Cerca nel blog

mercoledì 9 novembre 2016

BIG DATA & NON PROFIT: ​TUTTO ESAURITO PER IL SECONDO WORKSHOP ​DI “DATI PER IL SOCIALE E LO SVILUPPO”


Venerdì 11 novembre, a Milano, presso gli spazi di Cariplo Factory in partnership con Fondazione Cariplo, esperti internazionali si confrontano sugli intrecci tra scienza dei dati e cooperazione allo sviluppo, con focus su salute, sicurezza alimentare e migrazioni.


Si conferma lo straordinario successo di "Dati per il sociale e lo sviluppo", il progetto pilota coordinato da Fondazione ISI nell'ambito del programma "Innovazione per lo sviluppo", promosso da Fondazione Cariplo, Fondazione CRT, Compagnia di San Paolo, che esplora le possibilità e le prospettive di un avvicinamento tra la data science e il mondo del non profit. 

Dopo il primo workshop Data For Good, ospitato a ottobre dalla Fondazione CRT di Torino, venerdì 11 novembre 2016 alla Cariplo Factory di Milano sarà la volta di Data For Development. Come già accaduto a Torino, anche in questo caso tutti i posti disponibili sono andati esauriti in prenotazione, a conferma del grande interesse che il tema suscita nella comunità scientifica e del non profit in Italia.

«Esiste un'opportunità offerta della tecnologia che può aiutare le organizzazioni che si occupano di cooperazione internazionale e non solo e creare opportunità di rafforzamento». 
Dice Sergio Urbani, Direttore Generale Fondazione Cariplo. 

«Il progetto "Innovazione per lo sviluppo", che abbiamo fortemente voluto e condiviso con Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT, vuole offrire alla cooperazione una riflessione e delle opportunità concrete, in diversi ambiti, in un' ottica di open innovation, con nuovi contenuti a basso costo alla cooperazione. La componente sperimentale sui dati é poi estremamente strategica. Una nuova alleanza tra scienza, privato e non profit per rispondere alle sfide pressanti dello sviluppo».


Se l'appuntamento di ottobre era servito per introdurre alle associazioni e fondazioni il movimento dei "data for good", il workshop in programma venerdì a Milano permetterà di entrare nel vivo della conversazione, ragionando su alcune tematiche di attualità e sulle possibilità di immaginare nuovi scenari grazie al contributo dell'innovazione scientifica basata sui dati. 

L'apertura è prevista per le ore 9 e la giornata sarà suddivisa in due parti. In mattinata, si alterneranno i keynote talk dei quattro ospiti: Giulio Quaggiotto di NESTA (UK), Erin Akred di DataKind (San Francisco, USA), Natalia Adler di UNICEF e Josephine Goube di Techfugees (London, UK). 

Dopo la formazione dei gruppi di lavoro e il pranzo, il pomeriggio sarà caratterizzato dalle discussioni a tema, concentrate su tre aree:
- salute
- agricoltura, acqua e sicurezza alimentare
- migranti, richiedenti asilo


«Il workshop seguirà il principio della partecipazione e del confronto», spiega Ciro Cattuto, direttore scientifico di Fondazione ISI e coordinatore del Data Science Lab dell'istituto torinese. 

«Non ci si limiterà ad ascoltare gli interventi degli speaker, ma tutti i presenti saranno invitati a unirsi alla discussione. I problemi su cui si ragionerà saranno molto attuali e si cercherà di individuare soluzioni tanto innovative quanto concrete e percorribili, in un settore che – in particolare in Italia – è ancora tutto da esplorare».

"Dati per il sociale e lo sviluppo" è un percorso pilota organizzato e coordinato scientificamente dalla Fondazione ISI di Torino, nell'ambito del progetto "Innovazione per lo sviluppo", promosso da Fondazione Cariplo, Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT, per la ricerca di nuove soluzioni tecnologiche nel campo della cooperazione internazionale e del sociale. 

Il terreno d'azione di una delle componenti del progetto (che si occupa anche di fabbricazione digitale, open innovation e formazione, capacity building degli operatori e delle organizzazioni) è quello della scienza dei dati, un'area di ricerca che è stata per anni oggetto esclusivo delle comunità scientifiche specializzate, ma che oggi – complici l'espansione dei Big Data e le prospettive della Internet of Things (30 miliardi di dispositivi connessi entro il 2020) – viene considerata come leva strategica in molti ambiti della società. 

Il ciclo di appuntamenti si chiuderà venerdì 16 dicembre a Torino, presso la Compagnia di San Paolo, con Data For Social Innovation.


DATA FOR DEVELOPMENTVenerdì 11 novembre 2016Cariplo Factory, Via Bergognone 34, 20144 MilanoSito Web https://datafordevelopment.itEmail info@datafordevelopment.it


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI