Cerca nel blog

mercoledì 30 dicembre 2015

DAY4TRADE 2016, il giorno degli imprenditori dell'innovazione digitale


Day4Trade2016
immagine
 
Esperti, CIO e startup si alterneranno sul palco disegnando i trend più innovativi e le esigenze più forti che le imprese oggi esprimono in tema di Cloud/Datacenter, Internet Of Things, Security e BigData.
Scopri la loro storia, i numeri e le esigenze, non perdere l'appuntamento con il giorno degli imprenditori dell'innovazione digitale, fai sentire la tua voce.
INFORMAZIONI
icona Giovedì 11 febbraio 2016
icon 9.00 - 17.00
icon Auditorium Gruppo 24 ORE
Milano, Viale Monte Rosa 91
icon Per ulteriori informazioni contattare la segreteria organizzativa eventi@digital4.biz
 
 
#D4T2016
Vivi da protagonista il giorno del Trade!
point Scopri la classifica delle aziende IT che hanno messo a segno le migliori performance Economico/Finanziarie negli ultimi anni.
point Ricevi il report completo sulla mappatura geografica e tecnologica dell'Offerta ICT italiana. Regione per regione, città per città ecco chi, come e dove pensa, produce e vende innovazione.
point In omaggio una scheda di visibilità Premium all'interno di SCEGLIFORNITORE, il 1° Motore di Ricerca dell'Innovazione Digitale italiana. Fatti trovare dai tuoi clienti!
La nuova edizione di Day4Trade sarà un appuntamento unico dove potrai accedere a dati esclusivi, contenuti e servizi concreti senza precedenti.
 
REGISTRATI
 
Con il patrocinio di Partner editoriale
Assintel Clusit
CeBIT
 
footer



--
www.CorrieredelWeb.it

lunedì 28 dicembre 2015

Dimension Data: previsioni IT per il 2016



Milano, 28 Dicembre – Dimension Data, fornitore globale di soluzioni e servizi, ha condiviso le proprie previsioni reIative all'evoluzione dell'IT nei prossimi 12 mesi. La digital transformation sarà in cima alle priorità aziendali e porterà a rimodulare il panorama competitivo.

Sulla base di quanto afferma Ettienne Reinecke, Group Chief Technology Officer di Dimension Data, i social, il mobile, il cloud, gli analytics, l'Internet of Things e l'IT bimodale sono temi molto sentiti nel settore IT e stanno sfidando le funzioni e i team IT delle aziende di tutto il mondo.

"Tutti questi trend e tecnologie sono tesi al raggiungimento di un obiettivo più ampio perché consentono la trasformazione in azienda digitale. In altre parole, le aziende ricorrono all'IT per rispondere più velocemente alle opportunità e alle sfide del mercato e per dare priorità all'esperienza di coloro che con la tecnologia ci lavorano, siano essi clienti, dipendenti o partner."

Secondo Reinecke, al centro di questa dinamica quattro tematiche: i dati al centro della trasformazione, il cloud ibrido come strumento di flessibilità, i workspace for tomorrow e la cybersecurity.


Il ruolo dei dati è cambiato radicalmente. Per molti anni, i professionisti dei data centre hanno destinato molto del proprio tempo e delle proprie energie su elementi come i dischi storage e il backup e a come meglio condurre attività quali replicazione e de-duplica. Successivamente, il fucus primario si è spostato verso la riduzione del costo di gestione dei dati. Adesso, tutto è cambiato. Oggi, è tutta una questione di affinare la capacità di sfruttare i dati e di trasformarli in valore per il business.

·      Hybrid Cloud: l'adozione del private cloud aumenterà nel 2016  Nei prossimi dodici mesi, assisteremo a un incremento dell'adozione del cloud privato in quanto i decision maker IT più accorti, grazie a una strategia 'cloud first', si muoveranno per adottare nuove offerte di cloud privato gestito con modelli commerciali basati al consumo.

La maggior parte dell'interazione tramite social è abilitata da strumenti orientati al consumatore. Tecnologie come Facebook, Twitter, LinkedIn, Foursquare e molte altre ancora hanno dato vita ad altrettanti strumenti solidi orientati al business che offrono integrazione audio, video, di condivisione di file e dei flussi di lavoro. Questi includono applicazioni quali la soluzione Spark di 'team-rooming' di Cisco, Yammer and Skype for Business di Microsoft, Viber, WhatsApp, Slack, per citarne alcuni. Queste tecnologie incoraggiano la creazione di comunità; il vivere, lavorare, acquistare e interagire 'out loud'; condividere idee; reperire facilmente persone e informazioni; la collaborazione e processi decisionali più veloci. Questi comportamenti prenderanno piede in sempre più organizzazioni nel 2016 consentendo agli utenti finali di lavorare insieme facilmente, indipendentemente dall'area geografica e in momenti diversi della giornata.

Le numerose violazioni alla sicurezza di alto profilo che si sono verificate nel 2015 sono destinate a continuare anche nel 2016. E gli allarmanti nuovi trend vedranno gli attacchi degli hacker sempre più mirati verso i dirigenti che con ransomware estorcono denaro o utilizzano le loro informazioni in modo fraudolento. Inoltre, nel prossimo anno, la scienza forense giocherà un ruolo cruciale nell'ambito della cybersecurity.
 
Dimension Data
Fondata nel 1983, Dimension Data è un fornitore di servizi e soluzioni ICT e, grazie alle proprie competenze tecnologiche, alla capacità di operare su scala globale ed al proprio orientamento all'innovazione, aiuta ad accelerare le ambizioni di business dei propri clienti.
Dimension Data è un'azienda del Gruppo NTT.

--
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 24 dicembre 2015

DAY4TRADE 2016, il giorno degli imprenditori dell'innovazione digitale


Day4Trade2016
immagine
 
Esperti, CIO e startup si alterneranno sul palco disegnando i trend più innovativi e le esigenze più forti che le imprese oggi esprimono in tema di Cloud/Datacenter, Internet Of Things, Security e BigData.
Scopri la loro storia, i numeri e le esigenze, non perdere l'appuntamento con il giorno degli imprenditori dell'innovazione digitale, fai sentire la tua voce.
INFORMAZIONI
icona Giovedì 11 febbraio 2016
icon 9.00 - 17.00
icon Auditorium Gruppo 24 ORE
Milano, Viale Monte Rosa 91
icon Per ulteriori informazioni contattare la segreteria organizzativa eventi@digital4.biz
 
 
#D4T2016
Vivi da protagonista il giorno del Trade!
point Scopri la classifica delle aziende IT che hanno messo a segno le migliori performance Economico/Finanziarie negli ultimi anni.
point Ricevi il report completo sulla mappatura geografica e tecnologica dell'Offerta ICT italiana. Regione per regione, città per città ecco chi, come e dove pensa, produce e vende innovazione.
point In omaggio una scheda di visibilità Premium all'interno di SCEGLIFORNITORE, il 1° Motore di Ricerca dell'Innovazione Digitale italiana. Fatti trovare dai tuoi clienti!
La nuova edizione di Day4Trade sarà un appuntamento unico dove potrai accedere a dati esclusivi, contenuti e servizi concreti senza precedenti.
 
REGISTRATI
Con il patrocinio di
Assintel Clusit
 
footer



--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 19 dicembre 2015

La Sicurezza ICT raccontata da utenti e fornitori: Milano 3 Febbraio 2016

MILANO, 3 Febbraio 2016 – Hotel Michelangelo















Sono disponibili in anteprima online i primi contenuti culturali dell'evento:
Sicurezza ICT, Mobility, Cloud, Business Continuity e Digital Identity, che si terrà a Milano il 3 Febbraio, presso l'Hotel Michelangelo, in Piazza Luigi di Savoia, 6.

Ad aprire la giornata Marco Bozzetti, CEO Malabo e membro del Consiglio Direttivo AIPSI, che farà una Analisi del rischio ora necessaria anche per le PMI. Interverrà inoltre Roberto Bellini, Vicepresidente di AICA (Associazione italiana per l'informatica e il calcolo distribuito) che analizzerà la: Norma UNI 11506:2013 sulla Certificazione delle Professioni ICT e infine Giuseppe Serafini, avvocato del Foro di Perugia, che tratterà Il Safe Harbor e la disciplina del nuovo regolamento comunitario.

Un evento che vede utenti e fornitori a confronto per informarsi, documentarsi e aggiornarsi su tutte le novità in ambito security ICT e in quelli ad essa strettamente correlati: Mobile, Cloud, Datacenter, Protezione delle comunicazioni e dei Dati Aziendali e molto altro. Qualche anticipazione sulle tematiche:
• La sicurezza informatica nei tempi dei social network e del mobile
• Big Data: sicurezza, reputazione, privacy
• Gestire la sicurezza negli ambienti Cloud
• Backup, Disaster Recovery e Business Continuity


L'evento è a partecipazione gratuita, previa iscrizione.
La aspettiamo!

venerdì 18 dicembre 2015

Fortinet - Il panorama delle minacce in evoluzione





--

giovedì 17 dicembre 2015

Nuovi domini: facciamo il punto!

Tantissimi oramai i nuovi domini divenuti attivi e registrabili: ce ne sono per tutte le esigenze! Scopriamoli insieme!

Nuovi domini: facciamo il punto!
A quasi due anni dall'avvio del programma di lancio dei nuovi domini generici, scopriamo insieme quali sono state le nuove estensioni più richieste fino ad ora, tra quelle divenute registrabili.
Tale programma di ampliamento dei domini Internet, avviato dall'ICANN, alla fine conterà circa 800 nuove estensioni, tutte presentate allo scopo di contraddistinguere nel web tutte le categorie merceologiche esistenti.
Ma non solo.
Registrando il tuo nome sotto una di queste nuove estensioni, infatti, proteggi la tua identità, identifichi la tua attività nella rete e comunichi in anticipo il contenuto del tuo sito, migliorandone il posizionamento nella rete.
Inoltre, personalizzi il tuo business e presenti il tuo sito con un dominio originale e poco diffuso.
Tra i primissimi domini partiti, ricordiamo il dominio .guru, dedicato a tutti gli esperti di qualsiasi settore per divulgare informazioni e conoscenze.
Seguirono, poi, una serie di domini molto interessanti per la fotografia online: .photography, che fu il primo a partire, poi .gallery, .photo, .photos, .pics e .pictures.
I nuovi domini generici .company, .international, .sarl e .srl sono, invece, destinati a contraddistinguere le aziende tra milioni di siti web esistenti, e ad accrescerne credibilità ed autorevolezza.
Sempre destinati ad aziende, ma più specifici per determinati settori merceologici, segnaliamo le nuove estensioni .clothing, .coffee, .design, .furniture, .lighting e .shoes.
Invece, per le aziende impegnate sul fronte dell'ecologia, dell'ambiente e del risparmio energetico, ricordiamo i nuovi domini .bio, .green e .organic, dal carattere "eco".
Di più ampio e vasto utilizzo, invece, i nuovi domini .online, .site e .website rendono i nomi a dominio più attrattivi e di facile memorizzazione.
Per contraddistinguere i siti web con originalità, segnaliamo i nuovi domini .best, .gratis, .menu, .one, .top e .xyz.
Interessante, infine, il caso dei domini .adult, .porn e .sex: nati per l'industria mondiale dell'intrattenimento per adulti, se sottratti e, quindi, mal utilizzati, possono minare la reputazione online di un nome o marchio.
Cosa succederà nel panorama dei nuovi domini generici nel 2016? Quali interessanti nuovi domini partiranno?
Per rimanere sempre aggiornato sul lancio di tutti i nuovi domini generici, puoi iscriverti alla nostra newsletter.
Altrimenti, non esitare a contattare il nostro Staff.

Cloud e Security in due appuntamenti da non perdere!



Digital4Executive
Hpe
HP Revolution Service
Hewlett Packard Enterprise Revolution Service
Dopo i primi due webinar sul Mobile e sui Big Data, continua la serie di webinar che vi permetterà di approfondire le novità tecnologiche di Hewlett Packard Enterprise in ambito Cloud e Security.
ISCRIVITI
Icon 20 gennaio Icon 12.00-13.00
Hybrid IT: scegliere solo il meglio
Può essere proprietario o in outsourcing, fisico o logico, on premise oppure on demand l'importante è sapere come scegliere la configurazione ideale secondo un IT as a Service capace di prendere il meglio del cloud, della virtualizzazione e della mobility.
Approfondisci i contenuti
Icon 3 febbraio Icon 12.00-13.00
L'altra faccia del business? È la security!
Come e perché proteggere i dati, i sistemi e le applicazioni, garantendo il business e la produttività individuale. È possibile, partendo dal presupposto che non esiste la sicurezza perfetta ma una sicurezza a misura di azienda.
Approfondisci i contenuti



--
www.CorrieredelWeb.it

Partecipa al convegno "Ambiti di innovazione nella logistica: esperienze a confronto"


Osservatori Digital Innovation - Convegno
Ambiti di innovazione nella logistica: esperienze a confronto
Giovedì 28 Gennaio 2016, Ore 09.30 - 13.00
Living Place Hotel, Via Villanova, 31 - 40055 Villanova di Castenaso, Bologna
ISCRIVITI
Hashtag dell'Evento: #OCL16
L'Osservatorio Contract Logistics, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, organizza in collaborazione con Assologistica il Convegno "Ambiti di innovazione nella logistica: esperienze a confronto".

L'Evento, realizzato con il patrocinio di Unindustria Bologna, sarà l'occasione per approfondire le tematiche analizzate dall'Osservatorio attraverso la presentazione di casi aziendali innovativi commentati dai manager che hanno realizzato tali progetti.

Fra gli altri, porteranno la loro esperienza: Paolo Falletti, Responsabile Industrial Planning and Control di Alenia Aermacchi, Michele Palumbo, Distribution&Logistics and Fleet Procurement Manager di Bayer, Elisa Balzarini, Supply Chain Director di Coty, Carlo Olivan, CFO di Hero Italia, Marco Morelli, CFO di Puro, Claudio Marchionni, Direttore Logistica di Unieuro e Federica Mirani, Direttore Operations di Yvés Rocher.

Il Convegno sarà presieduto e moderato da Gino Marchet, Direttore Scientifico dell'Osservatorio Contract Logistics. Parteciperanno alla discussione l'On. Paolo De Castro, membro della Commissione per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo, e Alberto Vacchi, Presidente di Unindustria Bologna.

La partecipazione al Convegno è gratuita, previa iscrizione cliccando qui.
Per maggiori informazioni e iscriversi, cliccare qui
L'Osservatorio, alla sua quinta edizione, ha coinvolto all'interno del Board di Ricerca sia aziende della domanda, sia aziende fornitrici di servizi logistici. In particolare hanno partecipato direttamente ai lavori alcuni Direttori Logistica & Operations di aziende committenti (Auchan, BasicItalia, Bayer, Bonduelle, Brembo, Chicco Artsana, Composad, Coop Nord–Ovest, Daikin, Dow, Gruppo PAM, Gucci, Granarolo, Ikea, la Rinascente, Lechler, Leroy Merlin, L'Oreal, Mondelez, Nestlè, Omega Pharma, OSRAM, Rhiag Group, Riello, Saipem, Samsung, Sirap Gema) e molti manager di operatori della filiera che hanno supportato la Ricerca (Gruppo Arcese, BCUBE, BRT Corriere Espresso, CEVA Logistics, CLO Servizi Logistici, Difarco, FATA Logistic Systems, FERCAM, FM Logistic, Generix Group, GEODIS, ICE, Innocenti Depositi, Jungheinrich, Logistica Uno, Neologistica, Number1 Logistics Group, OM STILL, Poste Italiane, Replica Sistemi, TESISQUARE®, XPO Logistics, Zeroquattro Logistica, Acxelera Italia, Brivio&Viganò, ConsiCopra, Hardis Italia, Interporto Bologna, Italtrans, Linde Material Handling, Messaggerie del Garda, Multilogistics, Ortec, Silvano Chiapparoli Logistica, STEF Italia, TimoCom).
ISCRIVITI AGENDA
www.osservatori.net
ABBONAMENTI
DATI & PUBBLICAZIONI
WORKSHOP & WEBINAR
VIDEO
SOCIAL NETWORK



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI