Cerca nel blog

mercoledì 27 aprile 2016

Vodafone: Backup+ si rinnova


Backup+, l'app di Vodafone Italia per conservare e accedere in sicurezza ai contenuti dello smartphone, si rinnova. Ecco le principali novità:

·         Grazie alla partnership con Dropbox, i clienti Vodafone che attiveranno offerte ricaricabili e abbonamento e offerte mobile broadband con almeno 1GB incluso avranno a disposizione 25GB di archiviazione per sempre attraverso l'app Backup+ (prima bisognava creare un nuovo account Dropbox)

·         Un'altra importante novità è che il backup dei contenuti non consuma i gigabyte del proprio piano tariffario

·         Per utilizzare Backup+ è sufficiente scaricare la app sul proprio smartphone e tablet e tramite la app stessa accedere o creare il proprio account Dropbox indicando quali sono i contenuti da memorizzare. Sarà la app stessa ad archiviare automaticamente le informazioni indicate, senza alcuno sforzo ulteriore da parte dell'utente

·         Backup+ si rivela particolarmente utile in occasione del cambio dello smartphone, spesso accompagnato dal timore di compromettere o addirittura perdere le informazioni più importanti conservate sul vecchio telefono, come i contatti in rubrica o le foto e i video dei ricordi più belli. Allo stesso tempo i clienti che, per svago o per lavoro, utilizzano più di un device per connettersi e comunicare, hanno la certezza di poter accedere sempre e ovunque ai loro contenuti

·         La app è disponibile gratuitamente per tutti i clienti Vodafone sia su smartphone che su tablet con sistema operativo Apple o Android. La app può essere scaricata da Vodafone Updates, su App Store e Play Store

·         Avvalendosi di un partner riconosciuto e specializzato nell'offerta di servizi Cloud, Vodafone Italia è in grado di garantire ai propri clienti un servizio in linea con i più elevati standard di sicurezza ed efficienza presenti sul mercato

Per info:
www.vodafone.it/portal/Privati/Vantaggi-Vodafone/Applicazioni/BackupPlus  


--
www.CorrieredelWeb.it

Modern Data Center: Istruzioni per l'uso. Milano, 17 Maggio. Scopri l' Agenda


 
Partecipa e scopri come creare il tuo Modern Data Center senza compromessi

Dettagli dell'evento
Martedì 17 Maggio 2016
9.00 - 16.00
Area Pergolesi
Milano

 
Registrati subito

In un mondo sempre più digitale, è fondamentale per il business abilitare la propria trasformazione verso il Modern Data Center, dove l'accessibilità e l'efficienza della tecnologia Flash garantiscono i migliori livelli di performance, riducendo costi ed imprevisti.

Partecipa all'evento per conoscere come, grazie al portafoglio All Flash più ampio del mercato, EMC garantisce la massima agilità al business e la migliore Customer Experience.

Manager ed esperti racconteranno la vision di EMC su quella che sarà la tecnologia storage più importante del 2016 ed i vantaggi della trasformazione verso il Modern Data Center.
 
Scopri l'agenda

La qualità dei servizi IT può influenzare la scelta di una soluzione Mission Critical?
Ti chiediamo pochi minuti per compilare questa breve survey e farci conoscere la tua opinione: i risultati verranno presentati durante l'evento.

 
Partecipa alla Survey

 
Visita www.italy.emc.com | Contatti | Entra a far parte di EMC Community
EMC2, EMC e i rispettivi logo sono marchi o marchi registrati di EMC Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi. Tutti gli altri marchi citati nel presente documento appartengono ai rispettivi proprietari. © Copyright 2016 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. EMC Computer Systems Italia S.p.A, Via Giovanni Spadolini 5, 20141 Milano






--
www.CorrieredelWeb.it

Qintesi: accordo di partnership con DataVard



I Servizi Tecnologici di Qintesi rafforzati da un accordo con un provider internazionale di soluzioni SAP nelle aree data-management, automated testing, system management e system landscape optimization

QINTESI S.p.A. (www.qintesi.it), realtà italiana specializzata nella consulenza direzionale e IT, consolida la propria offerta nell’ambito dei Servizi Tecnologici siglando un accordo con DataVard (www.datavard.com).

Qintesi-Datavard-lowDataVard è un provider internazionale di soluzioni SAP nelle aree del data-management, automated testing, system management e system landscape optimization (SLO) in grado di offrire diverse soluzioni pacchettizzate, tra cui “ERP Fitness Test” e “BW Fitness Test”, interessanti tool per l’offerta Qintesi che consentono di misurare il livello di performance dei sistemi SAP e ciò che viene definito “HANA readyness”.

In relazione a questa recente partnership Claudio Capra, Competence Center Manager dell’area Technology di Qintesi ha sottolineato: “Grazie a questo accordo, Qintesi è in grado di proporre direttamente ai propri Clienti le soluzioni SAP più all’avanguardia negli ambiti del data-management, automated testing, system management e system landscape optimization, utilizzandole all’interno dei propri progetti”.

Di recente Gartner ha assegnato a DataVard il ruolo di Player Visionary nello specifico ambito denominato Magic Quadrant for Structured Data Archiving and Application Retirement.
“Per rafforzare al meglio la nostra proposta tecnologica – ha evidenziato Francesco Pelella, manager di Qintesi coinvolto su questa tematica grazie alle sue consolidate esperienze in area IT – abbiamo optato per un’azienda internazionale in forte espansione: il partner da noi scelto è attualmente tra le 100 aziende EMEA che stanno crescendo più velocemente secondo la classifica Deloitte Technology Fast”.

Con clienti molto importanti come ad esempio ABB, Allianz, Esprit, Kpmg e Nestlè, DataVard è il partner ideale per Qintesi, una realtà italiana in continua espansione che mette a servizio dei propri Clienti la corretta integrazione tra le competenze funzionali e la conoscenza delle tecnologie informatiche. Qintesi è inoltre Service Partner SAP e vanta un elevato numero di certificazioni e referenze.

Qintesi-Datavard-2Dal punto di vista dei nuovi servizi tecnologici offerti al mercato, mediante questa nuova partnership, Qintesi consolida il proprio focus in diversi ambiti. Per esempio, nell’area del Data Management, è in grado di intervenire nella attività di Data classification (HeatMap), di Data storage (HANA, Nearline, Archive), di Hadoop integration con SAP, di Data cleansing, di System decommissioning e di ILM.

Altra area che viene a rafforzarsi attraverso l’accordo con Datavard è quella che riguarda l’offerta in ambito Intelligent system landscape management, in grado di occuparsi della migrazione dei dati, dell’analisi delle prestazioni con relativo tuning, del monitoraggio di sistema, dell’Automated system administration e realtivo housekeeping e anche della realizzazione di sistemi di test e copie selettive di sistema.

Ultimo, ma non certo per importanza, è l’ambito che riguarda il Test Management, che prevede l’Automated SAP Testing, un supporto completo per i test SAP con elevato livello di automazione delle procedure ed un efficace ed efficiente monitoraggio sui dati in grado di assicurare la più alta qualità dei test. In questa specifica area si rammenta che automazione e contenuti predefiniti permettono alle aziende di risparmiare sia tempo che denaro.

L’odierna e sempre più rapida evoluzione delle tecnologie fa crescere il disorientamento sulle decisioni da adottare anche all’interno dell’ecosistema SAP. Dopo aver utilizzato il sistema SAP per lungo periodo esso potrebbe essere cresciuto parecchio, potrebbe essere divenuto un po’ instabile, la qualità dei dati potrebbe non essere quella che si vorrebbe e, anche sulla sicurezza, si potrebbe perdere il polso della situazione. Al contempo, il nuovo futuro è alle porte e non si è in grado di capire se il proprio sistema sia pronto per HANA, se si dovrebbe passare a Hadoop, e come l’ambiente Fiori influenzerà la sicurezza. Si tratta di preoccupazioni tutte lecite che stanno vivendo molti degli utilizzatori SAP. Proprio per questa ragione Qintesi è in grado di sciogliere tutti questi dubbi tramite l’ERP Fitness Test che aiuta a capire qual è il reale stato corrente del proprio sistema e quali sono le priorità sulle quali occorrerebbe concentrarsi. Qintesi, tramite questo recente accordo con DataVard, è in grado di supportare i clienti nella valutazione complessiva dei propri sistemi SAP, in particolare per l’ambito definito “HANA Readyness”, aiutandoli ad affrontare la migrazione verso HANA.

“Mediante questa partnership – ha precisato Capra – possiamo aiutare i nostri clienti a migliorare ulteriormente il loro Landscape SAP. Quella di Qintesi è, a tutti gli effetti, un’offerta sempre più completa e strutturata e l’accordo siglato con DataVard rappresenta un’ulteriore conferma”.

Il commitment nei confronti delle soluzioni DataVard è stato recentemente avvalorato anche dalla presenza dei manager Qintesi all’evento “Customer Innovation Circle” che si è tenuto a Francoforte lo scorso 19 aprile. “Si è trattato – ha concluso Pelella – di un appuntamento fondamentale con DataVard che ha proposto molteplici conferenze tenute da esperti, che hanno visto la partecipazione attiva di importanti clienti e partner dell’area EMEA, e che hanno approfondito tematiche legate ai servizi di ottimizzazione di landscape SAP, gestione dei dati e innovazione. L’agenda ha compreso anche diversi casi di studio, presentazioni tecniche e una tavola rotonda per lo scambio di idee sulle migliori pratiche in ambito SAP Operations, idee queste ultime davvero utili e adottabili”.

venerdì 22 aprile 2016

AUSED GUPS presenta “SAP: asset strategico dell’impresa…”



Nella prestigiosa location del Museo Storico Alfa Romeo di Arese, il prossimo 12 maggio AUSED affronta il tema dell’asset strategico dell’impresa sotto molteplici punti di vista

Il prossimo 12 maggio, alle ore 16.00, AUSED, l’associazione italiana che raggruppa i CIO e le aziende italiane da quarant’anni, presenta con il supporto logistico e organizzativo di Npo Sistemi l’evento “SAP: asset strategico dell’impresa. Non è cambiato nulla, è cambiato tutto”.

logo_ausedL’incontro, mirato ai CIO e ai C-Level delle aziende presenti sul territorio italiano, si terrà nella prestigiosa location del Museo Storico Alfa Romeo, ubicato in viale Alfa Romeo ad Arese.

Sono molti gli argomenti caldi che verranno trattati anche con la presenza della società di Walldorf.

A partire dalle ore 16.00 sono previsti i seguenti interventi:
La Roadmap di SAP per il passaggio da asset strategico dell’impresa ad abilitatore della digital innovation;
  • Il punto di vista degli speakermen degli User-Group SAP, di ritorno dal SAP S/4HANA Journey di Amsterdam
  • L’infrastruttura tecnologica per il cambiamento
  • Il piano di awarness, informazione e formazione pratica messo a punto da SAP
  • La testimonianza di un CIO Socio Aused: cosa è cambiato?
  • prossimi step del “GUPS Italian Tour” 2016.
Al termine dei Lavori è prevista la visita guidata al Museo e la cena conviviale.

Per maggiori dettagli e adesioni all’evento AUSED: http://bit.ly/23JpViT – oppure contattare la Segreteria Aused, Cell. 345 255 9509 – e-mail: aused@aused.org

giovedì 21 aprile 2016

Eventi 2.0: con le App gli eventi non sono più gli stessi - 9 maggio



Pinevent
fotina
icon 9 maggio
icon 12.00 - 13.00
Eventi 2.0: con le App gli eventi non sono più gli stessi
Come incrementare l'engagement
durante il tuo evento
REGISTRATI AL WEBINAR
Anche nell'era del digitale gli eventi rappresentano un fondamentale momento di incontro, relazione e business. Ma non possiamo non sfruttare le potenzialità del digitale per migliorarne l'efficacia. Risulta in particolare essenziale aumentare l'engagement dei partecipanti.
Il mezzo più efficace è l'utilizzo di un'App mobile, che permette di:
distribuire i contenuti presentati
animare il dibattito sui social network
proporre ai partecipanti instant poll
chiedere pareri e feedback in tempo reale
creare concrete opportunità di networking
condividere la expertise con linkedin
aumentare la brand awareness
Pinevent fa questo, aumentando significativamente la soddisfazione e l'engagement dei partecipanti ad un evento. Per questo, dopo due anni di esperienza sugli Store (Scaricabile ai seguenti link iOS e Android abbiamo deciso di mettere l'App a disposizione in white label a qualsiasi azienda voglia utilizzarla per la gestione dei propri eventi.
Nel corso del webinar, che prevede la testimonianza di Alessandra Luksch, Direttore dell'Osservatorio Digital Transformation Academy e dell'Osservatorio Startup Intelligence, Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano e di Mario Maschio, General Manager, Pinevent (Gruppo Digital360), con la moderazione di Giuliano Faini, Head of Events, NetworkDigital4, i partecipanti avranno la possibilità di utilizzare l'App e porre domande ai relatori in diretta, su come meglio utilizzare l'App White Label di Pinevent.




--
www.CorrieredelWeb.it

Ligatus oggi al Programmatic Day 2016. Alle 16:00 il Workshop con AppNexus | Auditorium IULM - Milano



 

Ligatus oggi al Programmatic Day 2016.
Native e Programmatic al cuore degli interventi. AppNexus ospite d'eccezione.



Milano, 21 Aprile 2016 – Ligatus, il 1# Native Performance Network più grande d'Europa con più di 31 miliardi di ad impression al mese su oltre 1.200 siti partner Premium, è presente alla seconda edizione di Programmatic Day in programma oggi 21 Aprile a Milano per parlare di Native e Programmatic al fianco di AppNexus.

Ad annunciarlo il country manager Ligatus per l'Italia Sebastiano Cappa che, a pochi giorni da IAB Mobile che lo ha visto protagonista in plenaria insieme ad UnipolSai, guarda al nuovo evento con l'obiettivo di aprire un dialogo con aziende e operatori di settore sui tre asset vincenti dell'advertising online: Native, Mobile e Programmatic.

La giornata di lavori ospita il #1 Native Network Premium in due momenti distinti, dedicati rispettivamente al Native Advertising, con la tavola rotonda "Native adv, i contenuti viaggiano in Programmatic" delle 14:20, e al Programmatic Native, con il workshop dal titolo "Il Programmatic cambia il modo di fare pubblicità", in programma alle ore 16:00.

In qualità di 1# Native e Performance Network in Europa, Ligatus che pone al centro lo sviluppo continuo, funzionale e tecnologico, della sua piattaforma di annunci Native, vede al proprio fianco AppNexus che nell'intervento pomeridiano presenterà al pubblico italiano le già esistenti modalità di innovare nell'online advertising. 
 
"Affidarsi al Programmatic è una realtà concreta per il Native advertising oltre che una alternativa valida alla modalità di acquisto classico di spazio pubblicitari online che Ligatus è in grado di garantire già oggi a Editori e Inserzionisti in forza dell'integrazione nella propria inventory Premium della tecnologia programmatic di AppNexus" afferma il country manager di Ligatus in Italia che presenterà le nuove frontiere per il Native in chiave programmatica insieme ad Orit Meidan, Engagement Director di AppNexus.

"Siamo lieti di vedere accolto l'invito a trattare di Programmatic a questo evento di rilievo per l'intero settore da parte di AppNexus, la società tecnologica indipendente leader nel mondo, con cui abbiamo avviato una partnership strategica su base internazionale per il mercato in crescita globale del Programmatic Native. Siamo certi di poter offrire al settore un contributo unico, in termini di contenuto e di tecnologia, nel panorama dell'advertising online" dichiara in conclusione Cappa.

L'appuntamento è per oggi 21 aprile presso l'Auditorium IULM di Via Carlo Bo n.7, a Milano.

 Foto:
Sebastiano Cappa, Country Manager Italia
Immagine Ligatus Mobile autorizzata
  



--
www.CorrieredelWeb.it

Dell fornisce il più completo portfolio per le infrastrutture iperconvergenti (HCI)

• Dell offre ai clienti l'unico portfolio completo di soluzioni infrastrutturali iperconvergenti
• Dell rivenderà le soluzioni iperconvergenti di EMC tra cui la famiglia di Appliance VCE® VxRail™, il nodo VCE VxRack™ e il sistema VCE VxRack™ System 1000 FLEX 
• Dell Lancia la SAN virtuale Dell VMware Ready Notes basata sui server Dell PowerEdge
• La serie XC di Dell migliora le prestazioni dei primi sistemi basati su Nutanix grazie ai più recenti processor Intel
• Dell aggiunge il supporto delle SAN virtuali VMware per la piattaforma Dell Hybrid Cloud con VMware 

 

Milano, 20 aprile 2016 – Dell annuncia l'ampliamento del più grande portfolio per le infrastrutture iperconvergenti disponibile sul mercato per aiutare i clienti a rendere più rapide e semplici l'installazione e la gestione delle proprie soluzioni IT, ora e in futuro. Le nuove aggiunte, dalle appliance VCE® VxRail™ e sistemi VxRack™ ai nodi Virtual SAN-Ready VMware e alle appliance iperconvergenti Dell XC Series di nuova generazione, fanno dell'offerta di Dell la più ampia gamma di soluzioni iperconvergenti, dalle architetture di riferimento alle soluzioni progettate ad-hoc.

 

Le infrastrutture iperconvergenti, che uniscono funzioni complete di storage, calcolo e networking in una singola soluzione o appliance, normalmente pensate per ambienti virtualizzati, continuano a riscuotere successo sul mercato grazie ai vantaggi che derivano da un time-to-value più rapido e da operazioni più efficienti grazie a un IT più flessibile, scalabile ed efficiente. Secondo IDC, si prevede per il mercato mondiale dei sistemi iperconvergenti una crescita media del 60% da qui al 2019, con un fatturato previsto a quella data di oltre 3,9 milioni di dollari USA.1

 

"Al crescere dell'importanza dei dati in azienda e al diversificarsi dei carichi di lavoro, vediamo una notevole crescita nella domanda di soluzioni iperconvergenti e ci aspettiamo che il mercato generi un fatturato di quas4 miliardi di dollari per il 2019", ha commentato Matt Eastwood, Senior Vice President del gruppo Enterprise Infrastructure and Datacenter di IDC. "Oggi vediamo che i clienti necessitano di diversi punti di ingresso per le infrastrutture iperconvergenti. Dell è stata tra i primi a entrare in questo mercato, registra una forte crescita e ha la giusta visione e approccio per gestire la trasformazione di questa categoria di infrastrutture."

 

"L'approccio di Dell alle infrastrutture iperconvergenti è coerente con la nostra filosofia di rispondere alle specifiche esigenze dei clienti rispetto al proporre la stessa soluzione per tutti i problemi", ha dichiarato Marius Haas, Chief Commercial Officer Presidente di Dell Enterprise Solutions. "Il nostro portfolio di soluzioni iperconvergenti copre un'ampia gamma di appliance, sistemi integrati, soluzioni aziendali e architetture di riferimento flessibili attraverso cui Dell offre sistemi che possono essere installati e scalati in pochi minuti. Assieme al programma Blueprint, questa nuova estensione consente a Dell di offrire ai clienti soluzioni specifiche per le loro richieste".

 

Grazie alla sua attenzione verso le esigenze future dei clienti, Dell è diventato il partner IT preferito di aziende di ogni dimensione, che cercano le più appropriate soluzioni IT per raggiungere i loro obiettivi. Dell ha costruito un ampio portfolio di soluzioni per le infrastrutture iperconvergenti che comprende opzioni personalizzabili dal cliente e la possibilità di partire "in piccolo" con soluzioni scalabili oppure installare una gamma completa di soluzioni precostituite. Il portfolio Dell per le infrastrutture iperconvergenti consente un preciso allineamento con le esigenze del cliente in termini di ambiente IT, carichi di lavoro, prestazioni e scalabilità.

 

Le nuove aggiunte al portfolio comprendono la rivendita delle soluzioni iperconvergenti di VCE, la divisione di EMC dedicata alle piattaforme convergenti:

 

• Appliance VCE VxRail – Sono le uniche appliance per le infrastrutture iperconvergenti progettate assieme a VMware e sono perfettamente integrate, preconfigurate e pre-collaudate per gli ambienti VMware. Combinano i servizi rich data EMC e le migliori funzionalità di gestione dei sistemi con il software di VMware in una singola famiglia di prodotti, VCE VxRail Appliances e sono disponibili in una serie di configurazioni a partire da piccole e medie installazioni fino a configurazioni con opzioni all-flash.

 

• VCE VxRack Node e VxRack System 1000FLEX– VCE VxRack Systems rappresenta un modo per aiutare i clienti a passare dalle SAN fisiche a sistemi iperconvergenti scalabili fino a migliaia di nodi con il supporto di molteplici hypervisor. VxRack Node è un componente software-defined con software EMC® ScaleIO® che consente installazioni rapide e una flessibilità scalabile. VxRack System 1000 FLEX è un'infrastruttura iperconvergente a rack che fornisce elevate prestazioni di calcolo, software-defined storage networking. 

 

• Dell ha inoltre annunciato l'architettura Dell Reference per infrastrutture convergenti EMC,che fornisce ai clienti flessibilità nell'installazione di architetture rack su server Dell PowerEdge.

 

Altre aggiunte all'infrastruttura iperconvergente di Dell comprendono:

 

• Dell VMware Virtual SAN Ready Nodes – I clienti possono innovare con rischi ridotti costruendo le loro soluzioni iperconvergenti basate su VMware Virtual SAN Ready Nodes con Dell. Questi componenti sono pronti all'uso con configurazioni convalidate integrabili nei server Dell PowerEdge e nel software iperconvergente VMware. Un'ampia gamma di configurazioni consente di rispondere alle esigenze di diversi carichi di lavoro.

 

• Appliance iperconvergenti Dell serie XC  le appliance Dell XC Series sono le prime soluzioni iperconvergenti basate su Nutanix disponibili sul mercato a incorporare la più recente famiglia di processori Intel® Xeon® Processor E5-2600 v4 Broadwell. Questi forniscono maggiori prestazioni al portfolio di appliance 1U e 2U configurabili, aiutando a rendere più rapido l'accesso dei clienti ai dati e alle applicazioni nel caso di installazioni altamente scalabili che spaziano dal VDI al Cloud privato. La serie XC ha da oggi un'integrazione certificata con la piattaforma tecnologica SAP NetWeaver® in ambiente Linux.

 

• Virtual SAN aggiunta a Dell Hybrid Cloud System con VMware – Questa architettura di riferimento riunisce il meglio delle tecnologie Dell e VMware. L'integrazione di Dell Active System Manager con VMware vCenter, vRealize e Virtual SAN crea una completa e ottimizzata piattaforma per Cloud privati e ibridi con funzionalità di automazione end-to-end dal Cloud privato al pubblico. Il nuovo supporto a VMware Virtual SAN fornisce linee guida per creare Cloud che utilizzino software iperconvergente con un sistema che collega VMware vRealize direttamente all'infrastruttura fisica.

 

Disponibilità

• Le appliance VCE VxRail, VCE VxRack Node, Dell VMware Virtual SAN Ready Nodes (su specifica del cliente), e le più recenti appliance Dell serie XC sono immediatamente disponibili da Dell e dai partner di canale Dell PartnerDirect.
• Dell Reference Architecture per le architetture convergenti EMC, il supporto a VMware Virtual SAN con Dell Hybrid Cloud Platform per VMware Dell VMware Virtual SAN Ready Nodes(standard) sono previsti per il secondo trimestre del 2016.
• VCE VxRack System 1000 FLEX è immediatamente disponibile da Dell negli Stati UnitiLa disponibilità a livello globale e attraverso i partner di canale è prevista per il secondo trimestre del 2016.

 

 

###

 

Dell

Dell ascolta clienti e partner, offrendo loro tecnologie e servizi innovativi, affidabili e di valore. Con i suoi differenti approcci al mercato, Dell è fornitore di riferimento per sistemi e servizi.



--
www.CorrieredelWeb.it

mercoledì 20 aprile 2016

Conversion rate, le tecniche per migliorare * Social media, perche' sono utili anche alle banche * La trasformazione in chiave digital di Nokia e L' Oreal


ict4executive.gif square colored section
4.2016
HOT TREND
gen_shopping_persone Innovare i processi di vendita: nuove idee a supporto di GDO e retail
Piccoli merchant come grandi operatori della GDO possono trovare nelle soluzioni proposte da giovani startup una via per trasformare l'esperienza di shopping in ottica multicanale. Ecco una rassegna di soluzioni: Supermercato24, Indabox, WIB, Musement, Buzzoole e Lanieri

Social media IBM Social media, ecco perché le banche dovrebbero prenderli sempre più sul serio
Secondo Kimberly Trimble, Social Business Manager di IBM, ci sono almeno quattro buone ragioni per cui gli istituti finanziari possono considerare gli analytics applicati alle conversazioni su Facebook & co un formidabile strumento per monitorare il mercato e disegnare nuove strategie commerciali

Gabriele_Faggioli_nuova Il Parlamento europeo approva il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati
Finalmente una svolta: quando sarà applicabile (tra due anni), il Regolamento andrà ad abrogare integralmente la Direttiva 95/46/CE, rimasta in vigore per oltre venti anni, quindi tutte le relative leggi nazionali di recepimento, compreso il nostro Codice della Privacy. L'analisi di Gabriele Faggioli, legale: «Le aziende devono immediatamente porre la tematica della sicurezza dei dati tra le priorità del management»

HOW TO
Funnel marketing digitale Gli strumenti per migliorare il conversion rate: heat map e A/B test
Come ottimizzare i contenuti e il layout di siti e newsletter per aumentare il tasso di conversione, spingendo così i visitatori ad agire in modo attivo. Ecco i concetti chiave e alcuni tool che i responsabili del marketing digitale non possono ignorare

Acquisti online smartphone Cos'è il digital marketing funnel e come può contribuire ad aumentare il fatturato
Trasformare una semplice "visita" al nostro sito web aziendale in una vendita è ciò che tutti i responsabili del marketing digitale sognano. Ecco, quindi, quali sono gli strumenti da utilizzare per raggiungere lo scopo

BUSINESS CASE
L'app Makeup Genius di L'Oreal L'Oréal, realtà virtuale per le clienti e Smart Working per i collaboratori
Il colosso della bellezza ha imboccato la via dell'innovazione digitale seguendo un doppio binario. Da un lato, offrire ai consumatori una più elevata personalizzazione e una maggiore interazione con i prodotti, attraverso un' App che crea uno specchio virtuale per simulare nuovi make up. Dall'altro, la trasformazione del lavoro abilitata dalle nuove tecnologie, con un progetto di change management che ha coinvolto i dipendenti italiani

Nike3 Un'App che sa tutto di te: Nike sposta ancora avanti la frontiera dello shopping personalizzato
Il brand icona dell'abbigliamento sportivo ha presentato in un mega evento a New York la nuova applicazione per smartphone (la quarta), confermando la strategia fortemente orientata all'innovazione e alla personalizzazione del servizio. Contiene un negozio virtuale, tanti contenuti editoriali e nuovi servizi. Di fatto, tutto è pensato per creare un'esperienza d'acquisto gratificante e "su misura", grazie ai dati personali che sono gli stessi utenti a fornire

EVENTI E FORMAZIONE
CHI SIAMO
 Follow us on Youtube Follow us on Twitter





--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI