CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Information & Communication Technology

Cerca nel blog

lunedì 16 ottobre 2017

La stampa a sublimazione stupisce alla London Fashion Week


Alla London Fashion Week, Richard Quinn ha impresso nuova forza alle stampe floreali vintage di Liberty con la tecnologia inkjet di Epson
Abiti, cappotti, guanti, calze, calzature e borse: in passerella straordinari pezzi unici stampati con colori vibranti su vari tessuti.
 
Cinisello Balsamo, 15 ottobre 2017 - In occasione della London Fashion Week 2017, lo stilista e designer Richard Quinn è stato ospite di Liberty, lo storico grande magazzino della moda londinese, per presentare la sua collezione primavera/estate 2018. Creata nel suo studio di Londra grazie alla stampante Epson SureColor SC-F9200, la collezione ha interpretato in maniera moderna le creazioni vintage Liberty.
L'ipergrafica dai toni acidi e i fiori retrò di Richard hanno conferito un effetto spettacolare al primo evento fashion organizzato nell'iconico negozio londinese. La collezione comprendeva calze, abiti, cappotti, guanti, calzature, stivali e borse, stampati con colori vibranti su vari materiali, tra cui impegnativi tessuti elastici, Lycra scintillante, maglia, tessuti Premier satinati e fogli Mylar che hanno consentito la produzione di pezzi unici e straordinari.
All'interno della collezione è stato inserita la borsa Liberty London Iphis, prodotta da Richard in collaborazione con James Millar, Design Director di Liberty London, che sarà commercializzata nel 2018.
"È stata un'ottima opportunità per avere accesso all'archivio di Liberty con la possibilità di manipolarne il design, creando su questi modelli iconici una nuova prospettiva", ha affermato Richard. "E' stato fantastico usare la stampante digitale a sublimazione SureColor per sperimentare nuovi materiali, anche tessuti con paillettes, per vedere quali effetti si possono realizzare. Abbiamo trascorso molto tempo a ricercare e sperimentare nuove tecniche di stampa digitale e stiamo scoprendo continuamente nuovi effetti molto emozionanti e che spesso ispirano nuovi abiti e accessori."
Oltre alla creazione della collezione primavera/estate 2018, lo studio di Richard Quinn ha stampato i tessuti per le collezioni di Dilara Findikoglu, Charles Jeffery, Supriya Lele, Sean Ux e Mimi Wade.
"Lo studio è aperto solo da pochi mesi, ma attira già molti designer che vogliono stampare qui i loro tessuti utilizzando il nostro servizio di stampa digitale", spiega Richard. "Sanno che possiamo dare consigli sui tessuti, su come produrre una qualità superba in tempi brevi. Come studio di design capiamo le loro esigenze. e le scadenze!"
"È molto stimolante vedere come Richard e il suo team stanno sperimentando la stampante SureColor e i nuovi tessuti e substrati per produrre effetti sorprendenti per personalizzazioni dedicate per l'alta moda e per gli abiti prêt-à-porter", afferma Heather Kendle, Market Development Manager di Epson Europe. "La notevole forza e flessibilità della sublimazione digitale Epson sta diventando rapidamente una delle tecnologie principali nell'industria della moda."

Gruppo Epson
Epson è leader mondiale nell'innovazione con soluzioni pensate per connettere persone, cose e informazioni con tecnologie proprietarie che garantiscono efficienza, affidabilità e precisione. Con una gamma di prodotti che comprende stampanti inkjet, sistemi di stampa digitale, videoproiettori 3LCD, così come robot industriali, visori e sensori, Epson ha come obiettivo primario promuovere l'innovazione e superare le aspettative dei clienti in settori, quali stampa inkjet, comunicazione visiva, tecnologia indossabile e robotica.
Con capogruppo Seiko Epson Corporation che ha sede in Giappone, il Gruppo Epson conta oltre 72.000 dipendenti in 88 società nel mondo ed è orgoglioso di contribuire alla salvaguardia dell'ambiente naturale globale e di sostenere le comunità locali nelle quali opera.
Epson Europe
Epson Europe B.V., con sede ad Amsterdam, è il quartier generale regionale del Gruppo per Europa, Medio Oriente, Russia e Africa. Con una forza lavoro di 1.750 dipendenti, le vendite di Epson Europa, per l'anno fiscale 2016, hanno raggiunto i 1.668 milioni di euro. 

Epson Italia
Epson Italia - Epson Italia, sales company nazionale, per l'anno fiscale 2016 ha registrato un fatturato di oltre 221 milioni di Euro e impiega circa 190 persone




--
www.CorrieredelWeb.it

domenica 15 ottobre 2017

GIOIN arriva a Torino il 19 ottobre: settimo incontro su sicurezza informatica

GIOIN (Gasperini Italian Open Innovation Network) – primo network dedicato all'innovazione delle imprese italiane grazie alle startup – arriva a Torino con un nuovo evento Giovedì 19 ottobre, dal tema La Sicurezza Informatica. Dati e cybersecurity protagonisti dell'economia, all'interno del campus di coworking Talent Garden Fondazione Agnelli.

L'appuntamento di GIOIN a Torino è un'iniziativa di Digital Magics S.p.A. – incubatore quotato all'AIM di Borsa Italiana e aggregatore del più importante Hub dell'innovazione digitale per il DIGITAL MADE IN ITALY – con il patrocinio di Clusit, Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica ed è all'interno dell'European Cyber Security Month 2017, campagna dell'Unione Europea per tutto il mese di ottobre.

Da anni ormai siamo circondati dai Big Data: miliardi di informazioni sugli utenti che rappresentano una leva fondamentale, dal punto di vista marketing, commerciale e dello sviluppo del business per le aziende. Dal lato opposto anche le imprese generano milioni di dati sensibili. Com'è possibile utilizzarli e proteggerli?

Dalle 16:00 interverranno: Agostino Santoni, Amministratore Delegato Cisco Italia; Fabio Ugoste, Responsabile Servizio Information Security e Business Continuity, Intesa Sanpaolo Group Services, Gruppo Intesa Sanpaolo; Paolo Musso, Direttore Commerciale Imprese, Direzione Regionale Piemonte Valle d'Aosta e Liguria Intesa Sanpaolo; Alessandro Vallega, Security Business Development Director Oracle EMEA e Consiglio Direttivo Clusit; Rodolfo Mecozzi, EY Cybersecurity Senior Manager; Giangiacomo Olivi, Head of Intellectual property & techonology dpt. Studio legale DLA Piper; Matteo Flora, Fondatore e CEO The Fool; Alberto Fioravanti, Fondatore e Presidente Esecutivo Digital Magics; Marco Gay, Vicepresidente Esecutivo Digital Magics e Layla Pavone, Amministratore Delegato per l'Industry Innovation Digital Magics.


Per consultare l'agenda dettagliata dell'evento del 19 ottobre 
www.gioin.it/it/eventi/la-sicurezza-informatica-dati-e-cybersecurity-protagonisti-delleconomia

Per maggiori informazioni e per accreditarsi all'evento del 19 ottobre: gioin@digitalmagics.com


--

AICA: alla convention 2017 un laboratorio di progetti per costruire la società digitale

Risultati immagini per Società Digitale
Appuntamento il 20 e 21 ottobre a Lecce, presso le Officine Cantelmo, 
per fare il punto sulle competenze digitali per il futuro.


Il Presidente delle Fondazione ECDL, Tony Franke, interverrà per presentare 
la nuova versione del Syllabus di ECDL, la patente europea del computer 
che si evolve per il mondo della trasformazione digitale.
 
Riflettori puntati anche sulla Manifattura 4.0 e sulla Sanità Digitale.



Milano, 15 ottobre 2017 – AICA, Associazione Italiana per l'informatica e il Calcolo Automatico, annuncia per il 20 e 21 ottobre prossimo a Lecce la sua convention annuale. Un evento che si presenta come "laboratorio di progetti per costruire la società digitale", mettendo al centro il tema delle competenze: elemento fondamentale perché l'evoluzione tecnologica sia sempre più rapida e la trasformazione digitale fornisca occasioni per creare nuove opportunità.

La digitalizzazione e l'automazione stanno continuando a cambiare i metodi di lavoro: quello che prima si faceva manualmente, oggi si fa con macchine, sistemi programmati e intelligenti, e con materiali completamente diversi, investendo tutti gli ambiti professionali e, quindi, di riflesso l'intera società civile. Le competenze digitali, per poter supportare il cambiamento, devono dunque evolversi con rapidità, fornendo coordinate sempre aggiornate per orientarsi in una società che si evolve con continuità verso il digitale.
«La Convention annuale quest'anno vuole evidenziare la grande capacità di AICA che rappresenta un vero laboratorio di idee e proposte finalizzate a supportare la società digitale, con un approccio il più inclusivo possibile, nella consapevolezza che la digitalizzazione del paese interessa proprio tutti. Quando si introduce una nuova tecnologia, se da una parte si creano nuove prospettive e opportunità, dall'altra si possono creare delle isole di impreparazione ai nuovi processi produttivi e di lavoro.» spiega il Presidente di AICA, Giuseppe Mastronardi, che aggiunge: «Per questo motivo in AICA da almeno 20 anni si lavora per promuovere la formazione sul digitale, sul pensiero computazionale, su un uso consapevole, sicuro ed etico del web, ma anche su altre competenze, a seguito di precise richieste che ci vengono continuamente rivolte dal mondo del lavoro, costituito anche da enti datoriali e da associazioni professionali e culturali. Ad AICA viene di fatto affidato il compito di funzionare da hub di richieste e proposte di competenze digitali, in collaborazione delle più prestigiose istituzioni, aziende e università, consentendo di soddisfare le nuove esigenze attraverso un modello di creazione di contenuti, sperimentato da anni, a cui oggi, e posso dirlo con una punta di orgoglio, molti altri vanno a ispirarsi.».
Promuovere l'evoluzione costante delle competenze attraverso le certificazioni informatiche: il nuovo sillabo ECDL per i cittadini di un mondo digitalizzato
AICA da oltre 50 anni è in prima linea in questo campo. Come associazione non profit a livello nazionale federata al CEPIS e alla ECDL Foundation AICA ha, infatti, contribuito a dare corpo e consistenza al corpus di certificazioni delle competenze digitali professionali e individuali, a partire dal prezioso compito di diffusione in Italia di ECDL – la patente europea del computer, che nelle sue diverse versioni (base, full, specialistiche…) attesta le competenze digitali di oltre 2 milioni di italiani, con una certificazione riconosciuta a livello europeo e internazionale e spendibile nel mercato del lavoro.
Per questo motivo la convention annuale ospita un evento di grande importanza: sarà presentato ufficialmente, alla presenza del Presidente di ECDL Foundation - la fondazione europea che ha creato e gestito queste certificazioni informatiche - il nuovo "ECDL Syllabus 6.0": il rinnovato contenuto di competenze per una nuova ECDL che stia saldamente al passo con le sfide della digitalizzazione e i nuovi strumenti di cui disponiamo.
L'appuntamento si terrà nel pomeriggio del 20 ottobre, subito dopo i saluti istituzionali e l'introduzione del Presidente di AICA Giuseppe Mastronardi, che introdurrà il tema della Convention. Il Presidente di ECDL Foundation, Tony Franke, sarà intervistato da Paolo Schgor di AICA per presentare il nuovo Syllabus.

Dalla Manifattura 4.0 alla Sanità Digitale: nuovi percorsi e processi di formazione fra scuola e azienda
Ci sono settori che più di altri vivono in modo particolarmente intenso l'impatto della digitalizzazione. Tra questi il settore industriale per la solida tradizione manifatturiera nel nostro paese, e il settore sanitario che, negli anni e in più occasioni, è stato scelto come precursore dell'introduzione di innovazione digitale nei suoi processi e servizi.
Per questo motivo la Convention prevede nel suo programma due sessioni dedicate. Una discussione sul tema "Sanità Digitale e Privacy", coordinata dal Presidente di AICA Giuseppe Mastronardi, introdotta da Giuseppe Pirlo dell'Università di Bari e Presidente di AICA Puglia e da Roberto Bellini di AICA, coinvolgerà molti rappresentanti di istituzioni, università, mondo della sanità, fra cui Nehludoff Albano, Regione Puglia, Francesco Albergo, School of Management LUM Jean Monnet, Annamaria Annicchirico, PST Technopolis, Fabio Colonna, Assistenza Domiciliare Brindisi, Gabriele Conte, CLIO Lecce, Laura De Rocco, THCS Brindisi, Sergio Ferri, Federprivacy, Luigi Fruscio, BAR.SA di Barletta, Gianni Lucatorto, Policlinico di Bari, Michele Maggia, Università del Salento, Rosario Polizzi, Scuola di Medicina dell'Università di Bari, David Vannozzi di CINECA. A chiudere i lavori sarà Luigi D'Ambrosio Lettieri, Senatore della Repubblica.
Si tratta di un tema molto importante, come chiarisce il Presidente di AICA. «La digitalizzazione è giustamente vista come leva per il miglioramento della produttività e della competitività, e inevitabilmente va a modificare il lavoro delle persone. Le competenze digitali sono, pertanto, diventate condizioni imprescindibili per tutto il personale sanitario, sia quello attualmente in organico sia quello in formazione presso università e scuole (OSS). Per tutto questo servono, però, leadership determinate che guidino i percorsi di cambiamento culturale.»

Di Manifattura 4.0 si parlerà nella seconda giornata del convegno, il 21 ottobre, dedicata a
"Competenze per la manifattura 4.0: alternanza scuola lavoro, università e imprese". Un momento di incontro e confronto tra scuola, università, hub digitali e imprese per affrontare il tema urgente della formazione di competenze digitali per la produzione additiva (stampa 3D), per le interconnessioni IoT e la cybersecurity, oggi assolutamente decisive.
Coordinata da Bruno Lamborghini, Vice presidente vicario AICA, la discussone sarà introdotta da Eugenio di Sciascio, Rettore del Politecnico di Bri e Componente Cabina di Regina Nazionale MISE per Industria 4.0. A partecipare saranno esponenti delle istituzioni, del mondo accademico, dei fab lab: Giovanni Adorni, Università di Genova, Giuseppe Buonamassa, Apulia Makers 3D di Bari, Salvatore Latronico, Presidente Distretto Produttivo dell'Informatica di Puglia, Maurizio Maggiora, Accademia del Levante di Bari, Luca Mainetti, Università del Salento, Daniele Manni, Istituto Galilei Costa, Franco Patini, Confindustria Digitale Roma, Lucia Scattarelli, ITS Cuccovillo di Bari, Annarita Venturino, Know K di Foggia.



AICA - Associazione Italiana per l'Informatica e il Calcolo Automatico, da oltre cinquant'anni è punto di riferimento per la costruzione della società digitale. 

Realtà nonprofit indipendente, è la più accreditata associazione di cultori e professionisti ICT con la missione di diffondere e accrescere cultura, conoscenze e competenze digitali in tutti i loro aspetti scientifici, economici, sociali ed educativi. 

Grazie alle sue relazioni europee e mondiali è portatrice nel nostro Paese di valori ed esperienze internazionali.



--
www.CorrieredelWeb.it

Cybersecurity e privacy: l'importanza del fattore umano




CYBERSECURITY E PRIVACY: L'IMPORTANZA DEL FATTORE UMANO

"Ci sono due tipi di aziende, quelle che sono state hackerate e quelle che ancora non sanno di esserlo state", a dirlo è John Chambers executive chairman di Cisco

Con questa premessa è chiaro che la cybersecurity e le sfide del Regolamento privacy europeo (GDPR) per le aziende sono finalmente a un punto di svolta epocale richiedendo un cambiamento culturale. 

Di questo hanno discusso ieri durante l'evento "Le sfide della cybersecurity nell'era del Regolamento privacy europeo" gli avvocati di DLA Piper Giangiacomo Olivi, Partner e Location Head del dipartimento IPT, Giulio Coraggio, Partner e capo del settore Technology, insieme a Federico Strada, leader lawyer del dipartimento di diritto del lavoro. 

Dall'incontro emerge chiaramente che la missione verso l'adeguamento è fare formazione e rendere i controlli organizzativi e tecnici sulle modalità di trattamento dei dati personali effettivi. Infatti, secondo una ricerca di IBM oltre la metà degli attacchi informatici sono conseguenza del comportamento di soggetti interni alle aziende e, nella maggior parte dei casi, questi attacchi sono conseguenza di comportamenti inconsapevoli. 

Bisogna adottare misure volte a prevenire, anche tramite soluzioni di carattere tecnico, comportamenti scorretti da parte dei dipendenti, renderli edotti dei loro obblighi e poter identificare dei comportamenti scorretti. Quindi il monitoraggio dei dipendenti da un divieto, potrebbe diventare un obbligo quale conseguenza del Regolamento privacy europeo. 

Tale monitoraggio però richiede un bilanciamento degli opposti interessi dell'azienda e del singolo, tramite un c.d. data protection impact assessment e tenendo conto delle limitazioni previste dallo Statuto dei Lavoratori, considerando che le nuove previsioni del Jobs Act potrebbero non reggere al GDPR che quale norma comunitaria prevarrebbe.

"Prevenzione molta, piani di risposta e difesa agli attacchi altrettanti per scongiurare non solo lo spauracchio di sanzioni salate ma per cogliere anche la grande occasione di migliorare i processi interni rendendoli non solo più sicuri ma soprattutto più efficaci." conclude Giulio Coraggio Partner e capo del settore Technology di DLA Piper Italia.


sabato 14 ottobre 2017

La famiglia Epson EcoTank si arricchisce di un multifunzione A3+


 Perché chi vuole stampare in A3 deve pagare di più?
La gamma di multifunzione EcoTank si arricchisce di un nuovo modello che offre stampa A3+.

Cinisello Balsamo, 14 ottobre 2017 - Per la prima volta, con il nuovo multifunzione inkjet 4-in-1 ET-16500, Epson offre stampa fronte/retro A3+ e funzionalità di scansione, fax e copia A3 nella gamma EcoTank. 

Come per gli altri modelli della gamma, anche il modello ET-16500 si caratterizza per l'assenza di cartucce e rappresenta una soluzione pratica e conveniente per soddisfare qualsiasi esigenza di stampa, grazie a serbatoi che vengono riforniti tramite flaconi ad alta capacità.

Fabio Girotto, Product Manager di Epson Europe, ha dichiarato: "Anche i piccoli uffici possono adesso beneficiare di tutti i vantaggi dei modelli EcoTank, con l'aggiunta della stampa fronte/retro A3+ e di funzioni di scansione, fax e copia A3. Con questo nuovo modello, anche chi necessita di funzionalità A3 e A3+ ha finalmente una soluzione ultraconveniente."

Ideato specificatamente per i piccoli uffici, il modello ET-16500 è dotato della testina di stampa PrecisionCore e utilizza inchiostri a pigmenti originali Epson per ottenere testi nitidi e chiari. Progettato per gestire tutte le attività tipiche di un ufficio, offre funzione fax, due vassoi frontali da 250 fogli per ulteriore un'extra capacità, stampa fronte/retro A3+ e velocità di stampa di 18 ppm(1)

L'aggiunta dell'alimentatore automatico di documenti fronte/retro A3 (fino a 35 pagine) rende estremamente semplici le attività di copia, scansione e trasmissione fax di documenti di più pagine. E per darti la massima tranquillità, è garantito per tre anni (dietro registrazione). 
La facilità di utilizzo è anche data dalla presenza di un touch-screen da 10,9 cm e dalla più recente interfaccia utente sviluppata da Epson.


Grazie alle tecnologie Wi-Fi e Wi-Fi Direct, è semplice inviare i documenti in stampa da dispositivi smart tramite l'app Epson iPrint(3). E con Epson Email Print, ovunque nel mondo puoi inviare file tramite e-mail ovunque nel mondo al multifunzione che desideri(3).
Tra le funzioni di connettività disponibili vi sono inoltre Ethernet, Google Cloud Print e Scan-to-Cloud.
Il modello ET-16500 sarà disponibile da novembre 2017.

Caratteristiche principali
  • Copia, fax e scansione (1.200 dpi) A3, stampa A3+
  • Serbatoi di inchiostro laterali ad alta capacità ricaricabili
  • Flaconi di inchiostro Epson inclusi: 2 set
  • Testina di stampa PrecisionCore
  • Possibilità di stampare fino a 10.500 pagine in bianco e nero e 11.300 pagine a colori(1) con l'inchiostro fornito in dotazione
  • Velocità di stampa di 18 ppm in bianco e nero e 10 ppm a colori(2)
  • Stampa fronte/retro veloce
  • Alimentatore automatico di documenti fronte/retro A3 (35 pagine)
  • Touch-screen da 10,9 cm
  • 2 vassoi A3+ da 250 fogli
  • Garanzia Epson fino a 3 anni (dietro registrazione)
  • Connettività: Wi-Fi, Wi-Fi Direct, Ethernet
  • Stampa semplice e veloce in modalità Wi-Fi da smartphone e tablet con Epson iPrint(3)
  • Supporto di Epson Connect (Email Print e Remote Print Driver)(3) e Scan-to-Cloud
  • Google Cloud Print
(1) Stabilito in base allo standard ISO/IEC 24734 che indica la media ESAT del test relativo ai dispositivi per l'ufficio che stampano su un solo lato del foglio.  Per maggiori informazioni, visita il sito www.epson.eu/testing
(2) I rendimenti stimati ricavati sulla base della metodologia standard Epson utilizzando simulazioni di stampa con pattern di test dello standard ISO/IEC 24712. I rendimenti NON sono basati sullo standard ISO/IEC 24711. I rendimenti stimati possono variare in base alle immagini stampate, al tipo di carta utilizzata, alla frequenza con cui si stampa e alle condizioni ambientali, ad esempio la temperatura. Durante la configurazione iniziale della stampante, una certa quantità di inchiostro viene utilizzata per riempire gli ugelli della testina di stampa. Il rendimento dei flaconi di inchiostro forniti in dotazione potrebbe quindi essere inferiore.
(3) È necessario disporre di una connessione Internet wireless.


Gruppo Epson
Epson è leader mondiale nell'innovazione con soluzioni pensate per connettere persone, cose e informazioni con tecnologie proprietarie che garantiscono efficienza, affidabilità e precisione. Con una gamma di prodotti che comprende stampanti inkjet, sistemi di stampa digitale, videoproiettori 3LCD, così come robot industriali, visori e sensori, Epson ha come obiettivo primario promuovere l'innovazione e superare le aspettative dei clienti in settori, quali stampa inkjet, comunicazione visiva, tecnologia indossabile e robotica.
Con capogruppo Seiko Epson Corporation che ha sede in Giappone, il Gruppo Epson conta oltre 72.000 dipendenti in 88 società nel mondo ed è orgoglioso di contribuire alla salvaguardia dell'ambiente naturale globale e di sostenere le comunità locali nelle quali opera.


Epson Europe
Epson Europe B.V., con sede ad Amsterdam, è il quartier generale regionale del Gruppo per Europa, Medio Oriente, Russia e Africa. Con una forza lavoro di 1.750 dipendenti, le vendite di Epson Europa, per l'anno fiscale 2016, hanno raggiunto i 1.668 milioni di euro. http://www.epson.eu
Environmental Vision 2050  


Epson Italia
Epson Italia - Epson Italia, sales company nazionale, per l'anno fiscale 2016 ha registrato un fatturato di oltre 221 milioni di Euro e impiega circa 190 persone.


martedì 10 ottobre 2017

Nuovi videoproiettori Epson per la formazione e per l'ufficio

Nuovi videoproiettori Epson per formazione e sale riunioni: immagini più luminose e opzioni di connettività intuitiva

La nuova gamma di videoproiettori offre eccezionali livelli di affidabilità, scalabilità e flessibilità per la proiezione in aule e sale riunioni.

Cinisello Balsamo, 10 ottobre 2017 - Epson annuncia i nuovi videoproiettori per la formazione e per l'ufficio, in grado di proiettare immagini di dimensioni scalabili nitide e luminose e che offrono anche opzioni di connettività intuitive e prestazioni affidabili nel tempo. Oltre a essere semplici e veloci da configurare, i nuovi modelli possono essere installati in ambienti di qualsiasi dimensione, indipendentemente dalle condizioni di illuminazione, offrendo funzionalità avanzate per lezioni coinvolgenti e presentazioni di grande impatto.

La gamma di videoproiettori per la formazione include quattro nuovi modelli, EB-108, EB-970, EB-980W, ed EB-990U, i quali hanno una luminosità compresa tra 3.700 e 4.000 lumen con risoluzione da XGA a WUXGA Full HD. Grazie alla loro elevata affidabilità e alla durata della lampada fino a 12.000 ore, questi videoproiettori possono essere montati a soffitto senza problemi, dal momento che non richiedono alcuna manutenzione. Inoltre, proiettano immagini nitide e luminose fino a 300 pollici: ciò significa che anche i testi più piccoli e le immagini più dettagliate saranno perfettamente visibili a tutti gli studenti, ovunque siano seduti.

Tra i nuovi videoproiettori Epson per l'ufficio sono invece inclusi i modelli EB-S39, EB-X39 ed EB-W39, che si caratterizzano per la loro risoluzione fino al formato WUXGA Full HD. A questi si aggiungono due videoproiettori da 3.600 lumen con Wi-Fi® integrato, EB-W42ed EB-U42. Progettati come videoproiettori ad alte prestazioni per sale riunioni, questi modelli possono essere installati a soffitto o posizionati su una scrivania, nonché spostati da una sala all'altra secondo necessità.

Carla Conca, Sales Manager Visual Instruments di Epson Italia, ha dichiarato: "Scuole e aziende hanno una cosa in comune: entrambe necessitano di tecnologie affidabili nel tempo che non richiedano manutenzione o materiali di consumo costosi. I nostri nuovi videoproiettori per la formazione e per le sale riunioni assicurano un'elevata affidabilità e una lunga durata della lampada, senza compromettere la luminosità e la nitidezza delle immagini. Offrono inoltre opzioni di connettività intuitive per un'integrazione semplice e rapida con i sistemi AV esistenti e i dispositivi wireless."

I nuovi videoproiettori per la formazione e per le sale riunioni saranno disponibili a partire da novembre 2017.

 

Caratteristiche principali

EB-108

EB-970

EB-980W

EB-990U

Eccezionale qualità delle immagini con la tecnologia Epson 3LCD

Elevata resa luminosa dei colori, pari a quella del bianco

3.700 lm

4.000 lm

3.800 lm

3.800 lm

Dettagli migliori e più chiari con un elevato rapporto di contrasto (15.000:1)

Zoom ottico per un'elevata flessibilità di installazione

1,2x

1,6x

1,6x

1,6x

Lunga durata della lampada (6.000 ore in modalità normale/12.000 ore in modalità Economy)

Ciclo di manutenzione del filtro dell'aria di 10.000 ore in modalità normale/20.000 ore in modalità Economy per ridurre tempi e costi di manutenzione

6.000/12.000 ore

Ventola a bassa rumorosità per un minor disturbo (37 dB in modalità normale/28 dB in modalità Economy)

Correzione trapezoidale orizzontale e verticale per una facile installazione

Risoluzione reale

XGA

XGA

WXGA

WUXGA

Wi-Fi opzionale

Altoparlante incorporato da 16 W

Ingresso microfono integrato

Accensione automatica VGA

2 ingressi HDMI per contenuti audio e video in formato digitale

Rete abilitata mediante RJ45 (controllo e visualizzazione)

Controllo e monitoraggio in remoto da un unico PC in rete

 

 

Caratteristiche principali

EB-S39

EB-X39

EB-W39

EB-W42

EB-U42

Eccezionale qualità delle immagini con la tecnologia Epson 3LCD

Elevata resa luminosa dei colori, pari a quella del bianco

3.300 lm

3.500 lm

3.500 lm

3.600 lm

3.600 lm

Dettagli migliori e più chiari con un elevato rapporto di contrasto (15.000:1)

Zoom ottico per un'elevata flessibilità di installazione

1,35x fisso (digitale)

1,2x

1,2x

1,2x

1,2x

Lunga durata della lampada (6.000 ore in modalità normale/12.000 ore in modalità Economy)

/10.000 ore in modalità Economy

/10.000 ore in modalità Economy

/10.000 ore in modalità Economy

Ciclo di manutenzione del filtro dell'aria di 6.000 ore in modalità normale/12.000 ore in modalità Economy per ridurre tempi e costi di manutenzione

/10.000 ore in modalità Economy

/10.000 ore in modalità Economy

Ventola a bassa rumorosità per un minor disturbo (37 dB in modalità normale/28 dB in modalità Economy)

Correzione trapezoidale orizzontale e verticale per una facile installazione

Risoluzione reale

SVGA

XGA

WXGA

WXGA

WUXGA

Wi-Fi

Integrato

Integrato

Screen Mirroring tramite connettività Miracast

-

-

-

-

Altoparlante incorporato

5 W

5 W

5 W

2 W

2 W

Accensione automatica VGA

Ingresso HDMI per contenuti audio e video in formato digitale

1

1

2

1 (MHL)

2 (di cui 1 MHL)

Rete abilitata mediante RJ45

-

-

-

Controllo e monitoraggio in remoto da un unico PC in rete

Gruppo Epson

Epson è leader mondiale nell'innovazione con soluzioni pensate per connettere persone, cose e informazioni con tecnologie proprietarie che garantiscono efficienza, affidabilità e precisione. Con una gamma di prodotti che comprende stampanti inkjet, sistemi di stampa digitale, videoproiettori 3LCD, così come robot industriali, visori e sensori, Epson ha come obiettivo primario promuovere l'innovazione e superare le aspettative dei clienti in settori, quali stampa inkjet, comunicazione visiva, tecnologia indossabile e robotica.

Con capogruppo Seiko Epson Corporation che ha sede in Giappone, il Gruppo Epson conta oltre 72.000 dipendenti in 88 società nel mondo ed è orgoglioso di contribuire alla salvaguardia dell'ambiente naturale globale e di sostenere le comunità locali nelle quali opera.

Epson Europe

Epson Europe B.V., con sede ad Amsterdam, è il quartier generale regionale del Gruppo per Europa, Medio Oriente, Russia e Africa. Con una forza lavoro di 1.750 dipendenti, le vendite di Epson Europa, per l'anno fiscale 2016, hanno raggiunto i 1.668 milioni di euro. 

Epson Italia
Epson Italia - Epson Italia, sales company nazionale, per l'anno fiscale 2016 ha registrato un fatturato di oltre 221 milioni di Euro e impiega circa 190 persone




--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.