Cerca nel blog

giovedì 29 gennaio 2015

Scopri il futuro dell' editoria - 19 febbraio 2015

 

Giovedì 19 febbraio 2015 / 14.30 @ Coworking Login
 

Editoria in the cloud

Come le piattaforme software e le infrastrutture cloud possono supportare l'innovazione nell'editoria: tendenze, casi e sessioni pratiche.

A che punto è la transizione tra editoria off line e on line? Le piattaforme di publishing possono sostenere l'efficienza degli editori e il rinnovo dei prodotti editoriali? Il cloud può liberare risorse e aprire la strada a progetti innovativi? Ti aspettiamo per un momento di dibattito libero sulle nuove tecnologie applicate all'editoria.

Agenda

14.30 – Registrazione e welcome coffee.
15 – Tavola rotonda. Interverranno Marco Borello (Hoepli), Tommaso Caravani (Collins), Tonino Mendicino (Click&Tap), Giuseppe Serrecchia (Condé Nast), Antonio Tombolini (Simplicissimus) e Fabrizio Venerandi (Quintadicopertina). Modera Enrico Pagliarini (Radio 24/Il Sole 24 Ore).
16 – Case studies. Luca Lizzeri (Ilfattoquotidiano.it), responsabile redazione (Focus.it) e Matteo Roversi (Rosariofiorello.it), presenteranno 3 casi concreti in cui il cloud ha generato risparmio sui costi e migliorato allo stesso tempo la user experience.
17 – Sessioni tecniche. Mariano Cunietti (Enter Cloud Suite) mostrerà come costruire l'architettura ideale per una testata on line; Paolo Negri (Gruppo 36) spiegherà come usare una piattaforma di publishing multicanale nata proprio per progetti editoriali.
18 – Aperitivo di networking.

 

Iscriviti Gratis
 
Organizzato da:
 
Coworking Login | Enter
via Stefanardo da Vimercate, 28
20128 Milano (Italy)

Contatti:
hello@coworkinglogin.it
+39 02 25514300

Marriott International implementa - in anteprima - Unified Communications Hospitality di Verizon


Verizon Hospitality Communications Express offre una soluzione voce cloud-hosted completamente gestita che riduce la necessità di supporto IT onsite

Verizon Enterprise Solutions ha annunciato di aver sottoscritto un accordo pluriennale con Marriott International Inc. per l'implementazione di Verizon Hospitality Communications Express, soluzione che aiuterà uno dei brand più conosciuti al mondo nel settore alberghiero a realizzare la sua missione: fornire un'esperienza di alto livello ai suoi clienti e dipendenti.

Nel settore alberghiero, Marriott è la prima azienda a implementare la nuova soluzione Unified Communications di Verizon, creata appositamente per soddisfare le esigenze specifiche del settore. Secondo i termini dell'accordo, Verizon diverrà partner tecnologico del gigante dell'hospitality che gestisce proprietà alberghiere in tutto il mondo.

Le proprietà Marriott beneficeranno di una soluzione voce cloud-hosted completamente gestita in grado di ridurre la necessità di supporto hardware e IT onsite, di permettere la sostituzione in modo semplice di sistemi PBX obsoleti, di offrire l'integrazione senza soluzione di continuità con i sistemi di gestione della proprietà alberghiera (software PMS) oltre a una vasta gamma di funzionalità Unified Communication, un ridotto esborso di capitale e la funzionalità di failover della rete wireless 4G LTE di Verizon per la business continuity.

"Gli ospiti che soggiornano nelle nostre proprietà, che siano in viaggio di lavoro o di piacere, hanno grandi aspettative" ha dichiarato Steve Berden, direttore IT per i servizi voce, mobility e unified communications di Marriott International. "Le soluzioni cloud innovative, la qualità eccellente della rete e la presenza globale di Verizon lo rendono il partner ideale, nella nostra continua ricerca di ridurre i costi e migliorare l'efficienza migrando la nostra tecnologia verso il cloud. Questa soluzione garantisce strumenti di collaborazione produttiva per i nostri dipendenti e ci mette a disposizione una nuova tecnologia che migliorerà il servizio clienti."

Michele Dupre, Vice Presidente Retail e Hospitality di Verizon Enterprise Solutions, ha dichiarato: "Siamo orgogliosi di essere partner di Marriott International e contribuire all'ottimizzazione delle attività degli hotel e al miglioramento della customer experience. Abbiamo costruito il nostro business aiutando le imprese di tutti i settori, incluso quello alberghiero, ad adottare tecnologie innovative che portano benefici e creano nuove opportunità, come il modello operativo creato dall'implementazione di Hospitality Communication Express."

Verizon Enterprise Solutions crea connessioni globali che generano la crescita, guidano l'innovazione del business e supportano il progresso della società. Con soluzioni specifiche per i diversi settori e una gamma completa di prodotti e servizi offerti a livello mondiale su piattaforme sicure per mobilità, cloud, networking strategico e comunicazioni avanzate, Verizon Enterprise Solutions contribuisce a creare nuove opportunità per l'innovazione e la trasformazione del business in tutto il mondo.
Per maggiori informazioni visita www.verizonenterprise.com

Il testo originale in lingua inglese è disponibile al link: http://vz.to/1wDiovu

Per informazioni sull'azienda, è possibile contattare Competence - Ufficio Stampa Verizon in Italia (Rosaria Callea - callea@compcom.it)

Brain Force lancia in Italia la metodologia "AGILEintheCORE", brand di Cegeka dedicato alle best practices dello sviluppo software "Agile"

BRAIN FORCE svilupperà sinergie a livello internazionale con il know-how decennale della capogruppo Cegeka, che ha registrato nel 2014 un volume d'affari superiore a 50m&#8364 in progetti AGILE, per offrire al mercato italiano i benefici di una metodologia che consente ad applicazioni software di valore di essere rilasciate con funzioni crescenti, in tempi rapidi, in modo continuativo, assicurando flessibilità e controllo dei costi.

L'annuncio verrà fatto a Milano il prossimo 25 febbraio nel corso di un evento a cui parteciperà Arie van Bennekum, uno firmatari del Manifesto Agile nel 2001.

Cologno Monzese, 29 gennaio 2015 - BRAIN FORCE Italia, società di consulenza IT focalizzata sull'ottimizzazione dei processi del Sistema Informativo e dell'Infrastruttura, annuncia l'ampliamento della sua offerta e delle sue competenze nell'area dello sviluppo Agile, dando luogo ad un piano di investimenti per il potenziamento di know-how e professionalità che operino in sinergia con Cegeka, la società capogruppo, portando in Italia il brand "AGILE in the CORE".

Grazie alla sua software factory che attualmente impiega più di 500 dipendenti tra coach, analisti e sviluppatori, Cegeka è tra le aziende leader a livello europeo e uno dei pionieri della metodologia di sviluppo Agile, operando da oltre un decennio nella realizzazione di progetti di successo per grandi imprese e portando un approccio pragmatico all'applicazione della metodologia.

Forte di  questa esperienza, Cegeka ha costituito un brand e una organizzazione specifica "Agile in the core" www.agileinthecore.com che eroga consulenza tecnica, organizzativa e formazione ai clienti, avvalendosi della stretta collaborazione di un team di esperti internazionali guidati da Arie van Bennekum, uno dei diciassette firmatari del Manifesto Agile nel 2001, che sarà a Milano il 25 febbraio per presentare i vantaggi e i benefici di questa metodologia. Per ulteriori informazioni: www.brainforce.it/it/societa/2015/eventi.asp?page=2015_02_25.htm

"Nell'ambito della nostra missione di offrire soluzioni che portino valore tangibile ai nostri clienti - ha dichiarato Stefania Donnabella, Amministratore Delegato di BRAIN FORCE spa - storicamente sappiamo che, seguendo i metodi tradizionali, lo sviluppo di applicativi software per le grandi aziende comporta elevate criticità, ritardi sui tempi di sviluppo, costi imprevisti e scarsa flessibilità e capacità di adattamento alle mutevoli condizioni dei mercati. Essendo recentemente entrati a far parte del gruppo Cegeka abbiamo l'opportunità di estendere le nostre competenze e di avvalerci di un know-how di esperti di livello internazionale per offrire ai nostri clienti un software di qualità in grado di rispondere alle loro esigenze creando reale valore aggiunto. Il nostro centro Education ha già a catalogo sessioni sulla metodologia Agile, offrendo consulenza per imparare a sentirsi Agili, ad essere Agili. Erogheremo da subito corsi in Italia, all'interno di percorsi formativi che potranno essere completati anche in altre nostre sedi internazionali.
L'entusiasmo verso questa offerta nasce non solo dal desiderio di innovare il mercato dello sviluppo, che è tra i più sacrificati in Italia con la cancellazione di progetti e drastici tagli alle tariffe, ma anche dalla consapevolezza che chi è sensibile all'Agile opera il più delle volte in lean organization ed è quindi predisposto al nuovo paradigma. Noi stessi, nel corso del 2015, avremo sessioni di formazione per i nostri collaboratori, quindi non solo per gli specialisti ma anche per il personale di staff che opera nei reparti di F&A e/o di marketing".

Che cos'è lo Sviluppo Agile del software
La metodologia Agile è un insieme di metodi di sviluppo del software che fu introdotto dal Manifesto Agile, www.agilemanifesto.org/iso/it/, un documento sottoscritto nel febbraio 2001 da diciassette progettisti e sviluppatori di software i quali, riuniti nell'Agile Alliance www.agilealliance.org/, hanno individuato alcuni principi e valori comuni che ispirano un approccio meno strutturato e focalizzato per la produzione di applicativi software, con l'obiettivo di ridurre i tempi per la realizzazione, assicurare la massima flessibilità e contenere i costi di sviluppo.

Questi principi, in sintesi, prevedono di mettere al centro il team di progetto, tutti gli stackholder  e soprattutto di semplificare, rendendole dirette, le relazioni tra loro: questo approccio garantisce l'evidenza delle scelte da fare di volta in volta nel progetto e ne indica le priorità,  allineando l'IT con il  Business. Rispetto ai metodi tradizionali (modelli waterfall o a cascata) anche la collaborazione e la comunicazione con i clienti permette di rispondere in modo rapido e flessibile ai cambiamenti: questi sono punti fondamentali dell'Agile e di questo approccio innovativo e dinamico.

BRAIN FORCE (www.brainforce.it)

BRAIN FORCE S.P.A. opera in Italia dal 1986 come società di consulenza IT focalizzata sull'Ottimizzazione dei Processi del Sistema Informativo e dell'Infrastruttura. Completa l'offerta la struttura Education certificata per fornire la Formazione IT sulle principali soluzioni e tecnologie di riferimento del mercato.
Ha chiuso a settembre l'anno fiscale 2014 con un fatturato di 28 Milioni di euro ed uno staff di circa 250 persone. Ha sede legale e operativa a Milano (Cologno Monzese) ed è presente sul territorio con filiali a Roma e Padova (Sarmeola di Rubano). Annovera tra i propri Clienti le principali aziende italiane.
BRAIN FORCE S.P.A. fa parte del gruppo Cegeka un service provider ICT privato fondato nel 1992 che ha sede in Belgio con filiali in Austria, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Romania e Slovacchia. L'azienda fornisce servizi a clienti in tutta Europa: servizi cloud enterprise, sviluppo agile di applicazioni, coaching agile e outsourcing ICT. Cegeka impiega 3200 persone e prevede di realizzare un fatturato complessivo di 350 milioni di euro nel 2015.

Dell svela le nuove funzionalità della workstation mobile da 15” più leggera e sottile del mercato

Milano, 29 gennaio 2015 – Dell presenta interessanti novità per Dell Precision M3800, la workstation mobile da 15" più sottile e leggera del mondo, che abilita video editor, designer grafici, ingegneri e altri utenti di fascia alta a creare come mai prima d'ora grazie a portabilità, potenza e prestazioni senza eguali. Dell ha seguito le indicazioni dei suoi clienti integrando nuove funzionalità tra cui un display touch HD Ultra 4K opzionale e la tecnologia Thunderbolt™ 2, oltre a offrire un'edizione per sviluppatori basata su Ubuntu.

"La potenza delle workstation Dell è alla base del lavoro di alcuni dei principali animatori, editori di film e artisti di effetti visivi, di conseguenza comprendiamo bene la pressione a cui sono sottoposti questi professionisti che sono chiamati a fornire sempre maggiore creatività in tempi sempre più ridotti", commenta Andy Rhodes, global executive director per le workstation Dell. "Che si tratti di editare video sul posto, presentare idee CAD ai clienti o fare modellazione, animazione e rendering 3D in movimento, Dell Precision M3800 offre un reale mix di forma e funzionalità per soddisfare le crescenti esigenze di prestazioni in mobilità".
Da oggi i modelli Dell Precision M3800 sono disponibili con una risoluzione Ultra HD 4K (3840x2160) e tecnologia IGZ02 grazie al suo vivido display touch UltraSharp™ da 15,6", realizzato in Corning Gorilla Glass NBT, che assicura colori ricchi e saturi e una incredibile luminosità, oltre a permettere ai clienti di visualizzare i contenuti con maggior dettaglio. Con oltre 8 milioni di pixel, lo schermo Ultra HD 4K offre la più elevata risoluzione del mercato (pari al 59%) in una workstation da 15", e vanta 3,4 milioni di pixel in più rispetto al display Retina dell'Apple MacBook Pro da 15". Il display del Dell Precision M3800 offre inoltre il ten-finger multi-touch, fornendo ai clienti un modo intuitivo per interagire con la workstation.
Dell sta ampliando il suo ecosistema con l'aggiunta di una porta Thunderbolt 2 di modo che gli utenti possano trarre vantaggio da velocità di trasferimento fino a 20Gbps e visualizzare ed editare video 4K raw, effettuando in parallelo il backup del file. Questa rivoluzionaria tecnologia di Intel assicura connessioni più veloci e versatili, supportando contestualmente schermi ad alta risoluzione e dispositivi dati ad elevate prestazioni attraverso un'unica porta compatta.[1]
Poiché i progetti di animazione, film o progettazione spesso richiedono la gestione in mobilità di file di grafica e dati di grandi dimensioni, Dell ha integrato nuove opzioni storage e aumentato lo storage interno complessivo fino a 2TB, il doppio della capacità SSD disponibile sugli Apple MacBook Pro. Vantando la stessa portabilità e l'elegante design della generazione precedente, la nuova Dell Precision M3800 ha un peso che parte da 1,88kg e uno spessore inferiore ai 18mm. Dotato di processori quad-core Intel Core i7 di quarta generazione, il sistema assicura la potenza necessaria per gestire anche le applicazioni e i workload più impegnativi.
"I processori mobili Core i7 quad-core di quarta generazione, la tecnologia Intel Thunderbolt 2 e gli SSD Intel nelle nuove Dell Precision M3800 offrono ai professionisti un ottimo compromesso tra prestazioni, potenza, I/O professionale e design sottile – tutte capacità eccezionali per i professionisti in movimento", aggiunge Frank Soqui, general manager Intel Technical Compute Cloud and Client. "Il socking Thunderbolt offre la facilità di espansione che una workstation professionale necessita".
Per dimostrare i vantaggi in termini di prestazioni assicurati da una workstation mobile certificata per la visualizzazione e l'editing dei video, Dell ha commissionato uno studio a Principled Technologies[2] che ha confrontato le Dell Precision M3800 e l'Apple MacBook Pro con display Retina su diverse attività resource-intensive normalmente svolte in Adobe Premiere Pro Creative Cloud. 
Dell Precision M3800 ha superato l'Apple MacBook Pro impiegando fino al 26% di tempo in meno per transcodificare i video, effettuando il rendering di sequenze video fino al 30% più velocemente e perdendo un numero inferiore di frame in fase di playback. Ha inoltre offerto temperature di superficie inferiori in fase di gestione di workload intensivi e, diversamente dall'Apple MacBook Pro, Dell Precision M3800 è certificato ISV per applicazioni software professionali, garantendo quindi ottime prestazioni e supporto.
"Quando i professionisti video lavorano con le più recenti tecnologie quali Ultra HD e 4K+ non vogliono essere limitati da hardware o software", conclude Simon Williams, Director Startegic Alliances in Adobe. "La nostra collaborazione con Dell mostra le continue innovazioni che offriamo ai creativi, consentendo loro di essere più efficienti, mobili e fluidi nella gestione dei loro progetti. Coloro che lavorano con Adobe Creative Cloud, compresa Adobe Premiere Pro Creative Cloud, sono oggi in grado di produrre progetti all'avanguardia".
La workstation mobile Dell Precision M3800 offre ai clienti la possibilità di realizzare un sistema su misura in base alle loro esigenze che, da oggi, sarà disponibile con Ubuntu, così come con Windows 7 e Windows 8.1.[3] Si tratta della prima volta che Dell rende disponibile una developer edition sul Dell Precision M3800 ed è il risultato diretto delle richieste della comunità che da tempo chiede a Dell di fornire un sistema più potente ad alte prestazioni basato su Ubuntu da affiancare al noto modello Dell XPS 13 developer edition.
Prezzo e disponibilità
Le workstation mobili Dell Precision M3800 sono disponibili a partire da €1529.

Dell
Dell ascolta clienti e partner, offrendo loro tecnologie e servizi innovativi, affidabili e di valore. Con i suoi differenti approcci al mercato, Dell è fornitore di riferimento per sistemi e servizi.


[1] Rispetto ad altre tecnologie I/O tra cui eSATA, USB e IEEE 1394 Firewire. Le prestazioni possono variare in base all'hardware e al software utilizzati. Per maggiori informazioni http://www.intel.com/content/www/us/en/io/thunderbolt/thunderbolt-technology-developer.html.
[2] Principled Technologies, December 2014 test report, "New Dell Precision M3800 mobile workstation vs. Apple MacBook Pro with Retina display" - http://facts.pt/PrecisionM3800
[3] Il supporto Thunderbolt sulla versione Ubuntu del Dell Precision M3800 sarà disponibile nella primavere del 2015.

Assicurazione auto online più economica? Sarà possibile trovarla con Google Insurance!

Non sarebbe bello poter risparmiare sulla tanto temuta assicurazione della vostra auto? Ebbene, dal 2015 in poi questo sogno non vi sembrerà del tutto irrealizzabile. Pare, infatti, che proprio Google si stia muovendo in questo campo per poter offrire un ottimo servizio online di "comparazione assicurazioni auto". Sappiamo tutti che per risparmiare bisogna contattare e farsi fare preventivi da più compagnie assicurative e, per poterlo fare velocemente, è meglio avvalersi di un servizio di assicurazioni online. Con questo servizio di comparazione offerto da Google, potrete fare proprio questo. Con un semplice click, infatti, si potranno vedere le tariffe migliori tra le varie compagnie assicurative presenti nel sistema.
Per il momento lo sta mettendo in atto soltanto negli States, con una società dal nome "Google Compare Auto Insurance Services" (abbreviato in Google Insurance). Per gli americani, infatti, sarà possibile fare una comparazione online tra varie compagnie assicurative per capire con quale si risparmia di più. Successivamente potranno procedere con il fare la loro assicurazione online al prezzo più conveniente.
Ovviamente la società di Mountain View non avrà vita facile per ottenere successo in America con questo servizio di comparazione, ma sembrano molto molto determinati. Infatti Google offre già un servizio simile in Gran Bretagna nel mondo delle assicurazioni online, precisamente dal 2012, nel quale offre la possiblità di fare una comparazione dei prodotti finanziari. Essendo già "esperti" in questo campo si presuppone che, sapendo già come muoversi, riusciranno ad avere un discreto successo con il mondo delle assicurazioni auto. 
In Italia dovremo comunque avere molta pazienza poichè, per ora, questo servizio di comparazione auto che permette di vedere quale assicurazione online ci conviene o no fare, è in elaborazione soltanto negli States. Di sicuro non è soltanto un miraggio, potrebbe infatti diventare una solida realtà e darci la possibilità di risparmiare realmente. 

Click! Network è la prima rete municipalizzata con certificazione MEF 2.0, lo standard globale più avanzato per Carrier Ethernet

Washington, 29 gennaio 2015 - Click! Network, uno tra i più grandi sistemi di telecomunicazione municipalizzati negli Stati Uniti, azienda del gruppo Tacoma Public Utilities, ha ottenuto il più avanzato livello di certificazione MEF per i servizi di rete Carrier Ethernet (CE), per le configurazioni E-Line (EPL/EVPL), E-LAN (EP-LAN/EVP-LAN), ed E-Access (Access EPL/Access EVPL).

Click! Network supporta l'erogazione - da parte dei fornitori all'ingrosso di servizi di connettività - di un'ampia gamma di servizi voce e dati ai propri clienti, tra cui Ethernet su fibra ottica e dati ad alta velocità su cavo coassiale.

Per ottenere la certificazione CE 2.0, Click! Network ha sostenuto una serie di test rigorosi relativi alle specifiche MEF, e ha dovuto dimostrare le competenze sia dei suoi progettisti di rete che dei suoi tecnici addetti al supporto delle soluzioni broadband.

Click! Network è uno tra i principali sistemi di telecomunicazione municipalizzati negli Stati Uniti, e fa parte del gruppo di aziende Tacoma Public Utilities. Click! Network offre servizi sia residenziali sia business, tra cui televisione via cavo, dati ad alta velocità, Internet e servizi broadband nelle città di Tacoma, University Place, Fircrest e Fife, e in una parte di Lakewood e Pierce County. http://www.clickcabletv.com  

Il Metro Ethernet Forum (MEF) è un consorzio globale di imprese a cui appartengono circa 120 aziende, tra cui fornitori di servizi di telecomunicazione, produttori di apparati e software di rete, produttori di semiconduttori e fornitori di servizi di test, che ha la missione di accelerare l'adozione su scala mondiale di reti e servizi Carrier Ethernet. Il MEF sviluppa le specifiche tecniche e gli accordi di implementazione per promuovere l'interoperabilità e lo sviluppo di Carrier Ethernet a livello mondiale.

Per maggiori informazioni sul Forum, tra cui una lista completa di tutti i membri, è disponibile il sito del MEF all'indirizzo http://www.metroethernetforum.org 

mercoledì 28 gennaio 2015

Ricoh Europe: partnership con Leapfrog per la stampa 3D

Ricoh Europe ha siglato una partnership con Leapfrog 3D Printers che vedrà Ricoh diventare rivenditore ufficiale in Europa della stampante Leapfrog Creatr HS e di altri modelli.
Inizialmente la partnership sarà effettiva in Belgio, Germania, Olanda e Regno Unito.

Ricoh e Leapfrog 3D Printers si focalizzeranno inizialmente sul settore dell'Istruzione per poi espandersi in futuro nel settore ingegneristico e in quello manifatturiero. Entrambe le aziende vantano una presenza consolidata nel settore dell'Istruzione in cui le scuole superiori e le università utilizzano stampanti 3D in materie quali scienze, tecnologia, ingegneria e design. Leapfrog 3D Printers ha sviluppato 3D print packages per questo settore, mentre Ricoh aggiunge alle tecnologie servizi di installazione, gestione e training.

Questa partnership fa seguito a un annuncio globale dello scorso settembre relativo al lancio da parte di Ricoh Company Ltd del business dell'additive manufacturing e di una strategia per la stampa 3D. L'annuncio includeva l'apertura di due facility "Ricoh Rapid Fab" in Giappone per offrire servizi di stampa 3D ed effettuare Ricerca e Sviluppo nelle tecnologie e nelle applicazioni in questo ambito.  

La partnership rappresenta un ulteriore passo avanti nello sviluppo del business di Ricoh della stampa 3D con l'obiettivo di rispondere alle esigenze dei clienti anche in questo ambito.



--
www.corrieredelweb.it

Il Gruppo Giorgio Fanti si affida a MHT per ottimizzare i processi aziendali

MHT, realtà consulenziale attiva nel settore dei sistemi gestionali ERP e CRM basati su piattaforma Microsoft Dynamics, è stata scelta dal Gruppo Giorgio Fanti SpA per implementare una soluzione gestionale in grado di supportare efficacemente lo sviluppo del business nelle diverse sedi produttive.

Il Gruppo Giorgio Fanti opera nel segmento della progettazione e realizzazione di contenitori metallici, partendo dai fogli di banda stagnata e arrivando fino al barattolo personalizzato, costruito con caratteristiche e materiali specifici per le diverse destinazioni d’uso. Il Gruppo, con sede principale a Casalecchio di Reno (BO), comprende anche la finanziaria e la società ICM di Parma, in grado di fornire formati con capienza fino a 30 litri, e ha sedi anche in Romania e Russia, nelle quali produce linee di contenitori e imballaggi specifici per le esigenze del mercato locale. Grazie all’esperienza acquisita in oltre 60 anni di attività, Fanti garantisce un prodotto che si colloca tra i più elevati standard qualitativi, soddisfacendo richieste differenti e rispondendo alle normative nazionali ed internazionali per i settori “general line”, vernici e smalti, alimentare, cosmetico.

Con l’espansione del business, il Gruppo ha avuto la necessità di rinnovare il sistema informativo, scegliendo un’unica soluzione di fascia alta che potesse supportare l’evoluzione aziendale e si adattasse in modo flessibile ai cambiamenti tecnologici, amministrativi, logistici e produttivi. Il software doveva consentire di coordinare i processi delle sedi italiane e interfacciarsi con quelle europee, monitorando, analizzando e correlando le numerose informazioni in tempo reale. Inoltre, era fondamentale uniformare la piattaforma gestionale, adottandone una univoca per tutte le aziende del Gruppo, che contemporaneamente consentisse l’adeguamento alle peculiarità di ciascuna. In fase di software selection, Microsoft Dynamics AX si è dimostrato il più adatto a rispondere alle esigenze del cliente, grazie alla sua flessibilità e internazionalità. MHT è stata scelta come partner per l’integrazione dell’ERP in virtù della sua consolidata esperienza in questo ambito, confermata dalle Certificazioni conseguite e referenze a portfolio.

In seguito ad una prima fase di analisi per consentire la corretta implementazione del software, MHT ha installato Microsoft Dynamics AX nella finanziaria del Gruppo, per ottimizzare i processi amministrativi e contabili. A seguire, il gestionale è stato esteso all’area Operation, a partire dalla controllata ICM e infine alla sede principale di Casalecchio di Reno. In ciascuna società, la piattaforma è stata personalizzata sulla base del numero di utenti e della complessità dei processi da gestire, integrandola anche con software già in uso per flussi di lavorazione specifici, tra cui la logistica, la gestione automatizzata del magazzino e lo scheduling della produzione. Con Microsoft Dynamics AX, il Gruppo Giorgio Fanti è riuscito a raggiungere pienamente gli obiettivi prefissati, ottimizzando i processi, snellendo le procedure, riducendo la quantità di documenti cartacei, velocizzando il trasferimento di informazioni e, infine, controllando accuratamente i dati di tutte le fasi del workflow aziendale.

“Grazie alla piattaforma Microsoft abbiamo decisamente migliorato il nostro modo di lavorare – sostiene Tiziano Tedaldi, Consulente per l’area IT del Gruppo Giorgio Fanti – e semplificato tutte le attività. Abbiamo la possibilità di monitorare in tempo reale i processi ed effettuare analisi precise, incrociando i dati di tutte le aziende e intervenendo quindi, efficacemente e tempestivamente, in caso di necessità. Grazie al supporto di MHT, siamo riusciti a integrare perfettamente la soluzione e, soprattutto, adattarla alle specifiche esigenze di un settore come il nostro. Abbiamo intenzione di estendere AX a tutte le aziende del Gruppo, comprese quelle all’estero, per beneficiare delle stesse funzionalità e migliorare costantemente il nostro business. Anche per questo, MHT ci sta affiancando per la ricerca e il coordinamento dei partner europei.”

“La piattaforma Microsoft si è dimostrata ancora una volta perfetta per rispondere ai requisiti di una realtà complessa ed estesa come quella del Gruppo Fanti – conclude Franco Coin, Amministratore Delegato e socio fondatore di MHT –. Le logiche usate nell’implementazione di Microsoft Dynamics AX, completate dalle tipiche funzionalità ERP multicompany e multientity, hanno permesso di costruire un modello di business facilmente replicabile nelle diverse sedi, garantendo la scalabilità desiderata. Continueremo ad affiancare il cliente nelle eventuali integrazioni successive e negli sviluppi futuri, per supportarlo nel percorso di rafforzamento della sua presenza sul mercato italiano ed internazionale.”

MOBILE COMMERCE: Showroomprive riceve il premio “LSA all’innovazione”


  •   Showroomprive si riafferma leader nell'innovazione nel segmento delle flash sales
  • Più del 60% del traffico e del 50% del fatturato di  Showroomprive si genera via smartphone e tablet grazie a più di 5 milioni di download delle sue App.

Su iPress, NewsSocialPlatform per giornalisti, blogger e uffici stampa, a questo LINK sono disponibili ulteriori materiali relativi alla notizia (immagini, ecc...)
Milano, 28 gennaio 2015 - Showroomprive, il secondo maggior club di vendite private online in Europa specializzato nel settore della moda, è votata fortemente all'innovazione come motore di crescita e fattore critico di successo per fare la differenza nel mercato dell'ecommerce.  

Per questa ragione, la giuria del premio "LSA all'Innovazione" ha insignito l'azienda di un importante riconoscimento, valorizzando il fatto che Showroomprive.com "ha sviluppato servizi e soluzioni dirompenti, anticipando le esigenze dei consumatori e il cambiamento delle abitudini dei cittadini".   In questo contesto, il mobile commerce si posiziona come una delle priorità strategiche dell'azienda

E il premio "LSA dell'Innovazione" offre un riconoscimento speciale alle iniziative di Showroomprive.com e al suo sviluppo nel mobile, canale che ha permesso di ottimizzare l'esperienza dello shopping per i clienti, mantenendo la possibilità di una navigazione fluente e sicura, con un sistema di filtri personalizzato all'interno degli otto mercati nei quali opera.

Il riconoscimento di una strategia mobile vincente
Consapevoli delle sfide e delle opportunità che l'mCommerce offre, gli investimenti in questo canale sono stati costanti dal 2011, anno nel quale venne lanciata la prima applicazione per gli smartphone.  

Per garantire la massima efficenza delle piattaforme mobile, Showroomprive aggiorna regolarmente le sue app sviluppando nuove funzioni.  

Ogni parametro viene stabilito con l'obbiettivo di permettere agli utenti di sperimentare una navigazione e un'esperienza d'acquisto personalizzata, combinando quattro punti chiave molto importanti per l'azienda: velocità, sicurezza, servizi e la possibilità di godere di una piacevole esperienza di shopping in qualsiasi luogo ci si trovi.

Una sfida che ha raggiunto il suo scopo, confermata da più di 5 milioni di download dell'applicazione e dalle cifre del fatturato che proviene per più del 50% da mobile così come il 60% dal traffico generato

Thierry Petit, co-founder e CEO di Showroomprive, spiega: "Siamo fieri di ricevere questo premio specialmente perchè è un riconoscimento prestigioso e particolarmente in linea con il nostro orientamento strategico verso l'innovazione e il mobile commerce, oltre che in sintonia con la nostra capacità di sviluppare nuove proposte competitive. Questo premio ci sprona a sviluppare ulteriormente strumenti e strategie focalizzate sull'mCommerce. In questo senso abbiamo lanciato di recente la nuova app SmartPromo, sviluppata con successo in Francia negli ultimi mesi, ma non ancora attiva in Italia. Si tratta di una soluzione mobile che permette alle marche di creare traffico nei suoi punti vendita anche offline."

A proposito di Showroomprive        
Showroomprive è tra i principali player delle vendite private online in Europa. Showroomprive distribuisce più di 1.500 marchi di moda per donna, uomo e bambino, accessori, arredi, decorazioni e prodotti per la casa, cosmetici e prodotti di bellezza, gastronomia, attrezzature sportive, tra i suoi 16.2 milioni di soci registrati in Italia, Francia, Portogallo, Spagna, Regno Unito, Belgio, Paesi Bassi e Polonia. Showroomprive riceve Le Grand Prix des Entreprises de Croissance 2014 Leader League, il Primo Premio, categoria assoluta, al Netcomm eCommerce Award 2013, come miglior sito di e-commerce italiano e nella stessa edizione si aggiudica anche il premio come miglior sito della categoria Abbigliamento e Accessori. Ha inoltre conseguito il Red Herring Europe Top 100 Winners 2013, il premio "Best International Growth" ricevuto dall'organismo europeo EMOTA il Premio Nazionale all'impresa del Futuro 2014 assegnato da Ernst & Young e L'Express in Francia.

Showroomprive ha realizzato un fatturato di 350 milioni di euro nel 2013, di cui il 45% proviene da dispositivi mobile (smartphone e tablet). In Italia, attualmente vanta più di 2 milioni di membri, per un fatturato che nel 2013 ha raggiunto i 33 milioni di euro (+65% rispetto al 2012). Showroomprive, che ha iniziato a operare nel settore delle vendite private nel 1993 in ambito offline e ha fatto il salto all'on-line nel 2006, conta una squadra in crescita di oltre 500 persone, con uffici a Barcellona, Madrid e Parigi e 5 centri operativi logistici per un totale di 70.000 m2. Showroomprive è inoltre l'unico club di vendite private in Europa che propone il servizio "Consegna Express in 72 ore" in tutti i paesi in cui opera (24h in Francia).

Showroomprive in Italia è membro di Netcomm, Il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano.

martedì 27 gennaio 2015

Exclusive Networks Group introduce 'Exclusive Capital' in seguito all'acquisizione di Fibail System

Exclusive Networks Group introduce una nuova divisione finanziaria e di leasing: Exclusive Capital. Avviata con l’acquisizione della francese Fibail System e la nomina di Franck Laga come nuovo Managing Director della stessa, Exclusive Capital fornirà una vasta gamma di nuovi servizi a valore aggiunto che incrementeranno e differenzieranno le opportunità per i reseller.

L’introduzione della nuova divisione mira dritto al centro di una delle sfide più importanti per il canale IT. Con i servizi a valore proposti da Exclusive Capital, servizi innovativi e semplici da utilizzare, i rivenditori possono ampiamente soddisfare la domanda dei propri clienti di risorse IT basate su abbonamenti e orientate all’OPEX, e contemporaneamente possono riconoscere al vendor l’intero valore contrattuale del deal. Exclusive Capital inizialmente offrirà servizi solo in Francia e grazie ad ulteriori acquisizioni, potrà espandere i propri confini geografici nei prossimi mesi.

“Per supportare il modello di business ‘as a service’ e, allo stesso tempo, mantenere la riscossione degli anticipi, volevamo avere il controllo sulle nostre operazioni finanziarie per rendere il processo veloce, semplice e totalmente trasparente. Abbiamo consultato i nostri vendor e partner rivenditori e sviluppato questa strategia per soddisfare un crescente bisogno del mercato creato dai significativi cambiamenti nei modi in cui le aziende utilizzano le risorse IT”, dichiara Olivier Breittmayer, CEO di Exclusive Networks Group. “Fibail System è una realtà di grande successo, con importanti relazioni con le maggiori banche francesi. Exclusive Capital è in fase iniziale, ma presto offrirà un significativo contributo allo sviluppo del business, in linea con un miliardo di euro di fatturato previsto entro il 2017”.

La nuova divisione Exclusive Capital consente a Exclusive Networks di proporre per la prima volta un’offerta di servizi di leasing integrati, riducendo la complessità tipicamente associata alla mediazione di tali contratti ed eliminando i ritardi nella chiusura dei deal, dando alle operazioni di leasing un’impronta proattiva anziché reattiva. A capo della nuova divisione è stato nominato Franck Laga, precedentemente General Manager di Exclusive Networks in Francia e Africa.

“Fibail System si è specializzata negli asset finanziari in ambito IT negli ultimi vent’anni e abbiamo ritenuto importante cogliere questa straordinaria opportunità di affiancarci a Exclusive Networks, diventando parte attiva in questa specifica iniziativa” concludono Frédéric Viard e Bertrand Hurel, co-fondatori di Fibail System. “Con Exclusive Capital avremo la possibilità di beneficiare di elementi aggiuntivi per concretizzare piccole, grandi e sempre più globali opportunità con i nostri principali vendor e partner reseller.”

lunedì 26 gennaio 2015

Praim arricchisce la gamma di Thin & Zero Client con le nuove soluzioni Quad Core e All-in-One

Praim, produttore globale di soluzioni Thin & Zero client, introduce tre nuove famiglie di prodotti caratterizzate dall’integrazione del nuovo processore Intel Celeron Quad Core, denominate Atomino Quad Core Series, Ultra Quad Core Series e Duetto Quad Core Series.

Le nuove soluzioni si distinguono per le elevate performance, ottenute grazie alla nuova generazione di processori Quad Core, abbinate a consumi energetici fra i più bassi della categoria, che si attestano sui 5,5 W per le soluzioni desktop e sui 25 W per i modelli con monitor integrato. Adatti a contesti di qualsiasi dimensione e settore, questi prodotti sono ideali per creare postazioni di lavoro evolute, con le quali sia possibile operare in molteplici ambienti applicativi, anche dove si utilizzino contenuti multimediali in alta risoluzione o altre applicazioni che richiedano un endpoint ad alte prestazioni.

Nel dettaglio, la piattaforma Intel Celeron J1900, su cui si basano le tre soluzioni, è un processore Quad Core 2 GHz con tecnologia System on Chip (SoC) e GPU Intel HD Graphics Gen7 integrata. I modelli della famiglia Atomino Quad Core Series offrono nativamente il supporto per il doppio monitor DVI, fino a sette porte USB - di cui quattro esterne USB 2.0, una esterna 3.0, una in slot protetto e una interna -, connettività LAN Gigabit, mouse e tastiera USB, audio in/out, altoparlante integrato e possibilità di installazione sul retro monitor con standard VESA. I modelli Ultra Quad Core Series rappresentano il top di gamma e sono dotati di quattro porte USB 2.0, due porte USB 3.0, due porte seriali RS232 e una porta parallela LPT1 native. Questi modelli, inoltre, offrono porte PS/2 dedicate per mouse e tastiera. Grazie al nuovo design più compatto, questo dispositivo è comodamente installabile sul retro del monitor con l’ausilio dell’apposita staffa di montaggio opzionale. I terminali Ultra Quad Core sono particolarmente adatti a quei contesti che necessitano di utilizzare le porte parallele fisiche, come nel settore bancario, per stampanti e lettori di assegni, o nel caso sia necessario interfacciarsi con macchinari dotati di porte che non possono essere convertite in USB. Infine, hanno la possibilità di integrare un lettore di smartcard direttamente nel terminale, anziché utilizzare un lettore esterno USB.

La gamma Duetto Quad Core Series rappresenta il ritorno di un modello con monitor integrato nell’offerta Praim. Si tratta infatti di un thin client con progettazione All-in-One, che offre un monitor integrato da 21,5 pollici TFT LCD con retroilluminazione LED. Elegante e compatto, consente di creare postazioni di lavoro estremamente funzionali. La serie Duetto Quad Core è disponibile anche con stand opzionale orientabile e regolabile in altezza, per applicazioni che richiedono l’utilizzo del monitor in posizione verticale. Tale soluzione è ideale in contesti di business di alto livello, nei quali anche l’eleganza della postazione di lavoro assume un’importanza fondamentale e, in generale, in situazioni in cui sia necessario ottimizzare al massimo gli ingombri di una postazione costituita da monitor e terminale, per esempio sportelli o postazioni di cassa.

I nuovi modelli sono attualmente disponibili con sistemi operativi Windows Embedded 7 Standard e Windows Embedded 8 Standard. Con una dotazione di base rispettivamente di 2 GB e 4 GB di RAM e un disco flash da 8 o 16 GB espandibile fino a 32 GB, offrono all’utente alte prestazioni e la possibilità di installazione di applicazioni o componenti personalizzati da parte dell’amministratore in modo completamente protetto, mantenendo tutti gli standard di sicurezza e inalterabilità del thin client.

“I nuovi modelli rappresentano la naturale evoluzione dei precedenti – dichiara Stefano Bonmassar, Chief Sales & Marketing Officer di Praim – e consentono di ottenere prestazioni straordinarie, con il più ridotto consumo energetico e costi contenuti. Continuiamo ad investire per offrire soluzioni sempre più competitive, in grado di rispondere alle esigenze di mercati in continua evoluzione, che richiedono crescente affidabilità, velocità ed efficienza. Crediamo molto in queste nuove tecnologie e proseguiremo ad impegnarci per rafforzare la penetrazione sul mercato, conquistando anche nuovi segmenti.”

I nuovi modelli saranno disponibili attraverso il canale di rivendita Praim a partire dal mese di febbraio 2015.

giovedì 22 gennaio 2015

Mobile Payment e Servizi NFC - Esperienze e scenari futuri


PosteMobile
Mobile Payment e Servizi NFC: si apre una nuova era
 
Qual è oggi la diffusione dei servizi NFC nel mondo e in Italia?
I principali produttori di telefoni a che punto sono?
Qual è il ruolo delle Telco?
Quali garanzie di sicurezza possono essere offerte ai cittadini?
Secondo il Politecnico di Milano, un utente cellulare su tre è oggi in possesso di uno smartphone dotato di tecnologia NFC (Near Field Communication). Il mercato è dunque pronto per il decollo di nuovi servizi che promettono comodità, velocità e semplicità in moltissimi ambiti della vita di tutti i giorni. Non solo è possibile pagare il caffè o la spesa semplicemente avvicinando il cellulare a un POS abilitato, ma anche "timbrare" il biglietto dell'autobus, noleggiare un'auto o una bici, aprire una porta o pagare il parcheggio: l'elenco delle opportunità è limitato solo dalla creatività. La tecnologia non è più un limite, come confermano le molte sperimentazioni e i progetti commerciali già avviati in Italia e nel mondo.
 
ICT4Executive in collaborazione con PosteMobile affronterà queste tematiche durate l'evento Mobile Payment e Servizi NFC: si apre una nuova era che si terrà a Milano il 28 gennaio.
 
La partecipazione all'evento è gratuita previa registrazione.
 
 
AGENDA
15.30_ Registrazione
16.00_ La Digital Transformation nei pagamenti
Valeria Portale, Responsabile della Ricerca dell'Osservatorio Mobile Payment & Commerce, Politecnico di Milano
16.15_ Mobile Payment per i servizi di una smart city
Roberto Garavaglia, Consulente Sistemi di Pagamento Elettronico - Responsabile Editoriale PagamentiDigitali.it
16.30_ The new Mobile Life Style ... oltre la telefonia
Daniela Manuello, Responsabile Marketing, PosteMobile
16.50_ Le carte di Poste Italiane e le nuove modalità di pagamento
Lavinia Mancini, Responsabile Carte di pagamento, Poste Italiane - BancoPosta  
17.00_ Esperienze e scenari futuri
Bruno Degiovanni, Head of Business Development & Product Sales Italy & Greece, MasterCard
Paolo Fiorino, Responsabile Sviluppo Software Sistema di bigliettazione magnetico ed elettronico, ATM
Matteo Giordano, Digital Mobile Proposition Senior Manager, Visa Europe
17.30_ Q&A
18.00_ Chiusura lavori e aperitivo
Modera l'evento Manuela Gianni, Direttore ICT4Executive e PagamentiDigitali.it
 
 
Per ulteriori informazioni contattare
Sara Serafini- email: sara.serafini@ict4executive.it - tel. 02 87069487
 




Digital Media Lab: Mediaset chiama a raccolta le Startup


Digital Media Lab:
Mediaset chiama a raccolta le Startup
 

Gli Osservatori della School of Management del Politecnico di Milano sono lieti di segnalare Digital Media Lab, un'iniziativa promossa da Mediaset, in collaborazione con PoliHub, l'incubatore del Politecnico di Milano, che premia e supporta i progetti imprenditoriali più innovativi in ambito Internet Media.

In particolare i progetti possono essere candidati nelle seguenti categorie:
  • Mobile advertising: cioè progetti innovativi volti a monetizzare al meglio, tramite qualsiasi formato di pubblicità, i contenuti editoriali su Smartphone;
  • Second screen: cioè progetti volti a innovare e arricchire l'interazione con i programmi televisivi attraverso Smartphone;
Digital Media Lab è aperto a startup, team, sviluppatori, aziende con progetti innovativi negli ambiti sopra descritti.

I progetti ritenuti più interessanti (finalisti) dopo una prima fase di selezione, saranno invitati a partecipare ad una giornata di confronto finalizzata, attraverso incontri one-to-one con i manager di Mediaset e con gli esperti universitari, ad approfondire la conoscenza reciproca e a ipotizzare collaborazioni win-win.

I progetti vincitori:
  • potranno contare sul supporto di Mediaset, con tutti i suoi asset, per accelerare il raggiungimento dei propri obiettivi di business;
  • in particolare - ove vi fossero le condizioni di reciproca convenienza - potranno diventare partner/fornitori di Mediaset;
  • potranno essere ospitati per 6 mesi all'interno di PoliHub, l'incubatore del Politecnico di Milano, in cui saranno seguiti da mentor del Politecnico e manager di Mediaset.
Per maggiori informazioni su Regolamento, Informativa sulla Privacy e per accedere al Form di registrazione, da compilare entro e non oltre 28 febbraio 2015, clicca qui.

Ci siamo permessi di segnalarle questa iniziativa in quanto riteniamo possa essere di suo interesse.

Cordialmente

Osservatori Digital Innovation
School of Management del Politecnico di Milano
www.osservatori.net

 



Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano
Campus Bovisa | Via Lambruschini 4b | Edificio 26b | 20156 Milano

 
 

IR TOP: DIGITAL INVESTOR DAY - giovedì 5 febbraio 2015, Park Hyatt Milano

IR Top Consulting ha il piacere di annunciare il

 

DIGITAL INVESTOR DAY

 

Le società digital a confronto con gli Investitori su:

"Innovazione e impresa nel settore digitale"

 

Giovedi 5 Febbraio 2015 - ore 9.00

c/o Park Hyatt

Via Tommaso Grossi, 1 - Milano

 

 

 

RSVP – Tel. 0245473884 - ir@irtop.com

 

Si prega di confermare la propria partecipazione entro e non oltre il 30 gennaio.

mercoledì 21 gennaio 2015

AMD, le GPU FirePro M-Series offrono prestazioni eccezionali per le workstation mobile HP ZBook di nuova generazione

AMD FirePro™ Professional Graphics Offers Exceptional Performance on
Next Generation HP ZBook Mobile Workstations

 

— AMD FirePro™ M4150 and M4170 mobile professional graphics now available on new
HP ZBook Mobile Workstations delivering outstanding quality, performance and innovation for professional users —   

 

SUNNYVALE, Calif. Jan. 21, 2015 – AMD (NASDAQ: AMD) today announced that second-generation HP ZBook 14 G2 and 15u G2 Mobile Workstations feature AMD FirePro™ M4150 and AMD FirePro™ M4170 mobile professional graphics models, providing users with speed, quality and creativity on the go. AMD FirePro™ professional graphics are compliant with the latest industry standards enabling users to take full advantage of applications from companies including Adobe®, Autodesk, Avid, Dassault Systèmes, ESRI, Siemens, and many others.

AMD FirePro mobile professional graphics are powered by the award-winning AMD Graphics Core Next (GCN) Architecture1 and are especially designed to enable outstanding performance for professional applications in a wide variety of work environments for many computer-aided design (CAD) and digital media applications.

"AMD and HP have combined efforts to enable mobile workstation users with leading-edge technologies with results that matter for designing, engineering, and creating," said David Cummings, senior director and general manager, Professional Graphics at AMD. "HP mobile workstation users can benefit from quality driver support and certified ISV applications for a stable and reliable platform that redefine mobile workstation performance while enabling users to do more."

"Our customers demand productivity features for their mission-critical projects especially for computer-aided design and content creation," said Jeff Wood, vice president, Worldwide Product Management, Commercial Solutions Business Unit, HP. "We know our mobile workstation customers can rely on AMD FirePro mobile professional graphics for the performance they demand backed with robust driver and application support."

AMD FirePro professional graphics are now available – from high end to entry level -- on the HP ZBook 17 G2, HP ZBook 15 G2, HP ZBook 15u G2 and HP ZBook 14 G2. Based on the award winning desktop AMD FirePro™ W-series professional graphics, the AMD FirePro™ M-series mobile professional graphics offers:

  • Desktop class workstation performance On-the-Go,
  • AMD FirePro mobile professional graphics are built for performance supported by high-quality software drivers that are finely tuned to work optimally with leading workstation applications featuring OpenCL™, and
  • Intelligent Power Features offer unique power monitoring and management technologies to help deliver great battery life to mobile workstations:
    • AMD Enduro™ Technology1 switchable graphics mode allows AMD FirePro mobile professional graphics to optimize battery life based on workload requirements,
    • AMD PowerTune Technology1 intelligently monitors and manages the power draw to enable higher clock speeds, which helps provide improved performance, and,
    • AMD ZeroCore Power1 allows AMD FirePro GPU to consume virtually no power when in idle state.

 

Supporting Resources

·        Learn more about AMD FirePro mobile professional graphics

·        Learn more about AMD FirePro professional graphics

·        Learn more about applications certified for AMD FirePro

·        Become a fan of AMD on Facebook

·        Follow AMD professional graphics on Twitter @AMDFirePro

About AMD

AMD (NASDAQ: AMD) designs and integrates technology that powers millions of intelligent devices, including personal computers, tablets, game consoles and cloud servers that define the new era of surround computing. AMD solutions enable people everywhere to realize the full potential of their favorite devices and applications to push the boundaries of what is possible. For more information, visit www.amd.com.

——

AMD, the AMD Arrow logo and FirePro are trademarks of Advanced Micro Devices, Inc. Other names are for informational purposes only and may be trademarks of their respective owners. OpenCL and the OpenCL logo are trademarks of Apple Inc. used by permission by Khronos.

__________________________________

1 The GCN Architecture and its associated features (AMD Enduro™, AMD PowerTune, and AMD ZeroCore Power technology,) are exclusive to the AMD FirePro™ M4150 and M4170mobile professional graphics. Not all technologies are supported in all system configurations—check with your system manufacturer for specific model capabilities.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI