soluzione rivoluzionaria per garantire sicurezza

ai dati aziendali ed ai dispositivi mobili

 

Milano, 31 ottobre 2014 – Check Point® Software Technologies Ltd. (Nasdaq: CHKP), leader mondiale della sicurezza Internet, ha annunciato la disponibilità di Check Point Capsule, una soluzione mobile completa in grado di offrire protezione senza paragoni ai dati aziendali ed ai dispositivi mobili, ovunque.

La nuova 2014 Mobile Security Survey condotta da Check Point su oltre 700 professionisti dell'IT ha messo in luce come più di metà degli intervistati gestisce dati aziendali su dispositivi di proprietà dei dipendenti.

Quasi tutti gli interpellati (il 98%) ha espresso preoccupazione sull'impatto potenziale di un incidente legato alla mobile security sulla propria organizzazione, mentre l'82% dei professionisti intervistati prevede nel corso del 2015 un incremento degli incidenti di questo tipo.

La grande crescita nell'utilizzo di dispositivi mobili in ambito aziendale continua a mettere alla prova chi si occupa di IT e di sicurezza, che viene chiamato ad affrontare la crescente complessità di gestione della sicurezza mobile e si trova maggiormente esposto verso possibili incidenti di data loss. Check Point Capsule affronta queste sfide offrendo una completa soluzione di mobile security in grado di garantire sicurezza continua, indipendentemente da dove vada il dato o il dispositivo.

Sono i dipendenti imprudenti la più grande minaccia alla sicurezza mobile: lo conferma una ricerca di Check Point

L'82% dei professionisti della sicurezza prevede per il 2015

un aumento degli incidenti legati alla mobile security

 

Milano, 31 ottobre 2014 – Check Point® Software Technologies Ltd. (Nasdaq: CHKP), leader mondiale della sicurezza Internet, ha pubblicato il suo terzo report sulla mobile security, rivelando come il 95% degli intervistati si trovi ad affrontare problematiche legate alla sicurezza ed al supporto del Bring Your Own Device (BYOD) – mettendo in luce la necessità di solide soluzioni di sicurezza per i dispositivi personali legati al network aziendale.

La versione completa della terza edizione del report The Impact of Mobile Devices on Information Security è disponibile su www.checkpoint.com/capsule/.

Basato su una ricerca condotta su oltre 700 professionisti dell'IT, il report evidenzia la preoccupazione costante dovuta all'uso di portare informazioni aziendali sensibili al di fuori degli ambienti gestiti e mette in luce le potenziali minacce di mobile security legate alla scarsa consapevolezza e formazione dei dipendenti in tema di sicurezza.

giovedì 30 ottobre 2014

Il Personal Cloud di WD è senza confini: già 4 milioni le mobile app WD My Cloud scaricate

 

Attualmente disponibile l'aggiornamento 1.5 del software, che offre agli utenti di My Cloud un'esperienza mobile ancor più completa e coinvolgente.  

 

Milano, 30 ottobre 2014WD®, azienda di Western Digital e leader mondiale nelle soluzioni storage connesse, ha annunciato oggi che le sue mobile app WD My Cloud sono state scaricate oltre 4 milioni di volte, permettendo così agli utenti di connettersi in remoto alla loro personal cloud My Cloud per vedere foto, effettuare lo streaming video ed accedere da ovunque ai propri file, attraverso i loro smartphone e tablet.


Per migliorare ulteriormente questa esperienza, WD ha rilasciato oggi la versione 1.5 del software operativo (OS) WD My Cloud, offrendo nuove versioni del firmware per i dispositivi WD My Cloud oltre che della mobile app WD My Cloud.


WD My Cloud OS 1.5 introduce nuove funzionalità di navigazione, visualizzazione e ricerca media.


L'aggiornamento gratuite è disponibile sulla suite completa di prodotti My Cloud, che comprende My Cloud, My Cloud Mirror, My Cloud EX2 e My Cloud EX4.

 


mercoledì 29 ottobre 2014

EMC Forum 2014: tante demo e storie di successo



EMC Forum è l'occasione per confrontarsi con altre
best practice e interagire con i migliori esperti della Community IT.


Numerosi clienti racconteranno le proprie storie di trasformazione. Alcune anticipazioni:

IGA, leader della Genomica Applicata, che, con Sinergy, ha scelto l'architettura scale out Isilon.
Il progetto, raccontato da Lutech, dell'Istituto Clinico Humanitas sul Fascicolo Sanitario Ospedaliero.
L'esperienza di DimensionData, Service Provider di EMC.
Florim Ceramiche che, con il supporto di Dedagroup, ha saputo gestire la crescita dei dati non strutturati in azienda.

E altri nomi verranno pubblicati a brevissimo in agenda!


Scopri l'Agenda >>
Pan EMEA Diamond Sponsor
lenovo
vmware

EMC Forum 2014
EMEA Platinum Sponsors
accenture cisco    
Gold Sponsors
brocade ctera dedagroup
Dimension Data Ian Intel Lutec
sap Schneider Electric Sinergy vce
Virtual      
Facebook Twitter Linkedin YouTube Blog
italy.emc.com  |  Contatti  |  Entra a far parte di EMC Community 

EMC2, EMC, RSA e i loro rispettivi logo sono marchi o marchi registrati di EMC Corporation negli Stati Uniti e in altri paesi. Tutti gli altri marchi appartengono ai rispettivi proprietari.
© Copyright 2014 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati.

martedì 28 ottobre 2014

Aerohive Networks ed Exclusive Networks insieme al Festival ICT

Milano, 28 ottobre 2014 - Aerohive Networks annuncia la partecipazione al Festival ICT, che si terrà il 6 novembre prossimo presso il Mediolanum Forum di Assago, Milano.

Aerohive Networks è una società innovativa per la mobilità aziendale. La sua soluzione consente alle aziende di sfruttare la potenza della mobilità per incrementare la produttività, attrarre nuovi clienti e far crescere il loro business. La piattaforma proprietaria utilizza il cloud (privato o pubblico) per gestire tutti dispositivi in un'unica console: Access Point, Router e Switch. Inoltre, l'assenza del controller, rende ogni interazione semplice e di facile manutenzione. Scalabilità e flessibilità sono le principali caratteristiche per descrivere questa tecnologia controller-less.

Exclusive Networks, uno dei maggiori distributori a valore focalizzato nell'area della Sicurezza e del Networking distribuisce Aerohive in esclusiva per l'Italia. La partnership consolidata vede le due aziende insieme nel seminario "Distributed Enterprise WiFi Workshop" durante il quale Roberto Minotti, System Engineer Exclusive Networks, illustrerà l'innovativo modello di architettura WLAN di controllo cooperativo che fornisce gli stessi benefici di sicurezza di una soluzione WLAN basata su controller, senza però richiederne l'utilizzo.

Sala 8 - Networking/Cloud/Datacenter
ore 13,15
"Distributed Enterprise WiFi Workshop"
Per Aerohive Networks http://www.aerohive.com/  - Speech di Roberto Minotti /Exclusive Networks

Il Festival ICT è una manifestazione dedicata al mondo dell'Information & Communication Technology che ha l'obiettivo di aggregare centinaia di professionisti ICT e di offrire loro una grande quantità di contenuti qualitativi e opportunità di relazione.
Per maggiori informazioni: http://www.festivalict.com/  

Exclusive Networks , filiale del Gruppo Exclusive Network SAS, è un distributore a valore aggiunto specializzato in sicurezza informatica e nuove tecnologie. La profonda conoscenza del mercato, l'equilibrio tra le competenze tecniche e commerciali, la copertura PAN europea e la riconosciuta eccellenza nei servizi fanno di Exclusive Networks un SuperVAD in grado di garantire i volumi di un broad liner e i servizi di un distributore specializzato. Presente in più di 20 paesi, la sede in Italia è a Rozzano e conta un team di 15 persone. Per maggiori informazioni: http://www.exclusive-networks.it  

Segui Exclusive Networks su Linkedin:
https://www.linkedin.com/company/exclusive-networks-italia?trk=biz-companies-cym
Segui Exclusive Networks su Twitter: @EXN_Italia  

WD espande la linea di hard disk dedicati alla videosorveglianza

Il WD Purple™ è ora disponibile con capacità fino a 6TB


Milano, 28 ottobre 2014WD®, azienda di Western Digital e leader mondiale nelle soluzioni storage, ha esteso la sua nota linea di hard disk da 3,5 pollici WD Purple™ per applicazioni dedicate alla sorveglianza, con il rilascio della capacità da 6TB. 

Progettati per la videosorveglianza, categoria ad alta densità di dati all'interno del più esteso mondo "Internet of Things (IoT)," gli hard disk WD Purple sono ideali per i sistemi di sicurezza nuovi e preesistenti, domestici e delle piccole aziende, caratterizzati da un numero massimo di otto hard disk e fino a 21 videocamere ad alta risoluzione (HD). 

Già disponibili, gli hard disk WD Purple sono offerti in capacità che vanno da 1 TB a 6 TB.

"La videosorveglianza è stata a lungo una delle prime applicazioni Internet-of-Things a svilupparsi ed affermarsi. Guidata dall'interazione machine-to-machine, tra alta risoluzione, videocamere a elevato bit-rate e videoregistratori di sorveglianza ad alta capacità, la IoT consente di accedere e analizzare i big data per migliorare la sicurezza degli utenti," ha affermato Matt Rutledge, senior vice president e general manager, WD Storage Technology group. "I dischi WD Purple da 6 TB consentono una significativa innovazione in questo mercato a rapida crescita."  

Caratteristiche principali
Gli hard disk WD Purple sono dotati delle esclusive tecnologie di WD, incluse:
-       AllFrame™ - Abbinata alla tecnologia ATA streaming, AllFrame reduce la perdita di frame video, migliora la riproduzione supportando un numero superiore di  alloggiamenti per disco. WD Purple include esclusivi aggiornamenti firmware che consentono di migliorare la riproduzione e minimizzare le interruzioni all'interno di un sistema di sorveglianza.
-       Tecnologia IntelliSeek™ - Con un consumo energetico ridotto che gioca un ruolo cruciale in ambienti di sorveglianza a elevate temperature costantemente in funzione, la tecnologia IntelliSeek™ calcola le velocità ottimali di ricerca per il workload di sistema, consentendo un minor consumo energetico e riducendo rumore e vibrazioni.

Progettato per la compatibilità
Costruiti per integrarsi senza problemi all'interno di sistemi di videosorveglianza esistenti, gli hard disk  WD Purple sono progettati e testati per rispettare tutti gli standard abituali di questo settore e sono compatibili con gli chassis e i chip-set leader del settore. Dalla presentazione con il WD Purple del primo disco di questo genere a febbraio 2014, WD ha lavorato a stretto contatto con i partner di videosorveglianza per sviluppare un benchmark proprietario per definire e dimostrare le performance nei sistemi di sorveglianza. I test degli hard disk WD Purple indicano performance superiori rispetto ai marchi dedicati alla  videosorveglianza dalle aziende storage concorrenti, specialmente all'aumentare di videocamere, canali e carico di lavoro. Un tool dedicato – il Compatibility Selector - è disponibile per aiutare i clienti a scegliere il proprio disco per la sorveglianza a questo indirizzo: www.wd.com/en/products/products.aspx?id=1210.

Prezzo e disponibilità
In distribuzione presso i rivenditori e i distributori selezionati, gli hard disk WD Purple dedicati alla videosorveglianza sono ora disponibili con capacità da 1 TB a 6 TB e coperti da garanzia limitata di tre anni. Il prezzo indicativo di vendita per l'hard disk da 3,5 pollici e 6 TB di capacità (modello WD60PURX) è di 320 Euro. Ulteriori Informazioni sugli hard disk WD Purple e sui termini di garanzia limitata sono disponibili sul sito dell'azienda: http://products.wd.com/wdpurple.


WD
WD, azienda di Western Digital, è da sempre all'avanguardia e leader del mercato dell'archiviazione. Punto di riferimento nel mondo storage, l'azienda produce hard disk e dischi allo stato solido a elevate prestazioni. Questi dischi vengono utilizzati da OEM e integratori di computer desktop e mobili, sistemi informativi enterprise, sistemi integrati e applicazioni di elettronica di consumo, così come dall'azienda stessa, che fornisce i suoi prodotti storage. I dispositivi e i sistemi storage leader di WD, i prodotti di rete, i lettori multimediali e le soluzioni software consentono agli utenti in tutto il mondo di salvare, archiviare, proteggere e condividere in maniera semplice i loro contenuti su molteplici dispositivi. WD è stata fondata nel 1970 con quartier generale a Irvine, California. Per ulteriori informazioni, visitate il sito dell'azienda www.wd.com.

Western Digital Corp. (NASDAQ: WDC), Irvine, Calif., è un fornitore globale di prodotti e servizi che consentono alle persone e alle organizzazioni di raccogliere, gestire, fruire e preservare i contenuti digitali. Le sue aziende progettano e producono dispositivi storage, sistemi di rete e prodotti di home entertainment sotto i marchi WD, HGST e G-Technology. Visitate la sezione dedicata agli investitori sul sito dell'azienda (www.westerndigital.com) per accedere a una serie di informazioni finanziarie dedicate.

Verizon: 5 modalità più comuni di utilizzo del cloud nel 2014

Cloud computing: le 5 modalità di utilizzo più comuni nel 2014 secondo Verizon

Oggi le aziende si rivolgono ai cloud service provider perché possono attingere alle loro competenze per gestire al meglio la migrazione dei carichi di lavoro verso il cloud.

Con l'evoluzione della tecnologia cloud, il ruolo dell'IT nelle aziende si è trasformato da semplice funzione di supporto alla manutenzione a strumento strategico per l'innovazione e il miglioramento dei processi. 

 Le aziende che sfruttano il cloud computing per ottenere un vantaggio competitivo utilizzano la tecnologia nelle linee di business. Di seguito sono indicati le 5 modalità di utilizzo più comuni del cloud computing nel 2014.
Semplificazione delle operazioni interne
Le aziende si affidano alla tecnologia cloud per migliorare le efficienze interne e facilitare le attività di business gestendo i sistemi IT da una sede centralizzata. Semplificando i processi per gli utenti finali, le aziende che utilizzano il cloud computing sono così in grado di indirizzare al meglio tempo, sforzi e risorse economiche verso il proprio core business. Ciò impatta direttamente la bottom line, aiutando a controllare i costi e a migliorare i servizi.
Migliore distribuzione delle risorse interne
Il cloud computing facilita la gestione efficiente dei progetti con meno interruzioni a livello operativo. L'accesso on-demand a risorse scalabili a basso costo consente alle aziende di far fronte alle esigenze di business in modo rapido ed efficiente. Questo porta a una maggiore innovazione e a una capacità di penetrazione di nuovi mercati con minori rischi. Inoltre, server dinamici offrono applicazioni e storage da una sede centralizzata garantendo facilità di accesso e maggiore collaborazione tra i dipendenti.
Nuove modalità di lavoro, connessione e collaborazione per i dipendenti
Di fronte alla crescente popolarità e necessità di BYOD (bring-your-own-device), le aziende devono abbracciare la mobilità delle risorse per garantire ai propri dipendenti l'accessibilità e la disponibilità delle informazioni. Il cloud consente ai dipendenti di accedere alle reti da dispositivi Internet-enabled. Con i cloud software, quali Hosted Virtual Desktops e strumenti di condivisione di file, i dipendenti possono lavorare, connettersi e collaborare da qualsiasi dispositivo, in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo.
Migliore capacità di acquisire, condividere, analizzare e utilizzare i dati
Forse l'utilizzo più discusso del cloud computing nel 2014 è quello relativo ai Big Data. Le aziende si affidano al cloud per affrontare la sfida di memorizzare e analizzare il crescente volume di informazioni nel mondo digitale di oggi. Grazie a una migliore comprensione di Big Data Analytics, le aziende possono agire sui trend dei consumatori e innovare più velocemente per rimanere competitive in un mercato in rapida evoluzione.
Rapido roll-out di nuove iniziative di business per sfruttare nuove opportunità
Le aziende utilizzano il cloud computing come base per creare applicazioni nuove e innovative o processi di business. Con la maturazione del cloud, sempre più aziende implementano practice interne di DevOps, spostandosi verso test più vantaggiosi in termini di costi e sviluppando nuovi tool in grado di far crescere più velocemente il business. Nel momento in cui aumenta l'adozione del cloud computing, le aziende in grado di trarre il maggior beneficio sono quelle che sfruttano la tecnologia per migliorare il processo di business e l'innovazione.

Insem SPA al Linux Day Napoli, tra Bitcoin e open source

Insem | open source| | bitcoin


Lo scorso 25 ottobre Insem SPA è stata invitata a partecipare alla 14ma edizione del Linux Day Napoli, nella suggestiva cornice dell’Osservatorio astronomico di Capodimonte. Si è parlato di libertà digitali ed open source e la Insem ha contribuito con un interessante intervento sul Bitcoin,  la valuta virtuale, su cui annuncia a breve un progetto, ambizioso ma senza dubbio molto stimolante in un momento di ristagno economico come quello attuale.

Il Linux Day Napoli 2014 è stata l’occasione ideale per annunciare il prossimo progetto che Insem dedicherà al Bitcoin, la criptovaluta creata da Satoshi Nakamoto nel 2009 e progetto software open source dagli sviluppi interessanti. Gianfranco Fedele, web architect di Insem SpA e relatore del talk  presentato al Linux Day, ha spiegato che  “ Il Bitcoin è stato costruito sulla nozione di moneta intesa come scambio di beni e servizi e quindi come forma di pagamento alternativa all’euro, al dollaro ed alle altre valute in circolazione nel mondo. Non si appoggia ad una banca ma ad un wallet, portafoglio virtuale ed è sviluppato intorno all’uso della crittografia a chiave pubblica per il controllo della creazione e del trasferimento della moneta. Le transazioni economiche sono affidate ad una rete di pc organizzati mediante una rete peer-to-peer dove tutti contribuiscono al corretto funzionamento dell'intera struttura e nessuna autorità interviene per sovraintendere allo scambio della valuta.”

Oggi il Bitcon, definito su più fronti la moneta del futuro, è quotato sul mercato finanziario in tempo reale, come riportato da Google Finance: https://www.google.com/finance?q=CURRENCY:BTC. Inoltre, la sua capitalizzazione è pari a 5 miliardi di dollari: https://blockchain.info/charts/market-cap.
Su http://coinmap.org/ ad oggi sono registrate circa 300 attività commerciali che in Italia accettano i Bitcoin. Il valore del Bitcoin, il  31 dicembre 2012 era di 13 dollari. Oggi oscilla tra i  400, e  600, con picchi di  800 dollari americani . In circolazione attualmente ci sono circa 13 milioni di Bitcoin, che nel giro di alcuni anni diventeranno 21 milioni Questi numeri svelano quali opportunità di sviluppo si nascondano dietro questa valuta, specie nell'ambito del commercio online dove il Bitcoin trova la sua più naturale e diretta applicazione.

Il discorso avviato intorno al Bitcoin ed alle sue potenzialità, nell’ambito di una scelta consapevole, colloca la Insem SPA, in una posizione centrale. Il core business dell’azienda si basa infatti sull’implementazione di strategie tese a migliorare l’esperienza di vendita-acquisto sul web, dove Insem è tra le più competitive per le sue conoscenze in ambito commerciale.


Ultimo ma non meno importante, anche dal punto di vista dell’innovazione tecnologica, Insem SPA associa alla voglia di crescere come azienda la volontà di contribuire in maniera significativa allo sviluppo di nuovi mercati per le PMI, a cui il Bitcoin, visti i vantaggi e le potenzialità di sviluppo, può dare nuovo slancio.

Cloud LAB - 5 novembre - Milano


 
 
Cloud LAB
 
Centro Svizzero
Via Palestro, 2 - Milano
5 novembre 2014

ore 10.00 - 12.30
 
Vuoi mappare l'utilizzo di applicazioni Cloud nelle differenti funzioni della tua azienda?
Vuoi confrontarlo con aziende simili alla tua?
Quali sono le iniziative più innovative legate al Cloud?
 
Il 5 novembre a Milano il Corriere delle Comunicazioni, ora Cor.Com, organizza Cloud LAB, un evento per capire, grazie ad uno strumento interattivo di self assessment, come la strategia Cloud della tua impresa si posizioni rispetto ai benchmark di mercato.
 
Cloud LAB è rivolto alle aziende della domanda che stanno valutando investimenti in ambito Cloud e che sono alla ricerca di un supporto decisionale e di un confronto con gli esperti.
 
La partecipazione all'evento è gratuita, previa registrazione.
 
 

Registrati
 

AGENDA

10.00_     Introduce e modera
      Antonio Dini, Giornalista, Cor.Com
10.10_     Laboratorio Cloud Computing: lo stato di maturità della tua azienda rispetto al mercato italiano del Cloud
      Alessandro Piva, Responsabile della Ricerca dell'Osservatorio Cloud & ICT as a Service, School of Management del Politecnico di Milano
10.40_     Innovazione e crescita nella Mobile-Cloud Era
Annalisa Lazzari, Senior Business Specialist Executive, Enterprise Management, VMware
10.55_     Cloud computing: archivi, dati personali e aziendali tra le nuvole
Maurizio Martinozzi, Manager - Sales Engineering, Trend Micro
11.10_     Eco4Cloud, Sata e Vivocha: le startup che innovano nel mondo del Cloud
12.00_     Restituzione e commento del lavoro di mappatura fatto nella prima parte dell'evento
12.30_     Chiusura dei lavori
 
 
Sponsor Tren Micro VMware



 




lunedì 27 ottobre 2014

Un nuovo video a Quantum Rush: Champions illustra le caratteristiche delle navette

Pochi giorni fa Quantum Rush: Champions, la versione single-player del Future Racer Online è stato pubblicato in versione Early Access su Steam. Oggi gli sviluppatori berlinesi hanno pubblicato un nuovo video, che illustra le diverse caratteristiche delle navette.


A Quantum Rush: Champions vi sono tre diversi cantieri che producono le navette e ogni cantiere progetta le navette a proprio modo.


Tra essi vi è il costruttore Ion Energy Systems, che è specializzato in tecnica energetica e costruisce le navette con i migliori scudi. Il secondo costruttore, Nitroid Racing, ha progettato la navetta più veloce, che tuttavia rischia di surriscaldarsi velocemente e persino di esplodere. Il terzo del gruppo è Nanofabric Motorworks. Le navette di questo costruttore sono molto robuste e facilmente manovrabili.


Nel video pubblicato oggi (http://youtu.be/EGSARbH0vl4) vengono presentate le navette di livello 1 (ovvero le navette della fase iniziale), insieme ai loro punti di forza, ai loro punti deboli e alle loro caratteristiche, delle tre case produttrici: i loro altisonanti nomi sono Auriga, Nibbio e Clipper.


Le differenze tra le navette, insieme alle variegate sfide e modalità di gioco, sono ciò che rendono Quantum Rush: Champions così divertente e ricco. Chi vuole davvero raggiungere i migliori risultati nella campagna, dovrebbe guardare con attenzione le tabelle che riportano le caratteristiche delle navette alla pagina Steam o nel blog ufficiale.



La pagina di Quantum Rush:

http://www.quantum-rush.net



Quantum Rush Online su Steam:

http://store.steampowered.com/app/304890/


Quantum Rush su Facebook:

https://www.facebook.com/QuantumRushGame


Il canale Youtube della GameArt Studio:

http://www.youtube.com/user/Gameartstudio


Il Blog di Quantum Rush:

http://blog.quantum-rush.net



Quantum Rush su Twitter:

https://twitter.com/quantumrush



Quantum Rush su google+:

https://www.google.com/+Gameartstudio



******************


La GameArt Studio:


La GameArt Studio è stata fondata a Berlino nel 2006 e si sta affermando velocemente come una delle aziende sviluppatrici e produttrici di giochi online più innovatrici.


Tutti i giochi della GameArt Studio sono giochi online multiplayer, ovvero permettono a giocatori di tutto il mondo di giocare insieme e gli uni contro gli altri. Inoltre tutti i giochi sono free2play, ovvero usufruibili gratuitamente.


Con i quattro giochi finora creati e tradotti in undici lingue, "Holy War", "Tagoria", "A.I. War" und "Glory Wars", la GameArt Studio entusiasma una vasta community internazionale.


I suoi due nuovi giochi "Quantum Rush Online" e "Quantum Rush: Champions" rientrano nella categoria del Future Racer.


Quantum Rush Online è un Racer multiplayer free2play, mentre Quantum Rush: Champions, ancora in fase di progettazione, sarà una variante offline singleplayer del Racer con modalità carriera.


Entrambi i giochi saranno disponibili inizialmente in tedesco e inglese, ma sono già in programma varianti in altre lingue.

giovedì 23 ottobre 2014

Winder, digitalizzare per competere




 








Investire nell'innovazione digitale, adeguarsi alle normative in evoluzione, gestire i processi di business in modo efficiente e strutturato sono solo alcune delle sfide che le aziende devono affrontare per essere vincenti sul mercato.

Le soluzioni software WINDER aiutano le organizzazioni di ogni dimensione a semplificare e automatizzare i processi di digitalizzazione, conversione e determalizzazione e trasmissione dei documenti informatici.

WINDER integra IBM Filenet Content Manager, la potente piattaforma di Enterprise Content Management di IBM, per la gestione elettronica dei contenuti e dei flussi di lavoro.

WINDER è una soluzione modulare ed è realizzata da component specializzati nell'automazione di uno specifico processo, in grado di cooperare in modo integrato.
 




 
Clicca qui per maggiori informazioni
Scarica la nostra case history
 
        IDM Consulting S.r.l.
Via Accademia Albertina, 37
10123 Torino (TO)
T. +39 011 77 0435
e-mail: info@idmconsulting.it
www.idmconsulting.it
 
         


VODAFONE: OLTRE 2400 COMUNI ITALIANI COPERTI CON RETE 4G



Il 72% della popolazione italiana raggiunta dalla rete Vodafone di nuova generazione

ROAMING 4G IN 18 PAESI

Milano, 23 ottobre 2014 – Vodafone Italia prosegue l'estensione della sua rete 4G in Italia e punta sui servizi per i Clienti: oltre 2400 i comuni italiani pari al  72% della popolazione sono raggiunti dalla rete di nuova generazione.

Una rete sempre più estesa su tutto il territorio nazionale che trova la sua naturale continuazione in un grande network internazionale: Vodafone offre ai propri Clienti la possibilità di navigare in 4G in 18 paesi in tutto il mondo, confermando la propria la leadership nel roaming 4G sul mercato italiano.  
Collegandosi alla rete Vodafone, i Clienti possono utilizzare appieno le potenzialità degli smartphone 4G, che rappresentano ormai più di un quarto degli smartphone venduti in Italia,  utilizzando servizi di audio e video streaming in alta definizione per ascoltare musica, vedere film, programmi TV o eventi sportivi in diretta, ovunque si trovino.

Tutte le offerte 4G di Vodafone Italia includono, a partire da 5 euro al mese 1GB 4G e sei mesi di musica illimitata con Spotify Premium, film e serie TV con Infinity e dirette del campionato di calcio e coppe europee in HD di Vodafone Calcio.
I Clienti business possono approfittare delle prestazioni della rete 4G per lavorare da remoto come se fossero in ufficio, accedere alle proprie cartelle personali in cloud, condividere materiali e connettersi in video-conferenza con i colleghi.

 Lo sviluppo della reti è una priorità di Vodafone Italia, che con il piano Spring investe 3,6 miliardi in Italia per portare il 4G al 90% della popolazione entro il 2016. Vodafone, prima in Italia, ha inoltre avviato dallo scorso febbraio a Napoli la sperimentazione pubblica della tecnologia LTE Advanced, che permetterà presto a tutti i clienti di raggiungere la velocità di 250 mbps su rete mobile.

Non solo 4G: Vodafone potenzia anche la propria rete 3G HSPA+, già oggi presente in oltre 2500 comuni. Con Spring, Vodafone estende e potenzia anche la rete fissa in fibra ottica con l'obiettivo di coprire 150 città con tecnologia Fiber to the Cabinet (FTTC) entro il 2016.

Per maggiori informazioni su 4G Vodafone: 4g.vodafone.it

A ciascuno il suo: da WD l’hard disk perfetto per ogni desiderio


Idee regalo per tutti: dall'amico sbadato alla sorella fashion victim, dal creativo, al cinefilo, fino agli amanti dei videogame, con WD troverete un'idea regalo utile e adatta a tutti!

Per festeggiare la prossima ricorrenza, un'occasione speciale, o semplicemente per fare un regalo utile e originale, WD®, azienda di Western Digital, offre una serie di spunti per trovare l'hard disk ideale per tutti.

Che si tratti dell'amico attento allo stile, dell'amica che lavora in mobilità, del fratello distratto, o del papà professionista della creatività, WD propone una serie di opzioni che accontenteranno tutti, salvaguardando il patrimonio di file personali, ricordi e documenti che richiedono tanto spazio di archiviazione e, soprattutto, sicurezza e semplicità di utilizzo.

Il creativo: wireless è meglio
Ideale per chi viaggia spesso per lavoro, per la famiglia in vacanza o per il creativo che lavora in mobilità, il drive My Passport Wireless è un disco storage con funzionalità Wi-Fi di semplice utilizzo che consente agli utenti di salvare, accedere e condividere i propri contenuti con qualsiasi smartphone, tablet, computer o altro dispositivo, senza necessità di cavi.. Inoltre il My Passport Wireless crea una propria rete wireless che consente di connettere fino a 8 dispositivi contemporaneamente e di accedere a qualsiasi contenuto archiviato sul disco. Per gli utenti che necessitano di trasferire grandi quantità di dati, il disco My Passport Wireless offre anche la possibilità di utilizzare una connessione USB 3.0 ad alta velocità

Lo sbadato: con la testa fra le nuvole
Regalare una nuvola? Ora puoi averne una tutta tua. Con My Cloud è possibile centralizzare e conservare i contenuti personali di computer, tablet, smartphone su un unico dispositivo al sicuro, a casa. My Cloud offre ampio spazio storage e prestazioni ultraveloci, senza canoni mensili. Potrai salvare, organizzare e fare il backup di foto, video, musica e documenti importanti, tutto in un solo archivio, e accedervi ovunque tramite le app gratuite WD per l'upload, l'accesso e la condivisione ovunque, tramite PC, Mac, tablet o smartphone. Inoltre, con la versione a doppio disco My Cloud Mirror si ha l'ulteriore possibilità di duplicare automaticamente i file sul secondo disco per una maggiore sicurezza. Davvero a prova di amico sbadato!

Cloud LAB - 5 novembre - Milano

Cloud LAB
 
Centro Svizzero
Via Palestro, 2 - Milano
5 novembre 2014

ore 10.00 - 12.30


Vuoi mappare l'utilizzo di applicazioni Cloud nelle differenti funzioni della tua azienda?
Vuoi confrontarlo con aziende simili alla tua?
Quali sono le iniziative più innovative legate al Cloud?

Il 5 novembre a Milano il Corriere delle Comunicazioni organizza Cloud LAB, un evento per capire, grazie ad uno strumento interattivo di self assessment, come la strategia Cloud della tua impresa si posizioni rispetto ai benchmark di mercato.
Ecco gli ambiti applicativi che verranno analizzati:
− Business Intelligence − Human Resource
− CRM & Sales − Intranet Field Force automation
− Distribuzione e logistica − Marketing Demand Generation
− Document Management − Posta elettronica & Office automation
− Enterprise Social Collaboration − Procurement
− Finance & Accounting − Social & Web Analytics

Interverranno
Alessandro Piva, Responsabile della Ricerca dell'Osservatorio Cloud & ICT as a Service del Politecnico di Milano
I partner tecnologici Trend Micro e VMware
Le Startup innovative Satanet e Vivocha che hanno soluzioni interessanti in ambito Cloud
   
Cloud LAB è rivolto alle aziende della domanda che stanno valutando investimenti in ambito Cloud e che sono alla ricerca di un supporto decisionale e di un confronto con gli esperti.

La partecipazione all'evento è gratuita, previa registrazione.



Salva in agenda   Registrati


Sponsor Tren Micro VMware


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI