Cerca nel blog

mercoledì 21 settembre 2016

Nasce IoT Convivio: il punto di incontro per i nuovi Chief IoT Officer


Chief IoT Officer: esigenza reale o nuova moda?

Nasce IoT Convivio, il programma esclusivo di incontri per chi governa l'introduzione dell'Internet of Things in azienda

Arese, 21 Settembre 2016 -  Ha riscosso grande interesse il primo appuntamento di IoT Convivio, il nuovo "salotto" esclusivo ed informale per discutere con esperti di mercato, operatori ICT, vendor, regolatori ed aziende utenti, sui temi più scottanti che determineranno lo sviluppo dell'Internet of Things in Italia.

IoT Convivio nasce dall'esperienza unica di Innovability che nel 2002 ha creato M2M Forum (www.m2moforum.it): la prima conference & expo a livello internazionale sul Machine-to-Machine, antesignano del IoT e tutt'ora realizzata annualmente. Nel corso degli anni Innovability ha sviluppato competenze esclusive e un'ampia rete di contatti verso tutti i principali player e stakeholder IoT italiani ed internazionali che è alla base di IoT Convivio.

IoT Convivio propone incontri riservati di approfondimento per un numero limitato di partecipanti selezionati ma vuol anche offrire a un pubblico più vasto alcuni spunti di confronto, case histories e contenuti formativi emersi negli incontri - mediante webinar, interviste ed e-books. Questo primo incontro ha visto circa 40 partecipanti di cui 23 rappresentanti di aziende utenti.

IoT Convivio è la "casa", ovvero il punto di incontro per i nuovi Chief IoT Officer che nelle aziende utente sono responsabili di progetti e servizi di digital transformation con prevalente integrazione delle "cose".     


Il Chief IoT Officer è un'emergente posizione aziendale oppure un nuovo ambito di responsabilità del CIO o  del LoB Manager che si affianca ed integra competenze esistenti quali quelle relative a cybersecurity, cloud, bidg data, omnicanalità.  In ogni caso una figura chiave nella "disruption" dei modelli di business e delle modalità organizzative delle aziende. 

"Le tecnologie IoT non sono più interesse solo per le aziende utente 'early adopters' - come nel 2002 quando abbiamo iniziato M2M Forum - ma riguardano ormai tantissime realtà che sentono la necessità di trasformare digitalmente il proprio business. Come creatori e organizzatori del primo, più grande e più longevo evento in Italia su M2M / IoT abbiamo appreso dai player più importanti di questo settore l'esigenza di affiancare a M2M Forum dei momenti di incontro e approfondimento nel corso dell'anno, dedicati ai nascenti Chief IoT Officer e ai CIO impegnati in importanti progetti IoT" -  ha dichiarato Gianluigi Ferri, fondatore e CEO Innovability e creatore di M2M Forum.

IoT Convivio non è una classica conferenza ma un' alternanza di momenti di presentazione, discussione di gruppo, wrap-up e networking in un ambiente rilassato che favorisce lo scambio e l'approfondimento. Vede la presenza di Beecham Research e Open Gate Italia come partner scientifici dell'evento e animatori delle sessioni e dei gruppi di lavoro.

Gli eventi si svolgono in sedi di facile raggiungibilità ma capaci di offrire un ambiente ritirato e rilassante, quali ad esempio ville e palazzi storici, musei industriali, club house.  

Una delle sedi è Villa La Valera ad Arese, che dista pochi chilometri da Milano ed è anche la sede di Innovability (House of Innovability).

IoT Convivio prevede la realizzazione di una serie di incontri nel corso dell'anno che si svolgeranno mensilmente tra Milano e Roma. 

Ogni incontro sarà caratterizzato da una specifica combinazione tra temi "trasversali" - tecnologici, organizzativi, normativi – come cybersecurity, privacy, skill shortage, business model, open innovation, investment e settori applicativi come healthcare, transportation, smart home, security, retail, industry 4.0, farming, di riferimento per le aziende utenti invitate.

Ferri ha aggiunto: "Intere aree applicative - mobility, manufacturing, health, home, city, energy - possono diventare "smart", ovvero evolvere digitalmente, solamente attraverso un ampio e mirato utilizzo delle tecnologie IoT.  Per questo nel nostro evento annuale abbiamo lanciato la "digital transformation of things" come ambito specifico nel vasto modo della trasformazione digitale".

Il format di IoT Convivio prevede un numero limitato di partecipanti selezionati e pertanto è esclusivamente su invito. I Chief IoT Officer, CIO o LOB manager di aziende utente possono richiedere la partecipazione sul sito web dell'evento (www.iotconvivio.com).                                       

Il prossimo appuntamento sarà nel corso del mese di Novembre e tra i temi in agenda si parlerà di programmi di Open Innovation con il coinvolgimento di  startup e maker focalizzati su Internet of Things.

#chiefiotofficer #iotconvivio #houseofinnovability #innovability #digitaltransformation #openinnovation #iot #m2m

CHI SIAMO
Innovability dal 2000 è il punto di riferimento italiano della filiera di operatori nel settore delle tecnologie digitali "disruptive"- in particolare M2M / Internet of Things, Robotics, Wearable e Wireless - e organizzatore di manifestazioni fieristiche, eventi, convegni e seminari formativi che offrono occasioni di dibattito, confronto, scambio commerciale e networking tra aziende, istituzioni e mercati.

Nel 2002 Innovability ha creato M2M Forum, il primo evento a livello internazionale sulle tecnologie Machine-2-Machine (antesignane dell' IoT) che viene organizzato annualmente. 

Per questo motivo Innovability ha sviluppato in particolare una profonda e continua conoscenza del mercato M2M/IoT, sia a livello italiano sia internazionale, che permette di offrire alle aziende anche servizi di marketing, ricerca, consulenza attraverso il proprio ampio database e con la collaborazione di prestigiosi partner scientifici, associativi e industriali italiani ed esteri. 


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI