Cerca nel blog

martedì 19 luglio 2016

H-FARM e DEUTSCHE BANK AG lanciano l'Internet of things Accelerator

Le più promettenti startup internazionali verranno selezionate a partecipare all'IoT Accelerator, che partirà in primavera in H-FARM.


Ca' Tron, 19 luglio 2016 – FinTech e Internet of Things sono tra i mercati con i tassi di crescita più alti negli ultimi anni. L'Internet of Things è destinato a irrompere in ogni singolo settore e a rivoluzionare la capacità di raccogliere, analizzare e distribuire dati che saranno tradotti in informazioni e conoscenza. Secondo CISCO "Internet Business Solutions Group", nel 2020 ci saranno 4 miliardi di persone connesse, opportunità di fatturato maggiori di 4.000 miliardi, più di 25 milioni di app e più di 50.000 miliardi di dati generati.

Questi dati sono l'espressione di un forte cambiamento. I nuovi modelli di business che stanno nascendo, rappresentano un'opportunità per quelle aziende che integreranno risorse interne con tecnologie, idee e competenze esterne. 

Per questo H-FARM lancia l'Internet of Things Acceleratorin collaborazione con Deutsche Bank AG, con lo scopo di finanziare e facilitare l'ingresso nel mercato di startup operanti nel mondo dell'IoT focalizzate in due macro settori: Consumer Finance (domotica, automotive, beni di consumo e pagamenti) e Corporate Finance (logistica, macchinari, supply chain e commercio).

Durante i 4 mesi di programma, in partenza ad ottobre, le startup avranno la possibilità di sviluppare il loro progetto sfruttando tutti i servizi offerti da H-FARM tra i quali: mentoring e tutoring, vitto e alloggio e un primo investimento di €20.000. 

La parte più innovativa del programma è contraddistinta da un supporto attivo da parte di Deutsche Bank, che garantirà alle startup selezionate una serie di servizi volti a validare più velocemente i loro business model e a semplificare l'ingresso nei mercati target. Tra i servizi si segnalano workshop, attività di business development, consulenza e pilot commerciali.

Ad accrescere il valore del programma, la presenza di 5 Industry Partner appartenenti a diversi settori (automotive, domotica, logistica, manifattura), ovvero aziende interessate nel valutare possibili sinergie create dai nuovi modelli di business adottati dalle startup selezionate, in modo da alimentare il loro processo di innovazione. 

Durante il programma le startup avranno l'opportunità di partecipare a incontri, workshop e attività di business development con gli Industry Partner che, al termine dei 4 mesi, potranno decidere di investire o di creare delle sinergie commerciali o tecnologiche con i team.

"Siamo molto fieri di iniziare questa importante collaborazione con un leader internazionale nel settore finanziario come Deutsche Bank" – afferma Timothy O'Connell, Direttore dei programmi di accelerazione di H-FARM – "Il dialogo tra startup operanti nel mondo IoT e nell'ecosistema finanziario, rappresenta una grande opportunità per stimolare innovazione in entrambi i settori."

Per maggiori informazioniwww.internetofthings-accelerator.com.
L'application può essere inviata entro il 28 agosto al seguente link:
www.f6s.com/iotacceleratorh-farm


H-FARM S.p.A.
È una piattaforma d'innovazione in grado di supportare la creazione di nuovi modelli d'impresa e la trasformazione ed educazione delle aziende italiane in un'ottica digitale. Strutturata come un campus, dove oggi lavorano direttamente e indirettamente oltre 550 persone, è considerato un unicum a livello internazionale. Fondata nel gennaio 2005 è stata la prima iniziativa al mondo ad adottare un modello che unisse la struttura dei servizi di incubazione e accelerazione per nuovi business, nonché servizi di digital transformation rivolti ad imprese tradizionali che vogliono affacciarsi al mondo digitale, con attività di investimento nel settore seed finalizzate all'ideazione, creazione e sostegno nel tempo di nuove imprese attive nell'ambito digitale. Dal 13 novembre 2015 è quotata nel segmento AIM di Borsa italiana ed è disponibile alla contrattazione pubblica. 



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI