Cerca nel blog

venerdì 29 novembre 2013

ALBERTO RIPEPI NUOVO DIRETTORE TECHNOLOGY EUROPE DAL 1 DICEMBRE

 

 

Nadia Benabdallah nominata Regional Engineering Director Europe

 

Milano, 29 novembre 2013 - Dal 1 dicembre Alberto Ripepi assumerà il ruolo di Technology Director Europe del Gruppo Vodafone. Nel nuovo incarico Ripepi avrà la responsabilità della definizione strategica, della realizzazione e della gestione delle infrastrutture e delle soluzioni di Rete e Information Technology di Vodafone a livello europeo. Entrato in Vodafone Italia nel 2001, Ripepi ha ricoperto ruoli via via crescenti, fino ad assumere l'incarico di Direttore Technology Italia nel 2006 e di Direttore Technology della Regione Sud Europa nel 2012. Oltre allo sviluppo della tecnologia 3G e della rete fissa in Italia, Ripepi ha seguito la sfida delle reti di nuova generazione 4G e fibra, così come quella dell'innovazione IT. In precedenza, ha ricoperto incarichi all'interno di Olivetti Ricerca, Infostrada e Fiat Auto.

 

Sempre dal 1 dicembre, Nadia Benabdallah assumerà il nuovo ruolo di Regional Engineering Director Europe, a diretto riporto di Alberto Ripepi. Benabdallah ricopre l'incarico di Head of Regional Engineering Southern Europe da settembre 2012, con l'obiettivo di sostenere l'evoluzione e lo sviluppo delle reti 3G e 4G nei paesi del Sud Europa. Entrata in Vodafone Italia nel 1998, è stata Engineering Director e Technology Strategy & Group Programs Director, ruolo in cui ha fornito un importante contributo allo sviluppo della Strategia Tecnologica di Vodafone Italia. In precedenza, ha partecipato alla start up di Omnitel Pronto Italia dal 1994 al 1996.

 


giovedì 28 novembre 2013

aVarese – Il portale per la provincia



aVarese è il nuovo portale pensato per portare on-line tutte le attività della nostra provincia.
E’ un servizio innovativo, vitale, creato per valorizzarne il nostro territorio. 
Un’idea nata all’interno di una giovane realtà cresciuta in provincia, che vuole offrire un servizio pratico e moderno ai commercianti e ai consumatori della provincia di Varese.
Con pochi e semplici gesti aVarese consente di aprire una vetrina on-line a tutti coloro che hanno un’attività. E’ sufficiente accedere alla scheda personale, scegliere accuratamente il settore di appartenenza e infine completare il tutto con foto, promozioni e spot pubblicitari.
Sembrerà così di avere un proprio sito internet da modificare, aggiornare o cambiare in qualsiasi momento.
Per 30 giorni aVarese promuove l’iscrizione gratuita, testando direttamente l’efficacia del servizio.
Diviso in categorie per meglio riuscire ad individuare tutto ciò che ci può essere utile nella vita di ogni giorni.
All’interno della voce “Per la Famiglia” si possono ritrovare sottocategorie diverse, dall’abbigliamento, alla tecnologia, alla musica, allo sport e tante altre.
Nella categoria “Servizi” troviamo tutto per auto, moto, grafica, consulenza, immobili e altro. Come nella categoria “ Per la Casa” c’è tutto per i tuoi ambienti, dal fiorista, al fai da te, all’idraulico, all’elettricista e così via.
Per mangiare bene consultando la “Ristorazione” avremo a disposizione locali, pub, pizzerie, bar, gelaterie e pasticcerie.
Non poteva mancare l’area dedicata a “Viaggi Turismo” con agenzie di viaggio, alberghi e noleggi.
Una versatilità che rende aVarese un canale di comunicazione diretto, veloce, che permette di distinguersi da tutti gli altri, di essere facilmente rintracciabili, di comunicare direttamente con la clientela valorizzando i propri prodotti e servizi.
Con aVarese i commercianti avranno un’ampia visibilità su tutto il territorio e i consumatori potranno scegliere ciò che più si adatta alle loro necessità.
Iscrivendosi alla newsletter si riceveranno regolarmente le offerte e le promozioni attive in zona, aVarese è il nuovo modo di comunicare in provincia di Varese.

Vodafone: nasce Smart 4G e accelerano gli investimenti sulla rete

NASCE VODAFONE SMART 4G

 

Il primo smartphone 4G a marchio Vodafone, alla portata di tutti

 

Accelerano gli investimenti nella rete con Spring: 3,6 miliardi per l'ultra-broadband

 

Milano, 28 novembre 2013 – La diffusione degli smartphone e la richiesta di banda larga mobile fanno registrare una crescita senza precedenti. Sono oltre 26 milioni i "telefoni intelligenti" attivi in Italia, quasi un italiano su due ne possiede uno, per un volume di traffico internet che è più che raddoppiato nell'ultimo anno. Gli smartphone acquistati nel 2012 sono stati 9,5 milioni e vengono ogni giorno adoperati per numerose attività: dalla consultazione del meteo (40%) alla lettura delle email (39%), dai social network (34%) alle mappe (30%). In media, ogni telefono ha 27 applicazione installate.

 

E' questa la fotografia del crescente utilizzo degli smartphone da parte degli italiani*, che sempre di più chiedono di poter accedere alla rete e ai servizi di nuova generazione. Per rispondere a questa richiesta e rendere la banda larga mobile 3G e 4G alla portata di tutti, Vodafone ha annunciato un nuovo piano di investimenti infrastrutturali e la nascita di offerte e prodotti dedicati.

 

Il primo di questi prodotti è Vodafone Smart 4G, l'ultimo nato della famiglia "Vodafone Branded", uno smartphone pensato per chi desidera sfruttare la velocità della rete di quarta generazione al prezzo più competitivo del mercato, senza per questo rinunciare alla qualità dei materiali e delle performance. Dotato di uno schermo da 4,5 pollici, di tecnologia NFC, di una fotocamera da 8 megapixel e di un processore Qualcomm Snapdragon 400, il nuovo telefono di Vodafone permette di godere appieno delle potenzialità della rete 4G, al costo di 199 euro. E' possibile acquistare Smart 4G presso i negozi Vodafone e sul sito www.vodafone.it

 

Spring, investimenti nella banda ultralarga

Per estendere la copertura di rete e rafforzarne le performance, il Gruppo Vodafone ha recentemente annunciato un piano di investimenti a livello mondiale denominato Spring ("molla"). Grazie a questo progetto, Vodafone raddoppia gli investimenti in Italia nel corso dei prossimi 2 anni, aggiungendo 1,8 miliardi di euro ai 900 milioni che ogni anno l'azienda investe in tecnologie, reti fisse e mobili, infrastrutture e piattaforme evolute. Grazie a questi 3,6 miliardi di nuovi investimenti Vodafone potrà raddoppiare, entro il 2016, la copertura della rete mobile 43.2 Mbps (HSDPA+), che raggiunge oggi circa 600 comuni italiani, e più che triplicare l'estensione della rete 4G, già attiva in 46 dei principali comuni e località turistiche. Un'ulteriore accelerazione della banda ultralarga in Italia, che comprende anche l'estensione della rete fissa con la copertura in fibra ottica Vodafone di 150 città, per un totale di oltre 6,5 milioni di famiglie raggiunte.

 

Rete Veloce, le rilevazioni Agcom

Già oggi la banda larga mobile di Vodafone rappresenta un caso di eccellenza in Italia, grazie al costante impegno nello sviluppo tecnologico e infrastrutturale. Recentemente, infatti, la rete mobile dati di Vodafone ha ottenuto il primato per velocità media di download in base alle rilevazioni effettuate sulla rete dati 3G nel primo semestre 2013 dalla campagna 'Misurainternetmobile' di Agcom. E' possibile consultare i risultati dell'indagine Agcom sul sito web www.misurainternetmobile.it.  

 

 

 

Offerte e Roaming 4G

A meno di un anno dal lancio del 4G, i device attivi sulla rete Vodafone di quarta generazione hanno già superato un milione di unità. Per tutti i  Clienti interessati a provare il servizio, Vodafone propone una serie di offerte flessibili, a partire da Scegli Tu, l'opzione ricaricabile che consente di navigare alla velocità del 4G con 2GB aggiuntivi di traffico internet, al costo di 10 euro al mese. Per i Clienti in abbonamento Relax che acquistano uno smartphone abilitato, e per chi sottoscrive con Vodafone piani per tablet o chiavette internet, il 4G è in prova gratuita per i primi 3 mesi. I Clienti Relax Completo hanno invece la connettività 4G inclusa con 5GB di traffico internet. E' possibile consultare le offerte 4G di Vodafone sul sito www.4g.vodafone.it.

  

Inoltre, per aumentare le possibilità di utilizzo della connettività di quarta generazione, Vodafone ha recentemente attivato il primo servizio 4G in roaming all'estero. I Clienti dotati di SIM e device abilitati e di un'offerta 4G, possono navigare fino alla velocità di 100 Mbps in download e 50 in upload sulla rete Vodafone in Spagna, Portogallo, Grecia e Romania. A questi paesi, si aggiungeranno altre mete europee a partire dal 2014. Il roaming 4G è incluso per tutti i Clienti Relax Completo. Tutti gli altri Clienti interessati a sperimentare il servizio possono attivare una delle offerte di roaming Vodafone Smart Passport o Vodafone Internet Passport, che includono internet illimitato, traffico voce ed SMS dall'estero, a partire da 3 euro al giorno. Per maggiori informazioni è attivo il portale dedicato www.estero.vodafone.it

  

 

* Elaborazione Vodafone Italia su fonti ComScore, GFK, Audiweb, Doxa, Osservatori.net

 

 

 

 


Strhold Distribuzione ICT di Reweb sigla accordo di distribuzione in Italia delle soluzioni web di Interzen Consulting



 

STRHOLD distribuzione ICT di Reweb sigla l'accordo per la distribuzione esclusiva per l'Italia delle soluzioni web per la gestione dei documenti e delle informazioni di Interzen Consulting

 

Reggio Emilia, 27.11.13. Il distributore italiano di prodotti e servizi Reweb con la sua divisione Strhold ha siglato un accordo di distribuzione in esclusiva con l'Italiana Interzen Consulting, fornitore software leader nello sviluppo di soluzioni web based Enterprise. Secondo l'accordo, Strhold distribuirà e promuoverà i prodotti sul mercato italiano di Interzen che offre un esclusiva piattaforma, disponibile anche in cloud, per la gestione dei documenti e dei processi: ZenShare.

ZenShare è la soluzione di Enterprise Information Management ideale per Aziende ed Enti finalizzata alla gestione documentale e del flusso di informazioni tramite un'unica piattaforma totalmente integrata. Con architettura web nativa, multilingua e multiazienda, consente di usufruire di una vasta gamma di funzionalità attraverso una struttura semplice da utilizzare e amministrabile in modalità Intranet/Extranet/Internet. ZenShare si prefigge la costante ricerca dell'ottimizzazione delle performance e l'eliminazione delle ridondanze operative migliorando le capacità decisionali a tutti i livelli, attraverso il raggiungimento di tre punti focali:

·         Consolidamento delle conoscenze/competenze (Retain Expertise)

·         Tracking e storicizzazione delle Best Practices Aziendali (Capture Best Practice)

·         Consapevolezza del Know-How e delle risorse aziendali (Expertise Awarness)

In particolare ZenShare nella versione in Cloud è una modalità semplice e veloce per utilizzare la soluzione senza oneri di installazione, set up e manutenzione del sistema da parte degli utilizzatori. Ciascun utente, infatti, accede via web alla propria area riservata per archiviare, gestire e consultare i propri documenti, in tutta sicurezza e senza preoccuparsi della manutenzione dell'infrastruttura hardware e software necessaria ad utilizzare la piattaforma. Tra i principali vantaggi dell'utilizzo di ZenShare in modalità Cloud si possono evidenziare: nessun costo né onere di gestione per installazione, manutenzione e aggiornamento di hardware e software, un canone annuo per utente in cui sono inclusi tutti gli aggiornamenti e le nuove release del software, il supporto completo ed il back up giornaliero incluso.

"Abbiamo trovato nella soluzione ZenShare un'intelligente e flessibile tecnologia che si presta ad essere agilmente integrata nelle soluzioni dei nostri partners. Inoltre la versione in Cloud è proprio ciò che cercavamo per coprire le esigenze delle PMI che non desiderano appesantire le loro infrastrutture ICT. Da aggiungere poi che Interzen condivide con noi l'idea di una politica commerciale 'elastica', indispensabile per affrontare questo difficile momento di mercato" - ha sottolineato Marco Colli, Direttore Commerciale di Reweb.

"La delicata scelta di affidare in esclusiva lo sviluppo del canale indiretto sul territorio nazionale è ricaduta su Reweb che, con la sua divisione Strhold, garantisce una comprovata esperienza e professionalità. Siamo certi che questo accordo possa contribuire da un lato allo sviluppo di ZenShare e di Interzen e dall'altro al successo di Reweb ma soprattutto dei suoi partners che sceglieranno di crescere con la nostra soluzione" - ha commentato Carlo Guarino, Amministratore Delegato di Interzen Consulting.

Il nuovo accordo va ad ampliare l'offerta del distributore italiano, per il mercato delle soluzioni di Enterprise Information Management e workflow documentale già nel portfolio di STRHOLD.

 

STRHOLD, distribuzione ICT di Reweb Srl

Dal 1983 è Value Partner Distributor di riferimento nel mercato degli ISV e dei Technology Partner. Opera nei segmenti altamente innovativi tra i quali Content & Process Management, Business Intelligence & Performance Management, Virtualization & Business Efficiency e Security. Grazie ad una piattaforma completa di servizi a valore, l'azienda condivide le sfide di mercato degli operatori IT, supportandoli nel cogliere le opportunità di business e favorendo la loro crescita tecnologica, professionale ed economica.

Reweb Srl

Distributore e system integrator a valore aggiunto che opera su scala nazionale nello sviluppo di progetti di sicurezza, connettività e document & data management. Attivo dal 2000, collabora con Strhold da diversi anni nello sviluppo di mercati verticali emergenti affiancando i partners e gli end users nella realizzazione dei progetti pilota. Nel Maggio 2013 Reweb S.r.l. ha rilevato dalla società Strhold S.r.l. il Ramo d'Azienda inerente la distribuzione e la commercializzazione di prodotti informatici.

Interzen Consulting Srl, vendor ZenShare

Interzen Consulting è una società di consulenza in ambito ICT che sviluppa soluzioni di e-business per la media e grande impresa italiana, operando anche a livello internazionale. Si propone ai clienti come partner nella gestione del business in ambito digitale, avviando prima la fase consulenziale e strategica, proseguendo successivamente con lo sviluppo del progetto in tutte le sue fasi operative. La sua mission è aiutare il cliente a creare valore mettendo a disposizione dei decision-makers l'informazione giusta al momento giusto, supportando i clienti nel raggiungimento dei loro obiettivi attraverso l'introduzione di innovazione, automazione ed ottimizzazione dei processi di business.

 

Una app contro le truffe assicurative

Da quando gli smartphone hanno invaso la nostra vita, rivoluzionando il nostro modo di rapportarci agli avvenimenti quotidiani, sono nate applicazioni – più note come “app” - per qualsiasi cosa: dal conteggio passi alle calorie consumate, dai videogiochi alle ricette di cucina, passando per lo shopping on line alla previsione del futuro. A volte, però, le app possono rivelarsi molto utili e fornire un aiuto reale, come nel caso di iPatente voluta dal ministero dei Trasporti per contrastare le truffe assicurative.
L'applicazione iPatente funziona così: mettiamo il caso che, per sfortuna, ci è capitato un incidente automobilistico con conseguente disputa. Se vogliamo avere la certezza che stiamo avendo a che fare con una persona onesta, con polizza assicurativa in regola, non dobbiamo far altro che inviare al numero verde 800.007777 un sms con il numero di targa del mezzo con cui ci siamo scontrati. La risposta – che arriverà immediatamente – ci dirà se la polizza del colpevole è valida oppure no.
Con iPatente, una volta iscritti, fornendo i dati di login si potrà poi consultare l'attuale saldo dei punti sulla patente, appunto, ed accedere ad altre informazioni che prima erano fruibili soltanto attraverso il Portale dell'automobilista. E se siete scrupolosi e non lasciate mai niente al caso prima di mettervi in viaggio, questa app consente anche la possibilità di conoscere i limiti di velocità della zona verso cui vi state recando! Con buona pace dei neo patentati, che finalmente non potranno più fornire la scusa della mancanza di informazioni.

Nasce una nuova realtà per le soluzioni gestionali a valore per la piccola e media industria italiana

2WIN Solutions nasce dalla volontà di AGS (Advanced Governance Solutions) e WCM (World Class Manufacturing Solutions) con l’obiettivo di creare un polo di eccellenza su piattaforma INFOR e diventare il punto di riferimento per le aziende della piccola e media industria del settore “complex discrete manufacturing” (macchine e impianti industriali, aeronautico, automotive, elettronico ed elettrico, etc), grazie alla ultradecennale esperienza acquisita nell’implementazione di soluzioni per il business d’impresa.

La missione di 2WS è quella di fornire una consulenza eccellente e di qualità, offrendo l’innovativa suite delle soluzioni INFOR, sia per quanto riguarda gli ERP (SyteLine e LN) sia per le soluzioni estese (Enterprise Asset Management, Product Configuration, etc). La forza, risultante dalla messa a fattore comune di competenze di business e tecnologiche, assicura il risultato di creare valore per i clienti già consolidati e per quelli prossimi, sviluppando una massa critica importante di professionalità e di elevata seniority. Infatti, la focalizzazione e la specializzazione acquisita negli anni, consentono di avere già in portfolio numerose aziende importanti del settore manifatturiero.

2WS si distingue tra i partner Italiani di INFOR ereditando da WCM la qualifica di Gold Channel Partner, uno degli unici due certificati in Italia. L’estesa rete di partnership permette inoltre a 2WS di essere riconosciuta come il punto di contatto privilegiato per progetti in ambito ICT, passando dalla consulenza organizzativa e strategica fino ad arrivare a soluzioni personalizzate di sviluppo per applicazioni specifiche, inerenti il mondo della produzione discreta.

Nella prospettiva 2WS un elemento imprescindibile per il conseguimento del successo progettuale risulta essere la capacità di entrare in sintonia con gli obiettivi del cliente e condividerne responsabilmente gli impegni. Questa attitudine rappresenta per l’azienda un vero e proprio pilastro comportamentale che regola il rapporto con il cliente e la rende attivamente partecipe alla risoluzione delle varie problematiche.

Molteplici le attività di taglio commerciale e marketing già messe in campo da 2WS, tra queste si evidenzia la partecipazione all’INFOR on the Road che si è svolto lo scorso 5 novembre a Milano presso Palazzo Mezzanotte, una concreta opportunità di aggiornamento offerta agli utenti per conoscere il reale vantaggio offerto dalla completa suite di applicazioni INFOR.

“Siamo consapevoli che il pericolo di ogni progetto risiede nel passaggio dalla fase di modellazione teorica alla fase di realizzazione – evidenzia Paolo Aversa, Services Director e Partner di WCM - per questo motivo i nostri team gestiscono il progetto di implementazione con la massima attenzione ai risvolti organizzativi, personali, tecnologici ed economici, sin dalle prime fasi di ingaggio del cliente”.

“Condivisione degli obiettivi a medio e lungo periodo, grandi similitudini di approccio al mercato ma anche complementarietà preziose – sottolinea Antonio Gentile, CEO e Partner di AGS - sono le motivazioni che mi hanno spinto a costruire un polo di eccellenza assieme agli amici di WCM”.

2WS affida a Grandangolo Communications le attività di Media Relations e PR, con l’obiettivo di massimizzare la visibilità delle soluzioni offerte dall’azienda, attraverso azioni mirate sui più importanti mezzi di comunicazione del settore IT.

TechnoVisions, la nuova collana di eBook da Delos Digital

Viaggi controcorrente per naviganti critici e intelligenti

9788867750993-tablet-trasformazioni-cognitive-e-socio-culturaliE’ nata la collana TechnoVisions, a cura del giornalista Luigi Pachì, esperto di ICT da circa trent’anni e direttore di un’agenzia che si occupa di marketing e comunicazione nel settore dell’Information & Communication Technology. Si tratta di un’iniziativa edita dalla Delos Digital, casa editrice milanese specializzata nella produzione di eBook, che ha deciso di ampliare il proprio catalogo inserendo il filone della saggistica legata al mondo della tecnologia. Pachì ha curato per anni le inchieste dei maggiori player di mercato per la rivista di Datamonitor, Computer Business Review Italy e attualmente collabora con varie testate e realizza alcune delle videointerviste per Data Manager Online.

“TechnoVisions – ha illustrato Luigi Pachì – si propone di portare al lettore una visione critica e talvolta controcorrente sull’uso degli strumenti tecnologici di ultima generazione e sulle corporation che dominano il panorama dell’intero comparto. I testi proposti nella collana TechnoVisions vogliono offrire alcune riflessioni utili alla conoscenza di fenomeni spesso sottovalutati, suggerendo l’urgenza di elaborare una nuova presa di coscienza sull’uso della tecnologia, finalizzata alla produzione di maggiore informazione e conoscenza. Il mondo digitale sta cambiando e nel farlo ‘cambia’ anche noi”.

Il primo titolo, disponibile da pochi giorni sui maggiori Store di eBook (Amazon, BookRepublic, UltimaBooks, Apple iBooks, CuboLibri, Lafeltrinelli.it, MediaWorld…), così come le prossime uscite di questa iniziativa, costa 1,99 euro. Gli eBook Delos Digital sono tutti DRM Free e la collana esordisce con Carlo Mazzucchelli e il suo eBook intitolato “Tablet: trasformazioni cognitive e socio-culturali”.

Come scrive Pachì nella sua introduzione a questo approfondimento, “La scrittura di Carlo è come un bisturi che riesce spesso a raccontare i fenomeni tecnologici e sociali con grande precisione e distacco, senza mai farsi coinvolgere emotivamente dall’ultimo gadget di turno che viene proposto dal mercato hi-tech. In questo suo eBook, l’autore affronta un percorso articolato che parte dalla nomofobia e dalla evoluzione recente della tecnologia per raccontarne gli effetti, le opportunità e i rischi”. Il tutto a partire da argomenti interessanti e di moda come il mondo sociale e abitato della rete, dei dispositivi mobili, del tablet e delle sue applicazioni. Il tablet viene presentato come metafora di un cambiamento rivoluzionario, una tecnologia che ha cambiato il mondo del dispositivo Client con cui eravamo abituati a giocare/lavorare, ma che ha soprattutto modificato a livello cognitivo il nostro modo di interagire con la tecnologia.

L’autore di questo primo eBook è laureato in filosofia, è un ex-dirigente d’Azienda e Consulente in scienze della comunicazione, marketing e management delle organizzazioni. È esperto di Internet e di ambienti collaborativi in rete, abile networker, costruttore e gestore di comunità professionali e tematiche online.

TechnoVisions tornerà con il secondo volume di questa collana già dal prossimo mese.

Tablet: trasformazioni cognitive e socio-culturali
di Carlo Mazzucchelli
Introduzione di Luigi Pachì
Collana: Bus Stop – TechnoVisions
eBook DRM Free
Costo 1,99 euro


Alcuni link diretti all’eBook per agevolarne la ricerca in rete:

Amazon (per Kindle)
www.amazon.it/Tablet-trasformazioni-cognitive-socio-culturali-TechnoVisions-ebook/dp/B00GQK4WXE/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1385387721&sr=1-1&keywords=carlo+mazzucchelli

BookRepublic (ePub)
www.bookrepublic.it/book/9788867750993-tablet-trasformazioni-cognitive-e-socio-culturali/

LaFeltrinelli (ePub)
www.lafeltrinelli.it/products/9788867750993/Tablet%3A_trasformazioni_cognitive_e_socio-culturali/Carlo_Mazzucchelli.html

martedì 26 novembre 2013

Con IKS condividere e proteggere i documenti su Cloud non è mai stato così semplice

IKS, azienda di consulenza specializzata nello sviluppo di soluzioni in ambito IT Governance e Security, continua ad investire sulla sua proposta tecnologica e di servizi per le aziende, offrendo una soluzione enterprise che consente di migliorare la gestione, la condivisione, il controllo e la protezione dei documenti.

Grazie all’innovativa soluzione WatchDox, IKS risponde alle attuali esigenze dei Clienti, i quali hanno bisogno di condividere informazioni in modo sempre più rapido e semplice, rendendole accessibili da diverse piattaforme e dispositivi, compresi quelli mobili. Con questo sistema, è possibile migliorare la collaboration all’interno delle imprese e velocizzarne i processi. Se, da una parte, è necessario condividere documenti e dati di varia natura, dall’altra è anche fondamentale preservarne la confidenzialità e tracciarli. La soluzione garantisce entrambe le funzionalità. Nello specifico, infatti, permette non solo di impostare dei parametri di sicurezza ad hoc per ciascun utente, ma anche di consentire l’accesso sicuro ai documenti da più device tramite l’uso di una semplice app.

“La scelta di un partner come WatchDox e della sua soluzione – sottolinea Paolo Pittarello, Founder e Amministratore Delegato di IKS -, rafforza la consolidata esperienza acquisita da IKS nell’ambito della sicurezza delle informazioni in ambito Cloud e sottolinea la ferrea volontà di supportare e sensibilizzare i Clienti sul tema. Noi stessi in azienda abbiamo adottato la piattaforma di WatchDox e siamo davvero soddisfatti delle sue caratteristiche, che uniscono contemporaneamente professionalità e praticità di utilizzo.”

La soluzione si adatta perfettamente alle esigenze di qualsiasi settore verticale, grazie alla sua funzionalità e scalabilità. Grazie ad IKS, le imprese possono realizzare concretamente i progetti di rinnovamento e modernizzazione dei processi aziendali, con un sistema flessibile e affidabile.

“Siamo orgogliosi di contribuire alla diffusione di innovazione nelle organizzazioni del nostro paese – conclude Pittarello –. Introducendo nuovi metodi e strumenti di lavoro, che forniscano comunque un’ottima user experience, si possono snellire i flussi, ottimizzare le risorse e quindi favorire l’incremento di efficienza e produttività.”

Vodafone e Intesa insieme per il Mobile Pos

INTESA SANPAOLO, SETEFI  E VODAFONE INSIEME PER IL MOBILE POS

·        Intesa Sanpaolo, Setefi e Vodafone hanno sviluppato una soluzione "tutto compreso" per agevolare la diffusione dei pagamenti tramite carte di debito e di credito

·        Si basa su un lettore carte compatto che si può collegare allo smartphone e al tablet  e che permette di accettare pagamenti tramite app

  • L'accordo guarda allo sviluppo dei pagamenti senza contante e al milione di "partite iva" che ancora non hanno un POS

 

 

Milano, 26 novembre 2013 – Intesa Sanpaolo, Setefi e Vodafone hanno sviluppato una soluzione completa per agevolare l'accettazione dei pagamenti senza contante. E' un esempio di collaborazione unica in Europa, che coinvolge alcuni dei maggiori player nel settore bancario, dei pagamenti elettronici e delle telecomunicazioni. I kit sono composti da uno smartphone o da un tablet Vodafone di ultima generazione con connessione internet veloce e sicura e l'innovativo POS mobile Move and Pay Business di Setefi.

 

In Italia i pagamenti senza contante sono in crescita, ma la penetrazione dei POS del 26% è ancora lontana dalla media dei principali paesi europei del 50%. Un forte impulso arriverà a gennaio dal Decreto Sviluppo bis, quando non solo chi vende beni e servizi, ma anche chi eroga prestazioni professionali, dovrà consentire al cliente di regolare il pagamento con moneta elettronica. Il mercato potenziale è rappresentato da oltre 1 milione di "partite iva" che ancora non hanno un POS, per un volume potenziale di transato quantificabile in circa 90 miliardi di euro.

 

Intesa Sanpaolo, Setefi e Vodafone hanno unito le rispettive competenze per sviluppare un'offerta completa, che permetta al cliente di accettare pagamenti elettronici ovunque si trovi,  puntando sull'ampia diffusione e gradimento degli smartphone (25 milioni di persone in Italia ne hanno uno), dei tablet e dei servizi da essi veicolati. Le proposte commerciali partono da un costo base di 12 euro mensili, che include un tablet di nuova generazione, 4 GB di traffico internet, il servizio Vodafone Rete Sicura (che protegge la navigazione internet direttamente sulla rete) e il lettore POS a canone zero e senza costi di attivazione (il cliente paga una percentuale sulle transazioni, in base all'utilizzo effettivo).

 

Il POS mobile Move and Pay Business è un piccolo lettore certificato ai massimi livelli di sicurezza da Visa, MasterCard e Consorzio Bancomat. Si collega  allo smartphone e al tablet con il Bluetooth ed è dotato di tecnologia contactless. Dopo aver scaricato gratuitamente un'applicazione Android oppure iOs, consente di ricevere pagamenti in pochi passaggi, esattamente come gli apparecchi POS presenti nei negozi. L'interfaccia è particolarmente intuitiva e il dettaglio delle transazioni, visualizzabile on line, si può facilmente esportare e rielaborare per una rendicontazione personalizzata degli incassi.

 

I kit saranno disponibili a partire dal 2 dicembre ed entro fine gennaio nelle filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo e presso la forza vendita di Vodafone. Intesa Sanpaolo e Vodafone garantiranno l'assistenza alla clientela attraverso le filiali della Banca, molte delle quali aperte fino alle 20 di sera e il sabato mattina, e con il supporto dei 3.500 agenti Vodafone specializzati in microbusiness e pmi.

 

 

 

 

Arredi Bar

Emmegi propone e progetta soluzioni per la ristorazione collettiva, la progettazione del bar è stata completata, ma prima di accendere i motori e partire (soprattutto con la macchina del caffè!), un altro importante step: l’inaugurazione del bar. Questi sono gli ingredienti per rendere indimenticabile l’inizio dell’attività e creare un evento di sicuro successo. Attrezzature ristorazione sono il punto di forza della nostra azienda, sempre aggiornate e con servizio di manutenzione 24/24 ore.
 Arredi Bar e Arredamento Bar sono i due rami d'azienda che abbiamo sviluppato negli ultimi due anni per ampliare i servizi per la ristorazione.


Infine abbiamo sviluppato anche un vastissimo reparto di  Arredamento per gelaterie per completare l'offerta.

lunedì 25 novembre 2013

Teorema continua ad investire su percorsi di innovazione, insieme a Microsoft

Teorema Group, system integrator tra i principali Gold Competency Partner Microsoft, è stata insignita, per il quarto anno consecutivo, del premio, consegnato in occasione del Microsoft Western Europe ALM Partner Summit, tenutosi ad Haarlem (Danimarca) lo scorso mese.

Il riconoscimento, denominato Western European ALM Partner Award, rappresenta un’ulteriore conferma delle competenze e della professionalità che contraddistinguono la società, in ambito Application Development. Teorema, infatti, si pone come punto di riferimento per tutte le aziende che intendono rinnovare e ottimizzare la propria metodologia di sviluppo di applicazioni per il business. È in grado di proporre soluzioni innovative ed efficaci basate sulle pratiche ottimali per la gestione del ciclo di vita delle applicazioni, offrendo un servizio di consulenza specializzata alle aziende, di qualsiasi settore e dimensione. In questo processo, il team di sviluppo di Teorema si avvale della suite di strumenti presente in Visual Studio (Premium e Ultimate), tramite i quali può comprendere meglio le esigenze del cliente e progettare, implementare e distribuire il codice con maggiore efficienza. In virtù dell’esperienza acquisita in questo campo, Teorema è stata invitata anche all’evento di presentazione di Visual Studio 2013 in Italia, svoltosi il 19 novembre scorso.

Grazie alle metodologie di ALM, le aziende riescono ad ottenere risparmi sui costi e sui tempi legati allo sviluppo di software specifici per il controllo e la gestione di tutto il ciclo di vita dei progetti. La standardizzazione delle pratiche, infatti, consente di mantenere l’agilità della realtà produttiva in cui opera il cliente e, contemporaneamente, disporre di funzionalità di elevata qualità. La nuova release di Visual Studio permette agli sviluppatori di creare applicazioni in locale o in cloud, eseguibili su diversi dispositivi, e soluzioni personalizzate di collaborazione e produttività basate su Microsoft SharePoint e Microsoft Office.

“Questo premio segna il costante rafforzamento della partnership con Microsoft in diversi segmenti di mercato – spiega Michele Balbi, Presidente di Teorema Group -. La nostra expertise è ormai ampiamente riconosciuta dai clienti e sfocia nella realizzazione di numerosi progetti sul territorio italiano ed internazionale. A proposito di sviluppo di progetti innovativi, per esempio, ricordiamo Design for All, che finalmente è stato approvato ed è ufficialmente in partenza. Le ‘Soluzioni tecnologiche user-centered design per la domotica’ ci impegneranno attivamente per tre anni, con l’obiettivo di rendere la tecnologia accessibile e fruibile a tutti.”

Design for All, per esempio, può realizzarsi in un contesto in cui le tecnologie vengono utilizzate per adattarsi all’ambiente e all’individuo, come un anziano, un disabile o un intero nucleo familiare, seguendolo nelle sue attività e comportamenti per monitorarlo e supportarlo nella vita quotidiana, semplificandola e migliorandone la qualità.

“Siamo davvero orgogliosi di prendere parte a questo progetto pensato per i cittadini – conclude Balbi – e continueremo ad impegnarci per portarlo avanti nel migliore dei modi. Portare innovazione e usare la tecnologia per elevare la qualità della vita, sia privata sia lavorativa, sono concetti di base nella nostra mission. L’approvazione di Design for All, così come i premi ricevuti, segna una tappa importante nella nostra evoluzione. Significa che il percorso di crescita continua, e con un alleato come Microsoft non possiamo che essere ottimisti.”

ZyXEL, missione innovazione su networking e sicurezza

ZyXEL, produttore specializzato in soluzioni di networking, wireless, security e connettività, conferma il suo impegno nelle attività dedicate ai partner, con due programmi specifici di promozione per il segmento networking e sicurezza.

Le due iniziative, denominate Switch Trade Up Program e Security Trade Up Program, consentono ai partner di sostituire le soluzioni obsolete con tecnologie all’avanguardia, avvalendosi di promozioni dedicate. In particolare, lo Switch Trade Up Program permette di sostituire apparati obsoleti con gli switch Layer 3 Lite Gigabit della gamma 3700 di ZyXEL. Questi dispositivi sono ideali per impieghi in data center, SMB core/aggregation e applicazioni mission critical PoE e forniscono la resilienza necessaria per garantire la Business Continuity. Inoltre, gli otto modelli in configurazioni da 24/48 porte, PoE/non PoE e 1 GbE/10GbE uplink, assicurano la massima flessibilità per adattarsi a qualsiasi tipo di scenario, comprese le espansioni future della rete. L’iniziativa denominata Security Trade Up Program, invece, permette a rivenditori e system integrator di rinnovare i firewall, sostituendoli con i dispositivi della gamma ZyWALL USG. Questi device integrano funzionalità di firewall UTM, Intrusion Detection e Prevention (IDP), Content Filtering, Anti-Virus, Anti-Spam e VPN in un unico apparato. Adatti per uffici e aziende di piccole e medie dimensioni, gli ZyWALL USG offrono sicurezza multi-livello proteggendo i client, i dati e le risorse critiche dalle minacce esterne ed interne.

Fino al 31 dicembre 2013, è possibile aderire al programma semplicemente compilando un form nell’apposita area del sito ZyXEL (sezione promozioni in http://www.zyxel.it/siteInfo/Area_Partner). Per beneficiare degli sconti previsti, è necessario essere registrati all’area Partner e verificare che i dispositivi da sostituire siano comparabili a quelli previsti nel programma di Trade Up.

“Abbiamo già promosso queste iniziative in passato – commenta Valerio Rosano, Marketing & Sales Manager di ZyXEL – e abbiamo sempre riscontrato un buon interesse da parte dei partner. Anche in questo caso vogliamo sottolineare la nostra attenzione nei confronti del canale e l’impegno costante nel portare avanti attività a supporto del business di rivenditori e system integrator. Iniziative come questa, inoltre, si basano sulla nostra mission di contribuire alla diffusione di tecnologie nuove, in grado di facilitare e migliorare il workflow aziendale. Il Trade Up Program è, infine, un’occasione in più per evidenziare i vantaggi del programma di partnership ZyXEL, vantaggi che vanno oltre le agevolazioni economiche. È possibile accedere a percorsi formativi altamente specializzanti, aggiornamenti continui su prodotti e soluzioni, oltre ad un costante supporto commerciale, marketing e assistenza tecnica. Insomma, un set completo di risorse e strumenti a sostegno del lavoro dei nostri partner di canale.”

Sul sito sono disponibili tutte le date dei webinar e corsi di certificazione, oltre ai dettagli sulle facilitazioni previste per ciascun livello di partnership.

venerdì 22 novembre 2013

App per Desktop Amazon Cloud Player ora disponibile per PC e Mac


L'applicazione per Desktop Amazon Cloud Player ora disponibile per PC e Mac

 

Un modo semplice, veloce e intelligente per goderti tutta la musica della tua libreria musicale direttamente dal tuo Desktop, sia online che offline

 

Lussemburgo, 22 novembre 2013 – Amazon annuncia oggi che l'applicazione Amazon Cloud Player per PC e Mac è ora disponibile per i clienti di Amazon.it.

La nuova applicazione gratuita consente agli utenti di PC e Mac di gestire in modo fluido tutta la loro libreria musicale sia essa salvata sul computer o sul cloud, e di fare acquisti sul negozio di MP3 di Amazon con un catalogo che in Italia ha ora raggiunto oltre 28 milioni di titoli.


Amazon Cloud Player per PC e Mac è disponibile gratuitamente da oggi al link: www.amazon.it/cloudplayerforpc

------------------

Amazon Cloud Player for PC and Mac features include:

  • One-place for all your music: Play your Amazon and iTunes music all from one place, even when offline. 

  • A music library that is always up-to-date: Cloud Player automatically detects and adds new music to your library even if you bought it from iTunes or ripped a CD. The app does all the work for you. 

  • An integrated MP3 Store: You can shop from the Amazon MP3 catalogue of more than 28 million songs and discover new music with personalised recommendations, all without having to leave the app.

  • AutoRip: Buy an AutoRip CD or vinyl record from Amazon and a free MP3 version of the album will be added to your Cloud Player for PC and Mac library. 

  • Built for speed: Cloud Player for PC and Mac is lean, mean and made for your music. It'll get you from launch to play in seconds.

  • Music management made simple: Download your MP3 purchases automatically or with one click. Export your music to other music players. Create and manage playlists using simple drag-and-drop.

  • Instant search & play: Find music easily and quickly. Type anywhere to search for an artist, album or song and play directly from the search results.

  • Rich artist content: See artist photos, bios, tweets, and gorgeous, large album art.

  • Anywhere access: Music purchased using Amazon Cloud Player for PC and Mac is securely backed up in the cloud for free and made instantly available on any Kindle Fire, Android phone or tablet, iPhone, iPad, iPod touch, Sonos, PC or web browser.

"Cloud Player offers customers the easiest way to enjoy their music and was introduced to support our goal of enabling Amazon customers to enjoy all their music, wherever they are, and on any device," said Steve Bernstein, Director, EU Digital Music, Amazon Media EU S.à r.l.

"Our customers have told us they love our Cloud Player mobile and tablet app, and we are excited to bring the same great experience to our PC and Mac users," added Steve Boom, Vice President of Digital Music for Amazon.

Amazon Cloud Player for PC and Mac is available today for free at www.amazon.co.uk/cloudplayerforpc.

Amazon Cloud Player
Cloud Player is a service that enables customers to securely store their personal music in the cloud and play it on a wide range of devices. Amazon Cloud Player is automatically integrated into Kindle Fire, so when a customer turns on their device, they can enjoy all the benefits of Cloud Player right out of the box. Customers can visit www.amazon.it/cloudplayer or download the app on iOS or Android.
Amazon.co.uk Cloud Player eliminates the need to download files before playing them. MP3 songs and albums customers purchase from Amazon – even those purchased in the past – can be automatically saved to Cloud Player, so customers have a secure backup copy of the music they buy at Amazon, free of charge. Customers can also import the rest of their music, including music purchased from iTunes or ripped from CDs. All Amazon purchases and the first 250 imported songs are stored for free, or customers can import up to 250,000 songs for €24,99 per year.

About Amazon MP3
The Amazon MP3 Store offers customers more than 28 million songs worldwide and hundreds of thousands of albums with everyday low prices on bestselling albums. All Amazon MP3s are DRM-free, and work on virtually any device that plays MP3s, including Kindle Fire, Kindle Fire HD, Android phones and tablets, iPhones, iPads, and iPods, and Macs and PCs.


About Amazon AutoRip
Amazon AutoRip is a new service that gives customers free MP3 versions of CDs and vinyl music they purchase from Amazon. When customers purchase AutoRip CDs and vinyl the MP3 versions are automatically added to their Cloud Player libraries where they are available, free of charge, for immediate playback or download – no more waiting for the CD to arrive. Additionally, customers who have purchased AutoRip albums at any time since Amazon.it first opened its Music Store in 2010 will find MP3 versions of those albums in their Cloud Player libraries – also automatically and for free. More than 250,000 albums, including titles from every major record label, are available for AutoRip, and more titles are added all the time – customers can just look for the AutoRip logo.
Visit www.amazon.it/AutoRip for more details.

Amazon.it

Amazon.it ha iniziato a operare online nel Novembre 2010. Amazon s'impegna a essere l'azienda più attenta al cliente del mondo, offre ai propri clienti la possibilità di scoprire e trovare qualsiasi cosa vogliano acquistare online e si impegna a offrire ai propri clienti prezzi vantaggiosi. Amazon.it e i venditori attivi sulla piattaforma offrono milioni di prodotti nuovi e usati in categorie come: Libri, Musica, MP3, Film, Videogiochi, Casa, Cucina, Fai da Te, Giardino e Giardinaggio, Elettronica, Orologi, Gioielli, Scarpe e Borse, Valigeria Giochi e Giocattoli, Prima Infanzia, Sport e Tempo Libero, Illuminazione, Auto e Moto e Informatica.
Amazon Web Services offre agli sviluppatori l'accesso ai servizi di cloud computing sulla propria piattaforma tecnologica di back-end, infrastrutture che gli sviluppatori possono usare per facilitare virtualmente qualsiasi tipo di business. Kindle è il lettore di eBook più venduto al mondo e Kindle Paperwhite è il nostro dispositivo di lettura più avanzato. Le nuove funzionalità di Kindle Paperwhite comprendono nuova tecnologia dello schermo con un maggiore contrasto, luce integrata di nuova generazione, processore più veloce, innovativa tecnologia touch e altre funzionalità esclusive ideate apposta per i lettori. Kindle, il più leggero e compatto Kindle che sia mai stato realizzato, ora presenta caratteri migliorati e un volta pagina più veloce. Il nuovo Kindle Fire HDX dispone di straordinario schermo HDX da 7'' o da 8,9'', processore quad-core da 2,2 GHz, il doppio della memoria rispetto alla generazione precedente, batteria di durata fino a 11 ore e nuove funzionalità esclusive di Fire OS 3.0. Il nuovo Kindle Fire HD include schermo HD, un processore ad alte prestazioni e due altoparlanti a un prezzo incredibile.
Amazon e le sue affiliate gestiscono siti web, tra i quali www.amazon.com, www.amazon.co.uk, www.amazon.de, www.amazon.co.jp, www.amazon.fr, www.amazon.ca, www.amazon.cn, www.amazon.it, www.amazon.es, www.amazon.com.br,www.amazon.in e www.amazon.com.mx.
Amazon.it è il nome commerciale per Amazon EU S.à.r.l., Amazon Services Europe S.à.r.l. e Amazon Media EU S.à.r.l. Le tre società sono indirettamente controllate dal rivenditore globale online Amazon.com, Inc. (NASDAQ: AMZN), situato a Seattle, Washington.
Nel presente documento, "Amazon.com", "noi", "nostro" e termini simili includono Amazon.com, Inc. e le sue controllate, a meno che il contesto non indichi diversamente.


Dichiarazioni previsionali
Il presente comunicato contiene dichiarazioni di previsione ai sensi dell'Articolo 27A del Securities Act del 1933 e dell'Articolo 21E del Securities Exchange Act del 1934. I risultati effettivi potrebbero differire significativamente dalle aspettative del management. Queste dichiarazioni di previsione comportano rischi e incertezze che comprendono, tra gli altri, rischi relativi alla concorrenza, al raggiungimento di obiettivi di crescita, ai nuovi prodotti, a servizi e tecnologie, a potenziali fluttuazioni nei risultati operativi, all'espansione internazionale, all'esito di procedimenti legali e sinistri, all'ottimizzazione dei centri di distribuzione e data center, alla stagionalità, ad accordi commerciali, ad acquisizioni e transazioni strategiche, a tassi di cambio, all'interruzione dei sistemi, all'inventario delle giacenze, a norme governative e tassazioni, ai pagamenti e alle frodi. Ulteriori informazioni sui fattori che potenzialmente potrebbero influenzare i risultati finanziari di Amazon.com sono contenuti nella documentazione depositata da Amazon.com presso la Securities and Exchange Commission, compresa la sua più recente relazione annuale sul Modulo 10-K e integrazioni successive.

 




giovedì 21 novembre 2013

ATEN si associa alla HDBaseT Alliance per offrire ulteriori vantaggi a clienti e partner

ATEN, azienda specializzata nella progettazione e nella produzione di soluzioni avanzate di connettività, ha annunciato di essersi associata alla HDBaseT Alliance, in qualità di “adopter”, per offrire gli ulteriori vantaggi della tecnologia HDBaseT ai propri clienti e partner. La HDBaseT Alliance è un’associazione, fondata da LG Electronics, Samsung Electronics, Sony Pictures Entertainment e Valens, che riunisce diverse aziende, per promuovere e rendere la tecnologia HDBaseT uno standard per la diffusione di contenuti multimediali HD non compressi in ambiente domestico.

La tecnologia HDBaseT permette ad un singolo cavo LAN di sostituire diversi cavi e connettori in contesti di business e home entertainment. Alla base della tecnologia HDBaseT vi è 5Play™, una serie di funzionalità che fa convergere video in Full HD non compressi, audio, connettività a 100Mb Ethernet, alimentazione e segnali di comando su un singolo cavo di rete cat. 5e/6. HDBaseT è ottimizzata per installazioni A/V professionali e fornisce una soluzione semplice ed economica per trasmettere i segnali A/V fino a 100 metri.

“HDBaseT rappresenta il prossimo significativo passo nell’evoluzione delle soluzioni A/V professionali di Aten e aiuta i nostri clienti e partner a ridurre tempi di installazione e relativi costi, usando un solo cavo cat. 5e/6 – sottolinea Marc Salimans, Sales Director di Aten Europe-. L’integrazione della tecnologia HDBaseT nei nostri prodotti, non solo renderà il setup e il controllo più veloci e semplici, ma garantirà la compatibilità con altre importanti soluzioni A/V professionali.”

Come associato dell’HDBaseT Alliance, Aten contribuirà a definire il futuro della trasmissione di dati e contenuti multimediali nel settore dell’elettronica di consumo e nell’industria dei content provider. Inoltre, avrà accesso e potrà fornire feedback su aggiornamenti e specifiche già definiti.

“L’incremento della tendenza verso la rapida accettazione ed implementazione della tecnologia HDBaseT si realizza grazie ad aziende come Aten che entrano a far parte dell’HDBaseT Alliance – dichiara Ariel Sobelman, Presidente di HDBaseT Alliance -. La decisione di Aten di unirsi all’associazione permetterà a tutti i clienti di fare leva sulla tecnologia HDBaseT per ridurre le complessità e i costi dei vari progetti.”

Gli extender HDMI VE812 e VE814 di Aten attualmente supportano la tecnologia HDBaseT che consente di estendere i video 4k2k fino a 100 metri usando un cavo cat. 5e, inoltre la società sta progettando di integrare a breve questo standard in altri prodotti A/V professionali.

Per ulteriori informazioni sui prodotti e soluzioni Aten www.aten.eu

HDBaseT Alliance
La HDBaseT Alliance è costituita da diverse aziende leader in settori trasversali, creata per promuovere e rendere la tecnologia HDBaseT uno standard per la diffusione di contenuti multimediali HD non compressi in ambiente domestico. Alla base della tecnologia HDBaseT vi è 5Play™, una serie di funzionalità che fa convergere video in Full HD non compressi, audio, connettività a 100Mb Ethernet, alimentazione elettrica e vari segnali di comando su un singolo cavo di rete cat. 5e/6. Per maggiori informazioni sull’HDBaseT Alliance e sull’iscrizione, visitare il sito www.hdbaset.org

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI