CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Information & Communication Technology

Cerca nel blog

giovedì 3 agosto 2017

Citytech: Tecnologie digitali e interoperabilità dei dati nelle smart city by Parkeon


 
Appuntamento a Citytech 2017 con Parkeon per analizzare come le tecnologie esistenti possano fornire servizi a valore aggiunto per il cittadino
Milano, 3 agosto 2017 - Semplificazione, accessibilità e condivisione in real time sono alcune delle principali caratteristiche della rivoluzione digitale in atto. Gli oggetti, le persone, le Pubbliche Amministrazioni e i gestori di reti generano continuamente dati che, per avere un valore sociale, devono essere messi in connessione e condivisi. 

Se i dati parlano tra loro, la città diventa un ecosistema intelligente ed integrato di servizi connessi, da cui i cittadini possono trarre beneficio. Tutto ciò vale più che mai per un settore come quello della mobilità urbana, dove la tecnologia mobile ha completamente rivoluzionato il modo di muoversi, semplificando l'accesso ad informazioni e servizi.

Ed è proprio con lo scopo di capire come sfruttare le tecnologie esistenti per fornire servizi a valore aggiunto per il cittadino, che Parkeon ha voluto riunire i principali attori che si occupano di high tech e pagamenti digitali, invitandoli alla Tavola Rotonda dal titolo "Tecnologie digitali e interoperabilità dei dati nelle smart city" che si svolgerà alla Fabbrica del Vapore, giovedì 14 settembre dalle ore 14.30 alle 18.30, nell'ambito di Citytech, co-progettare mobilità ed urbanistica nelle città del terzo millennio, evento organizzato in collaborazione con il Comune di Milano e la Commissione Europea.
L'appuntamento sarà suddiviso in tre panel differenti che analizzeranno dapprima le tecnologie per la sosta e l'interoperabilità dei sistemi, poi i pagamenti digitali e, infine, i case studies che descrivono l'utilizzo del parcometro oltre la sosta. Sono già molti gli importanti speakers che hanno confermato la loro presenza: Emil Abirascid, Direttore Startupbusiness, Francesco Bandinelli, Direttore Autostrade Tech S.p.A., Roberto Carreri, Responsabile Ricerca, Sviluppo e Gestione Applicativi, ATM S.p.A., Luigi Contestabile, Responsabile Energia e Sostenibilità Trenitalia, Valentino Sevino, Responsabile Area Pianificazione Mobilità AMAT, Giulio Soro, Solutions Architect Manager Amazon Web Services, Vezio Maggioni, Amministratore Delegato Parkeon, Ivano Asaro, Co-direttore Osservatorio Mobile Payment & Commerce, Politecnico di Milano, Massimiliano Gallo, Vice President Business Development Italy & Greece Mastercard, Maurizio Manzotti, Amministratore Delegato di PI4PAY SIA Group, Claudio Claroni, Direttore Generale Club Italia, Stefano Di Stefano, Amministratore Delegato Azimut Ravenna e Alessandro Guerra, Direttore Generale SIS. È possibile visionare il programma completo della Tavola Rotonda al seguente link.

Parkeon, in quanto supporter sponsor di Citytech, sarà presente all'evento anche con uno stand dedicato in cui verranno presentati i prodotti innovativi dell'azienda. I parcometri di nuova generazione sono, infatti, già delle vere e proprie "piattaforme multi-funzione". Abilitati al pagamento con Bancomat e Carte di Credito come richiesto dalla Legge di Stabilità 2016 (n° 208/2015), sono in grado di fornire informazioni oltre che veri e propri servizi di vendita e pagamento: consultazione degli orari dei mezzi pubblici ed emissione del biglietto, accesso al wi-fi, alle news del giorno o alle previsioni di traffico e di meteo, così come l'acquisto di molti altri servizi, non necessariamente legati alla sosta e alla mobilità, come i biglietti del museo o del cinema, sono alcuni degli esempi che potrebbero essere attivati.

Quanti altri servizi potrebbero, dunque, offrire ai cittadini gli oltre 25.000 parcometri 
presenti in Italia? La loro capillare presenza nel territorio li rende, infatti, strategici per le Amministrazioni Pubbliche che, comprese le potenzialità, possono sfruttarne le caratteristiche per erogare servizi al cittadino, senza sostenere costi "infrastrutturali" aggiuntivi.  

In questo senso il parcometro non è più un semplice dispositivo elettronico destinato al pagamento del parcheggio, ma diventa un assistente urbano nel Quartiere Smart del Terzo Millennio. 

Di questo e molto altro si parlerà a Citytech 2017.








--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.