Cerca nel blog

mercoledì 31 agosto 2016

Save the Date: HITACHI BUSINESS DAY "2017" – Milano, 26 ottobre 2016




Hitachi CBT 
Hitachi Business Day 2016

Milano - 26 ottobre
dalle ore 9.00 alle 16.00


Per essere sempre
un passo avanti...


SUPERSTUDIO PIÙ
via Tortona, 27 - Milano


Segui l'evento
sui nostri canali social


"Business è la parola chiave dell'Innovation Technology: le due componenti devono trovare un legame sempre più intimo e funzionale; il mercato ed i prodotti hanno bisogno di un supporto costante ed evoluto dal punto di vista tecnologico, di processo e funzionale."
Flavio Radice - Presidente & CEO - Hitachi Systems CBT


Hitachi Systems CBT vuole condividere una visione estesa grazie al contesto multinazionale del Gruppo HITACHI e alle testimonianze dirette di imprenditori e manager che hanno saputo accelerare il loro business con l'adozione di soluzioni abilitanti.

Ti aspettiamo alla prima edizione dell'Hitachi Business Day per comprendere come la tecnologia contribuisca al miglioramento della vita quotidiana e come essa sia di fondamentale guida per rimanere competitivi nell'era della Digital Business Transformation.

Hitachi CBT Human IT

     ©2016 Hitachi Systems CBT

marketing@hitachi-systems-cbt.com    

Numero Verde 800 228 228 

Roma
06 519931

Milano
02 489571

Venezia
0422 1970200

Bologna
051 6502511

Segreteria organizzativa: Soiel International - Sabrina Cantono - sabrina.cantono@soiel.it.




--
www.CorrieredelWeb.it

GFT accelera la sua crescita dinamica nel secondo trimestre 2016, con un aumento dei ricavi del 23%



§  I ricavi consolidati crescono del 23 percento e si attestano a 110,64 milioni di euro nel secondo trimestre
§  Forte impulso alla crescita derivante dalla digitalizzazione dei processi di business in atto nel settore dei servizi finanziari
§  Gli utili (EBITDA) aumentano del 12 percento nel secondo trimestre, raggiungendo 11,39 milioni di euro
§  Le previsioni dei ricavi per il 2016 sono state aumentate di 10 milioni di euro
§  Riduzione di 2 milioni di euro nelle previsioni degli utili per l’intero anno a causa degli effetti della Brexit
Milano, 31 Agosto 2016 – GFT Technologies SE ha annunciato i risultati finanziari per il secondo trimestre e il primo semestre del 2016. 
Proseguendo lo sviluppo di business previsto nel primo trimestre, GFT ha decisamente accelerato la sua crescita dinamica nel secondo trimestre. 
Questo andamento è dovuto principalmente alla crescente domanda di soluzioni per la digitalizzazione dei processi nel settore dei servizi finanziari. 
L’ulteriore spinta alla crescita deriva dalla forte e costante domanda di soluzioni digitali per implementare i requisiti di compliance normativa. 
Grazie all’incoraggiante andamento dei ricavi, GFT ha aumentato di 10 milioni di euro le previsioni per l’intero anno, indicando 420 milioni di euro. 
Come conseguenza degli effetti dovuti alla svalutazione della sterlina inglese in seguito al referendum sulla Brexit, le previsioni per il 2016 sull’EBITDA (utile prima degli interessi, imposte, svalutazioni e ammortamenti), così come sull’EBT (utile ante imposte), sono state ridotte in ciascun caso di 2 milioni di euro, rispettivamente a 46,5 milioni di euro e 33 milioni di euro. 
Lo sviluppo del business nel secondo trimestre 2016

I ricavi consolidati sono aumentati del 23 percento anno su anno, raggiungendo i 110,64 milioni di euro nel secondo trimestre 2016 (Q2/2015: 90,24 milioni di euro). Rettificata del contributo dei ricavi delle società acquisite nel Luglio 2015 (Adesis Netlife S.L.) e ad Aprile 2016 (Habber Tec Brazil), la crescita organica di GFT nel secondo trimestre ammonta al 17 percento.
Nel Regno Unito, il mercato più importante per GFT, i ricavi nel secondo trimestre sono diminuiti del 4 percento, attestandosi a 38,69 milioni di euro (Q2/2015: 40,50 milioni di euro). Questo è dovuto allo spostamento dei budget degli investimenti di alcuni clienti dal Regno Unito agli Stati Uniti, così come al ritardo nella decisione di avvio di nuovi progetti nel settore dell’investment banking. Si è registrata, durante il secondo trimestre, una corrispondente crescita del 55 percento nei ricavi generati negli Stati Uniti, che hanno raggiunto i 14,66 milioni di euro (Q2/2015: 9,44 milioni di euro). In Spagna, la domanda da parte delle banche retail di soluzioni per la digitalizzazione dei loro processi di business è stata considerevole anche nel secondo trimestre. Di conseguenza, i ricavi sono quasi raddoppiati, attestandosi a 19,74 milioni di euro nel secondo trimestre (Q2/2015: 10,12 milioni di euro). 
Nel secondo trimestre 2016, l’utile prima degli interessi, imposte, svalutazioni e ammortamenti (EBITDA), gravato dagli effetti valutari per 1,14 milioni di euro,  è aumentato del 12 percento, a 11,39 milioni di euro (Q2/2015: 10,19 milioni di euro). L’utile ante imposte (EBT) di 7,56 milioni di euro è cresciuto leggermente rispetto all’anno precedente (Q2/2015: 7,35 milioni di euro). L’utile per azione è salito a 0,25 euro nel secondo trimestre (Q2/2015: 0,16 euro).
L’andamento di ricavi e utili nel primo semestre 2016
Nella prima metà del 2016, i ricavi di GFT sono aumentati del 16 percento, raggiungendo 208,03 milioni di euro (H1/2015: 178,76 milioni di euro). Rettificati del contributo dei ricavi delle società acquisite Adesis e Habber Tec Brazil, GFT ha ottenuto una crescita organica del 12 percento nel primo semestre. L’EBITDA, gravato dagli effetti valutari per  -2,43 milioni di euro  in totale durante i primi sei mesi (H1/2015: 0,32 milioni di euro), è cresciuto del 9 percento, attestandosi a 21,54 milioni (H1/2015: 19,80 milioni di euro). L’utile ante imposte di 14,60 milioni di euro supera leggermente quello dell’anno precedente (H1/2015: 14,23 milioni di euro). Nel primo semestre, l’utile per azione è salito a 0,46 euro (H1/2015: 0,34 euro).
Lo sviluppo delle divisioni nel primo semestre 2016
Nella prima metà del 2016, i ricavi della divisione Americas & UK sono aumentati del 7 percento, attestandosi a 110,84 milioni di euro (H1/2015: 103,80 milioni di euro). A causa degli effetti negativi dei tassi di cambio, gli utili della divisione sono scesi a 4,45 milioni di euro (H1/2015: 6,53 milioni di euro). La divisione Continental Europe ha ottenuto una crescita dei ricavi del 29 percento, raggiungendo 96,71 milioni di euro (H1/2015: 74,96 milioni di euro). I risultati della divisione sono cresciuti del 7 percento, registrando 10,06 milioni di euro (H1/2015: 9,40 milioni).
L’organico cresce a quasi 4500 risorse
Al 30 Giugno 2016, GFT contava 4.493 dipendenti a tempo pieno, dato corrispondente ad una crescita del 31 percento anno su anno (30 Giugno 2015: 3.421). L’incremento dell’organico deriva dall’acquisizione di Adesis, con 277 dipendenti in Spagna e Messico, e di Habber Tec Brazil con 102 dipendenti, così come dall’assunzione di nuove risorse – soprattutto nei centri di sviluppo in Spagna, Brasile, Polonia e Costa Rica.
Previsioni 2016
Alla fine del primo semestre, GFT ha rivisto le previsioni per l’anno fiscale 2016. Grazie all’andamento positivo del business, specialmente nell’ambito delle soluzioni per la digitalizzazione dei processi di business, le previsioni dei ricavi sono state aumentate di 10 milioni, a 420 milioni di euro (precedentemente 410 milioni di euro). In termini di utili, GFT prevede una crescita leggermente inferiore rispetto a quanto pianificato. Questo deriva principalmente, nel primo semestre, dagli effetti dovuti alla svalutazione della sterlina inglese in seguito al referendum sulla Brexit. Si prevede che l’EBITDA (utile prima degli interessi, imposte, svalutazioni e ammortamenti) raggiunga quindi i 46,5 milioni di euro (precedentemente 48,5 milioni di euro). La previsiove dell’EBT (utile ante imposte) è di 33 milioni di euro (precedentemente 35 milioni di euro).
“Nonostante la difficile situazione dovuta al referendum sulla Brexit, GFT ha ottenuto una crescita dinamica nel primo semestre”, afferma Ulrich Dietz, CEO di GFT. “Nella seconda metà dell’anno, ci aspettiamo una crescita consistente derivante dalla crescente digitalizzazione dei processi di business nel settore finanziario. Inoltre, le banche avranno bisogno di fare ulteriori investimenti in progetti IT per l’implementazione degli adeguamenti alle nuove normative”.
Dati integrativi principali
Al 30 Giugno 2016, le disponibilità liquide, i mezzi equivalenti e i titoli ammontavano a 42,22 milioni di euro, pertanto inferiori di 4,76 milioni di euro rispetto al dato di fine anno 2015 (31 Dicembre 2015: 46,98 milioni di euro). L’Equity al 30 Giugno 2016 ammontava a 122,41 milioni di euro, corrispondente a una diminuzione di 2,04 milioni di euro dal 31 Dicembre 2015 (124,45 milioni di euro). Le attività totali al 30 Giugno 2016 sono cresciute di 19,79 milioni di euro, raggiungendo 346,60 milioni di euro (31 Dicembre 2015: 326,81 milioni di euro). Al 30 Giugno 2016, l’Equity Ratio è sceso di 3 punti percentuali rispetto al dato di fine anno (31 Dicembre 2015: 38 percento).

I dati finanziari in dettaglio sono disponibili nella sezione Investor Relations del sito GFT http://www.gft.com/ir.
Dati principali (secondo standard IFRS, non certificati)
(possibili scostamenti dovuti a differenze di arrotondamento)
In milioni di euro
Q2/2016
Q2/2015
∆ %
Ricavi
110,64
90,24
23
EBITDA
11,39
10,19
12
EBIT
8,46
7,73
10
Utile ante imposte (EBT)
7,56
7,35
3
Utile netto nel periodo
6,63
4,11
61
Utile/azione in euro
0,25
0,16
56
Equity ratio in percentuale
35
(30/06/2016)
38
(31/12/2015)
-
Dipendenti (full-time) al 30 Giugno
4.493
3.421
31

In milioni di euro
H1/2016
H1/2015
∆ %
Ricavi
208,03
178,76
16
EBITDA
21,54
19,80
9
EBIT
15,86
14,98
6
Utile ante imposte (EBT)
14,60
14,23
3
Utile netto nel periodo
12,21
8,85
38
Utile/azione in euro
0,46
0,34
38
Equity ratio in percentuale
35
(30/06/2016)
38
(31/12/2015)
-
Dipendenti (full-time) al 30 Giugno
4.493
3.421
31



Informazioni su GFT
GFT Technologies SE (GFT) svolge un’attività di consulenza per i cambiamenti del business e l’evoluzione tecnologica. Per affrontare le sfide più critiche, le primarie istituzioni di servizi finanziari a livello mondiale si affidano a GFT, che si prefigge di rispondere agli attuali e costanti cambiamenti normativi – e, allo stesso tempo, di innovare processi e modelli per soddisfare le richieste della rivoluzione digitale. GFT unisce capacità consulenziali, creative e tecnologiche con una cultura di innovazione e conoscenze specialistiche del settore finanziario, per trasformare il business del cliente.
Utilizzando la piattaforma per l’innovazione CODE_n, GFT è in grado di fornire a start-up internazionali, pionieri della tecnologia e aziende leader, l’accesso a un network globale, che consente di sfruttare i trend dirompenti nei mercati dei servizi finanziari e valorizzare il loro modo di pensare “out of the box”.
Con sede in Germania, GFT ha conseguito ricavi consolidati per circa 374 milioni di euro nel 2015. GFT è presente in 12 paesi, con un team globale di circa 4.500 dipendenti. GFT è quotata al Frankfurt Stock Exchange nel TecDAX (ISIN: DE0005800601).

QNAP presenta i NAS dual-core TS-251A e TS-451A, con porta USB QuickAccess e in grado di supportare la transcodifica e la riproduzione video 4K

TS-x51A Series
Milano, 31 agosto 2016 - QNAP® Systems, Inc. ha annunciato oggi il rilascio dei NAS dual-core TS-251A a 2 bay e TS-451A a 4 bay. Questi modelli presentano un'esclusiva porta USB QuickAccess per la connessione diretta a computer tramite USB 3.0, garantendo la comodità immediata del "collega-e-usa" per accedere ai file archiviati nel NAS fino a 100 MB/s di throughput. Unendo le funzionalità di NAS e iSCSI SAN, il TS-x51A è una soluzione di archiviazione completa per il backup di file, la sincronizzazione e l'accesso remoto. Con due porte Gigabit LAN per fornire fino a 211 MB/s di throughput, riproduzione video 4K e supporto per la transcodifica e una serie di applicazioni multimediali, il TS-x51A è un sistema NAS ideale per fotografi e appassionati di audiovideo.
TS-x51A è equipaggiato con l’ultimo processore dual-core da 1.6GHz 14nm Intel® Celeron® (velocità fino a 2.48 GHz) con basso TDP di 6 watt e RAM DDR3L-1600 dual-channel 2GB (aggiornabile a 8GB). È caratterizzato da due porte Gigabit Ethernet e supporta la crittografia accelerata hardware AES-NI per fornire fino a 205.14 MB/s di throughput con crittografia AES-NI di volume. “La porta USB QuickAccess è il vero punto focale di TS-x51A. Consente una connessione diretta tra un NAS e un Windows®/ Mac® per il trasferimento dei file”, afferma Jason Hsu, Product Manager di QNAP, aggiungendo che “Fornisce agli utenti un'esperienza ‘collega-e-usa’ USB facile per completare rapidamente la prima installazione e quindi per accedere ai file NAS e svolgere le operazioni giornaliere. Si tratta di un NAS facile da usare ricco di prestazioni e funzionalità”.
TS-x51A coniuga molte funzioni hardware innovative e software eccellenti. VJBOD (Virtual JBOD) consente di espandere la capacità di archiviazione del TS-x51A con lo spazio inutilizzato da altri QNAP NAS. Un ulteriore ampliamento della capacità può essere ottenuto collegando un alloggiamento di espansione QNAP (UX-800P o UX-500P). Con Linux Station, il TS-x51A consente agli utenti di eseguire il sistema operativo Ubuntu®, di utilizzare app ricche di funzioni e di sviluppare pacchetti IoT per sfruttare un cloud privato sicuro che unisce archiviazione e applicazioni IoT.
TS-x51A utilizza il sistema operativo QTS 4.2.2 con numerose app ricche di funzioni. Hybrid Backup Sync consolida funzioni di backup, ripristino e sincronizzazione, in una app, eseguendo attività di backup e ripristino straordinariamente semplici ed efficienti. QTS Storage Manager fornisce uno strumento di istantanea basata su Web che consente fino a 256 istantanee per volume/LUN e un recupero tempestivo dei dati quando necessario. Il motore di ricerca a testo completo di Qsirch abilita e supporta la ricerca rapida per file NAS attraverso file .eml archiviati. Virtualization Station consente di eseguire più macchine virtuali basate su Windows, Linux®, UNIX® e Android su TS-x51A. Container Station integra le tecnologie di virtualizzazione leggere LXC e Docker® e fornisce QIoT Containers che consentono agli utenti di sviluppare velocemente gli stack IoT su QNAP NAS come una piattaforma cloud IoT privata.
Molto più di un semplice dispositivo NAS potente e facile da usare, il TS-x51A abilita diverse soluzioni di entertainment multimediali. Gli utenti possono connettere TS-x51A a un ricevitore HDMI TV o A/V per guardare video UHD fino a 4K e immagini multimediali archiviate nel NAS. Con l’app OceanKTV e un jack microfoni da 3,5 mm e una porta line-out, TS-x51A viene trasformato in impianto karaoke per divertirsi anche con il canto.
Specifiche principali
  • TS-251A: NAS tower a 2 bay
  • TS-451A: NAS tower a 4 bay
Processore dual-core Intel® Celeron® 1.6GHz (velocità fino a 2.48 GHz), RAM DDR3L-1600 dual-channel 2GB (aggiornabile a 8GB); 2 porte Gigabit RJ45; 1 porta USB 3.0 Micro-B QuickAccess; 1 porta HDMI-out; 1 jack microfono 3,5 mm (solo microfoni dinamici); 1 jack audio line-out da 3,5 mm (da usare con amplificatore).
Disponibilità
I nuovi modelli TS-251A e TS-451A sono già disponibili. Per maggiori informazioni e per visualizzare la linea completa QNAP NAS, visitare il sito www.qnap.com.
Informazioni su QNAP Systems, Inc.
QNAP Systems, Inc., come suggerisce l’acronimo inglese ("Quality Network Appliance Provider", provider di applicazioni di rete di qualità), fornisce una gamma completa di soluzioni NAS (Network Attached Storage) e NVR (Network Video Recorder) all'avanguardia, caratterizzate da semplicità d'uso, robustezza, grande capacità di archiviazione e affidabilità. QNAP integra tecnologia e design per implementare prodotti di qualità che migliorano concretamente l'efficienza delle aziende nella condivisione dei file, nelle applicazioni di virtualizzazione, nella gestione dello storage e nella videosorveglianza, oltre ad arricchire l’esperienza di intrattenimento per gli utenti privati con soluzioni che offrono un vero e proprio centro multimediale. Con sede a Taipei, QNAP continua a sviluppare soluzioni nuove e all’avanguardia per il mercato globale.


venerdì 26 agosto 2016

Punto Informatico: Mobile, Google punirà l'adv invasivo


 

ATTUALITA'

Mobile, Google punirà l'adv invasivo

I siti con qualche popup di troppo saranno penalizzati nelle ricerche. Tutto per favorire la migliore esperienza per l'utente finale

IN EVIDENZA

TECNOLOGIA

Opera, la VPN è anche su Android

La casa norvegese annuncia la disponibilità del proprio servizio di navigazione sicura anche sull'OS mobile di Google. A costo zero, pagato dalla pubblicità

TECNOLOGIA

PlayStation Now porta la PS3 anche su PC

Sony conferma il debutto della piattaforma di streaming videoludico su computer, una novità già svelata dalle indiscrezioni passate

TECNOLOGIA

Google, Daydream pronto al lancio

La piattaforma di realtà virtuale per smartphone gira con il nuovo sistema operativo Android 7.0. Big G investe dollari nei contenuti, per soddisfare gli utenti


LE ALTRE NOTIZIE

BUSINESS

Musica in streaming, anche Amazon è della partita

Dopo le indiscrezioni sul nuovo servizio di Pandora, anche l'azienda di Jeff Bezos sarebbe pronta a lanciarne uno in esclusiva sul proprio player Echo

DIGITAL LIFE

Mozilla fa anche il logo open

Per il rebrand della società, previsto per fine autunno, la foundation ha messo in piedi un contest tra gli utenti della community. Che ora possono votare il loro concept preferito

ATTUALITA'

ITC dà ragione a Fitbit

Per ora nulla di fatto per Jawbone. Si dovrà affidare al tribunale ordinario. Ma in ballo ci sono valori immateriali come la fedeltà del personale

DOWNLOAD

Cargo-Bot

Un puzzle game che vi sfida alla programmazione

Spaces: condividi ciò che vuoi

App che consente di creare spazi di condivisione su qualsiasi argomento con gruppi di persone

PDF Shaper Free

Software per modificare e ottimizzare i documenti PDF e il loro contenuto

HDRtist

L'HDR semplice, alla portata di tutti i Mac e tutti gli utenti

Punto Informatico

http://www.punto-informatico.it

email: pi@edmaster.it

Direttore Responsabile: Massimo Mattone

Punto Informatico è testata giornalistica quotidiana

registrata al tribunale di Roma al n.51 del 7/2/96

Punto Informatico è sempre gratuito


-


--
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 25 agosto 2016

Punto Informatico: Gli hacker russi contro il New York Times

Anno XXI n. 5050 di mercoledì 24 agosto 2016

 

ATTUALITA'

Gli hacker russi contro il New York Times

I compagni cyber-guastatori ancora in azione contro le infrastrutture dei media statunitensi. Questa volta l'attacco non avrebbe avuto successo, ma l'FBI indaga

IN EVIDENZA

ATTUALITA'

EFF: Windows 10 bocciato in privacy

La fondazione non-profit se la prende con Microsoft per la nuova politica sulla riservatezza degli utenti del nuovo OS. In mezzo ci finisce anche la politica sugli aggiornamenti

BUSINESS

Pandora vuole il suo streaming musicale on-demand

La società sta raggiungendo accordi con le principali case discografiche per offrire un servizio concorrente a quelli di Spotify ed Apple Music

ATTUALITA'

USA, controlli social alla frontiera?

L'Homeland Security vorrebbe chiedere ai passeggeri in transito anche i dati sugli account utilizzati sui social network. Una misura efficace per contrastare il terrorismo?


LE ALTRE NOTIZIE

ATTUALITA'

Massachusetts, tasse per i tassisti

Approvato a Boston un nuovo balzallo su Uber e compagni destinato a finanziare i suoi nemici naturali: i taxi

ATTUALITA'

Riconoscimento facciale al netto delle facce

Un nuovo sistema di intelligenza artificiale promette di identificare una persona anche in assenza quasi totale di foto con volti riconoscibili. Il dibattito sulla biometria dovrebbe tenere conto delle conseguenze sulla privacy degli utenti

ATTUALITA'

USA, una coalizione contro il telemarketing ingannevole

Silicon Valley e gli operatori assieme per mettere la parola fine alle robocall. In campo soluzioni tecniche e un rinnovato impegno a far rispettare le regole

DOWNLOAD

Spaces: condividi ciò che vuoi

App che consente di creare spazi di condivisione su qualsiasi argomento con gruppi di persone

PDF Shaper Free

Software per modificare e ottimizzare i documenti PDF e il loro contenuto

HDRtist

L'HDR semplice, alla portata di tutti i Mac e tutti gli utenti

KCM GRUB2 Editor

Interfaccia grafica per la configurazione del bootloader GRUB2, basata sul pannello di controllo di KDE4

Punto Informatico

http://www.punto-informatico.it

email: pi@edmaster.it

Direttore Responsabile: Massimo Mattone

Punto Informatico è testata giornalistica quotidiana

registrata al tribunale di Roma al n.51 del 7/2/96

Punto Informatico è sempre gratuito




--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI