Cerca nel blog

martedì 31 marzo 2015

In Microsoft Italia, presentazione AUSED del Dynamics User Group – Italia (DUGIT)

Lo User Group Microsoft di AUSED, denominato DUGIT, ha l’obiettivo di diventare il punto di riferimento in Italia per gli utenti delle soluzioni Dynamics di Microsoft.

logo_ausedMercoledì 22 aprile 2015, dalle ore 9,30, presso la sede Microsoft di via Lombardia 2/A a Peschiera Borromeo (Mi), l’AUSED presenterà a tutte le aziende interessate, anche non socie, il nuovo gruppo di lavoro in fase di costituzione dedicato alle tematiche relative alle soluzioni Dynamics di Microsoft.

Per conoscere tutti i dettagli di questa iniziativa, vi invitiamo fin d’ora a iscrivervi gratuitamente all’evento “Presentazione DUGIT: Dynamics User Group – Italia” tramite il sito dell’AUSED al link: http://bit.ly/1G8EUF7 (cliccare poi su “Registrati” e compilare l’apposito form).

Le azioni del DUGIT di AUSED saranno rivolte alla creazione e animazione di una comunità di utenti che sia rappresentativa – per numerosità, idee e problematiche espresse – del mercato italiano, e che sia capace di rappresentare le istanze del mercato presso Microsoft e presso enti ed istituzioni che possano facilitare l’innovazione tecnologica.

Al fine di ottenere questo risultato, saranno proposte iniziative e strumenti per:
  • Aumentare la conoscenza delle soluzioni Dynamics di Microsoft presso aziende ed istituzioni, con particolare attenzione alle Università e Business School più prestigiose;
  • Diffondere informazioni internazionali e locali relative alle diverse soluzioni, focalizzando anche le practice verticali di settore più interessanti per il contesto economico e sociale italiano;
  • Facilitare lo scambio di conoscenze (Networking) e di esperienze tra gli utilizzatori;
  • Effettuare benchmarking di costi e competenze per il mercato locale ed internazionale (a supporto delle aziende italiane che si muovono all’estero);

Queste le iniziative principali del DUGIT:
  • Censimento e valutazione degli Add-On disponibili nel mercato locale ed internazionale, per le soluzioni ERP Dynamics;
  • Confronto periodico diretto con il SW Vendor e Partner su problematiche condivise o temi di innovazione;
  • Collaborazione con Università e Business School (es. testimonianze da parte delle aziende, utilizzo soluzioni Dynamics nei corsi, progetti di ricerca su temi di interesse dello User Group).
  • Eventi di networking tra utenti associati delle soluzioni su temi relativi all’adozione ed utilizzo Dynamics.
L’evento, patrocinato da Microsoft, che avrà inizio alle ore 9,30 del 22 aprile 2015 e si concluderà nell’arco della mattinata, è organizzato dal Consigliere Aused Alessandro Caleffi di Falckrenewable e Coordinatore del GDL DUGIT AUSED.

L’AUSED vi aspetta in Microsoft Italia numerosi il 22 p.v.!

sabato 28 marzo 2015

Rifasatore per Ridurre Consumi

SalvaWatt la tecnica all'avanguardia per il risparmio energetico è un prodotto che nasce dall'esperenzia di DocItalia Network consentendo a tutti un risparmio concreto e reale sulla bolletta elettrica. Compatto, facilmente installazione, non richiede modifiche profonde all'impianto elettrico ed oltre a tutto ciò non richiede di mutare fornitore di energia elettrica.



SalvaWatt è la soluzione realistica al risparmio energetica per ridurre i consumi sia in ambito aziendale che  domestico.
SalvaWatt è in grado addirittura di migliorare sensibilmente l'impianto elettrico, occupandosi anche della sicurezza, scongiurando sbalzi di tensione e sovraccarichi elettrici.
Un articolo capace di rimuovere i costi dell'energia reattiva, con evidente risparmio sulla bolletta elettrica.

SalvaWatt è posto in vendita - nella versione rifasatore monofase, rifasatore trifase, con quest'ultimo disponibile anche nella versione personalizzata ad hoc per clienti con una portata maggiore a 40 kW -in esclusiva da rivenditori di zona consentiti e dai rispettivi installatori. Per maggiori informazioni sulle caratteristiche tecniche dei prodotti, cercare un rivenditore, installatore o richiedere assistenza tecnica fare riferimento al sito salvawatt.it oppure chiamare il numero 0175.576064.

giovedì 26 marzo 2015

Scopri con Oracle la strada per l' Hybrid Cloud - 15 Aprile, Milano


Oracle Corporation
Oracle Systems Momentum: The Road to Hybrid Cloud
Molte aziende sono alla ricerca di un approccio che permetta di spostare in maniera semplice e veloce i workloads dall'on-premise al cloud e viceversa, avendo allo stesso tempo un alto grado di integrazione tra gli elementi allocati in on-premise e quelli stanziati sul Public Cloud.

Il giusto compromesso proposto da Oracle è rappresentato da una soluzione in Hybrid Cloud, in grado di offrire la flessibilità ed il risparmio di una soluzione in Public Cloud con la sicurezza e la protezione dei dati garantita dalla piattaforma privata.

Scopri gli enormi vantaggi di soluzioni in grado di:
  • Sviluppare una infrastruttura cloud 60% più veloce grazie a sistemi integrati
  • Ottenere business agility integrando compute, network e storage
  • Ridurre la complessità con una gestione semplificata dell'IT che riduce i rischi
  • Interagire con la tua architettura OpenStack
Partecipa all'evento Oracle The Road to Hybrid Cloud, il 15 Aprile a Milano per scoprire quali sono le ultime soluzioni proposte in materia Cloud Computing.

Iscriviti Subito!

Tutte le registrazioni saranno soggette a verifica.
Per ulteriori informazioni contattare: oracle@rock-communications.it

* L'evento è rivolto ad utenti finali, non ad operatori del settore IT e privati
Red Button Top
Registrati Ora!
Red Button Bottom
Calendar 15 Aprile 2015
Ore 09:00 – 13:00

A map marking my location
Excelsior Hotel Gallia
Piazza Duca D'Aosta, 9 Ingresso Centro Congressi 20124 Milano
John-Abel
John Abel
Business Development Senior Director, Oracle EMEA
RIMANI CONNESSO
shadow
Facebook linkedIn
Twitter youtube googleplus
Agenda
09:15 - 10:00 Registrazione e Welcome Coffee
10:00 - 10:10 Introduzione
Emanuele Ratti, Systems Country Leader - Oracle Italia
10:10 - 10:50 Keynote: The Road to Hybrid Cloud
John Abel, Business Development Senior Director - Oracle EMEA
10:50 - 11:20 Take Control of your Cloud
Giuseppe Russo, Master Principal Sales Consultant & Chief Technologist - Oracle Italia
11:20 - 11:40 Break
11:40 - 12:10 Building a Secure and Integrated Hybrid Cloud
Luigi Scappin, Sales Consulting Senior Manager - Oracle Italia
12:10 - 12:40 Build the Cloud Infrastructure
Gabriele Folchi, Engineered Systems Sales - Oracle Italia
12:40 - 13:00 Q&A
13:00
Networking Lunch
Oracle si impegna nella promozione di una cultura aziendale basata sull'integrità, l'affidabilità e l'etica nella conduzione degli affari. Fate clic qui per visualizzare importanti informazioni sull'etica in relazione a questo evento.
Hardware and Software Engineered to Work Together
Copyright © 2015, Oracle Corporation and/or its affiliates.
All rights reserved.
Contatti | Note Legali | Privacy
SEO100391851

Oracle Corporation - Worldwide Headquarters, 500 Oracle Parkway, OPL - E-mail Services, Redwood Shores, CA 94065, United States


IBM fornisce i primi cloud data services con Twitter incorporato per professionisti aziendali e sviluppatori

Oltre 100 ingaggi per trasformare i tweet in business insight; più di 4.000 professionisti IBM pronti ad aiutare le aziende nell'utilizzo di dati social a supporto del processo decisionale

 

Milano, 26 marzo 2015 - IBM e Twitter hanno annunciato la disponibilità dei primi cloud data services del settore, che consentono ai professionisti aziendali e agli sviluppatori di estrarre dai dati di Twitter insights immediatamente spendibili. Con più di 100 trattative in corso, la partnership tra IBM e Twitter sta già aiutando le aziende ad applicare analisi sui dati dei social media alle decisioni di business. 

 

Twitter è una fonte di dati unica al mondo. È una piattaforma pubblica di informazioni e conversazioni disponibili in tempo reale, dove individui provenienti da tutto il mondo discutono di ogni argomento immaginabile.

 

Ma i professionisti aziendali, se vogliono andare oltre l'ascolto dei social media ed essere in grado di usare i dati di Twitter a sostegno delle decisioni più importanti, devono innanzitutto comprendere come isolare il 'segnale' dal 'rumore'. IBM fa proprio questo, arricchendo e analizzando i dati di Twitter combinandoli con milioni di altri dati provenienti da flussi informativi pubblici e aziendali, quali previsioni meteorologiche, informazioni sulle vendite e statistiche sulle scorte di prodotti, al fine di scoprire potenti correlazioni che generano insight immediatamente utilizzabili.

 

"Nelle aziende buona parte del processo decisionale aziendale si basa su dati interni, quali vendite, promozioni e livelli di scorta. Ora, con i dati di Twitter, i feedback dei clienti possono essere facilmente incorporati nel processo decisionale", commenta Chris Moody, Vice President of Data Strategy di Twitter. "Le competenze esclusive di IBM possono aiutare le imprese a sfruttare il valore di questi dati; prevediamo una richiesta immediata da parte di settori quali retail, telecomunicazioni e finance".

 

I nuovi servizi IBM di analytics sul cloud aiuteranno imprese e sviluppatori a:

·         Creare app in grado di supportare i dati social: sviluppatori e imprenditori possono cercare, esplorare rapidamente e poi estrarre contenuti Twitter arricchiti e insight aggregati, attraverso il servizio Insights for Twitter di IBM su Bluemix.

·         Unire le tecniche più avanzate di predictive analytics ai dati di Twitter: automatizzando le fasi di data curation, analisi predittiva e visual storytelling, Watson Analytics offre ai professionisti aziendali la possibilità di inserire i dati di Twitter in qualsiasi progetto, allo scopo di identificare e spiegare modelli e relazioni nascosti, per comprendere perché qualcosa succede e che cosa è probabile che succeda.

·         Analizzare più facilmente i dati di Twitter: con configurazioni selezionate di BigInsights on Cloud che prevedono l'accesso ai contenuti di Twitter, i clienti possono combinare i dati di Twitter con l'offerta completa Enterprise Hadoop-as-a-Service di IBM, disponibile anche attraverso IBM Bluemix.

 

Più di 4.000 professionisti IBM hanno ora accesso ai dati di Twitter e sono in grado di arricchire i dati con funzionalità di analytics delle soluzioni di settore e dei servizi basati su cloud di IBM.

 

 

Nuovi social insight da IBM e Twitter migliorano il processo decisionale aziendale

 

IBM e Twitter offrono alle imprese un vantaggio senza precedenti, permettendo loro di migliorare le decisioni aziendali grazie alla combinazione dell'ampia ed esclusiva panoramica offerta da Twitter sulle opinioni del mondo, unitamente all'ineguagliata potenza di analisi IBM nel generare informazioni immediatamente utilizzabili. Ecco tre importanti social insight emersi dai primi 100 ingaggi:

 

1. La geografia non è destino: Viviamo in un'economia globale, eppure siamo tutti ancora molto "locali". Le aree geografiche possono mostrare differenze significative nei tassi di defezione (churn), anche tra gli abbonati dello stesso segmento di marketing con gli stessi dati storici.

 

La maggior parte delle aziende di telecomunicazioni e media, la cui attività si basa sugli abbonamenti e che sono soggette a tassi di defezione elevati, ha sviluppato modelli analitici sofisticati per comprendere e prevedere il turnover dei clienti. Ciò che non è ben compreso è come alcuni fattori, quali le condizioni meteorologiche o altri eventi puntuali, possano influire all'interno di determinate aree geografiche. Combinando i dati di Twitter con informazioni climatiche, quali pioggia, vento o neve, possibili cause di interruzioni del servizio, IBM ha individuato la correlazione tra eventi meteorologici, tweet negativi e defezione dei clienti. Grazie all'analisi dei dati di Twitter localizzati, in associazione ai dati meteorologici, IBM è in grado di migliorare significativamente, in alcuni casi del 5 percento, i modelli di churn e di aiutare nel definire misure per ridurre il turnover.

 

2. L'interno è l'esterno: il turnover dei dipendenti nelle imprese retail ha un effetto diretto sulla fedeltà dei clienti. Ciò che accade privatamente, all'interno delle quattro mura aziendali, spesso diventa pubblico attraverso le conversazioni sui social media. Non esistono più porte chiuse.

 

I modelli analitici di IBM hanno dimostrato che i clienti apprezzano il rapporto che si crea con il personale di vendita, e ne scrivono su Twitter. Questo accade in particolare nei servizi di ristorazione, dove i gusti e le preferenze individuali sono molto importanti. Quando un rapporto s'interrompe i consumatori ne parlano su Twitter, esprimendo un senso di perdita e l'insoddisfazione per il fatto di dover "ricominciare". IBM ha analizzato i dati di Twitter insieme alle informazioni di fidelizzazione e alle performance finanziarie di diversi negozi e ristoranti. Non solo l'insoddisfazione rispetto al turnover dei dipendenti ha un impatto negativo sulle vendite, ma tale insoddisfazione è avvertita con maggiore intensità dai clienti più fedeli (e preziosi). Da uno studio, risulta che l'impatto è risultato più elevato con un cluster di consumatori che rappresentava appena il 3,3 percento della clientela totale (oltre sei milioni nel programma di fidelizzazione) pur fornendo i margini lordi più alti per il retailer, facendo acquisti praticamente ogni giorno.

 

3. Al passo con le tendenze grazie al social insight: Twitter è un efficace segnale della domanda per il settore fashion in quanto, seppure concentrato sui commenti individuali, traccia un quadro convincente delle tendenze a livello mondiale.

 

I produttori vogliono sapere quali articoli realizzare e quando, ma le tendenze e le abitudini del settore retail in continuo cambiamento rendono più difficile capire e rispondere alla domanda. IBM ha riscontrato che Twitter è un prezioso indicatore della domanda per il settore dell'abbigliamento. Utilizzando l'analytics psicolinguistica di IBM Research per estrarre caratteristiche psicologiche, cognitive e sociali dai dati di Twitter generati da autorevoli fashion blogger, associati a dati quali informazioni sulle vendite e sulle quote di mercato, i produttori possono comprendere meglio perché alcuni articoli si vendono bene e altri no. Possono inoltre migliorare le strategie di merchandising e fornire input per lo sviluppo futuro dei prodotti.

 

"La partnership senza precedenti tra IBM e Twitter aiuta le imprese a sfruttare miliardi di conversazioni in tempo reale per prendere decisioni più intelligenti", commenta Glenn Finch, Global Leader of Big Data & Analytics per IBM Global Business Services. "Grazie alla competenza esclusiva, alla cura e agli elementi di conoscenza, i dati di Twitter possono ora informare il processo decisionale fino al cuore dell'organizzazioni".

 

Per ulteriori informazioni sulla nuova collaborazione tra Twitter e IBM, visitate il sito www.ibm.com/IBMandTwitter o https://blog.twitter.com/ibm e seguite la conversazione su #IBMandTwitter.

mercoledì 25 marzo 2015

Lenovo inaugura il suo primo Centro globale di Innovazione nell'High Performance Computing in Germania

Milano, 25 marzo 2015 – Lenovo, (HKSE: 992) (ADR: LNVGY) ha annunciato l'apertura del suo primo centro globale d'innovazione nell'HPC (High Performance Computing). Si tratta di un sito permanente destinato alla ricerca e sviluppo e al benchmarking delle applicazioni, e di un nuovo ecosistema di partner per sviluppare progetti che offrano i vantaggi commerciali dell'HPC a una fascia più ampia di clienti e carichi di lavoro diversificati.  Il nuovo centro, situato a Stoccarda in Germania, sottolinea l'impegno di Lenovo nei confronti dell'enterprise computing e l'ambizione di diventare il primo fornitore di sistemi aperti in questo mercato.

In concomitanza con l'apertura del centro, Lenovo è stata accettata come membro ufficiale dell'ETP4HPC (European Technology Platform for High Performance Computing) – un consorzio di aziende del settore che intende sfruttare tutta la potenza trasformativa dell'HPC per migliorare la competitività europea a livello scientifico, aziendale e industriale.

Lavorando a stretto contatto con Intel, il centro offre il più recente processore Xeon E5 2600 v3 +EDR InfiniBand a 100 Gb/s con il fabric d'interconnessione Mellanox EDR 100Gb/s, utilizzando come piattaforma di computing di base il sistema ad alta densità NeXtScale di Lenovo. Ciò permetterà di sfruttare le competenze e le capacità specifiche di molti partner specializzati, provenienti da ogni parte d'Europa, per espandere ulteriormente le capacità e migliorare la ricerca a livello locale.

Aymar de Lencquesaing, EMEA President di Lenovo e Senior Vice President di Lenovo Group, ha così commentato l'annuncio: "La giornata di oggi rappresenta una pietra miliare per le nostre ambizioni come azienda. Non soltanto abbiamo aperto il primo centro globale HPC, ma anche riconfermato il nostro impegno, investimenti e ambizioni nel settore enterprise. Il mercato EMEA offre grandi potenzialità per l'HPC che ci consente di portare avanti importanti progetti e ricerche con un impatto incredibile sul settore e la società".

"Si tratta di un nuovo approccio all'innovazione - che sfrutta le capacità di Lenovo e dei nostri partner per offrire tutti i vantaggi dell'HPC a un maggior numero di clienti in ogni parte del mondo", ha dichiarato Brian Connors, Vice President Strategic Alliances e General Manager High Performance Computing di Lenovo Worldwide.

Partnership fondamentali per il successo
Oltre a sei partner/clienti con visione strategica e quattro leader del settore - già annunciati a SC14 -, con il nuovo centro si aggiunge la collaborazione con tre nuovi ISV (Independent Software Vendor) e di un nuovo partner/cliente con visione strategica. Lenovo continuerà ad espandere l'ecosistema di partner aggiungendo ulteriori collaborazioni a quelle già in corso, che sono:
  • Partner di settore:  Intel, IBM, Mellanox, NVIDIA
  • Partner/clienti: Leibniz-Rechenzentrum (LRZ), Science & Technology Facilities Council: Hartree Centre, Barcelona Supercomputing Center (BSC), Cineca, Rechenzentrum Garching (RZG), Forschungszentrum Jülich (FZJ), Distributed Research utilising Advanced Computing (DiRAC)
  • Partner ISV: ScaleMP, Allinea, PathScale
Collaborazioni in azione
Molti importanti progetti sono già in corso, tra cui:
  • Lenovo e Intel: scaling MPI su nuove tecnologie come interconnessioni EDR e OmniPath
  • Lenovo e LRZ: scheduling attento al dispendio di energia, data center efficienti nei consumi e ottimizzazione dei carichi di lavoro
  • Lenovo e STFC Hartree Centre: sviluppo di software e architetture di supercomputing di prossima generazione, combinando best practice e innovazione per fornire soluzioni efficienti a livello energetico
  • Lenovo e Mellanox: scaling MPI su fabric EDR

Citazioni e commenti:
"Intel è entusiasta della collaborazione tecnica con Lenovo nel loro nuovo HPC Innovation Center", ha detto Rajeeb Hazra, Vice President, Data Center Group e General Manager, Technical Computing Group di Intel. "Oltre a fornire agli utenti finali un accesso anticipato ad alcune delle più recenti tecnologie di Intel, come ad esempio i futuri processori Intel® Xeon Phi ™ e l'Intel® Omni-Path Fabric, il Centro sarà in grado di concentrarsi sullo studio dell'abilitazione  software, ad esempio sul  tuning MPI e sulla modernizzazione del codice, per applicazioni altamente parallele. Siamo pronti per le importanti innovazioni, utili agli utenti finali. che il Centro consentirà di raggiungere."

"ScaleMP è lieta di collaborare con Lenovo nel nuovo centro globale d'innovazione HPC di Stoccarda in Germania, in particolare sulle soluzioni per HPC e VLDB in-memory.  Usando i prodotti vSMP Foundation di ScaleMP, Lenovo consente a ricercatori e ingegneri di risolvere problemi sempre più difficili riducendo la complessità delle implementazioni. Permette inoltre agli utenti delle aziende di usare con facilità estesi database nella RAM per ridurre i costi e ottenere prestazioni senza paragoni", ha dichiarato Shai Fultheim, fondatore e CEO di ScaleMP. "Lavoriamo costantemente per rimuovere tutti gli ostacoli e limiti imposti dalle vecchie architetture di server scale-up, usando software scalabile e tramite attive collaborazioni. Siamo entusiasti della collaborazione sempre più stretta con Lenovo".

"Il centro d'innovazione HPC di Lenovo a Stoccarda offrirà a sviluppatori e utenti l'accesso a soluzioni di interconnessione Mellanox EDR 100G InfiniBand per ottimizzare le prestazioni delle applicazioni e sfruttare le interconnessioni ad alte prestazioni più efficienti in assoluto", ha dichiarato Gilad Shainer, vice president of marketing di Mellanox Technologies. "Le prestazioni a livello di interconnessione sono critiche per le applicazioni che usano molti dati o richiedono un'elevata capacità di elaborazione. Per ottenere i risultati più rapidamente occorrono una latenza ultra-bassa e alta velocità nella comunicazione dei messaggi".

Uno dei progetti che utilizzano la dorsale del Centro di innovazione è attivo nel Regno Unito: i tecnologi di Lenovo collaborano con gli scienziati dell'organizzazione STFC DiRAC per esplorare nuovi metodi nella gestione di applicazioni con intensivo uso della memoria, su parga scala.  Il Dr. Jeremy Yates, direttore dell'organizzazione DiRAC, ha affermato: "Uno dei principali fattori di successo del Centro di Innovazione dipende da quanto risulterà utile per promuovere la proprietà intellettuale della regione. Siamo molto incoraggiati dalla focalizzazione su collaborazioni satellite"


Lenovo è una società globale da 39 miliardi di dollari che fa parte della classifica "Fortune 500", ed è leader nel fornire tecnologia innovativa a diversi segmenti di mercato - consumer, professionale, grandi aziende. Il nostro portafoglio di prodotti e servizi, affidabili e di alta qualità, comprende PC (tra cui ad esempio la storica gamma Think e il brand di prodotti multimodali YOGA), workstation, server, storage, smart TV e una famiglia di prodotti mobile  come smartphone (tra cui il marchio Motorola), tablet e app. Per avere le ultime novità su Lenovo, seguici su Twitter @lenovoitalia - Facebook www.facebook.com/lenovoitalia  o LinkedIN https://www.linkedin.com/company/lenovo-italia

ADAclima - Una nuova era per i Servizi di Assistenza Tecnica


ADAclima – Advanced Assistance
Una nuova era per i Servizi di Assistenza Tecnica

Jesi, 25 marzo 2015 – MyICARO, società specializzata nello sviluppo di soluzioni software in ambito tecnico presenta ADAclima, la prima soluzione nativa cloud, nuova ed innovativa, pensata ad hoc per i Servizi di Assistenza Tecnica del settore termoidraulico e climatizzazione

ADAclima garantisce una reale gestione "senza pensieri" della propria attività grazie ai diversi moduli funzionali e a tutti i servizi correlati come tablet, app mobile, connettività e servizi di supporto dedicati.  Versatile e modulare, essa consente la gestione di tutto l'intero piano strategico, organizzativo e logistico di un Servizio Assistenza, rendendolo disponibile ovunque anche da remoto.

I Servizi di Assistenza Tecnica hanno sempre avuto una vita dura nella gestione delle pratiche di back office e burocratiche; operatività ulteriormente complicata dalle nuove normative e dagli aggiornamenti che hanno reso necessaria la presenza di risorse dedicate esclusivamente a questo aspetto. 

La compilazione manuale dei documenti d'intervento e del libretto d'impianto, ha sempre comportato un notevole dispendio di tempo per il manutentore, così come la trascrizione dei rapporti di servizio e l'archiviazione di dossier cartacei hanno sempre impegnato in attività non proficue e ripetitive le operatrici della segreteria.

Paride Besazza, Direttore Commerciale di MyICARO, dichiara: "Siamo consapevoli che tutti i Servizi di Assistenza Tecnica necessitano di una gestione ottimizzata del proprio lavoro. Gestire in maniera intelligente risorse e tempi, ottimizzando la gestione dei processi aziendali, è l'obiettivo a cui puntano anche i nostri clienti.

Dotarsi di uno strumento che consente di ridurre tempi e costi, con uno snellimento delle pratiche burocratiche senza la preoccupazione della risoluzione di problematiche tecniche grazie agli help desk dedicati è oggi fondamentale. ADAclima è la soluzione che abbiamo progettato e realizzato per rispondere a queste esigenze. Non vi sono al momento sul mercato soluzioni che presentino la specificità e soprattutto l'integrazione in un'unica piattaforma dei nostri moduli e servizi".

ADAclima offre vantaggi specifici per tutte le figure professionali operanti all'interno di un Servizio di Assistenza Tecnica, ossia il titolare, la segreteria, i tecnici e il magazzino.

PIU' PRODUTTIVITA' PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA
Con ADAclima, il titolare ha la possibilità di avere, ovunque si trovi, una visione completa di tutte le attività del proprio Servizio Assistenza e di organizzare al meglio le attività e i processi aziendali senza occuparsi della gestione delle componenti tecnologiche della soluzione. 

Grazie a funzionalità specifiche e a dotazioni tecniche all'avanguardia è possibile sostituire i report cartacei con documenti digitali, con la sicurezza di un servizio di conservazione sostitutiva. Con ADAclima si ha la possibilità di avere una gestione ottimizzata e sicura dei propri tecnici sul territorio con la pianificazione geo-referenziata e localizzazione degli interventi e degli operatori.

La segreteria può gestire con maggior produttività tutte le pratiche di back office. La compilazione direttamente sul tablet di tutta la documentazione dell'intervento elimina l'onere della decifrazione della calligrafia del tecnico, dell'inserimento manuale dei verbali nei relativi gestionali e dell'archiviazione fisica dei documenti cartacei all'interno dell'azienda. 

Gli adempimenti burocratici, come ad esempio il CURIT, sono gestiti automaticamente con un conseguente risparmio di tempo. Si può così dedicare ad attività più remunerative, come ad esempio contattare i clienti e gestire al meglio i contratti in scadenza.

Gli operatori tecnici hanno la possibilità di effettuare ogni intervento in modo più rapido e semplice, grazie alla precompilazione automatica dei documenti necessari direttamente sul dispositivo digitale (es. anagrafica cliente, raccolta dei dati catastali).

L'aggiornamento dell'agenda in tempo reale permette al tecnico di avere sempre la visione completa di tutti gli interventi da svolgere. Con l'integrazione di Google Maps si ha la possibilità di raggiungere con facilità la destinazione dei propri appuntamenti. È sempre visibile, inoltre, la giacenza dei magazzini con un risparmio di tempo considerevole per il reperimento dei componenti di ricambio occorrenti.

Grazie ad ADAclima il magazzino viene gestito in maniera ottimizzata con la possibilità di impostare le varie locazioni sia centrali che periferiche (es. furgoni). La visibilità della componentistica è sempre consentita in tempo reale e permette una migliore gestione dei fabbisogni ottimizzando tutto il processo di approvvigionamento e stoccaggio.

ADAclima è un servizio Sicuro, grazie a backup programmati e incrociati in tempo reale; Economico, in quanto nel canone di servizio annuale sono compresi anche tutti i servizi manutentivi sia all'hardware che al software; Tecnologico, grazie all'utilizzo delle più moderne infrastrutture, dei migliori apparati mobili e dei complementi informatici top di mercato.

ADAclima è disponibile con un canone mensile fisso che include oltre al software gestionale anche i tablet per i tecnici dotati di SIM per la connettività. Nel canone mensile sono compresi, inoltre, la loro manutenzione, l'aggiornamento del software nel tempo, un servizio clienti - attivo dal lunedì al sabato - a supporto dell'attività di tutto il Servizio Tecnico e l'MDM (Mobile Device Management), che consente all'help desk di verificare da remoto il funzionamento del tablet.

MyICARO
Nata nel 2014 dallo spin off con Metisoft, MyICARO è una società specializzata nello sviluppo di soluzioni di sistema in cloud per i Servizi di Assistenza Tecnica in ambito termoidraulico e climatizzazione, con software gestionali mirati, device per la mobilità e servizi atti a facilitarne la fruizione. MyICARO si pone come interlocutore ideale per ottenere valore dal proprio business grazie a competenze acquisite da Metisoft negli oltre 25 anni di esperienza e a partnership con alcuni tra i più importanti attori del settore ITC.

martedì 24 marzo 2015

EXPERT SYSTEM: partnership con MongoDB, società americana leader nella progettazione di database di nuova generazione

Dopo la partnership con Cloudera e l'adesione al programma di partnership di Google, Expert System persegue nella diffusione di soluzioni innovative basate sull'intelligenza semantica, consentendo l'applicazione di Cogito anche ai database sviluppati in ambiente MongoDB

Modena, 24 marzo 2015. Expert System, quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana e leader nello sviluppo di software semantici per la gestione strategica delle informazioni e dei big data, annuncia di aver aderito al programma di partnership di MongoDB, fornitore leader di database di nuova generazione. Grazie all'integrazione di Cogito con MongoDB, aziende, system integrator e sviluppatori indipendenti utilizzatori dei database di MongoDB per la gestione dei big data potranno accedere in modo rapido e preciso alle informazioni non strutturate, potenziando con Cogito la capacità di analisi dei testi, la generazione di metadati, la classificazione dei documenti e l'estrazione di entità.

Ora che le aziende hanno iniziato ad adottare soluzioni sempre più innovative per ridurre tempi e costi di implementazione, l'ecosistema di tecnologie che si muovono attorno a MongoDB è in crescita costante. MongoDB, infatti, è oggi in grado di offrire l'ambiente più innovativo, dinamico e flessibile, in cui sviluppare e integrare software per l'archiviazione e l'elaborazione dei dati. Expert System, da sempre attenta a rendere disponibili le potenzialità uniche della tecnologia semantica nell'ambito delle applicazioni più usate e negli ambienti più innovativi (Microsoft SharePoint, Google Search Appliance, Cloudera, IBM i2) dà una risposta concreta al bisogno aziendale dei più alti livelli di efficienza nell'accesso ai dati strategici, grazie alla capacità di Cogito di comprendere il significato delle parole nel contesto.

In particolare, la crescita costante e diversificata di flussi informativi ha creato il bisogno di un nuovo approccio alla gestione delle informazioni, sia in termini di scalabilità e flessibilità sia per quanto riguarda l'efficienza nella capacità di analisi. Se da un lato MongoDB si rivela la soluzione più efficace per far fronte alla crescita graduale del business o per gestire inaspettati picchi di lavoro, dall'altro Cogito va oltre i limiti degli approcci a keyword o basati sulla linguistica superficiale, garantendo sempre un'analisi completa e dettagliata delle informazioni per assicurare alle aziende di trarre il massimo vantaggio dai dati non strutturati.

Luigi Paraboschi, Executive Vice President, Corporate Development di Expert System, ha così commentato la partnership tecnologica con MongoDB:
"Dopo le partnership con Google e Cloudera, siamo molto lieti di annunciare l'integrazione di Cogito in ambiente MongoDB: un ulteriore passo in avanti nella strategia aziendale volta ad assicurare la presenza di Expert System nell'ecosistema delle tecnologie più innovative e la compatibilità di Cogito con soluzioni sempre più evolute."


Expert System, quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, è leader nello sviluppo di software semantici utilizzati dalle aziende per gestire in modo più efficace le informazioni e ricavarne conoscenza strategica. Tutti i prodotti di Expert System sono basati sulla tecnologia proprietaria Cogito® e offrono avanzate soluzioni per cercare, ordinare, correlare e analizzare grandi quantità di documenti. Grazie alla comprensione automatica di qualsiasi tipo di testo, Cogito consente di creare valore da tutti i dati e le informazioni a disposizione, aumentando il vantaggio competitivo e supportando al meglio i processi decisionali. Fra i principali clienti: Shell, Chevron, Gruppo Eni, Telecom Italia, Intesa Sanpaolo, Il Sole 24 ORE, Ely Lilly, Wolters Kluwer, Networked Insights, Dipartimento di Giustizia e Dipartimento delle Difesa degli Stati Uniti (DTRA).



--
www.CorrieredelWeb.it

Brain Force amplia le sue certificazioni per l'analisi evoluta dei dati


L'analisi evoluta dei dati è sempre più importante, quando non indispensabile, per interpretare i complessi trend e permettere alle aziende di reagire con rapidità ai frequenti cambiamenti dei mercati. BRAIN FORCE amplia le competenze e propone sperimentazioni in modalità Proof of Concept.

Cologno Monzese, 24 marzo 2015 - BRAIN FORCE annuncia l'acquisizione delle certificazioni necessarie ad operare con la soluzione IBM SPSS che consolida e completa il tradizionale portafoglio di offerta IBM Analytics consentendo l'interoperabilità dei sistemi di analisi, reporting, pianificazione e analisi predittiva all'interno della stessa piattaforma applicativa. BRAIN FORCE ha, inoltre, siglato un'importante partnership con SAS che permette di arricchire la proposta con una delle piattaforme di riferimento del mercato italiano.
Tutto questo rafforza la competenza di BRAIN FORCE in ambito Predictive Analytics e si aggiunge alla già consolidata esperienza nelle soluzioni di Planning (con IBM COGNOS TM1).
"Alle organizzazioni che intendono valutare le soluzioni di Advanced Analytics - commenta Mauro Pomer, Advanced Business Analytics Manager di BRAIN FORCE - proponiamo sperimentazioni con la modalità Proof of Concept: in poco tempo e ad un costo contenuto viene reso disponibile un prototipo, basato sui dati forniti dall'azienda interessata, in grado di dimostrare l'utilità dei risultati ottenuti e la potenzialità della soluzione".

BRAIN FORCE (www.brainforce.it)
BRAIN FORCE S.P.A. opera in Italia dal 1986 come società di consulenza IT focalizzata sull'Ottimizzazione dei Processi del Sistema Informativo e dell'Infrastruttura. Completa l'offerta la struttura Education certificata per fornire la Formazione IT sulle principali soluzioni e tecnologie di riferimento del mercato.
Ha chiuso a settembre l'anno fiscale 2014 con un fatturato di 28 Milioni di euro ed uno staff di circa 250 persone. Ha sede legale e operativa a Milano (Cologno Monzese) ed è presente sul territorio con filiali a Roma e Padova (Sarmeola di Rubano). Annovera tra i propri Clienti le principali aziende italiane.
BRAIN FORCE S.P.A. fa parte del gruppo Cegeka un service provider ICT privato fondato nel 1992 che ha sede in Belgio con filiali in Austria, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Romania e Slovacchia. L'azienda fornisce servizi a clienti in tutta Europa: servizi cloud enterprise, sviluppo agile di applicazioni, coaching agile e outsourcing ICT. Cegeka impiega 3200 persone e prevede di realizzare un fatturato complessivo di 350 milioni di euro nel 2015.

Per ulteriori informazioni
BRAIN FORCE Italia
Cinzia Ricciardi, Resp. Marketing Operativo
T: +39 02 2544271



--
www.CorrieredelWeb.it

Datalogic presenta UniQT la nuova frontiera di marcatori a fibra laser ad alte prestazioni

Bologna - 24 Marzo, 2015  - Datalogicleader mondiale nei settori dell'acquisizione automatica dei dati e dell'automazione industriale, e produttore di lettori di codici a barre, mobile computer, sensori, sistemi di visione e marcatura laser, presenta oggi il nuovo marcatore laser a fibra UniQ™, il primo "ALL-IN-ONE" che definisce un nuovo standard nel settore.

Il marcatore laser UniQ verrà presentato in Italia nel corso di SPS Ipc Drives, manifestazione di riferimento dell'automazione industriale per il panorama Italiano, che si terrà a Parma dal 12 al 14 Maggio 2015.

UniQ™ rappresenta un approccio rivoluzionario e innovativo alla marcatura laser a fibra:

·                     Design compatto e "ALL-IN-ONE" con unità di controllo e alimentatore incorporati
·                     Nessun vincolo di posizionamento grazie alla totale assenza di fibra ottica
·                     Design meccanico robusto e di alta qualità garantiscono un livello di protezione IP54 adatto ad ambienti difficili e applicazioni industriali.

UniQ™ è una perfetta combinazione di design compatto e prestazioni di marcatura di alto livello. L'involucro integra perfettamente la sorgente del laser a fibra con l'alimentatore e il controller. Il  marcatore UniQ™ è una nuova soluzione di Datalogic pensata appositamente per le industrie manifatturiere, dove facilità d'uso, dimensioni ridotte, affidabilità e rapporto prezzo/potenza sono i driver principali nella scelta dei prodotti.

Equipaggiato con il software di marcatura laser Lighter, UniQ™ offre la massima semplicità di utilizzo per l'utente e grandissima flessibilità di integrazione con i sistemi esistenti.

"Datalogic ha da sempre fornito ai propri clienti prodotti e soluzioni progettati appositamente per semplificare l'installazione e ridurre i costi" afferma Cosimo Capuzzello, General Manager della Business Unit Laser Marking di Datalogic. "Siamo entusiasti di aver stabilito dei nuovi standard nel comparto marcatura laser con UniQ, che a differenza di qualsiasi altro prodotto disponibile sul mercato, riduce notevolmente la complessità di integrazione della marcatura laser nelle linee di produzione. Grazie alla tecnologia sviluppata da Datalogic, UniQ offre ai clienti il miglior rapporto prezzo/potenza per le loro linee di produzione."


***
Il Gruppo Datalogic, leader mondiale nei settori dell'acquisizione automatica dei dati e dell'automazione industriale, è uno dei principali produttori di lettori di codici a barre, mobile computer, sensori, sistemi di visione e marcatura laser. Datalogic offre soluzioni innovative per una vasta gamma di applicazioni rivolte ai settori retail, trasporti e logistica, all'industria manifatturiera e alla sanità. 
Con prodotti utilizzati in oltre un terzo dei supermercati e dei punti vendita, degli aeroporti, dei servizi postali e di spedizione di tutto il mondo, Datalogic è una realtà unica in grado di offrire soluzioni che semplificano e migliorano la vita quotidiana. Datalogic S.p.A. è quotata nel segmento STAR della Borsa italiana dal 2001 con il simbolo DAL.MI e ha sede a Lippo di Calderara di Reno (Bologna). 
Il Gruppo Datalogic, che ha circa 2.400 dipendenti distribuiti in 30 paesi del mondo, nel 2014 ha registrato vendite per 464,5 milioni di euro e ha investito oltre 43 milioni di euro nel settore Ricerca e Sviluppo, con un patrimonio di oltre 1.100 brevetti in tutto il mondo. Maggiori informazioni su Datalogic sul sito www.datalogic.com.
Datalogic e il logo Datalogic sono marchi registrati di Datalogic S.p.A. in molti paesi, tra cui Stati Uniti e Unione Europea.
UniQ™ è un marchio registrato di Datalogic Automation S.r.l.

venerdì 20 marzo 2015

WeKloud al GCC Big Data 2015 di Dubai

La software house italiana WeKloud ha partecipato con il proprio partner negli Emirati Arabi Uniti  CONNEXWAY al GCC Big Data & Analytics Summit 2015 di Dubai

Brescia, 20.03.2015. In collaborazione con il proprio partner commerciale CONNEXWAY di Dubai (www.connexway.com) la software house italiana WeKloud (www.wekloud.com) ha partecipato al GCC Big Data 2015 & Analytics Summit di Dubai (8-10 marzo 2015), la più grande rassegna del mondo nel settore dei Big Data.

All'evento è stata presentata la piattaforma di e-mail marketing senza limiti Kloudymail (www.kloudymail.com) che si sta affermando nei mercati del Middle East per la sua facilità di utilizzo unita ad un design accattivante, per la consegna immediata delle e-mail e per il servizio di assistenza internazionale. La piattaforma ha un core scritto in Phyton usando il framework django che rende il sistema molto performante e un'interfaccia grafica fruibile anche su smartphone e tablet. A differenza dei principali competitors la soluzione non ha vincoli all'invio massivo di e-mail, ovvero dispone di liste illimitate, iscritti illimitati, e-mail/newsletter inviabili mensilmente illimitate e banda d'invio illimitata. Così come è illimitato anche il servizio di assistenza e formazione che è incluso nel canone di utilizzo del software.

Kloudymail è in grado di dialogare con tutte le principali piattaforme di e-commerce e CMS Open Source e consente l'importazione dei contatti ai quali inviare le newsletter con campi personalizzati, la creazione di liste differenziate di distribuzione delle newsletter per una migliore profilazione degli iscritti, la pianificazione delle campagne per invio immediato o schedulato a data e ora precisa oltre ad un dettagliato report statistico che riporta il numero di letture e l'elenco degli utenti che hanno letto/cliccato la newsletter.
 
WeKloud
Registrata come start-up innovativa alla Camera di Commercio di Brescia, WeKloud è specializzata in soluzioni per la creazione e la gestione di campagne di e-mail marketing per agenzie di comunicazione, web agency e aziende, dalle PMI alle grandi imprese che hanno necessità di inviare le proprie comunicazioni a un numero elevato di destinatari. Il modello di business prevede la distribuzione dei servizi in modalità Cloud Computing sia alle aziende (clienti finali) che attraverso una rete di partners in Italia e all'estero.

mercoledì 18 marzo 2015

25 marzo - Webinar gratuito - Difendere i dati critici, garantire continuita' al business


ICT4Executive Systematika e Veeam
Webinar 25 marzo
Cos'è un webinar
Abbiamo il piacere di invitarVi al Tech Webinar "Difendere i dati critici, garantire continuità al business".
Il business oggi non ha tempo e orario. Informazioni di ogni forma e dimensione viaggiano 24/7 a velocità mai raggiunte prima. I dati, il petrolio del nuovo millennio, vengono scambiati attraverso direttrici, sistemi, device dalle potenzialità ancora inesplorate ma anche difficili da controllare e gestire.
Processi come backup e ripristino assumono quindi connotati vitali ma completamente nuovi e diversi di fronte a fenomeni come cloud, virtualizzazione, social networks, Byod...
Come proteggere veramemente le informazioni critiche in questo scenario?
Come rispondere alle richieste dell'always on senza perdere il controllo dei dati?
Che cosa rischia chi affronta questa sfida senza gli strumenti adatti?
Come consigliare i propri clienti e quali sono le soluzioni più adatte per proteggerli?
Attraverso LIVE DEMO e INSTANT POLL INTERATTIVI proporremo una mappatura delle migliori soluzioni sul mercato, del loro funzionamento, della loro implementazione e delle opportunità di business ad esse legate.

L'evento sarà moderato da Marco Maria Lorusso, Direttore di ICT4Trade, e vedrà la partecipazione di Systematika e di Gabriele Pelizzari, Channel Systems Engineer, Veeam.
La partecipazione è gratuita, previa registrazione
Il Webinar si terrà il 25 marzo dalle ore 12.00 alle 13.00.
Registrati
Systematika Distribution è
Veeam Distributor
    AGENDA
12.00 Apertura dei lavori e introduzione
Marco Maria Lorusso, Giornalista di ICT4Executive
12.10 La risposta all' "Always-On Business": AVAILABILITY for the Modern Data Center
Gabriele Pelizzari, Channel Systems Engineer,Veeam
12.35 Sessione interattiva con gli utenti
Marco Maria Lorusso, Giornalista di ICT4Executive
13.00 Chiusura dei lavori
Per ulteriori informazioni contattare la segreteria organizzativa - email: webinar@ict4executive.it




--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI